Report: il 78% dei professionisti della gestione dei dati fatica a identificare i dati cloud

77

Non sei riuscito a partecipare a Transform 2022? Dai un’occhiata a tutte le sessioni del vertice nella nostra libreria on-demand ora! Guarda qui.

Un nuovo studio commissionato da Capital One a Forrester, intitolato I nuovi modelli di gestione dei dati sono essenziali per operare nel cloud, mostra che man mano che le aziende spostano più dati nel cloud, devono impiegare una gestione dei dati responsabile per ottenere risultati aziendali positivi di fronte a crescita esponenziale dei dati.

Una delle maggiori sfide relative ai dati che i responsabili delle decisioni devono attualmente affrontare è comprendere appieno la complessità dei dati delle proprie organizzazioni, con il 78% dei responsabili delle decisioni che cita la mancanza di catalogazione dei dati come una delle principali sfide. Senza la catalogazione dei dati, i responsabili delle decisioni faticano a capire quali dati hanno, come vengono utilizzati e chi li possiede.

Credito immagine: Capital One.

Ciò porta ad altre sfide chiave, come la scarsa qualità dei dati (80%), la difficoltà di comprensione dei dati (76%) e la mancanza di osservabilità dei dati (74%).

Sfide di gestione dei dati nel cloud

Più di otto decisori di gestione dei dati su 10 (82%) citano la previsione e il controllo dei costi come una sfida dell’ecosistema dei dati. I modelli di prezzo basati sull’utilizzo che coincidono con il cloud computing introducono una variabilità dei costi di mese in mese. Ciò che una volta era meticolosamente pianificato e preventivato in sede, ora è imprevedibile.

Evento

MetaBeat 2022

MetaBeat riunirà leader di pensiero per fornire indicazioni su come la tecnologia metaverse trasformerà il modo in cui tutti i settori comunicano e fanno affari il 4 ottobre a San Francisco, CA.

Registrati qui

Con l’aumento del volume e dell’utilizzo dei dati, l’opacità impedisce sia la contabilità generale che le opportunità di aumentare l’efficienza dei costi. Senza la capacità di prevedere e gestire i costi del cloud, i responsabili delle decisioni possono trovarsi rapidamente fuori budget.

La continua carenza di talenti nel cloud sta influenzando anche la gestione dei dati. I decisori affermano di non disporre di personale, competenze interne o collaborazione tra team e strumenti sufficienti per ottenere i risultati desiderati.

Opportunità cloud

Secondo gli intervistati, la protezione dei dati, la qualità dei dati e la gestione dell’infrastruttura rimarranno funzionalità chiave nel prossimo futuro, ma i decisori prevedono un cambiamento nei prossimi uno o due anni. In particolare, si prevede che gli investimenti in diritti raddoppieranno (17% oggi; 31% tra uno o due anni).

Andando avanti, la protezione e la sicurezza dei dati rimarranno una priorità assoluta per gli investimenti sui dati nel cloud, insieme a strumenti che semplificano la ricerca e l’utilizzo dei dati e quelli che riducono e gestiscono i costi.

Poiché il 74% dei decisori che stanno iniziando il percorso verso il cloud delle proprie organizzazioni trasferisce più dati nel cloud, devono affrontare le sfide chiave per assicurarsi di ottenere il massimo dai propri dati e di poter sfruttare tali dati su larga scala, ottenendo agilità , aumentando l’efficienza dei costi e prendendo decisioni più informate. Le aziende che non riescono a farlo perderanno il momento e rimarranno indietro.

Questa istantanea di opportunità è stata commissionata da Capital One. Per creare questo profilo, Forrester Consulting ha integrato questa ricerca con domande di indagine personalizzate poste a 157 responsabili della gestione dei dati in Nord America. Il sondaggio personalizzato è iniziato ed è stato completato nel marzo 2022.

Leggi il rapporto completo di Capital One.

La missione di VentureBeat deve essere una piazza cittadina digitale per i decisori tecnici per acquisire conoscenze sulla tecnologia aziendale trasformativa e le transazioni. Saperne di più sull’appartenenza.