Il nuovo SoC di punta di Qualcomm è lo Snapdragon 888

41

Ingrandisci / Snapdragon 888, seduto sulla scheda madre ARM più grande del mondo.

Questa settimana, Qualcomm ha annunciato il suo SoC per smartphone di punta per il 2021, lo "Snapdragon 888". Il TL; DR è che il chip 2021 di Qualcomm è un SoC 5nm con un core ARM Cortex-X1 e il primo SoC di punta di Qualcomm con un modem 5G integrato, eliminando la soluzione 5G obbligatoria a due chip che Qualcomm ha imposto nel settore all'inizio di quest'anno con Snapdragon 865. Rispetto allo Snapdragon 865, Qualcomm promette miglioramenti delle prestazioni del 25 percento dalla CPU, 35 percento dalla GPU e 35 percento dall'ISP.

Probabilmente dovremmo parlare prima del nome. Il normale schema di denominazione di Qualcomm (e il pettegolezzo) avrebbe reso questo chip lo "Snapdragon 875" dopo l'865, l'855 e l'845 degli anni precedenti. Il passaggio a Snapdragon 888 è apparentemente un cenno alla cultura cinese, che vede l'8 come un numero fortunato. I numeri dei voli in partenza dagli aeroporti cinesi spesso contengono molti otto, le Olimpiadi di Pechino sono iniziate l'8 / 8/08 alle 20:08 ora locale di otto secondi e ora i telefoni Android di punta saranno in qualche modo più allettanti, immagino, per Consumatori cinesi, che costituiscono anche il più grande mercato di smartphone al mondo. Marketing!

Come al solito, la CPU sfoggia otto core molto fortunati con un singolo core "Prime" per prestazioni più elevate, tre core medi per aiutare con le attività in primo piano e quattro core a basso consumo per l'elaborazione in background. Quest'anno, il core principale viene aggiornato al nuovo core Cortex-X1 di ARM a 2,84 GHz, mentre i core medi vengono aggiornati al Cortex A78. Il vecchio core A55 sta ancora funzionando con compiti di core più piccoli.

Il core Cortex A78 di ARM è il successore del Cortex A76 utilizzato nella generazione precedente Snapdragon 865, e ARM afferma che il design, incluso il calo da 7 nm a 5 nm, si traduce in "prestazioni sostenute" migliori del 20% nella stessa termica busta come un Cortex A76 da 7 nm. L'A78 è stato progettato con il tipico focus di ARM su "prestazioni, potenza e area (PPA)", il che significa che raggiunge un equilibrio tra dimensioni fisiche, consumo energetico e prestazioni della CPU. Il nuovo grande core di quest'anno è il Cortex-X1, che è stato progettato insieme all'A78 come una categoria di dimensioni completamente nuova per ARM. L'X1 è un A78 super-dimensionato che chiede: "E se non ci preoccupassimo dell'utilizzo e delle dimensioni dell'energia e andassimo semplicemente a tutto campo per le prestazioni?", E il risultato è un core che secondo ARM aggiunge "30% di prestazioni di picco "sulla A76. L'idea è che l'A78 sia qui per prestazioni sostenute, mentre l'X1 è qui per aumentare il limite di prestazioni della CPU a raffica, che è utile per caricare app e pagine web.

Qualcomm non entra mai nei dettagli delle sue GPU, ma quest'anno supporta Variable Rate Shading (VRS), che consente agli sviluppatori di giochi di controllare con precisione la quantità di dettagli di ogni parte del display da un fotogramma all'altro. Se una scena è scura o un oggetto si muove molto rapidamente, probabilmente non è necessario renderizzarlo a piena risoluzione, consentendo agli sviluppatori intelligenti di spremere più potenza da una GPU abbassando solo le parti che non noterai. VRS ha debuttato su PC con le GPU Turing di Nvidia nel 2018 ed è supportato in Vulkan e Unreal Engine (e DirectX), quindi c'è la possibilità che alcuni giochi per dispositivi mobili lo utilizzino effettivamente.

