Lo Snapdragon 768G di Qualcomm è il 15% più veloce, supporta Bluetooth LE Audio

57

Il secondo miglior chip di Qualcomm per il 2020, lo Snapdragon 765G, sta raggiungendo a malapena il mercato, ma ciò non impedisce all’azienda di rilasciare una versione nuova e migliorata. Oggi Qualcomm ha annunciato lo Snapdragon 768G, una versione overcloccata del 765G.

Qualcomm promette una CPU e una GPU più veloci del 15% rispetto allo Snapdragon 765G. Considerando che gli aggiornamenti annuali di Qualcomm sono solo nell’intervallo del 25 percento, si tratta di un aggiornamento piuttosto significativo. Gli aumenti di velocità provengono tutti da orologi più veloci. La CPU principale “Prime” salta fino a 2,8 GHz dai 2,4 GHz del 765G. Qualcomm non ha numeri ufficiali per la GPU Adreno 620, ma sappiamo che era a 625 MHz, quindi ora dovrebbe arrivare a circa 725 MHz.

Lo Snapdragon 768G non è solo un aumento di velocità. Qualcomm elenca anche “Supporto per driver GPU aggiornabili Adreno” e “Bluetooth 5.2” nella scheda tecnica.

La possibilità di aggiornare i driver della GPU è qualcosa che Google ha integrato in Android ormai da anni, a partire dal 2017 con Android 8.0 Oreo e Project Treble. L’idea è che i fornitori di SoC o gli OEM possano spedire nuovi driver grafici direttamente attraverso il Play Store, consentendo di fornire ottimizzazioni GPU o correzioni di bug con la stessa facilità degli aggiornamenti delle app. Quest’anno, Qualcomm ha dichiarato di impegnarsi a spedire nuovi driver GPU per Play Store per i suoi SoC su base trimestrale e Snapdragon 768G, insieme a 765G e 865, fanno tutti parte di quel piano. Non sappiamo ancora esattamente come sarà, dal momento che il primo aggiornamento della GPU basato sul Play Store non è ancora uscito. In Cina, dove non esiste il Play Store, il primo aggiornamento del driver della GPU per lo Snapdragon 865 è uscito il mese scorso.

Bluetooth 5.2 è un salto in avanti rispetto al Bluetooth 5.0 sullo Snapdragon 765G e al Bluetooth 5.1 sullo Snapdragon 865 di fascia alta. Bluetooth 5.2 aggiunge quella che sembra una funzionalità piuttosto interessante: LE Audio. LE, o Low Energy, Audio promette esattamente quello che dice sulla scatola: minor consumo di energia e batteria più lunga per le tue cuffie (che dovrebbero supportare anche Bluetooth LE Audio). Un nuovo codec consente una qualità superiore a bitrate inferiori e bitrate inferiori significano un minore consumo energetico. C’è anche il supporto per l’audio multi-stream, così puoi trasmettere la musica a più dispositivi.

Annuncio

A parte questo, questo è solo lo Snapdragon 765G ma un po’ più veloce. È ancora un SoC a 7 nm a otto core con 5G a bordo. Nonostante non sia il chip più veloce della gamma, il 765G (e ora 768G) è riuscito a uscire con un design 5G più integrato rispetto allo Snapdragon 865. Il 765G/768G è il primo chip di Qualcomm con un modem 5G integrato, che consente di risparmiare spazio e potenza sul modem 5G separato (ma più veloce) nello Snapdragon 865. Il supporto per lo standard 5G sub-6GHz più lento ma più pratico è obbligatorio su tutti i dispositivi 765G/768G, mentre lo standard mmWave più veloce è un extra opzionale che dovrai cercare specificamente nella scheda tecnica.

In Cina è già stato annunciato il primo telefono a spedire il nuovo Snapdragon 768G, una nuova versione dello Xiaomi Redmi K30 5G.