Puoi provare T-Mobile gratuitamente per 3 mesi, senza una scheda SIM

59

Anche se l’eSIM è in circolazione da alcuni anni ormai, i gestori sono stati lenti ad abbracciare completamente l’opzione di rinunciare alle schede SIM fisiche. T-Mobile ha ora introdotto una prova di rete di tre mesi che utilizza eSIM.

T-Mobile sta implementando una nuova funzione “Easy Switch” nella sua app mobile, che ti consente di passare il tuo telefono (e fino a cinque linee in totale) a T-Mobile senza andare in un negozio o chiamare l’assistenza clienti. I telefoni con supporto eSIM, come i modelli di iPhone più recenti, Google Pixel 6 e altri, possono cambiare rete senza scambiare fisicamente le schede SIM. T-Mobile ha anche affermato: “se hai un dispositivo che non è compatibile con eSIM, nessun problema. T-Mobile ti invierà una scheda SIM fisica.

Se non sei sicuro che T-Mobile funzionerà per te, l’app ora ha anche un “Pass di rete”, che ti offre una prova gratuita di tre mesi dell’accesso a T-Mobile. Il tuo piano mobile esistente rimane attivo durante il periodo di prova, quindi se T-Mobile non funziona bene per qualsiasi motivo, non devi passare attraverso il doloroso processo di tornare a un altro operatore. Tuttavia, il tuo telefono deve essere sbloccato per l’uso con qualsiasi operatore (quindi i telefoni non completamente pagati di solito non funzioneranno) e non puoi essere un abbonato “di partner T-Mobile che utilizzano la rete T-Mobile”.

Sfortunatamente, le nuove funzionalità sono limitate ai dispositivi iPhone in questo momento, con il supporto Android promesso in un secondo momento. T-Mobile non ha specificato quali modelli di iPhone sono supportati, semplicemente “un dispositivo compatibile con eSIM” — Apple afferma che iPhone XS, iPhone XS Max, iPhone XR o successivi hanno il supporto eSIM.

Puoi ottenere l’app T-Mobile dall’App Store e dal Google Play Store. Se finisci per passare a T-Mobile, ricorda di disattivare il tracciamento dei dati.

Fonte: T-Mobile