Red Hat contribuirà a portare i dati sull'impatto climatico nel settore finanziario globale

0
4

I Transform Technology Summit iniziano il 13 ottobre con Low-Code/No Code: Enabling Enterprise Agility. Iscriviti ora!

Lascia il Newsletter OSS Enterprise guida il tuo viaggio nell'open source! Iscriviti qui.

Il gigante dell'open source aziendale Red Hat ha aderito a OS-Climate (OS-C), un'iniziativa sostenuta dalla Linux Foundation che si propone di sfruttare la collaborazione open source e i big data per spingere i "flussi di capitale globali" nelle iniziative di mitigazione del cambiamento climatico e resilienza.

OS-C fa parte della LF Climate Finance Foundation (LFCF), lanciata dalla Linux Foundation lo scorso anno per "affrontare il rischio climatico e le opportunità nel settore finanziario" e attualmente include Amazon, Microsoft, Allianz, BNP Paribas, Goldman Sachs e KPMG tra i suoi membri.

Dati comuni

Il problema finale che OS-C sta cercando di risolvere è che gli investitori e le aziende non dispongono di dati e informazioni sufficienti sul rischio climatico, con input spesso limitati a fattori come le emissioni di carbonio o i prezzi dell'energia. OS-C si propone di sviluppare una soluzione software di dati e analisi come parte del nuovo OS-Climate Data Commons, una piattaforma aperta che aggrega dati strutturati e non strutturati da un'ampia gamma di fonti, tra cui documenti SEC, documenti aziendali, riviste scientifiche , ricerche di mercato e altro ancora. Quindi, piuttosto che fare affidamento esclusivamente sui soliti punti dati relativi al clima, che potrebbero non essere nemmeno applicabili a livello globale, ingerirà dozzine di altri set di dati che abbracciano informazioni proprietarie, come i dati a livello di asset individuali delle aziende (ad esempio l'utilizzo di energia in fabbrica), come così come le preferenze dei consumatori e delle imprese, le politiche pubbliche e private e altro ancora.

"Dal punto di vista dei dati pubblici, si tratta di rischi e opportunità, più specificamente, il rischio legato al clima come fattore per le decisioni finanziarie o di investimento", Kelly Switt, direttore senior di Red Hat per la strategia, l'ecosistema e le partnership strategiche del settore dei servizi finanziari, ha detto a VentureBeat. “Si tratta di un ampio spettro di informazioni in base alla progettazione. I dati includeranno gli impatti fisici previsti, ma anche i dati macroeconomici previsti e anche i dati di transizione settoriali, come i regolamenti per l'energia e i trasporti. Sono anche dati aziendali: le emissioni dirette e indirette delle aziende, i loro obiettivi di riduzione delle emissioni e gli investimenti che stanno facendo per raggiungere gli obiettivi e allinearsi con gli obiettivi di Parigi».

Sentiero del denaro globale

Quindi l'obiettivo dell'OS-C è rendere disponibili al pubblico quanti più dati di alta qualità possibile e consentire agli sviluppatori di utilizzarli in strumenti di analisi open source. È un'impresa gigantesca, ma Switt sostiene che è necessario creare un livello di dati pubblico comune a cui sia facile accedere "… affinché i fattori legati al clima diventino una parte fondamentale della scia del denaro globale".

Ciò significa dotare i proprietari di attività, come fondi pensione, banche, gestori patrimoniali, autorità di regolamentazione (ad esempio le banche centrali) e società, di dati e analisi migliori per riallocare i loro investimenti mentre prosperano in un'economia a basse emissioni di carbonio. Potrebbe aiutarli a gestire meglio il rischio e identificare le migliori aziende o mercati in cui investire o prestare mentre le economie passano a "basse emissioni di carbonio e resilienza", ha affermato Switt.

Dato che i dati saranno pubblicamente accessibili, potrebbero davvero essere sfruttati da qualsiasi entità attraverso lo spettro industriale e le aziende potrebbero utilizzarli per informare tutto, dalle strategie aziendali agli investimenti in ricerca e sviluppo.

Come membro di OS-C di recente adesione, Red Hat ha affermato che fornirà "acume tecnico e risorse" prima del debutto pubblico di Data Commons entro la fine dell'anno. Più specificamente, Red Hat aiuterà con molti dei processi relativi alla gestione di "complessi flussi di acquisizione ed elaborazione di dati", che coinvolgeranno alcune delle più recenti tecniche di apprendimento automatico, e ha impegnato un team di otto architetti, ingegneri dei dati e ingegneri del software al progetto.

OS-C presenterà Data Commons l'8 novembre durante la Conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP26) del 2021, dove presenterà la sua architettura e infrastruttura. Si prevede che sarà reso disponibile pubblicamente "in seguito a test e perfezionamenti" entro la fine del 2021.

VentureBeat

La missione di VentureBeat è quella di essere una piazza cittadina digitale per i responsabili delle decisioni tecniche per acquisire conoscenze sulla tecnologia trasformativa e sulle transazioni.

Il nostro sito fornisce informazioni essenziali sulle tecnologie e sulle strategie dei dati per guidarti nella guida delle tue organizzazioni. Ti invitiamo a diventare un membro della nostra community, per accedere a:

  • informazioni aggiornate sugli argomenti di tuo interesse
  • le nostre newsletter
  • contenuti gated leader di pensiero e accesso scontato ai nostri eventi preziosi, come Trasforma 2021: Per saperne di più
  • funzioni di rete e altro

Diventare socio

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui