Lo Snapdragon X60 di Qualcomm promette modem 5G più piccoli nel 2021

67

Ingrandisci / Lo Snapdragon X60 in un pacchetto autonomo.

Qualcomm

Qualcomm ha annunciato un nuovo modem 5G, lo Snapdragon X60. Il modem offre l’aggregazione tra le due grandi forme di “5G” (Sub-6 GHz e mmWave), ha una velocità di download massima teorica di 7,5 Gbps ed è costruito su un processo di produzione a 5 nm ridicolmente piccolo. Se suona come qualcosa dal lontano futuro, beh, lo è! A Qualcomm piace annunciare questi modem con largo anticipo. Il modem X55 che verrà lanciato negli smartphone quest’anno è stato annunciato nel febbraio 2019, quindi questo modem X60 dovrebbe essere sul mercato nel 2021.

Il nome completo di questo chip è “Qualcomm Snapdragon X60 5G modem-RF System”, il che significa che Qualcomm vuole che tu acquisti insieme il suo modem X60 e i moduli antenna RF separati poiché sono progettati come un unico grande pacchetto. Poiché 5G mmWave ha caratteristiche di segnale scadenti (può essere bloccato praticamente da tutto, inclusa la tua mano), i progetti di Qualcomm inseriscono diversi moduli antenna mmWave attorno al corpo del telefono. Abbinato all’X60 c’è il nuovo modulo antenna QTM535 di Qualcomm, che secondo Qualcomm è più piccolo (ma non dice quanto sia più piccolo) rispetto all’attuale QTM525.

La strategia di Qualcomm di costruire “sistemi modem-RF” per il 5G è qualcosa che l’Unione Europea sta indagando in questo momento per problemi di antitrust. L’UE è preoccupata che Qualcomm stia usando la sua posizione nel mercato dei modem 5G per cercare di possedere il mercato dei chip RF, bloccando concorrenti come Broadcom (che ha cercato di acquistare Qualcomm), Skyworks e Qorvo.

Ingrandisci / Qualcomm dice “Per favore, acquista questo modem 5G e tutti questi altri chip da noi, grazie”. Si noti che questo diagramma non include nemmeno un SoC.

Qualcomm

Le velocità massime teoriche dell’X60 di 7,5 Gbps in basso e 3 Gbps in alto non sono in realtà più veloci dell’X55, ma le reti 5G non sono neanche lontanamente vicine alla saturazione di quel tipo di larghezza di banda. Qualcomm sembra focalizzata principalmente sul rendere le cose più piccole e, in quest’area, il modem a 5 nm sarebbe un aggiornamento rispetto al processo di produzione a 7 nm che Qualcomm utilizza oggi. Reuters riferisce che la fonderia di Samsung ha vinto un contratto per la produzione di questi modem e potrebbe anche dividere il carico con TSMC. Ciò significa che probabilmente è anche una scommessa sicura che il SoC 2021 di punta di Qualcomm sarà costruito su un processo a 5 nm, dopo aver trascorso due generazioni a 7 nm.

Il 5G è suddiviso in due parti dello spettro: il 5G sub-6GHz più lento ma più pratico e il 5G mmWave più veloce ma meno pratico. L’X60 introduce la possibilità di utilizzare entrambi i segnali contemporaneamente, a condizione che tu possa trovare un singolo punto sulla Terra con accesso a entrambi i segnali. L’X60 aggiunge anche la possibilità di eseguire la voce sul segnale 5G, preparandosi per un futuro ancora più lontano quando chiuderemo le reti LTE e ci affideremo al 5G come unica rete mobile.

Se tutto va bene nel settore della telefonia mobile, non dovremmo effettivamente vedere questo chip come un pacchetto autonomo in troppi telefoni. Qualcomm in genere produce SoC con modem integrati, il che consente di risparmiare su consumo energetico, costi e spazio. Durante la goffa transizione al 5G, tuttavia, Qualcomm sta gravando sul settore della telefonia mobile con lo Snapdragon 865, un chip che non ha alcun modem integrato. L’865 deve essere abbinato a un modem 4G/5G separato, l’X55, apparentemente perché il 5G non è ancora abbastanza maturo per essere integrato in un SoC di fascia alta. Quest’anno Qualcomm è riuscita ad avere due chip con 5G integrato, lo Snapdragon 765 e il 765G di fascia bassa. Quando uscirà l’X60, dovremmo vederlo o qualche altro modem 5G integrato nei SoC di punta.

Come chip autonomo, l’unico grande obiettivo è probabilmente Apple, che si dice stia integrando i modem Qualcomm 5G nei futuri iPhone. A meno che le due società non accelerino davvero le cose, l’X60 sarebbe pronto per l’iPhone 13 nel 2021.