In un’insolita chiamata degli investitori, Apple riporta utili trimestrali piatti in mezzo al COVID-19

42

Ingrandisci / Tim Cook, CEO di Apple.

Nonostante le interruzioni sia dell’offerta che della domanda causate dalla pandemia globale di COVID-19, Apple ha registrato un fatturato di 58,3 miliardi di dollari nel secondo trimestre, registrando una crescita dell’1% rispetto al secondo trimestre dello scorso anno.

Ciò ha superato alcune recenti aspettative degli investitori, ma è ben al di sotto della previsione di $ 63-67 miliardi per il trimestre inizialmente fornita dalla società prima che gli effetti del coronavirus si facessero pienamente sentire. I negozi al dettaglio di Apple sono stati chiusi in gran parte del mondo e, per un periodo di tempo all’inizio di quest’anno, la sua capacità di assemblare iPhone e altri prodotti è stata ostacolata quando il virus si è diffuso per la prima volta in Cina.

Il CEO Tim Cook ha parlato con ottimismo delle prospettive a lungo termine dell’azienda in una telefonata con gli investitori oggi, ma in rottura con la pratica comune, Apple non ha fornito indicazioni per il prossimo trimestre, citando l’incapacità di prevedere l’impatto futuro della pandemia. “Abbiamo grande fiducia nel lungo termine della nostra attività”, ha affermato Cook. “A breve termine, è difficile vedere fuori dal parabrezza per sapere come saranno i prossimi 60 giorni, quindi non stiamo dando indicazioni a causa della mancanza di visibilità e incertezza”. Il prossimo trimestre include il mese di aprile, quindi è possibile che alcuni degli effetti della pandemia si faranno sentire più fortemente in quel momento.

Il traguardo raggiunto in questo trimestre è stato di 13,3 miliardi di dollari di ricavi da servizi, in aumento di 2,2 miliardi di dollari rispetto allo stesso trimestre dell’anno scorso. I servizi includono cose come Apple Music, App Store, iCloud, AppleCare, Apple TV+, Apple Arcade e Apple News. Insieme ai dispositivi indossabili, i servizi sono stati l’obiettivo principale dell’azienda in una strategia per compensare il rallentamento della crescita dei ricavi di iPhone.

Annuncio

Le entrate di iPhone sono state di $ 28,96 miliardi, i dispositivi indossabili hanno raccolto $ 10,01 miliardi, Mac $ 5,35 miliardi e iPad $ 4,36 miliardi. I dirigenti di Apple hanno notato che una parte significativa degli acquirenti di Mac è nuova alla piattaforma e che la base di installazione globale complessiva dell’azienda ha raggiunto un nuovo massimo.

Parlando dei dati finanziari dell’azienda durante la pandemia, Cook ha dichiarato: “C’è stato un calo significativo e molto forte a febbraio. Questo ha iniziato a riprendersi in parte a marzo e abbiamo assistito a un’ulteriore ripresa ad aprile. Quindi, ci lascia spazio per ottimismo”.

Sembrava che trascorresse almeno tanto tempo alla chiamata parlando degli sforzi dell’azienda per combattere direttamente la pandemia quanto discuteva dell’affare. Ciò includeva la progettazione e la produzione in serie di schermi per il viso, l’approvvigionamento di maschere protettive, l’abbinamento delle donazioni 2:1 per i dipendenti e altre iniziative. Ha parlato brevemente dell’impegno di Apple a contribuire con 350 miliardi di dollari allo sviluppo dell’economia statunitense. Inoltre, Apple sta procedendo con i piani per riacquistare più azioni dagli investitori con le sue considerevoli riserve di liquidità.

È stata una richiesta di guadagno insolita per un periodo insolito. Anche Cook sembrava pensarla così. “E ‘stato un trimestre davvero unico”, ha detto. “Non ho mai avuto niente del genere. Spero di non averlo mai più, ma sono incredibilmente orgoglioso dell’azienda e di ciò che è stato ottenuto in quel periodo”.

Le azioni di Apple sono scese di diversi punti negli scambi after-hour dopo la chiamata.