Quanti aiutanti robot sono troppi?

0
9

Unisciti a Transform 2021 per i temi più importanti nell'intelligenza artificiale e nei dati aziendali. Per saperne di più.

L'intelligenza artificiale che può seguire una persona sembra un compito abbastanza semplice. È certamente una cosa semplice da chiedere a un essere umano, ma cosa succede se persone o oggetti si frappongono al robot che segue una persona? Come ti muovi in ​​un ambiente in costante cambiamento?

Circa un anno fa, in una conferenza sulla robotica TechCrunch tenutasi all'Università di Berkeley, i fondatori di startup AI hanno esplorato soluzioni per problemi comuni riscontrati durante il tentativo di automatizzare i progetti di costruzione. Il CEO di Dusty Robotics, Tessa Lau, ha richiamato l'attenzione sulla sfida di spostare le macchine in un ambiente non strutturato pieno di persone.

"[The] tipico cantiere – è caos, e chiunque abbia un background di robotica che sappia qualcosa di robotica sa che è davvero difficile far funzionare i robot in quel tipo di ambiente non strutturato ", ha detto.

Ecco perché questa settimana Piaggio Fast Forward, produttore del robot personale Gita, ha condiviso i dettagli sul lavoro che sta intraprendendo con il fornitore di servizi di tecnologia industriale Trimble utilizzando l'API Boston Dynamics per creare robot che seguono i lavoratori edili. I test pilota si sono svolti in un edificio per uffici in costruzione in Colorado.

I robot possono anche viaggiare in gruppo con uno Spot Mini e due robot Gita in quello che Piaggio Fast Forward chiama platooning. Nell'ambito del progetto pilota di costruzione, Piaggio sta valutando gli atteggiamenti umani su quanti robot che seguono un essere umano siano troppi.

L'ottimizzazione del numero di robot che seguono le persone in un cantiere non riguarda solo se il robot possa uscire in sicurezza dal percorso di un apripista guidato da un essere umano, ma anche la questione di quanti robot possono essere coinvolti prima che le cose diventino strane. Ad esempio, se sei un operaio edile che guarda l'approccio del responsabile del sito con un entourage di robot, cinque robot sono il limite? Sei? L'amministratore delegato di Piaggio Fast Forward, Greg Lynn, ha dichiarato a VentureBeat che la società potrebbe supportare un convoglio da 50 a 100 robot, ma che ciò sarebbe impraticabile.

“Quanto tempo sarebbe accettabile un plotone di robot, proprio come dimensione? Probabilmente è come 15 o 20 piedi. Ad essere totalmente onesti, non lo sappiamo ancora, ma non è una lunghezza infinita ", ha detto.

L'approccio utilizza laser Trimble e sensori geospaziali per mappare l'ambiente e stabilire la posizione. Uno dei test di Spot Mini prevedeva l'addestramento di un robot a percorrere un percorso una volta e poi provare a ripetere quel percorso automaticamente. L'approccio segue il modo in cui le persone navigano nel paesaggio, comprendendo il movimento umano invece di fare affidamento solo sulla mappatura.

Nel 2019, Piaggio Fast Forward ha introdotto il suo robot Gita per seguire le persone e trasportare fino a 40 libbre di peso. Il dispositivo può raggiungere velocità di 22 mph. La collaborazione Trimble è la prima implementazione industriale della tecnologia di tracciamento Piaggio, ha detto Lynn a VentureBeat. Piaggio Fast Forward fa parte del Gruppo Piaggio, uno dei maggiori produttori di scooter e moto in Europa, noto soprattutto per il suo marchio Vespa.

I camion autonomi hanno già lavorato in convogli, ma come parte di una spinta verso più applicazioni aziendali, un portavoce ha detto a VentureBeat che il mese prossimo un'azienda testerà il platooning per la consegna di generi alimentari in una comunità pianificata con diverse migliaia di famiglie.

Nell'ambito delle prove annunciate alla fine del 2020 senza platooning, i robot Gita vengono utilizzati negli aeroporti di Cincinnati e San Diego e, con Doğan Group, in un centro commerciale in Turchia.

Imparare a navigare in ambienti non strutturati come le zone di costruzione può portare a un'IA più robusta che può aiutare gli agricoltori nei campi, i robot per le consegne nelle città o le persone su sedia a rotelle sui marciapiedi. Se tali sistemi dovessero diventare affidabili e affidabili, potrebbero diventare comuni negli ambienti industriali per la sorveglianza, ma andando oltre, perché spingere una carriola se puoi semplicemente farti seguire?

