Rapporto: i primi Mac Apple Silicon saranno MacBook Pro e Air

0
5

Ingrandisci / Il primo Mac con Apple Silicon, tecnicamente: il kit di transizione per sviluppatori. I prodotti di consumo saranno probabilmente diversi.

Sam Machkovech

Apple avvierà la transizione del Mac alle CPU Apple Silicon basate su ARM con tre laptop, sia MacBook Pro da 13 pollici che da 16 pollici e MacBook Air da 13 pollici, secondo un rapporto di Mark Gurman di Bloomberg, che ha costruito una traccia record di rapporti accurati sui piani di Apple negli ultimi tempi.

All'inizio di questa settimana, Apple ha annunciato l'intenzione di tenere un altro evento in live streaming per annunciare nuovi prodotti il ​​10 novembre. L'evento, intitolato "One More Thing", era già ampiamente previsto per rivelare i primi Apple Silicon Mac dell'azienda, e il rapporto Bloomberg conferma che lo sarà il fulcro dell'evento. Apple ha annunciato formalmente per la prima volta i suoi piani per passare al proprio silicio nei Mac quest'estate durante la sua conferenza annuale degli sviluppatori.

Il rapporto di oggi afferma che Apple svelerà almeno due dei nuovi laptop la prossima settimana, ma rileva che i due modelli da 13 pollici sono più avanti nella pipeline di produzione rispetto al MacBook Pro da 16 pollici. Dice anche che ci saranno poche o nessuna modifica al design delle tre macchine oltre ai nuovi chip.

Ogni laptop includerà un system-on-a-chip progettato da Apple strettamente correlato al chip A14 che si trova nei modelli di iPhone e iPad Air appena lanciati. Si dice che ogni chip includa una CPU, una GPU e una versione Mac del processore di apprendimento automatico Neural Engine di Apple e sia più efficiente dei chip Intel inclusi negli attuali Mac.

Il rapporto secondo cui non ci sono modifiche al design suggerisce che il passo di Apple la prossima settimana potrebbe riguardare principalmente le prestazioni o la durata della batteria piuttosto che rendere le macchine più sottili, almeno per quanto riguarda questa prima ondata. Annuncio pubblicitario

Apple ha detto questa estate che aggiornerà l'intera gamma di prodotti Mac con Apple Silicon entro due anni, quindi queste macchine sono solo l'atto di apertura. La storia di Bloomberg afferma che Apple sta lavorando a un aggiornamento del suo iMac con il nuovo silicio e che sta anche sviluppando una nuova versione più piccola del Mac Pro.

Vale la pena notare che la società si è impegnata a supportare le CPU Intel per gli anni a venire nei suoi Mac, anche se non è chiaro se prevede di rilasciare nuovi Mac Intel aggiornati insieme ai Mac Apple Silicon nei prossimi mesi e anni, o se quella dichiarazione significasse semplicemente che Intel I Mac continueranno a ricevere aggiornamenti software.

La transizione Apple Silicon libererà Apple dalla roadmap dei prodotti Intel, spesso inaffidabile, e i benchmark di iPad Pro e dell'unità di transizione per sviluppatori Apple Silicon suggeriscono che gli utenti potrebbero vedere miglioramenti delle prestazioni per determinati tipi di attività.

Tuttavia, è possibile che non tutti vedano una transizione totalmente fluida. Sebbene Apple abbia affermato che le app Mac legacy progettate per CPU Intel spesso funzioneranno bene in emulazione su Mac Apple Silicon tramite Rosetta 2 e le versioni Apple Silicon di alcuni software importanti come Adobe Photoshop o Unity sono già state annunciate, ci sono ancora domande in sospeso per molti utenti professionali in particolare.

Ad esempio, non è chiaro quali opzioni avranno gli sviluppatori di software per eseguire x86 Windows in emulazione a scopo di test.

È probabile che le risposte ad alcune o a tutte queste domande arrivino nelle prossime settimane, quando i primi Mac basati su ARM di Apple inizieranno a essere distribuiti.