In che modo Hightouch utilizza "ETL inverso" per sincronizzare i dati dal magazzino alle app SaaS

0
6

Tutte le sessioni di Transform 2021 sono ora disponibili on-demand. Guarda ora.

Hightouch, una piattaforma progettata per aiutare le aziende a sincronizzare i dati dei clienti da un data warehouse al loro CRM, marketing e dozzine di altri strumenti aziendali, ha raccolto $ 12,1 milioni in un round di finanziamenti guidato da Amplify Partners.

Il moderno stack di dati aziendali comprende vari componenti, dagli strumenti di acquisizione dei dati come Fivetran ai data warehouse basati su cloud come Snowflake e BigQuery di Google. Unendo in questo modo i dati provenienti da più fonti, le aziende possono eseguire query e generare informazioni che non sarebbero possibili da silos di dati indipendenti. Hightouch entra nel mix di data engineering una volta che i dati sono già nel magazzino e l'utente ha bisogno di trasferire i dati in un'applicazione come Salesforce.

Quindi, mentre Fivetran è una delle piattaforme più importanti che le aziende utilizzano per "estrarre, trasformare e caricare" i dati (ETL) nel loro magazzino, Hightouch fa l'opposto: è ciò che è diventato noto come "ETL inverso".

Sopra: Hightouch: trasferimento di dati dal magazzino alle app aziendali

Al suo livello più elementare, l'ETL inverso riguarda il copia e incolla dei dati tra le tabelle. Ad esempio, un'azienda potrebbe voler trasferire i propri dati dalla piattaforma di gestione dell'helpdesk Zendesk a Salesforce: per farlo, potrebbe utilizzare Fivetran per inserire i dati nel proprio magazzino e quindi utilizzare Hightouch per ottenere i dati dal magazzino e in Salesforce. Ciò può quindi aiutare i team di vendita a stabilire la quantità di supporto richiesta da uno dei loro clienti tramite Zendesk.

"In virtù del fatto che rende i dati nel magazzino più utili, Hightouch rende Fivetran più potente e viceversa: molti flussi di lavoro all'interno di Hightouch non sarebbero possibili senza i dati forniti da Fivetran", ha detto a VentureBeat il cofondatore di Hightouch Kashish Gupta.

Fondata a San Francisco nel 2018, Hightouch ha accumulato un impressionante elenco di clienti nei suoi tre anni fino ad ora, lavorando con aziende B2B come Kong, Plaid e Mattermost, oltre a società B2C come Nando's e Autotrader.

Integrato

Hightouch supporta circa 60 integrazioni di "destinazione", da ActiveCampaign, Anaplan, Asana e Amplitude tramite Facebook, Fogli Google, Marketo e oltre. L'azienda offre anche un'opzione di "destinazione personalizzata" che consente agli utenti di creare le proprie destinazioni Hightouch. E in termini di fonti, Hightouch può reindirizzare i dati da Redshift di Amazon, Databricks, BigQuery di Google, Looker, Snowflake, Airtable e molti altri.

La stessa Hightouch è un'app SaaS che le aziende distribuiscono su qualunque sia il loro cloud preferito e consente agli ingegneri che non si occupano di dati di interrogare i dati tramite SQL. Hightouch quindi mappa le colonne nella sua interfaccia utente con le colonne dello strumento SaaS di destinazione corrispondente. "Quindi Hightouch crea automaticamente una sincronizzazione live dei dati che funziona perennemente", ha affermato Gupta.

Sopra: mappatura dei campi in un modello Warehouse ai campi corrispondenti in HubSpot

Inoltre, Hightouch ha anche un'interfaccia che consente alle aziende di "filtrare visivamente" i segmenti di mercato sui modelli costruiti da altri utenti più tecnici, il che significa che non devono conoscere alcun SQL.

Ad esempio, i team di marketing possono combinare i dati provenienti da più fonti nel magazzino ed eseguire campagne pubblicitarie basate su "tutti gli utenti che hanno effettuato l'accesso entro 30 giorni e hanno visualizzato 2 prodotti" o "tutti coloro che vivono a New York City di età superiore ai 50 anni e che hanno aggiunto un TV al carrello della spesa."

Sopra: filtro visivo per utenti meno tecnici

Secondo Gupta, la principale soluzione esistente che le aziende utilizzano per ottenere ciò che Hightouch offre è scrivere script Python e combinare gli script con qualcosa come Tray o Zapier. In verità, tuttavia, ci sono altri giocatori simili nello spazio ETL inverso: Census, un'altra società di San Francisco fondata nel 2018, ha raccolto $ 16 milioni solo pochi mesi fa. E anche aziende nella fase precedente come Grouparoo e Polytomic stanno lasciando il segno, entrambe raccogliendo piccoli round di semi negli ultimi nove mesi.

Come ci si potrebbe aspettare, ogni prodotto ha i propri elementi di differenziazione, ad esempio la capacità di Hightouch di consentire agli utenti non tecnici di filtrare i dati sui modelli esistenti. E Grouparoo, nel frattempo, sta costruendo un framework di dati open source. Tuttavia, il fatto che ci siano più prodotti con una proposta di valore simile che arrivano sul mercato nello stesso periodo racconta una storia: è indicativo della necessità dell'azienda di sincronizzare i dati dei clienti interni con la miriade di altri sistemi aziendali.

Più in generale, negli ultimi tempi c'è stata molta attività nello spazio di integrazione dei dati, con GitLab che ha lanciato una nuova piattaforma open source chiamata Meltano come società indipendente, mentre Dbt Labs – precedentemente Fishtown Analytics – ha ottenuto $ 150 milioni di finanziamenti (a un $ 1,5 miliardi di valutazione) per aiutare gli analisti a trasformare i dati nel magazzino. Altrove, Airbyte si è anche assicurato il sostegno dell'impresa quest'anno prima di aprire la sua piattaforma per supportare i data lake, a partire dall'S3 di Amazon.

Hightouch, tuttavia, è una proposta diversa rispetto a queste piattaforme di integrazione dei dati: in effetti, la sua tecnologia è complementare. Oltre al finanziamento di oggi, Hightouch ha annunciato profonde integrazioni di partnership con Dbt Labs e Fivetran, ed entrambi raccomanderanno Hightouch ai propri utenti che desiderano utilizzare i propri dati collettivi al di fuori del magazzino.

Sorgente aperta?

L'"open source" è un filo conduttore che permea molte aziende che operano nel più ampio spazio di ingegneria dei dati, con Grouparoo, Meltano, Dbt Labs e Airbyte che costruiscono prodotti commerciali su tali basi. Hightouch non ha ancora adottato un ethos open source, ma questo potrebbe essere sul suo radar in futuro. "Stiamo pensando a una tabella di marcia qui", ha spiegato Gupta. "I nostri clienti non hanno ancora richiesto l'open source."

In definitiva, Hightouch è un tipo di prodotto diverso rispetto ad altri strumenti nello stack di dati e forse c'è meno urgenza per le aziende di ospitare Hightouch sulla propria infrastruttura: per cominciare, non memorizza alcun dato del cliente. "L'applicazione è ospitata nel nostro cloud, ma i dati risiedono al 100% nell'infrastruttura dei clienti", ha affermato Gupta. “Va direttamente dal loro data warehouse nel loro bucket cloud e quindi nel loro strumento SaaS. Di conseguenza, siamo stati in grado di lavorare con importanti clienti fintech e sanitari che sono stati in grado di giustificare che Hightouch non rappresenta un rischio aggiuntivo per la residenza o la sicurezza dei loro dati".

L'ultimo round di finanziamento di Hightouch segue sette mesi dopo il suo round di seed da $ 2,1 milioni e, insieme al suo investitore principale Amplify Partners, il suo ultimo round di serie A includeva la partecipazione di Y Combinator, Bain Capital Ventures e Afore Capital.

VentureBeat

La missione di VentureBeat è quella di essere una piazza cittadina digitale per i decisori tecnici per acquisire conoscenze sulla tecnologia trasformativa e sulle transazioni.

Il nostro sito fornisce informazioni essenziali sulle tecnologie e sulle strategie dei dati per guidarti nella guida delle tue organizzazioni. Ti invitiamo a diventare un membro della nostra community, per accedere a:

  • informazioni aggiornate sugli argomenti di tuo interesse
  • le nostre newsletter
  • contenuti gated leader di pensiero e accesso scontato ai nostri eventi preziosi, come Trasforma 2021: Per saperne di più
  • funzioni di rete e altro

Diventare socio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui