La sonda spaziale Voyager 1 di 45 anni ha appena ricevuto un aggiornamento software

87

Nasa

La NASA ha lanciato le sonde spaziali Voyager 1 e 2 nel 1977 per esplorare il sistema solare esterno e, 45 anni dopo, entrambe sono ancora (parzialmente) funzionanti. Voyager 1, che si trova a oltre 14 miliardi di miglia dalla Terra, ha appena ricevuto un aggiornamento software.

La NASA, l’agenzia spaziale civile del governo degli Stati Uniti, ha segnalato per la prima volta un problema hardware con Voyager 1 a maggio. Il sistema di articolazione e controllo della sonda (AACS), responsabile dell’allineamento dell’antenna della Voyager per mirare alla Terra, non stava restituendo dati di telemetria accurati. Gli ingegneri della NASA in seguito hanno scoperto la causa: l’AACS stava inviando dati tramite un computer di bordo “noto per aver smesso di funzionare anni fa”.

Il problema è stato risolto inviando un comando all’AACS di Voyager, indicandogli di utilizzare il computer corretto per l’elaborazione dei dati. Potrebbe sembrare una soluzione semplice, ma Voyager 1 si trova a oltre 14 miliardi di miglia dalla Terra (~22 miliardi di km), operando a potenza ridotta e una connessione radio debole. Anche Voyager 1 e 2 sono stati progettati negli anni ’70, quindi i loro computer non sono esattamente le apparecchiature più moderne.

Il Voyager 1, lanciato il 5 settembre 1977, è stato costruito per volare da Giove, Saturno e Titano, la più grande luna di Saturno. Da allora ha continuato il suo percorso verso l’esterno ed è attualmente nel “mezzo interstellare”, una regione dello spazio ad alta radiazione oltre il nostro sistema solare. La Voyager 1 ha avuto altri problemi tecnici di recente: la NASA ha dovuto passare la Voyager 1 ai propulsori di backup nel 2017, che funzionano ancora, anche se a quel punto erano inutilizzati da 37 anni.

Sia il Voyager 1 che il 2 dovrebbero continuare a utilizzare almeno uno strumento scientifico fino al 2025 circa, quando la potenza del loro generatore termoelettrico scenderà troppo.

Fonte: Nasa
Via: Il Registro