L'Indice Open Source mostra i progetti più popolari di GitHub in questo momento

0
8

Unisciti a Transform 2021 per i temi più importanti nell'intelligenza artificiale e nei dati aziendali. Per saperne di più.

Si interseca con quasi ogni parte del software, dall'architettura dei sistemi alle API, e le aziende lo stanno adottando più che mai. Il software open source, a giudicare da quasi tutte le stime degli ultimi anni, sta divorando il mondo.

Ma setacciare la vasta gamma di progetti open source là fuori, separare il grano dalla pula, può essere una sfida, che è in parte il motivo per cui la società di VC in fase iniziale Two Sigma Ventures ha lanciato un nuovo indice progettato per far emergere "tendenze di alto livello" nella sfera open source.

Vale la pena notare che esistono già tutti i tipi di indici e grafici che forniscono informazioni utili per il mondo open source, come l'Open Source Contributor Index, che classifica le organizzazioni commerciali in base ai contributi open source dei loro dipendenti (Google in testa) . E lo stesso GitHub traccia cose come i repository di tendenza. È possibile suddividere, suddividere e presentare i dati di GitHub in qualsiasi modo tu ritenga opportuno tramite la sua API disponibile pubblicamente, che è esattamente ciò che Two Sigma Ventures ha fatto con l'Open Source Index. Ma invece di fare affidamento sulle "stelle", utilizza "osservatori", che a suo avviso forniscono un riflesso più accurato della vera popolarità di un progetto.

Osservatori di stelle

GitHub, per chi non lo sapesse, consente agli utenti che hanno effettuato l'accesso di "contrassegnare" o "guardare" un progetto: il primo può forse essere meglio paragonato al bookmarking, poiché l'utente salva il progetto nel proprio profilo in modo da poterlo facilmente controllare senza dover cercare. Può anche essere usato come dimostrazione di rispetto, in modo simile a come qualcuno potrebbe "mettere mi piace" a un post o un tweet di Facebook: "Mi piace quello che stai facendo per l'open source, continua così". Quando qualcuno sceglie di "guardare" un progetto, tuttavia, è probabile che stia assumendo un interesse più attivo, poiché essenzialmente si iscrive per ricevere le notifiche del progetto. In quanto tale, l'Indice Open Source si basa sui principali progetti GitHub in base al numero di persone che stanno "guardando" un progetto.

Sebbene esistano ovviamente ampie correlazioni tra "stelle" e "osservatori", vale a dire che i progetti principali avranno probabilmente un numero elevato di entrambi, non sono sempre completamente allineati. Inoltre, Two Sigma Ventures voleva mostrare ciò che è popolare oggi, piuttosto che ciò che ha costruito una "metrica di vanità" elevata in virtù del lancio 10 anni fa.

"Una classifica basata sulle stelle tende a dare la priorità ai progetti più vecchi che esistono da un po ', dal momento che le stelle sono di natura più cumulativa", ha detto a VentureBeat Vinay Iyengar, VC di Two Sigma Ventures. "Con gli osservatori, crediamo di avere un'idea migliore dei progetti che sono 'caldi' in questo momento, rispetto a quelli che sono in circolazione da un po '."

E così l'Indice Open Source, che viene continuamente aggiornato, mostra i 100 progetti open source "più popolari e in più rapida crescita", consentendo agli utenti di ordinare e filtrare in base a vari criteri (Two Sigma Ventures ha filtrato tutti i progetti non tecnici, come come libri e contenuti educativi dall'indice).

Per l'indice, Two Sigma Ventures ha prodotto la propria classifica TSV (Two Sigma Ventures), ponderata come media di cinque variabili: Watchers (40%); Crescita degli osservatori (25%), che considera la varianza degli osservatori nell'ultimo trimestre; Collaboratori (15%); Cadenza di rilascio (10%), che è il numero di commit nel corso della vita di un progetto; e il punteggio di integrità della comunità (10%), che si basa sulla metrica di GitHub per quanto è ben mantenuto un repository.

"Riteniamo che la nostra metrica del punteggio TSV sia in qualche modo una metrica 'super', in quanto tiene conto di diversi fattori che riteniamo portino alla costruzione di un grande progetto / comunità open source", ha affermato Iyengar.

Niente di tutto questo è una scienza esatta, ovviamente, e Iyengar riconosce che queste ponderazioni sono in qualche modo "arbitrarie", riflettendo "solo una prospettiva su ciò che è importante nella costruzione di una grande comunità open source".

L'indice ha come impostazione predefinita la classifica del punteggio TSV (dal più alto al più basso) e non rivela troppe sorprese: TensorFlow, React, Vue, Angular e Kubernetes si classificano tutti in alto e hanno tutti un numero elevato di stelle e osservatori.

