Nokia 8.3 è il primo telefono globale con modem 5G integrato

75
  • Il Nokia 8.3 5G.

    HMD

  • La parte anteriore e posteriore del dispositivo. Puoi vedere la posizione del lettore di impronte digitali sul lato destro.

  • Il retro. Quell’urto della fotocamera è qualcos’altro.

    HMD

  • Un primo piano della protuberanza della fotocamera e dei suoi quattro obiettivi.

    HMD

  • Il lettore di impronte digitali.

    HMD

Nokia sta eliminando il suo primo telefono 5G, il Nokia 8.3 5G. Non è proprio un fiore all’occhiello (che sarebbe il Nokia 9 Series), ma è abbastanza vicino e sfoggia alcune interessanti decisioni di design nel mondo del 5G obbligatorio di Qualcomm.

Invece dello Snapdragon 865 con cui viene spedita la maggior parte degli altri telefoni 5G, il Nokia 8.3 è un passo indietro nella gamma di Qualcomm e confeziona uno Snapdragon 765G. Questo è un chip piuttosto nuovo e, sebbene diversi telefoni destinati alla Cina o all’India siano già stati spediti con il 765G, questo sarà il primo assaggio del chip nella maggior parte dei paesi.

La gamma di SoC di Qualcomm quest’anno non è così chiaramente segmentata come lo era negli anni passati. Nonostante sia un chip più economico, il 765G ha in realtà alcuni vantaggi di design rispetto all’ammiraglia 865. Il 765G è il primo chip di Qualcomm con un modem 5G integrato, mentre l’865 scarica 5G (e 4G) su un chip separato. L’integrazione di quanti più componenti possibile in un unico SoC è la base tecnica dello smartphone moderno e, di solito, questo approccio utilizza meno spazio e meno energia, genera meno calore ed è più economico. L’anno prossimo, tutti i chip 5G di Qualcomm saranno probabilmente progettati come il 765G, ma quest’anno quel chip sta aprendo la strada.

Non fraintendetemi, il 5G non è qualcosa di cui nessuno dovrebbe davvero preoccuparsi a questo punto, grazie allo stato quasi inesistente delle reti 5G del mondo. mmWave è la tecnologia 5G che porta davvero sostanziali miglioramenti della velocità, ma mmWave è disponibile solo in città selezionate blocco per blocco e i vettori hanno già ammesso che mmWave non potrà mai scalare oltre le città. L’altro tipo di 5G, sub-6GHz, ha il potenziale per un lancio più ampio, ma non è stato significativamente più veloce del 4G nella vita reale.

Tuttavia, il 5G è un passo di vendita facile, quindi anche se i consumatori non ne vedranno molti benefici, i produttori di telefoni stanno andando avanti con il 5G. Qualcomm ha reso obbligatorio l’hardware 5G per ogni telefono con uno Snapdragon 865, anche in luoghi senza piani praticabili per costruire reti 5G. Se i telefoni del 2020 devono avere hardware 5G per lo più inutile, almeno il 765G lo fa con un minor impatto negativo sul design sul resto del telefono.

Nokia sta facendo alcune vaghe affermazioni secondo cui questo telefono ha una compatibilità 5G più ampia rispetto ad altri dispositivi. Il comunicato stampa afferma che il telefono ha “il maggior numero di bande 5G New Radio da 600 hmz fino a 3,8 GHz”. Ciò è presumibilmente dovuto al fatto che il telefono è “il primo smartphone a utilizzare la soluzione del modulo front end RF Qualcomm 5G”. Con un’ampia compatibilità 5G, l’idea è che saresti in grado di volare in tutto il mondo e raggiungere le nascenti reti 5G del mondo, ma è difficile conoscerne l’entità poiché Nokia non ha pubblicato un elenco di bande 5G supportate .

Per quanto riguarda le altre differenze tra i due chip, il 765G è un po’ più lento su tutta la linea. Entrambi sono SoC a otto core e 7 nm, ma il 765G è suddiviso su due core Cortex A76 e sei core A55, mentre l’865 ha quattro core A77 più recenti e quattro core A55. La GPU viene ridotta da una “Adreno 650” a una “Adreno 620”, ma Qualcomm non pubblica abbastanza specifiche della GPU per sapere davvero cosa significhi.

Altre specifiche includono un LCD da 6,8 pollici, 2400×1080, 6 o 8 GB di RAM, 64 o 128 GB di spazio di archiviazione e una batteria da 4500 mAh. C’è uno slot microSD, un jack per cuffie da 3,5 mm, una porta USB-C e Android 10. La disposizione della fotocamera posteriore vive in una grande sporgenza circolare della fotocamera con quattro fotocamere: un sensore principale da 64 MP, una fotocamera ultra grandangolare da 12 MP, una da 2 MP sensore di profondità e una fotocamera macro da 2 MP. La più grande stranezza è la mancanza di un lettore di impronte digitali sullo schermo, che in passato è stato difficile da integrare nei pannelli LCD. Il Nokia 8.3 ha un lettore di impronte digitali laterale, che funge anche da pulsante di accensione.

Non si sa ancora un lancio negli Stati Uniti, ma l’8.3 arriverà in Europa nell’estate 2020. La versione da 6 GB di RAM con 64 GB di spazio di archiviazione costa € 599 ($ ​​640) e la versione di fascia alta da 8 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione costa € 649 ($ 693).