Per competere con Gmail, Microsoft rivela i piani per le nuove funzionalità di Outlook basate sul Web

57

Ingrandisci / Microsoft Outlook per il Web.

Microsoft Outlook per il Web ha il non invidiabile compito di competere con un Gmail dominante e gran parte del vantaggio competitivo di Gmail è dovuto a funzionalità basate su ML come la previsione del testo. Ma Microsoft sta facendo un passo per affrontare direttamente una delle funzionalità associate alla moderna Gmail: la previsione e il completamento del testo.

La scorsa settimana, l’azienda ha aggiornato la roadmap pubblicamente visibile per le funzionalità di Microsoft 365 per includere “Outlook sul Web – previsioni di testo”. La descrizione della funzionalità recita: “Utilizzando la tecnologia intelligente, Outlook prevede il testo durante la digitazione. Usa semplicemente il tasto Tab per accettare la previsione del testo”. Ciò suggerisce che la funzione funzionerebbe in modo molto simile a come funziona in Gmail.

Microsoft prevede inoltre di introdurre una funzionalità “invia più tardi” per la pianificazione delle e-mail in uscita, la “capacità di visualizzare e assegnare categorie alle attività”, il supporto per i calendari personali che possono influire sulla disponibilità del calendario di lavoro, la possibilità di rispondere alle riunioni dall’elenco dei messaggi, una riprogettazione Web mobile, una riprogettazione generale dell’interfaccia delle attività e un nuovo editor con “funzionalità basate su Microsoft 365”, tra molte altre cose.

Osservando la tabella di marcia nel suo insieme, l’obiettivo è chiaramente quello di avvicinarsi molto alla parità delle funzionalità di Gmail, che è a molti passi di distanza, nonostante i numerosi aspetti positivi di Outlook basato sul Web.

Annuncio

Outlook per il Web fa parte della linea di servizi di abbonamento per la produttività di Office 365 di Microsoft. Il gigante della tecnologia ha recentemente rinominato la versione familiare e personale di Office 365 in Microsoft 365, evocando un modello simile ad Amazon Prime che include molto più delle semplici offerte tradizionali di base. I vantaggi sono ancora in fase di definizione, ma inizialmente includono Microsoft Teams per uso personale, il nuovo strumento Editor per Word simile a Grammarly e vantaggi di partner come Adobe e l’app di meditazione e consapevolezza Headspace.

Negli ultimi anni, Microsoft è passata a un modello di abbonamento per molti dei suoi prodotti. A giudicare dal più recente rapporto sugli utili trimestrali, che ha ottenuto voti alti dagli investitori, per il momento sembra funzionare molto bene per gli affari dell’azienda. Almeno in termini di interesse degli investitori, ultimamente l’azienda ha avuto la sua migliore corsa in molti anni.

Tuttavia, la concorrenza di Google (e Amazon, per alcuni servizi) rimane agguerrita. Ciò significa una sorta di corsa agli armamenti continua in termini di funzionalità, come questo esempio di testo predittivo, e questa è probabilmente una buona cosa per gli utenti di uno qualsiasi di questi servizi o strumenti.