La strana “cosa dell’auto” di Spotify è in una svendita, interrotta

64

Spotify

Spotify ha iniziato a vendere il suo lettore audio per auto “Car Thing” a chiunque abbia un account Spotify Premium all’inizio di quest’anno. L’azienda sta già rinunciando all’idea, ma ora puoi ottenere una cosa per auto con meno soldi.

Car Thing è un ricevitore e lettore audio destinato alla riproduzione di musica Spotify in auto. Ha una funzione di controllo vocale personalizzata “Hey Spotify”, insieme a un ampio touch screen e quadrante girevole. Car Thing richiede uno smartphone connesso, quindi non è un’unità principale indipendente con una propria connessione dati, ma può essere utile per le auto che non dispongono già di Android Auto o Apple CarPlay.

Tuttavia, Spotify ha rivelato durante il rapporto sugli utili trimestrali di oggi che non sta più producendo Car Thing. La società ha affermato che “l’obiettivo dell’esplorazione di Car Thing di Spotify era comprendere meglio l’ascolto in auto e portare l’audio a una gamma più ampia di utenti e veicoli”, ha detto un portavoce a TechCrunch. “Sulla base di diversi fattori, tra cui la domanda di prodotti e problemi della catena di approvvigionamento, abbiamo deciso di interrompere l’ulteriore produzione di unità Car Thing. I dispositivi esistenti funzioneranno come previsto. Questa iniziativa ha sbloccato utili insegnamenti e rimaniamo concentrati sull’auto come luogo importante per l’audio”.

Spotify

La buona notizia è che il Car Thing è attualmente scontato a $ 49,99, che è $ 40 in meno rispetto al prezzo originale. Spotify afferma che l’accessorio continuerà a funzionare dopo il tutto esaurito, ma la società non ha menzionato per quanto tempo rimarrà supportato: potresti avere una cosa per auto in muratura in un anno o otto anni.

Ad aprile, Spotify ha aggiornato Car Thing per funzionare più come un ricevitore audio per uso generico. Le telefonate in arrivo ora vengono visualizzate sul dispositivo, con la possibilità di rispondere o ignorarle sul touch screen. Ora può anche riprodurre qualsiasi audio da uno smartphone connesso, non solo i contenuti di Spotify, rendendolo un po’ più simile a un normale ricevitore audio Bluetooth o Amazon Echo Auto.

Fonte: TechCrunch