Mozilla ha appena corretto un bug di Firefox vecchio di 18 anni

65

Abbiamo tutti una lista di cose da fare con elementi che sono stati lì per troppo tempo, man mano che sorgono problemi più importanti… o la procrastinazione entra in gioco. Questo è vero anche per Mozilla, che ha recentemente risolto un bug di Firefox che è stato segnalato per la prima volta 18 anni fa.

Il bug 290125 è stato segnalato per la prima volta il 12 aprile 2005, solo pochi giorni prima del rilascio di Firefox 1.0.3, e delineava un problema con il modo in cui Firefox rendeva il testo con lo pseudo-elemento CSS di prima lettera. L’autore ha detto, “quando il floating ha lasciato una :first-letter (per produrre un capolettera), Gecko ignora qualsiasi altezza di riga dichiarata ed eredita l’altezza di riga del box genitore. […] Sia Opera 7.5+ che Safari 1.0+ gestiscono correttamente questo.”

Screenshot del bug originale del 2005 philippe / Bugzilla

Il problema iniziale era che la versione Mac di Firefox gestiva l’altezza delle righe in modo diverso rispetto a Firefox su altre piattaforme, che è stato risolto in tempo per Firefox 3.0 nel 2007. Il problema è stato poi riaperto nel 2014, quando è stato deciso in un gruppo di lavoro CSS constatare che la gestione speciale dell’altezza delle righe di Firefox non soddisfaceva le specifiche CSS e causava problemi di compatibilità. Ciò ha portato ad alcuni siti con una grande prima lettera in blocchi di testo, come The Verge e The Guardian, visualizzati in modo errato in Firefox rispetto ad altri browser.

Il problema era ancora contrassegnato come priorità bassa, quindi i progressi sono proseguiti lentamente, fino a quando non è stato finalmente contrassegnato come risolto il 20 dicembre 2022. Firefox 110 dovrebbe includere il codice aggiornato, che dovrebbe essere distribuito a tutti nel febbraio 2023.

Lo sviluppatore di Mozilla Jonathan Kew ha spiegato: “Storicamente, Gecko [Firefox] implementato il comportamento consentito dai CSS2 in base al quale una ::first-letter flottante è “inquadrata” strettamente attorno alla forma del glifo, piuttosto che utilizzare costanti metriche di ascesa e discesa del carattere che possono lasciare molto spazio vuoto a seconda che il carattere abbia un ascendente /discendente o meno. Tuttavia, né webkit [Safari] né battere ciglio [Chrome] fare questo, il che porta a problemi di webcompat quando i siti vengono costruiti assumendo il loro comportamento.

Ci sono alcuni bug di Firefox segnalati che sono ancora più vecchi, come uno relativo agli elementi CSS fluttuanti dell’agosto 1999, ma è fantastico (e leggermente divertente) vedere Mozilla eliminare un bug così vecchio che potrebbe votare legalmente negli Stati Uniti.

Fonte: Bugzilla
Via: Šime Vidas (Mastodonte)