Idealmente, un robot compagno in un cantiere potrebbe aumentare i lavoratori umani portando strumenti per un elettricista, come dimostra il video dell'azienda. Potrebbero anche utilizzare la visione artificiale per attirare l'attenzione sui rischi per la sicurezza o esaminare lo stato di avanzamento dei progetti di costruzione. Una delle prime applicazioni dei robot Spot Mini nei cantieri è stata quella di esaminare i progetti di costruzione. Spot Mini viene anche utilizzato nelle forze dell'ordine dal dipartimento di polizia di New York, che ipotizza lo scenario di un robot Spot Mini che segue un agente di polizia che cammina a ritmo.

Piaggio non è sola nella sua ambizione di implementare la tecnologia di tracciamento delle persone negli ambienti di lavoro industriali.

Nel 2018, VentureBeat ha coperto un round di finanziamento di $ 10 milioni per ForwardX, che all'epoca era noto per i bagagli che seguono i viaggiatori. Un portavoce dell'azienda ha dichiarato a VentureBeat che la società, che ha sede in Cina, si è allontanata dai bagagli durante la pandemia e ora si concentra su soluzioni di monitoraggio delle persone per robot che lavorano a fianco degli esseri umani nei magazzini e negli impianti di produzione. Finora, ForwardX ha eseguito casi di test in fabbriche per aziende come DHL e Toyota, tra gli altri clienti.

Mentre le aziende di intelligenza artificiale come Piaggio Fast Forward stavano esplorando opportunità nel settore delle costruzioni, operatori tradizionali come Caterpillar e Komatsu hanno incrementato le vendite di software autonomo lo scorso anno per ambienti industriali come l'edilizia, l'estrazione mineraria e lo spazio.

I robot Gita non sono progettati per muoversi in un paesaggio di terra battuta dove operano bulldozer e macchine movimento terra, ma Lynn ha detto che una volta che le lastre di cemento sono state posate per un progetto di costruzione, i test iniziali hanno mostrato poche aree in cui i robot non erano in grado di viaggiare.

"Uno degli aspetti dell'annuncio Trimble è che stiamo annunciando che non dobbiamo costruire tutti i robot sulla Terra. Vogliamo essere coinvolti con persone che hanno problemi con questo perché siamo una società di software tanto quanto una società di robotica hardware ", ha detto Lynn. "Non vogliamo fare tutto da soli. E non pensiamo nemmeno che sia la soluzione al 100%. "

Esistono numerose startup di intelligenza artificiale nel settore dell'automazione della zona di costruzione. Nel 2019, Built Robotics ha parlato con VentureBeat degli sforzi per automatizzare i dozer e creare sistemi predittivi per la gestione dei progetti e altri scopi. Lo scorso autunno, Canvas è emerso dalla furtività per portare l'intelligenza artificiale e la robotica nelle zone di costruzione nella Bay Area di San Francisco per installare il muro a secco. E a gennaio Swapp ha raccolto 7 milioni di dollari per competere tra una flotta di aziende che lavorano per automatizzare la mappatura della pianificazione dei progetti di costruzione.

Tuttavia, le installazioni robotiche negli ambienti di costruzione hanno provocato alcuni incidenti. Secondo il sito web sulla sicurezza e la conformità BLR, nel 2019 due operai edili sono rimasti feriti in incidenti che hanno coinvolto robot di demolizione nei cantieri edili nello stato di Washington, con robot che inchiodavano un operaio contro un muro e schiacciavano il piede di un'altra persona.

In altre notizie sui robot che navigano in ambienti non strutturati o industriali, nel maggio 2020 Burro, che sta sviluppando robot che seguono i lavoratori agricoli, ha assistito alla vendemmia a Coachella, in California. E lo scorso autunno i ricercatori dell'UC Berkeley AI hanno presentato LaND, AI che impara dagli episodi di disimpegno per migliorare la navigazione dei robot di consegna sui marciapiedi.

VentureBeat

La missione di VentureBeat è quella di essere una piazza cittadina digitale per i responsabili delle decisioni tecniche per acquisire conoscenze sulla tecnologia trasformativa e sulle transazioni.

Il nostro sito fornisce informazioni essenziali sulle tecnologie e strategie dei dati per guidarti mentre guidi le tue organizzazioni. Ti invitiamo a diventare un membro della nostra community, per accedere a:

  • informazioni aggiornate sugli argomenti di tuo interesse
  • le nostre newsletter
  • contenuti gated leader di pensiero e accesso scontato ai nostri eventi pregiati, come Trasforma il 2021: Per saperne di più
  • funzionalità di rete e altro ancora

Diventare socio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui