Il nuovo rapporto dettaglia il piano di Apple per iPhone (e altri gadget) quest’anno

3
  • L’iPhone 11 Pro Max.

    Samuel Axon

  • Ecco il davanti.

    Samuel Axon

  • E il retro, con quella nuova finitura opaca e la configurazione prominente della fotocamera.

    Samuel Axon

  • Ancora fulmine.

    Samuel Axon

  • Il lato dei controlli del volume.

    Samuel Axon

  • Il lato del vassoio della SIM.

    Samuel Axon

  • Il top senza caratteristiche.

    Samuel Axon

  • I tre obiettivi della fotocamera.

    Samuel Axon

Un nuovo rapporto di Debby Wu e Mark Gurman di Bloomberg afferma che Apple ha incaricato i suoi fornitori di costruire “almeno 75 milioni” di iPhone 5G. Questo è nel campo di ciò che è stato prodotto l’anno scorso, quindi Apple si aspetta forti vendite nonostante gli impatti della pandemia di COVID-19.

Più interessanti per i nostri scopi qui, tuttavia, sono le curiosità su come saranno quegli iPhone e altri prodotti Apple pianificati per il rilascio quest’anno.

Citando persone che hanno familiarità con la situazione, la storia di Bloomberg afferma che Apple ha davanti a sé un’intensa stagione delle vacanze. Le fonti affermano che Apple prevede di lanciare quattro modelli di iPhone 5G, un nuovo iPad Air, due nuovi modelli di Apple Watch, cuffie over-ear e un nuovo altoparlante HomePod. Alludono anche a una Apple TV 4K moderatamente aggiornata e al prodotto AirTags di cui si parla da tempo, ma la storia non afferma che arriveranno quest’anno.

Cominciamo con gli iPhone. Le fonti di Bloomberg affermano che ci saranno due modelli entry-level (rispetto a uno dell’anno scorso, l’iPhone 11) e due successori di fascia alta di iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max. Mentre la principale divisione tra l’iPhone più economico e i suoi fratelli più costosi è stata la scelta tra uno schermo LCD e uno schermo OLED negli ultimi due anni, le fonti affermano che tutti e quattro i nuovi modelli di iPhone avranno schermi OLED.

Annuncio

Questi schermi arriveranno anche in nuove dimensioni. Gli iPhone più economici arriveranno nelle varianti da 5,4 e 6,1 pollici, mentre le alternative premium da 6,1 e 6,7 pollici. Tutti e quattro i dispositivi avranno anche il 5G, anche se le fonti affermano che alcuni tester hanno riferito che questa funzione non ha migliorato molto la velocità dei dati wireless sulle attuali reti 5G nascenti.

In ogni caso, i telefoni presenterebbero tutti il ​​nuovo sistema su chip A14 di Apple e vedrebbero una significativa riprogettazione, la prima importante dall’introduzione dell’iPhone X nel 2017. Tutti e quattro i telefoni avranno bordi squadrati, simili all’iPad Pro o per certi versi iPhone 4 e 5 degli anni passati. I due modelli più economici avranno bordi in alluminio, mentre quelli più costosi avranno acciaio inossidabile, la stessa divisione che vediamo oggi tra iPhone 11 e iPhone 11 Pro.

Inoltre, Apple prevede di eliminare il colore Midnight Green che ha introdotto per gli iPhone di fascia alta lo scorso anno e sostituirlo con un nuovo schema blu scuro.

Apple ha già segnalato agli investitori che i nuovi iPhone verranno spediti poche settimane dopo i modelli dello scorso anno. Detto questo, iOS 14 dovrebbe ancora essere lanciato a settembre. (In precedenza, la sua uscita era strettamente legata a quella del primo nuovo iPhone dell’anno.)

Per quanto riguarda gli altri prodotti citati nel rapporto, il nuovo iPad Air dovrebbe avere uno schermo edge-to-edge simile nel design a quello dei recenti modelli di iPad Pro. I due nuovi Apple Watch includono un successore della Serie 5 e un sostituto della Serie 3 a un prezzo inferiore. Apple prevede inoltre di introdurre cuffie over-ear che porteranno il marchio Apple anziché Beats e un altoparlante HomePod più piccolo che scambia meno altoparlanti a un prezzo inferiore.

Tutti questi prodotti sono previsti per il rilascio entro la fine di quest’anno, il che significa che Apple ha davanti una stagione molto impegnativa. Tuttavia, non sono note date di lancio specifiche per nessuno di essi, a parte il suddetto piano per il lancio di nuovi iPhone poche settimane dopo rispetto allo scorso anno.

Immagine dell’inserzione di Samuel Axon