Microsoft Office su Android ha un nuovo modo per ordinare i file

169

Microsoft Office è disponibile da anni su iPhone, iPad e Android, offrendoti un modo semplice per visualizzare e modificare rapidamente i documenti in movimento. Office su Android sta ora implementando un nuovo modo per ordinare tutti i file, a seguito di aggiornamenti simili sui dispositivi Apple.

Word, Excel e PowerPoint erano originariamente app separate su smartphone e tablet, ma Microsoft le ha integrate in un’unica app “Office Mobile” nel 2019. L’applicazione combinata ha una home page per un rapido accesso ai file recenti, ma la maggior parte delle volte , dovevi usare la ricerca o il file manager per trovare effettivamente quello che stavi cercando.

Microsoft ha ora aggiornato la home page dell’app Android con una nuova barra di accesso rapido in alto, con pulsanti per passare da media (immagini e video), documenti PDF, file Word e altre categorie. Ci sono anche opzioni basate sulla tua attività recente: puoi filtrare rapidamente tra file aperti di recente, documenti condivisi e file che hai aperto. Soprattutto, puoi personalizzare i pulsanti da visualizzare nella barra di accesso rapido.

Barra di accesso rapido e nuovo pulsante PDF

Il filtraggio dei risultati in base al tipo di file e all’attività recente è da tempo un’opzione su Google Drive e altri servizi, ma è bello vedere la funzionalità anche nell’app di Office. Microsoft sta inoltre implementando un nuovo pulsante PDF nella barra inferiore della home page, che apre un menu per eseguire la scansione di un PDF o convertire una serie di immagini/documenti in un PDF. La scansione di un documento reale in un PDF era già disponibile dal pulsante “Scansione” (o dall’app Microsoft Lens separata su iOS e Android), ma il nuovo pulsante è un po’ più chiaro per le nuove persone.

Microsoft ha aggiornato l’app di Office su iOS all’inizio di quest’anno con opzioni simili. Lo stesso pulsante PDF è arrivato a marzo e alcune delle stesse opzioni di filtro (ma non tutte) sulla home page sono state lanciate per la prima volta a febbraio.

La nuova funzionalità non è ancora attiva sui miei dispositivi, ma Microsoft afferma che verrà implementata nell’ultima build 16.0.15225.20024. Se hai un dispositivo Android e non vuoi aspettare, puoi partecipare al programma beta su Google Play per ricevere nuovi aggiornamenti prima che siano pronti per tutti, ma fai attenzione ai bug.