La serie Ryzen 7000 di AMD è la prima CPU desktop a 5 nm di sempre

48

Dott.ssa Lisa Su/AMD

AMD è stata al passo con le sue CPU desktop e laptop negli ultimi anni, anche se Intel ha raggiunto i suoi processori Core di 11a e 12a generazione. Oggi l’azienda ha rivelato la serie di chip Ryzen 7000, segnando un altro enorme balzo in avanti.

AMD ha presentato oggi al Computex 2022 la sua nuova generazione di processori Ryzen, chiamata serie Ryzen 7000. I processori saranno i primi a utilizzare l’architettura “Zen 4” di AMD, che secondo la società ha un design “estremamente efficiente a 5 nm”, rendendolo il primo processore desktop a 5 nm in assoluto (sebbene i componenti I/O siano a 6 nm). Il die di produzione più piccolo (in teoria) significa prestazioni più veloci e una migliore efficienza energetica rispetto alle CPU più vecchie. Da un po’ di tempo Apple vende prodotti con chip a 5 nm, incluso l’A14 nell’iPhone e l’M1 nei recenti computer Mac, e anche il chipset Snapdragon 8cx Gen 3 di Qualcomm per PC è a 5 nm.

Ryzen 7000 include anche il doppio della quantità di cache L2 per core, supporto PCIe 5.0, velocità di clock più elevate (l’azienda ha mostrato Ghostwire: Tokyo in esecuzione a 5,5 GHz) e supporto DDR5. AMD afferma che i nuovi chip offrono “un aumento del 15% delle prestazioni a thread singolo rispetto alla generazione precedente”.

AMD

Oltre al solito mix di miglioramenti della velocità e supporto per il nuovo hardware, ci sono alcuni cambiamenti significativi nel modo in cui i processori AMD hanno funzionato in passato. Ryzen 7000 richiede il nuovo socket AM5, il che significa che chiunque aggiorni il proprio PC dovrà sicuramente acquistare una nuova scheda madre insieme alla CPU. AMD ha supportato lo stesso socket AM4 dalla prima generazione di CPU Ryzen nel 2017, un risultato significativo quando Intel di solito richiede un nuovo socket per ogni nuova generazione di CPU. Tuttavia, i dispositivi di raffreddamento progettati per AM4 continueranno a funzionare con AM5.

The Verge riporta che ogni singolo processore Ryzen 7000 avrà un certo livello di grafica integrata, quindi non dovrai necessariamente collegare una scheda grafica (che è ancora difficile da trovare) solo per ottenere un’uscita video. Sia Intel che AMD vendono processori con e senza grafica integrata, ma sembra che la funzionalità sarà garantita su Ryzen 7000.

Riproduci video

AMD non ha rivelato i processori specifici nella sua nuova gamma Ryzen 7000, ma la società afferma che saranno disponibili a partire dal quarto trimestre del 2022. Il prezzo dovrebbe variare da $ 399 a $ 699.

La nuova formazione sembra sicuramente impressionante sulla carta, ma dovremo aspettare i test delle prestazioni nel mondo reale per vedere se AMD ha ottenuto un altro vincitore. La principale concorrenza di Intel al momento è la prima ondata di chip “Alder Lake”, incluso il Core i9-12900K, che secondo AMD è il 30% più lento di uno dei processori Ryzen 7000 di pre-produzione dell’azienda in un Blender multi-thread prova di resa. Si prevede inoltre che Intel rilascerà i processori Core di 13a generazione entro la fine dell’anno (“Raptor Lake”), che saranno prodotti con lo stesso processo a 7 nm dell’i9-12900K.

Fonte: AMD, The Verge