Annuncio pubblicitario

  • Lo schema a blocchi 888. I miei due grandi suggerimenti qui sono 1) il modem è di nuovo a bordo e 2) il reparto marketing di Qualcomm ha dimenticato di marchiare il blocco di memoria.

    Qualcomm

  • Il layout del core della CPU.

    Qualcomm

  • Scivolo della CPU di Qualcomm.

    Qualcomm

  • La diapositiva GPU.

    Qualcomm

Lo schema a blocchi mostra che il "FastConnect 6900 System" di Qualcomm, che è Qualcomm-speak per Wi-Fi e connettività Bluetooth, è integrato nel SoC 888. Ciò significa che i telefoni saranno in grado di supportare il Bluetooth 5.2 e il nuovo Wi-Fi 6E, se i produttori impiegheranno il lavoro extra e i componenti per trarne vantaggio. Il Wi-Fi 6E alla fine sarà un grosso problema per le persone che vivono in zone ad alta densità abitativa, poiché sfrutta tutti i vantaggi del Wi-Fi 6 e aggiunge una grande fetta di spettro a 6 GHz allo standard. Le normative sullo spettro di ogni paese sono diverse, ma negli Stati Uniti, Wi-Fi 6E avrà accesso a tre volte lo spettro totale degli attuali sistemi Wi-Fi, o sei volte lo spettro utile se salti il ​​conteggio dello spettro assegnato DFS a metà le bande Wi-Fi a 5 GHz, che la maggior parte dei punti di accesso ignora per impostazione predefinita. Ciò significa che i client Wi-Fi 6E funzioneranno molto meglio in aree affollate come condomini, dove l'enorme numero di punti di accesso e client ravvicinati può riempire le onde radio e rallentare la rete a passo d'uomo. I primi utenti avranno il nuovo spettro tutto per sé nei primi giorni e, col passare del tempo, anche i ritardatari del Wi-Fi vedranno meno concorrenza per le onde radio mentre tutti gli altri cambiano.

La compatibilità Wi-Fi 6E è stata possibile per la prima volta per Qualcomm su Snapdragon 865 Plus, ma (sebbene ci siano stati alcuni falsi allarmi), dobbiamo ancora vedere "Il primo telefono Wi-Fi 6E al mondo" sul mercato. A meno che qualcuno non batta Samsung sul pugno, sembra che il Galaxy S21 Ultra (non nessuna delle varianti più economiche) sarà il primo a venire con Wi-Fi 6E all'inizio del 2021. Dobbiamo anche ancora vedere un punto di accesso 6E, che ti servirà anche per sfruttare il nuovo spettro. Dobbiamo iniziare da qualche parte, però, e quel "da qualche parte" sarà il fiore all'occhiello dei telefoni Android.

Correzione del 5G e altre aggiunte discutibilmente utili

Un grande miglioramento dello Snapdragon 888 è l'annullamento del danno dello Snapdragon 865, che ha diviso il SoC di Qualcomm in due chip: un SoC principale e un modem separato. Per spingere maggiormente il 5G nel mercato mainstream, Qualcomm ha suddiviso il modem in un chip separato e ha portato anche il 4G per il viaggio. Una soluzione a due chip è generalmente più grande, più calda, più assetata di energia e più costosa di una soluzione a un chip. Certo, il 2020 ha visto i prezzi dei telefoni salire alle stelle, con corpi più grandi e batterie più grandi per gestire il maggiore assorbimento di energia e il calore della soluzione 5G multi-chip di Qualcomm. Mentre ci si aspetta che un modem 5G di prima generazione venga fornito con dimensioni e compromessi di potenza, Qualcomm ha spostato anche il 4G sul modem separato, portando i lati negativi dell'utilizzo di energia al 4G e facendo in modo che non si potesse semplicemente disattivare il 5G nelle aree senza copertura 5G, che è la maggior parte delle aree.

Annuncio pubblicitario

Lo Snapdragon 888 è un ritorno alla sanità mentale, con connettività 4G e 5G integrata. Non siamo ancora pronti a dire "il 5G è pronto per la prima serata" dato lo stato spiacevole delle reti 5G, ma sembra che l'hardware stia arrivando, almeno. Lo Snapdragon 888 è equipaggiato con il modem Qualcomm X60, annunciato a febbraio (per qualche ragione, i modem Qualcomm vengono annunciati un anno prima del tempo). L'X60 non è un aumento di velocità rispetto al modem X55 del 2020 (7,5 Gbps in meno, buona fortuna a ottenerlo), ma supporta tutti i tipi di funzionalità di rete rivolte al futuro. C'è la condivisione dinamica dello spettro, che consente ai gestori di gestire una rete 5G sullo spettro 4G. 5G Voice-over-NR (VoNR), ovvero le telefonate su 5G, sarà fantastico quando alla fine elimineremo 4G LTE. L'X60 può anche connettersi a 5G sub-6GHz e mmWave 5G contemporaneamente, e c'è persino il supporto per più SIM 5G.

Oltre a questo, ci sono molte altre probabilità e fini discutibilmente utili racchiuse nell'ultimo SoC di Qualcomm.

Innanzitutto, Qualcomm afferma che il coprocessore Hexagon 780 è "completamente ridisegnato" e offre un "triplice miglioramento" in termini di prestazioni per watt rispetto allo Snapdragon 865. Avresti bisogno di un'app per utilizzare il framework AI appropriato da prendere vantaggio di questo silicio extra, e la maggior parte delle app no, ma Qualcomm chiama app per fotocamera, assistenti vocali e giochi come possibili bersagli. Qualcomm afferma anche che renderà Snapchat più veloce.

In secondo luogo, il nuovo ISP supporta l'acquisizione da tre telecamere contemporaneamente. In un certo senso ho capito l'idea quando Qualcomm ha aggiunto due flussi di telecamere, in modo da poter registrare dalla fotocamera anteriore e posteriore allo stesso tempo (Nokia lo chiamava odiosamente un "Bothie" invece di un selfie) ma tre? Qualcomm afferma che ciò renderebbe più veloce il cambio degli obiettivi della fotocamera, ma ciò avviene già in una frazione di secondo sullo Snapdragon 865. Presumibilmente, il Nokia 9 aveva bisogno di un chip aggiuntivo per acquisire i dati da cinque fotocamere posteriori contemporaneamente, anche se quella tecnica non ha portato ad un ottimo risultato finale. Il progetto Tango di Google aveva bisogno di tre fotocamere per il rilevamento 3D (anche se oggi puoi fare AR con una singola fotocamera). Forse qualcuno inventerà un pazzo caso d'uso basato sull'intelligenza artificiale per questo.

Ora c'è anche un hypervisor di tipo 1 integrato nello Snapdragon 888, che Qualcomm propone come "un nuovo modo per proteggere e isolare i dati tra app e più sistemi operativi sullo stesso dispositivo". Sembra molto interessante, ma non sono sicuro di quali nuove funzionalità dovrebbe portare ai dispositivi consumer. Questo è "il chip Android" (i laptop ARM userebbero la linea Snapdragon 8cx) e app e dati isolati sono già più comodamente disponibili in Android tramite il profilo di lavoro piuttosto che suddivisi tra i sistemi operativi. Puoi anche avviare già più installazioni di Android, a condizione che una sia un SO guest, per il test. In passato, Google ha interrotto esplicitamente i tentativi di dual-boot di Android con altri sistemi operativi, quindi non lasciare che la tua immaginazione si scateni troppo. Forse ai modder piacerebbe.

Il tuo primo tentativo di possedere uno Snapdragon 888 sarà probabilmente il Samsung Galaxy S21, che uscirà nel primo trimestre del 2021.