Sopra: Indice Open Source: Top 10 per ranking TSV

Ma giocare con i vari filtri è dove le cose iniziano a diventare un po 'più interessanti. Il progetto di guida autonoma open source Apollo del titano della tecnologia cinese Baidu, ad esempio, si colloca al 41 ° posto quando si utilizza la classifica TSV e al 72 ° per numero di osservatori. E in termini di stelle, Apollo arriva ultimo al centesimo.

Tuttavia, se filtri l'indice in base alla metrica di crescita trimestrale del watcher, Apollo è in pole position.

Sopra: Indice Open Source: Apollo in alto

Ci potrebbero essere una serie di ragioni per questo aumento di interesse. Due mesi fa, l'Apollo di Baidu è diventata la sesta azienda in California ad ottenere l'approvazione per testare auto completamente senza conducente su strade pubbliche, mentre la società ha lanciato tutti i tipi di programmi e progetti di veicoli autonomi anche nella Cina nazionale.

Qualunque sia la ragione di questa ondata, funge da punto dati interessante per qualsiasi sviluppatore, azienda o imprenditore che desideri tenere il dito sul polso dell'open source. “It [watcher growth metric] ci dà un segnale importante su quali progetti hanno slancio nell'ecosistema degli sviluppatori ", ha osservato Iyengar.

Altre osservazioni interessanti tra cui Bitcoin, che è classificato 40 ° nell'indice per numero di stelle (48.000 stelle) e 33 ° per classifica TSV. Tuttavia, è al settimo posto per numero di osservatori, davanti a JQuery, Kubernetes e Visual Studio Code, tra gli altri progetti probabilmente "più rilevanti".

Sopra: Indice Open Source: Bitcoin è tra i primi 10 per i più visti

Il fattore Two Sigma

Allora perché Two Sigma Ventures ha impiegato del tempo per creare questo elenco e che rilevanza ha? Bene, come investitore, l'azienda ha sostenuto diverse startup che commercializzano progetti open source, come GitLab, Timescale, Radar Labs, NS1 e Replicated. Giocare con i vari menu e filtri sull'indice rivela alcuni spunti interessanti relativi a questo, come ad esempio che sette dei primi 100 progetti sono stati creati da startup private sostenute da VC o sono gestiti da società commerciali create dai creatori del progetto originale – questi sono Redis, Grafana, Vercel, Hashicorp, Confluent, Databricks e Preset.

Ma l'entità VC è un'azienda separata chiamata semplicemente Two Sigma, che è una società di gestione degli investimenti che applica "tecnologia all'avanguardia al mondo finanziario ricco di dati", secondo Iyengar. Conta 1.700 dipendenti, più della metà dei quali sono sviluppatori di software e utilizzano quotidianamente software open source. Sono anche creatori di una serie di progetti open source, come Flint e BeakerX.

"Abbiamo visto in prima persona come il software creato dagli sviluppatori, per gli sviluppatori, sfruttando lo sviluppo basato sulla comunità, porti a un'incredibile innovazione", ha detto Iyengar in un post sul blog separato che annunciava l'indice. "Inoltre, siamo entusiasti di come il software aziendale si stia muovendo verso l'adozione dal basso verso l'alto e di come un core business aperto possa portare a un'acquisizione e una crescita dei clienti notevolmente efficienti".

Questo nuovo indice costituisce anche parte di una tendenza in crescita nel regno della tecnologia che si sforza di dare un senso al mondo open source. Proprio la scorsa settimana, OpenLogic ha lanciato uno strumento aggiornato chiamato Stack Builder, che aiuta le aziende a scegliere il giusto software open source. E all'inizio di quest'anno, Openbase è emerso dall'etere per servire come una sorta di Yelp per i pacchetti software open source.

Se non altro, l'Open Source Index funge da utile accompagnamento a questi altri sforzi, aiutando le aziende e gli sviluppatori a scavare nei migliori – o più popolari – progetti open source su GitHub in questo momento. Ci sono piani per aggiungere più dati al mix in futuro, secondo Iyengar, come download, coinvolgimento della comunità in canali esterni come Slack o Discord e persino menzioni negli annunci di lavoro.

L'Indice Open Source è ora disponibile e gratuito per chiunque.

VentureBeat

La missione di VentureBeat è quella di essere una piazza della città digitale per i responsabili delle decisioni tecniche per acquisire conoscenze sulla tecnologia trasformativa e sulle transazioni.

Il nostro sito fornisce informazioni essenziali sulle tecnologie dei dati e sulle strategie per guidarti mentre guidi le tue organizzazioni. Ti invitiamo a diventare un membro della nostra community, per accedere a:

  • informazioni aggiornate sugli argomenti di tuo interesse
  • le nostre newsletter
  • contenuti gated leader di pensiero e accesso scontato ai nostri eventi pregiati, come Trasforma il 2021: Per saperne di più
  • funzionalità di rete e altro ancora

Diventare socio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui