iOS 14 su iPhone 6S e SE: le prestazioni vanno bene, altre cose no

0
7

Ingrandisci / L'iPhone 6S (a sinistra) e l'iPhone SE di prima generazione (a destra) con iOS 14.

È settembre e sai cosa significa: giornate più corte, la prima incerta sfumatura di freddo nell'aria notturna, caramelle di Halloween al supermercato e, cosa più importante per noi, una nuova versione di iOS.

Apple supporta i propri telefoni con nuovi aggiornamenti software per anni in più rispetto a qualsiasi produttore di telefoni Android, ma ciò non significa che utilizzare una nuova versione di iOS sull'hardware più vecchio supportato sia sempre piacevole. Per iOS 14, quell'hardware è l'iPhone 6S e l'iPhone SE originale da 4 pollici, lo stesso di iOS 13.

Rilasciati originariamente alla fine del 2015 (il 6S e il 6S Plus) e all'inizio del 2016 (il SE), entrambi i telefoni includono un processore Apple A9 e 2 GB di RAM, ed entrambi i dispositivi vantano il minimo indispensabile per cose come app di realtà aumentata o hardware accelerato decodifica video h.265/HEVC. Nel passaggio da iOS 12 a iOS 13, abbiamo riscontrato che i telefoni hanno rallentato un po' ma sono rimasti perfettamente utilizzabili; lo stesso valeva per iPadOS su hardware precedente, che questa volta non abbiamo testato nuovamente. Quest'anno siamo rimasti piacevolmente sorpresi dal fronte delle prestazioni, ma l'iPhone SE di seconda generazione rende l'aggiornamento molto più facile da giustificare ora rispetto all'anno scorso.

iOS 14 non rallenta il tuo telefono

Per questo test delle prestazioni, ho eseguito una nuova installazione di iOS su ciascun dispositivo, l'ho registrato in un account iCloud di prova e ho lasciato riposare i telefoni per un po' per completare qualsiasi attività di indicizzazione o altre attività dietro le quinte. Ho quindi aperto ciascuna di queste app tre volte e ho calcolato la media dei risultati. In passato, questo test è stato un indicatore abbastanza affidabile di come si sentirà effettivamente ogni telefono nell'uso quotidiano. Se l'apertura di un'app e l'attesa che venga caricata su una nuova installazione di iOS risulta lenta, di solito significa che il resto del telefono (inclusa l'attesa che venga visualizzata la tastiera, l'attesa del caricamento delle pagine e altre attività) risulterà lento , soprattutto quando scarichi più contenuti e colleghi più account.

(Si noti che le percentuali sono qui per riferimento, ma questi tempi sono così brevi che qualsiasi cosa entro il 10 percento rientra facilmente nel margine di errore.)

Annuncio pubblicitario

Prestazioni dell'iPhone 6S
Applicazione
iOS 13.7
iOS 14.0 GM
Differenza (%)
Safari
0,93 secondi
0,89 secondi
-5,0%
telecamera
1,01 secondi
1,07 secondi
+5,6%
impostazioni
0,63 secondi
0,65 secondi
+4,3%
posta
0,85 secondi
0,78 secondi
-7,9%
Messaggi
0,69 secondi
0,63 secondi
-8,2%
Calendario
0,72 secondi
0,74 secondi
+2,8%
Mappe
1,63 secondi
1,84 secondi
+13,3%
Appunti
0,77 secondi
0,75 secondi
-2,2%
App TV
2,54 secondi
2,48 secondi
-2,2%
Avvio a freddo
12,26 secondi
12,84 secondi
+4,7%
Prestazioni iPhone SE di prima generazione
Applicazione
iOS 13.7
iOS 14.0 GM
Differenza (%)
Safari
0,88 secondi
0,96 secondi
+8,3%
telecamera
1,04 secondi
1,08 secondi
+3,8%
impostazioni
0,61 secondi
0,61 secondi
-1,1%
posta
0,83 secondi
0,79 secondi
-5,2%
Messaggi
0,68 secondi
0,63 secondi
-6,9%
Calendario
0,66 secondi
0,60 secondi
-8,6%
Mappe
1,46 secondi
1,59 secondi
+9,2%
Appunti
0,75 secondi
0,78 secondi
+3,1%
App TV
2,35 secondi
2,50 secondi
+6,5%
Avvio a freddo
11,73 secondi
12,67 secondi
+8,0%

È notevole quanto le prestazioni siano costanti su questi dispositivi: questi tempi sono praticamente entro il margine di errore su tutta la linea e iOS 13 e 14 su iPhone 6S o SE di prima generazione sembreranno molto più veloci di iOS 12 su iPhone 5S o l'iPhone 6. Le mappe sembrano essere leggermente più lente da aprire in iOS 14 e il tempo di avvio richiede costantemente un tempo infinitamente più lungo, ma nel complesso le differenze non puntano costantemente in una direzione o nell'altra. Per riferimento, confronta questi numeri con iOS 8 su iPhone 4S (che era chiaramente più lento di iOS 7) o iOS 12 su iPhone 5S (che era chiaramente più veloce di iOS 11).

