Threadripper 3990x offre più thread della CPU di quanti Windows Pro possa gestire

56

Ingrandisci / Sembra che l’Impero stia per raffreddare questa CPU congelandola nella carbonite.

Venerdì, AMD ha lanciato la sua ultima CPU mostruosa: il Threadripper 3990x a 64 core e 128 thread. Il 3990x non è la prima CPU x86-64 a 128 thread pubblicamente disponibile: quell’onore va a Epyc 7742, 7702 e 7702P di AMD in un pareggio a tre vie. Ma il 3990X è la prima CPU “desktop” che offre così tanti thread, e in questo modo sta estendendo l’ecosistema.

Costo per filo

Nonostante le specifiche rivoluzionarie del TR3990x, AMD sta aderendo alla stessa strategia di prezzo che ha adottato per anni ormai: scegli la CPU che si adatta alle tue esigenze e paga un prezzo ragionevole, approssimativamente scalato in modo lineare. Se vuoi thread CPU Threadripper, pagherai circa $ 30 ciascuno per loro, sia che tu stia cercando le parti più piccole o più grandi.

Processore
Nuclei/Filetti
Costo
Costo per filo
AMD Threadripper 3990x 64/128 $3,990 $31.17 AMD Threadripper 3970x 32/64 $1,999 $31.23 AMD Threadripper 3960x 24/48 $1,399 $29.15 AMD Epyc 7702P 64/128 $4,784 $37.36 Intel Xeon Platinum 9282 56/112 $30,000 (?) $267.86 (?) Intel Core i9 -10980XE 18/36 $ 1.000 $ 27,78 Intel Core i9-9980XE 18/36 $ 1.979 $ 54,97

Ciò è in netto contrasto con le strategie di prezzo di Intel, che per anni hanno avuto la tendenza a puntare più a “scegliere la CPU che ti puoi permettere” che a “scegliere la CPU che si adatta alle tue esigenze”. Il miglior esempio di questa strategia è la serie Intel Xeon Platinum top di gamma di Intel, che letteralmente non ha un prezzo (non sono disponibili al dettaglio) ma si può ragionevolmente stimare che costi circa dieci volte di più per thread rispetto al parti Epyc concorrenti più vicine.

Tuttavia, possiamo vedere un grande cambiamento nella strategia di prezzo delle CPU HEDT (High End DeskTop) di Intel dal lancio di Threadripper di terza generazione. Il Team Blue ha tagliato della metà il prezzo per la sua parte HEDT di punta in un solo anno. Ciò ha portato il costo per thread della parte superiore del Core i9 in linea con – e anche un po’ più economico – delle parti Threadripper concorrenti.

Annuncio

Tornando al Team Red, il Threadripper a 64 core è un po’ più economico dell’Epyc 7702P a 64 core e single-socket, ma non abbastanza per scrivere a casa. Ciò lascia la decisione tra la creazione di un sistema attorno a TR3990x o 7702P, ancora una volta, più concentrata sulla ricerca di una build adatta al flusso di lavoro anziché a un costo adatto al portafoglio.

Perché (o perché no) Threadripper?

Threadripper ed Epyc hanno più cose in comune che no. Entrambe le famiglie offrono un numero incredibile di core, supporto per RAM ECC e un numero relativamente elevato di corsie PCIe 4.0, e con il costo per thread a distanza di urla l’uno dall’altro, ciò significa che un costruttore di sistemi attento può preoccuparsi piuttosto delle differenze rimanenti tra le architetture. rispetto al costo complessivo.

Threadripper di terza generazione può essere utilmente considerato come un Epyc di terza generazione con velocità di clock più elevate ma meno corsie PCIe 4.0, meno canali di memoria e supporto per meno RAM totale. Si tratta di una configurazione ottimale per lavori come il rendering 3D che in genere rallentano le prestazioni della CPU grezze e multi-thread, ma non tanto per i lavori che rallentano il throughput della memoria o che richiedono enormi set di dati in memoria.

Come riportato nell’eccellente recensione di Threadripper 3990x di Anandtech, il nuovissimo Threadripper sta anche spingendo i confini di ciò che l’industria è disposta a considerare un “desktop” in primo luogo. Windows 10 Professional si blocca piuttosto male quando viene presentato con i 128 processori logici (thread) di TR3990x e li organizza come due gruppi di CPU, che in alcuni punti si riferisce anche erroneamente a più “socket”.

La mancanza di supporto di Windows 10 Pro per così tanti thread su un singolo socket non è solo una stranezza dall’aspetto divertente. Sotto Windows 10 Pro, alcuni benchmark vengono eseguiti due volte più velocemente con l’hyperthreading disabilitato, solo per impedire al sistema operativo di raggrupparli in modo disadattato in “socket” separati che vengono poi gestiti secondo le regole NUMA. È utile impedire ai thread di attraversare i limiti del processore fisico reale, ma può essere paralizzante quando il limite effettivo non esiste in primo luogo.

Annuncio

In definitiva, ciò significa che Windows 10 Pro non è affatto appropriato per Threadripper 3990x: se stai costruendo un sistema 3990x, devi pianificare un aggiornamento di circa $ 120 da Pro a Workstation o pagare $ 84 all’anno per un Windows 10 Abbonamento aziendale. Windows 10 Workstation ed Enterprise supportano entrambi i 128 thread di TR3990x senza ricorrere all’organizzazione in socket inesistenti e senza le penalizzazioni delle prestazioni associate.

Niente di tutto questo è un problema per gli utenti Linux. Sebbene la distribuzione Clear Linux ottimizzata per le prestazioni di Intel superi le normali distribuzioni “daily driver”, non lo fa più sul Threadripper 3990x di quanto non faccia su un modesto Ryzen 5 3400G quad-core. Se vuoi eseguire un 3900x su Ubuntu bone-stock, puoi farlo e starai bene.

Conclusioni

Threadripper 3990x, come il 3970x che lo ha preceduto, è una bestia molto specializzata. Se hai bisogno dell’enorme numero di thread che entrambe le CPU portano a sopportare e non hai bisogno di più di 256 GB di RAM, sono una specie di gioco da ragazzi. Ma è un errore pensarle come CPU ottimali per i giochi o per qualsiasi carico di lavoro che non faccia un uso efficace del loro enorme parallelismo. Sebbene non siano più lenti per le attività a thread singolo o leggermente multithread rispetto al Ryzen 9 3950X molto meno costoso, non sono nemmeno più veloci in quelle attività e sono notevolmente meno efficienti.

Il bene

  • 128 fili – oh mio! Nessuno ha mai realizzato una CPU HEDT a 128 thread prima d’ora.
  • Il costo per thread non è significativamente più alto rispetto ad altre parti HEDT Threadripper (o Intel concorrenti).
  • Già disponibile nei sistemi OEM al dettaglio, comprese le workstation Linux OEM.
  • Compila un moderno kernel Linux in 24 secondi.

Il cattivo

  • Nessuna istruzione AVX-512 / Deep Learning Boost x86: i carichi di lavoro AVX-512 verranno eseguiti più velocemente su CPU Intel molto più piccole ed economiche.
  • 128 fili – oh mio! Alcuni sistemi operativi e applicazioni non sono ancora in grado di far fronte a questa scala.
  • Anche al massimo con la RAM più recente, i thread da 256 GB/128 arrivano a una media di 2 GB di RAM per thread della CPU.

Il brutto

  • Condividere lo spazio ufficio con un sistema Threadripper in un’estate del South Carolina.