Le CPU per laptop Intel serie H di decima generazione superano i 5GHz

85
  • Il risultato immediato sulla serie Comet Lake H di decima generazione: 45 W TDP, quattro/sei/otto core con hyperthreading, frequenze di clock turbo molto elevate.

    Intel Corporation

  • Dovrai sicuramente prestare attenzione all’asterisco alla fine del “processore mobile più veloce”. Si riferisce alla velocità di clock del turbo, non necessariamente alle prestazioni complessive.

    Intel Corporation

  • Intel punta molto sulla velocità di clock turbo grezza della serie Comet Lake H.

    Intel Corporation

Ieri Intel ha annunciato il lancio delle sue più recenti CPU per laptop, la decima generazione della serie H di Comet Lake. Se non sei all’altezza di tutte le minuzie degli schemi di denominazione della CPU, le parti della serie H (sia per Intel che per AMD) sono parti speciali ad alte prestazioni con una potenza di progettazione termica molto più elevata rispetto alla serie U standard e di solito sono implementato in sistemi con grafica discreta e di potenza superiore.

Presta molta attenzione alla parola “più veloce”

  • Quando Intel dice “più veloce” qui, si riferisce ancora alla velocità di clock turbo. Consigliamo vivamente di leggere la stampa fine.

    Intel Corporation

  • Leggi sempre la stampa fine. (1/3)

    Intel Corporation

  • Leggi sempre la stampa fine. (2/3)

    Intel Corporation

  • Leggi sempre la stampa fine. (3/3)

    Intel Corporation

La grande novità che Intel sta spingendo sulla decima serie della serie H di Comet Lake è il loro elevato clock rate turbo. Tutte le SKU i7, così come il solitario i9, sono in grado di rompere i 5GHz nella fascia alta della loro frequenza di clock turbo.

La maggior parte dei consumatori definirebbe il processore “più veloce” in termini di prestazioni reali: tempo per completare i benchmark, frame al secondo raggiunti nei titoli di gioco AAA e così via. Intel parla molto del processore “più veloce”, ma sembra attenta a nascondere le sue definizioni in caratteri piccoli.

La nota 22 a cui si fa riferimento alla fine di “10-10980HK: Il processore mobile più veloce” recita:

Basato sulla frequenza turbo massima raggiungibile di Intel Core i9-10980HK di 5,3 GHz, superiore a tutti gli altri prodotti mobili disponibili ad aprile 2020. Include l’uso di Intel Thermal Velocity Boost. L’esperienza utente varia in base al carico di lavoro. Vedere le note finali per i dettagli.

Per riferimento, il Thermal Velocity Boost di Intel è più o meno equivalente al Precision Boost Overdrive di AMD: è una modalità di overclocking dinamico e automatico che tiene conto della temperatura e dei livelli di potenza quando si decide fino a che punto in rosso può guidare un core in questo momento per un po’ di più prestazione.

Annuncio

Anche se è certamente vero che il turbo a 5,3 GHz rivendicato qui per l’i9-10980HK, o anche i 5 GHz rivendicati per l’i7 di livello più basso, l’i7-10750H, sono velocità di clock massime più elevate di quelle che abbiamo visto fuori dalla fabbrica fino ad ora , ci sembra probabile che molti utenti potrebbero non raggiungere frequenze di clock così elevate o essere in grado di mantenerle lì per molto tempo.

Un’ultima nota sulle velocità di clock: l’i9-10980HK è completamente sbloccato in frequenza. Non abbiamo idea di come dovresti stipare un raffreddamento aggiuntivo nello chassis di un laptop per supportare qualsiasi overclocking aggiuntivo fuori dalle specifiche, ma se questo è il tuo sogno, l’i9-10980HK sarà pronto a realizzarlo. Che la forza sia con te.

Molto più veloce di gennaio 2017

  • È un anno difficile per essere un addetto al marketing delle CPU Intel. Ogni affermazione sulle prestazioni fatta sulla nuova serie H fa riferimento a PC di tre anni. Nessuno include numeri grezzi.

    Intel Corporation

  • Questi sarebbero guadagni di prestazioni impressionanti rispetto alla concorrenza, o anche rispetto al modello dell’anno scorso. Purtroppo, sono guadagni da gennaio 2017.