Questo ha senso, data la maturità dell'hardware e del software dell'iPhone da 12 anni. Sono nello stesso posto in cui si trova il Mac da un po' di tempo ormai: i nuovi iPhone si sentono sicuramente più veloci di quelli vecchi, ma il vecchio hardware è ancora abbastanza veloce da poter installare nuovi aggiornamenti software senza trasformare il tuo dispositivo in un disordine inutilizzabile.

Ripensa a iOS 7 su iPhone 4 o iOS 8 su iPhone 4S o iPad 2; gli iPhone più recenti stavano ancora raddoppiando regolarmente la velocità dei loro predecessori e le nuove versioni del software aggiungevano tonnellate di funzionalità e complessità man mano che l'hardware diventava più capace. Di conseguenza, i vecchi dispositivi perdevano regolarmente tutti i tipi di funzionalità e alcuni non potevano nemmeno eseguire gli stessi effetti grafici dei nuovi telefoni e tablet. Non è più un problema.

Oltre a questi test illustrativi ma limitati, ho usato un iPhone 6S con la build iOS 14 GM come telefono principale per due giorni, il che è abbastanza lungo da dare al telefono il tempo di ripristinare i dati da iCloud e terminare tutta la sua indicizzazione. E anche provenendo dall'iPhone 11 che uso normalmente, le cose generalmente sembrano solide! Il telefono si impantana se installi app e provi a fare altre cose allo stesso tempo. Lo scorrimento di app come Slack e Tweetbot occasionalmente si blocca in un modo che non avviene sui telefoni più recenti e le prestazioni sono decisamente più al limite con la modalità di risparmio energetico attivata. Ma non è male, se riesci a convivere con gli altri problemi non legati alle prestazioni.

Le prestazioni vanno bene. Tutte le altre cose sono… meno belle.

I problemi con iOS 14 in esecuzione su hardware vecchio sono sostanzialmente gli stessi dell'anno scorso, ma ricapitoliamo.

Annuncio pubblicitario

Per l'iPhone 6S, il problema è la durata della batteria. Anche quando era nuovo, l'iPhone 6S non è durato quanto l'iPhone 6 che ha sostituito o l'iPhone 7 che lo ha sostituito. E rispetto a un iPhone XR o a qualsiasi iPhone 11, che può facilmente sopravvivere a un'intera giornata di utilizzo con la batteria di riserva, la durata della batteria del 6S è particolarmente misera. E questo con una batteria usata delicatamente che funziona al 100% della sua capacità originale: una batteria vecchia di anni sarà anche peggio.

Le dimensioni dello schermo dell'iPhone SE originale sono indubbiamente ancora un punto a favore di una serie di irriducibili in calo. Ma per chiunque l'abbia acquistato perché era economico, il suo schermo sembra più claustrofobico che mai una volta che inizi ad aggiungere widget alla schermata iniziale.

Come genitore di un bambino di un anno, però, la cosa che ho notato di più nell'uso quotidiano è stata la fotocamera. Il fatto che il 6S scatti ancora foto OK con una luce decente è una testimonianza delle fotocamere del telefono Apple, ma ti mancano sicuramente i dettagli extra, le prestazioni superiori in condizioni di scarsa illuminazione e la migliore stabilizzazione video che ottieni nei nuovi iPhone.

Questo è il motivo principale per cui, se stessi ancora utilizzando il 6S o l'SE originale come telefono di tutti i giorni, prenderei in considerazione l'idea di guardare molto attentamente l'iPhone SE di seconda generazione. Ha sicuramente molto più senso che scambiare un 6S o l'SE originale per iPhone 8, che è quello che avresti dovuto fare in questo periodo l'anno scorso. Il design del nuovo SE è datato, dal davanti sembra esattamente un 6S, ma è un nuovo telefono con un nuovo processore e una nuova fotocamera e riceverà aggiornamenti software per il prossimo mezzo decennio circa. Se te lo puoi permettere, noterai sicuramente una grande differenza. Ha senso soprattutto se stai già considerando una sostituzione della batteria da $ 49 per il tuo telefono attuale. Il nuovo SE è anche abbastanza piccolo (soprattutto rispetto all'iPhone 11 o a qualsiasi telefono Android) che un utente dell'SE originale dovrebbe essere in grado di abituarsi con un po' di tempo e un po' di volontà.

Un iPhone 6S o un iPhone SE di prima generazione funziona ancora bene con iOS 14. Le prestazioni non sono all'altezza di un iPhone 11 o di un iPhone SE di seconda generazione, ma sono perfettamente accettabili per le attività quotidiane. Se hai un telefono più recente che si rompe o se stai dando uno di questi telefoni più vecchi a qualcuno come passatempo, puoi stare certo che la maggior parte delle app farà il lavoro per la maggior parte del tempo . È bello che le prestazioni non siano il problema che era per i vecchi iPhone e iPad, ma è anche difficile ignorare i miglioramenti della fotocamera, una migliore durata della batteria e altri vantaggi che otterrai se sarai in grado di acquistare nuovi hardware.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui