Samsung Galaxy Z flip ottiene rendering ufficiali, scheda tecnica completa

39

Il prossimo smartphone pieghevole di Samsung, il Galaxy Z Flip, dovrebbe essere mostrato per intero all’evento “Galaxy Unpacked” dell’11 febbraio. Ma per farvi passare fino ad allora, una serie di rendering ufficiali e una scheda tecnica completa sono stati pubblicati dal sito tedesco WinFuture.

Le immagini mostrano un telefono che condivide molto DNA con il primo smartphone pieghevole di Samsung, il Galaxy Fold. Proprio come sul Fold, c’è una lunetta rialzata attorno al bordo. Sul Fold, questo teneva il display attaccato al corpo del dispositivo e lo proteggeva mentre era chiuso. Anche la cornice era piuttosto fastidiosa, però: Android presenta diversi gesti sui bordi e provare a scorrere dal lato o dalla parte inferiore del dispositivo è imbarazzante quando la cornice non è a filo con il display. Possiamo anche vedere gli stessi cappucci delle cerniere a forma di T che sono stati aggiunti alla seconda versione post-richiamo del Galaxy Fold dopo che è stata posticipata.

Come il Galaxy Fold, sembra che lo Z Flip avrà un display piegato e si chiuderà a forma di cuneo in modo da non schiacciare la piega del display. WinFuture elenca due dimensioni di spessore per quando è chiuso: 15,3 mm e 17,3 mm, che sarebbero il lato alto e corto del cuneo. Diverse immagini mostrano il telefono a forma di L, come un minuscolo laptop. Il rapporto di WinFuture suggerisce che Samsung presenterà questo come un modo per vedere facilmente il telefono mentre è su un tavolo.

È stata pubblicata una scheda tecnica completa e, curiosamente, il telefono presenta il chip Qualcomm dell’anno scorso, lo Snapdragon 855+, invece del nuovo Snapdragon 865, che viene lanciato con l’altro telefono che verrà mostrato insieme allo Z Flip, il Galaxy S20 . Samsung è il più grande cliente di Qualcomm e i telefoni Samsung di solito vengono lanciati con il chip Qualcomm più recente, quindi è strano.

Posso immaginare solo due scenari che portano Samsung a lanciare un telefono con un vecchio chip. Una possibilità è che questo telefono fosse originariamente programmato per uscire l’anno scorso, forse insieme al Galaxy Note 10 ad agosto, ed è stato posticipato al 2020 dopo i problemi con il Galaxy Fold.

Annuncio pubblicitario

Una seconda possibilità: lo Snapdragon 865, con il suo modem 4G/5G separato, potrebbe non essere adatto a un telefono con una batteria da 3300 mAh. Sia un modem separato nello Snapdragon 865 che l’inclusione obbligatoria del 5G dovrebbero far sì che il chip utilizzi più energia rispetto allo scorso anno. Si dice che la linea Galaxy S20 di Samsung sia più grande rispetto allo scorso anno e di conseguenza abbia un aumento delle dimensioni della batteria su tutta la linea. Questa è tutta una speculazione a questo punto, ma i corpi e le batterie più grandi potrebbero essere una necessità per ottenere una durata della batteria decente dallo Snapdragon 865. Tagliare il telefono a metà con una cerniera gigante significa che non c’è tanto spazio per una batteria.

Oltre allo Snapdragon 855+, abbiamo un display OLED da 6,7 ​​pollici con una risoluzione di 2636×1080. Invece della delicata plastica del Galaxy Fold, si dice che lo Z Flip sia coperto da un “vetro ultra sottile”. Sappiamo che le aziende stanno lavorando su un vetro flessibile per questi display pieghevoli per smartphone. Il leader del settore è Corning, il produttore della cover “Gorilla Glass” che adorna quasi tutti gli smartphone di fascia alta, ma la soluzione in vetro pieghevole di Corning non è ancora sul mercato. Un rapporto dalla Germania è che il partner di Samsung è Schott, un produttore di vetro tedesco.

Una copertura in vetro liscia, dura e resistente (relativamente parlando) sarebbe un grosso problema, dal momento che un aspetto negativo del Galaxy Fold era la delicata e morbida copertura del display in plastica. Il Moto Razr, il rivale flip-phone pieghevole di Samsung, si trova nella stessa barca rivestita di plastica del Galaxy Fold, e Motorola ha recentemente avvertito che “protuberanze e protuberanze sono normali” nel display.

La scheda tecnica elenca 8 GB di RAM, 256 GB di spazio di archiviazione, una batteria da 3300 mAh, una singola fotocamera frontale da 10 MP e due fotocamere posteriori, una principale e una ultra-wide. Come abbiamo visto nelle immagini, c’è un minuscolo display frontale, che misura appena 1,06 pollici con una risoluzione di 300×116.

Max Weinbach di XDA, che ha recentemente ottenuto immagini dal vivo del Galaxy S20, afferma che il telefono costerà $ 1.400, il che sarebbe perfettamente in linea con il Moto Razr. Ne sapremo di più l’11 febbraio.

Immagine dell’inserzione di WinFuture