Microsoft Edge sta migliorando le tue app Web installate

106

Chrome offre da tempo la possibilità di “installare” app Web sul tuo computer e la funzionalità è disponibile anche sul nuovo Microsoft Edge basato su Chromium. Ora il browser Edge offre un modo più semplice per gestire le app Web, con ulteriori miglioramenti in arrivo.

Microsoft Edge ti consente di installare app Web (a condizione che le app Web lo consentano), che quindi le posiziona nel menu Start su Windows o nella cartella Applicazioni su macOS. Potresti già gestirli o disinstallarli in un secondo momento aprendo l’app o cercandoli nell’elenco “App e funzionalità” di Windows, ma Microsoft ha semplificato il processo con l’aggiornamento di Edge v101 ad aprile.

Microsoft

Microsoft Edge ora ha un hub per le app, a cui puoi accedere dal menu principale (fai clic su “App” nel menu principale di Edge) o bloccando il pulsante App sulla barra degli strumenti. L’hub è un pannello di accesso rapido per le app Web che hai già installato e c’è un pulsante per l’installazione di un sito che hai aperto. C’è anche una pagina delle app più grande (accessibile da “Gestisci app” nel menu o edge://apps), vista sopra.

Queste funzionalità sono già state implementate, ma Microsoft ne ha altre in arrivo. La società sta testando una nuova opzione “Sincronizzazione app”, che sincronizzerà un elenco di app Web installate su qualsiasi computer. In realtà non installerà automaticamente ogni app Web su tutti i tuoi computer, ma ti darà un pulsante di installazione con un clic per ciascuna app, che potrebbe essere più veloce che trovarle di nuovo su ogni computer.

Riproduci video

La nuova funzionalità di sincronizzazione delle app è disponibile per la prova in Microsoft Edge Beta (in particolare nella versione 102 e successive) ed è prevista l’implementazione nel normale browser “nei prossimi mesi”.

Questi miglioramenti arrivano quando Google e Microsoft hanno lavorato per integrare nuove API nei loro browser, come parte del Project Fugu (noto anche come Web Capabilities Project). Lo sforzo ha portato a nuove funzionalità per le app Web, come l’accesso limitato al file system, i badge sulle icone delle app Web, la lettura e la scrittura negli appunti e molte altre funzionalità che in passato erano disponibili solo per le app native.

Tuttavia, non tutte le recenti modifiche a Microsoft Edge sono state positive. Molte persone si sono lamentate dopo che Microsoft ha aggiunto un’opzione integrata “acquista ora, paga dopo” (BNPL) durante gli acquisti online, incoraggiando essenzialmente le persone a impostare i pagamenti del prestito per gli acquisti.

Fonte: blog di Windows