Il “vetro ultra sottile” di Samsung non sembra molto più resistente della plastica

71

Ingrandisci / Il “vetro” del Galaxy Z Flip non è più resistente ai graffi della plastica.

Arriva un punto nella vita di ogni smartphone pieghevole quando, dopo un’ondata di clamore e primi look altamente controllati, il telefono colpisce effettivamente le mani del pubblico in generale e si verificano immediatamente problemi di durata. L’abbiamo visto con il Galaxy Fold, che è morto nelle mani dei revisori ed è stato ritardato di sei mesi; l’Huawei Mate X, il cui lancio è stato limitato alla Cina e si è rotto dopo una singola caduta; e il Moto Razr, che ha una cerniera scricchiolante che si inceppa facilmente e un display che si delamina. Questo fine settimana è stato il turno del Samsung Galaxy Z Flip a deluderci. Le spedizioni iniziali stanno uscendo e stiamo già vedendo che la tanto pubblicizzata cover in vetro flessibile di Samsung non è molto più resistente della plastica.

Lo YouTuber JerryRigEverything esegue regolarmente test di durabilità distruttivi sui telefoni, in parte attaccando un dispositivo con una serie di plettri Mohs. Questi strumenti metallici appuntiti che sono calibrati sulla scala Mohs della durezza minerale consentono a un utente di determinare la durezza di una superficie eseguendo un test di graffio. Inizi con il plettro più morbido e procedi lungo il set finché non trovi qualcosa che possa graffiare la superficie che stai testando. Uno smartphone moderno con Gorilla Glass di Corning si graffia al livello 6 della scala di durezza Mohs.

Il Galaxy Z Flip è dotato di una cover in vetro flessibile unica nel suo genere che Samsung chiama “Ultra-Thin Glass”. Fino ad ora, i dispositivi pieghevoli hanno dovuto soffrire per tutta la vita con le coperture del display in plastica, che si graffiano facilmente, non forniscono molta protezione e, proprio come un touchscreen resistivo, si sentono male a scorrere, grazie alla morbida flessibilità del display. Con questa nuova invenzione del vetro flessibile, Z Flip ha promesso un ritorno a una superficie del display dura, liscia e resistente ai graffi.

Allora, come se la sono cavata Z Flip contro le scelte Mohs di JerryRigEverything? Si graffia al livello 2, lo stesso livello del Galaxy Fold e del Moto Razr ricoperti di plastica. Puoi effettivamente lasciare segni sulla superficie con un’unghia! Questo non è ciò che Samsung prometteva.

Samsung ha inviato a The Verge una risposta al video, ribadendo che il display è in realtà “vetro”. “Galaxy Z Flip è dotato di un Infinity Flex Display con Ultra Thin Glass (UTG) di Samsung per offrire un aspetto elegante e premium e offrire un’esperienza visiva coinvolgente”, ha dichiarato Samsung al sito. “La tecnologia UTG di Samsung, unica nel suo genere, è diversa dagli altri dispositivi di punta Galaxy. Sebbene il display si pieghi, dovrebbe essere maneggiato con cura. Inoltre, Galaxy Z Flip ha uno strato protettivo sulla parte superiore dell’UTG simile a Galaxy Fold .”

I video Z Flip ufficiali di Samsung mostrano questo “strato protettivo” sulla parte superiore del display in vetro; presumibilmente, è fatto di plastica. Questo strato non è rimovibile, tuttavia, quindi eventuali graffi sullo strato di plastica superiore sono ancora graffi che l’utente deve affrontare per sempre. La cosa più preoccupante è che il video di JerryRigEverything mostra che lo strato di “vetro” sottostante non fornisce nemmeno protezione dalle forature. I plettri di Mohs sono stati in grado di perforare facilmente entrambi gli strati della copertura del display e danneggiare i pixel sottostanti, cosa che non accadrebbe con una normale copertura in vetro.

Ho appena ricevuto il mio Samsung Galaxy Z Flip. Ha aperto la scatola. Rimosso il film protettivo/di istruzioni. Capovolgi il telefono come faresti dato che è un telefono a conchiglia e questo è successo. Ho sentito anche il crack. 😰 freddo? #SamsungGalaxy #ZFlip #samsung pic.twitter.com/j8KLL2vm8d

— Amir 💎 (@mondoir) 14 febbraio 2020

Anche se il telefono non ha superato il test antigraffio, ciò non significa che il display non condivida alcuna proprietà con il vetro. Un utente di Twitter ha rotto il suo Galaxy Z Flip alla prima piega, probabilmente a causa del freddo. Quindi sappiamo che può almeno andare in frantumi.

Samsung non ha ufficialmente detto chi produce il “vetro ultra sottile” che utilizza come cover per Z Flip. Samsung è recentemente diventata il maggiore azionista di Dowoo Insys, una società che produce vetro ultrasottile, e i rapporti dei media coreani affermano che Z Flip utilizza una combinazione di tecnologia Dowoo e vetro di Schott. Stiamo ancora aspettando che il leader del settore nelle cover per display per smartphone, Corning, rilasci la propria versione di vetro flessibile, su cui l’azienda afferma di stare lavorando.