Il nuovo software di TiVo potrebbe alimentare la tua prossima Smart TV

47

TiVo

Potresti ricordare TiVo dai primi giorni delle scatole DVR, ma l’azienda è ancora in circolazione oggi. TiVo ora vende streaming box insieme a DVR e hardware OTA e la tua prossima smart TV potrebbe avere un sistema operativo realizzato da TiVo.

La società madre di TiVo, Xperi, ha rivelato oggi la sua “piattaforma multimediale indipendente”, chiamata TiVo OS. Il nuovo software mira a essere una “piattaforma neutra unica nel suo genere”, offrendo ai produttori di TV e streaming box la possibilità di controllare gran parte dell’aspetto e della funzionalità del software. Il sistema operativo competerà con le esperienze software TV esistenti come Android TV/Google TV, Roku e Amazon Fire TV OS.

Allora, perché TiVo vuole creare il proprio software TV? Bene, tutti gli attuali fornitori di software TV ora spingono i loro prodotti e servizi rispetto alle opzioni concorrenti, ad esempio, tutti i televisori con sistema operativo Fire promuovono pesantemente Prime Video. La personalizzazione completa per i produttori di TV era per lo più limitata ad Android TV, che TiVo ha utilizzato per il suo stick Stream 4K, ma Google ha iniziato a limitarlo con l’introduzione di Google TV. TiVo sta ora costruendo un sistema operativo white label per i dispositivi TV, consentendo ai produttori di TV di controllare in modo più completo l’esperienza del software pur mantenendo l’accesso alle app e ai servizi di streaming più diffusi.

Resta da vedere se i televisori che eseguono il software TiVo saranno più comodi e facili da usare per gli acquirenti, o se avranno la stessa quantità di disordine e pubblicità, solo da altre società. TiVo afferma che il software ha “una configurazione semplice e una navigazione vocale naturale”, ma non è chiaro quali servizi di streaming saranno disponibili.

Le prime smart TV “Powered by TiVo” arriveranno nel 2023, a partire dai modelli di Vestel, uno dei primi tre produttori di TV europei.

Fonte: BusinessWire, TiVo