    Intel Corporation

  • “Meglio di quello che stavamo facendo tre e più anni fa” non è un gran vanto.

    Intel Corporation

  • Intel tiene il passo con il tema “è più veloce di gennaio 2017” in questa diapositiva confrontando le CPU i7.

    Intel Corporation

I grafici delle prestazioni nelle diapositive di Intel confrontano solo le nuove SKU con le CPU Intel di settima generazione, e non qualcosa di stravagante come andare testa a testa con le parti desktop. La diapositiva che pubblicizza l’i9-10980HK di decima generazione come progettato per essere sorprendentemente più veloce rispetto a un PC appassionato di tre anni sembra implicare che potrebbe, ma riferendosi alle note a piè di pagina, i confronti sono con parti di laptop di settima generazione. Anche la parte effettiva che viene confrontata non è coerente in questa diapositiva; L’FPS di gioco viene confrontato con un i7-7920HQ, mentre le prestazioni complessive, il rendering video e l’esportazione vengono confrontati con un i7-7820HK.

Queste diapositive sono, francamente, un pasticcio. È difficile avere una solida idea di quanto sia un miglioramento della serie H di decima generazione rispetto a qualsiasi cosa significativa, che si tratti delle parti della serie U di Comet Lake, delle parti Ryzen 4000 di AMD o anche di una semplice generazione su generazione contro Coffee Lake i9-9980HK dell’anno scorso. Nessuno dei benchmark mostrati qui offre numeri diretti e grezzi, quindi non c’è davvero nulla da imparare qui oltre a “più velocemente dei nostri prodotti del 2017”.

Annuncio

Intel non ha avuto alcun calo delle prestazioni per la linea i5 della serie H, ma siamo fiduciosi che anche quelli siano più veloci dei modelli equivalenti del 2017.

Conclusioni

Facciamo del nostro meglio per non accusare un produttore di CPU che sta attraversando un brutto anno o due: il mercato dell’hardware ha davvero bisogno di più fonti affinché i prodotti compatibili rimangano fattibili e adatti ai consumatori. Detto questo, sembra chiaro che Intel si sta dirigendo verso un anno molto, molto brutto nel 2020. E dobbiamo notare che una lamentela comune dei lettori – “stai valutando le loro diapositive di marketing” – è inevitabilmente azzeccata questa volta, dal momento che ci sono così pochi dati reali presenti.

La presentazione di Intel sulle sue parti di laptop più recenti e veloci si rivolge chiaramente agli utenti che stanno considerando l’aggiornamento da un modello molto più vecchio e non stanno davvero guardando oltre la stessa Intel. E per essere onesti, siamo d’accordo con le loro conclusioni al riguardo: vedrai assolutamente un significativo aumento delle prestazioni se aggiorni un laptop dell’era 2017 a un laptop dell’era 2020.

Quindi, se il tuo unico criterio è “sarà più veloce del laptop che ho?” e sei saldamente nel Team Intel, la serie H di decima generazione di Comet Lake non ti deluderà. Tuttavia, i consumatori che cercano il sistema più veloce o l’acquisto più intelligente farebbero bene ad attendere fino a quando alcuni di questi sistemi non escono per le strade per i test indipendenti.

Il bene

  • Decisamente più veloce dei modelli di gennaio 2017
  • Velocità turbo pazzesche, tecnologia di overclocking seria
  • Supporto AX201 Wi-Fi 6
  • Supporto Thunderbolt 3
  • RAM DDR4-2933, fino a 128 GB

Il cattivo

  • Difficile competere fortemente con i modelli AMD Ryzen 4000
  • Nessun supporto per il Deep Learning Boost/AVX-512
  • In sistemi senza grafica discreta, l’UHD 620 on-die non può essere bloccato con Iris+ di Ice Lake o Vega di Ryzen 4000

Il brutto

  • Nessun accenno alla durata della batteria
  • Nessuna diapositiva ad alte prestazioni della serie i5 H
  • Nessun confronto utilizzabile con parti moderne

Immagine dell’elenco di Intel Corporation