Un nuovo rapporto rivela la roadmap di Apple per quando ogni Mac passerà ad Apple Silicon

0
27
  • MacBook Air da 13 pollici con alimentazione i7 del 2015 a sinistra, MacBook Air da 13 pollici con alimentazione M1 da 13 pollici a destra.

    Lee Hutchinson

  • Il vecchio design del MacBook Air è un po 'più ingombrante, anche se gli schermi hanno le stesse dimensioni.

    Lee Hutchinson

  • Una storia di due laptop.

    Lee Hutchinson

  • Fuori il vecchio, dentro il nuovo. (Se qualcuno vuole prendere una copia del fantastico sfondo di Last Starfighter sul vecchio MBA, l'ho preso da questo thread di Reddit.

    Lee Hutchinson

Citando fonti vicine ad Apple, un nuovo rapporto in Bloomberg delinea la roadmap di Apple per spostare l'intera gamma di Mac sul silicio personalizzato dell'azienda, incluse entrambe le finestre di rilascio pianificate per prodotti specifici e le stime sul numero di core CPU delle prestazioni che tali prodotti avranno .

L'M1, che ha quattro core ad alte prestazioni (insieme a quattro core di efficienza), è stato lanciato questo autunno nei computer di fascia più bassa dell'azienda, ovvero il MacBook Air e varianti relativamente a basso costo del Mac mini e del MacBook Pro da 13 pollici. Queste macchine hanno meno memoria e meno porte rispetto ai dispositivi più costosi dell'azienda. I Mac con più memoria o porte, come il MacBook Pro da 16 pollici, sono ancora venduti con CPU Intel.

Secondo le fonti del rapporto, Apple prevede di rilasciare nuove versioni basate su Apple Silicon del MacBook Pro da 16 pollici e le configurazioni MacBook Pro da 13 pollici di fascia alta nel 2021, con i primi chip appropriati per almeno alcuni di questi computer in arrivo. già in primavera, e probabilmente tutti entro l'autunno. Il prossimo anno sono previsti anche nuovi modelli di iMac che condividono le configurazioni della CPU con i MacBook Pro di fascia alta.

Il Mac Pro, d'altra parte, non arriverà fino al 2022, che è l'anno in cui Apple ha dichiarato di voler completare la sua transizione al silicio. Ciò suggerisce che il Mac Pro potrebbe essere l'ultima macchina a fare il salto.

I nuovi chip per i computer MacBook Pro e iMac di fascia alta potrebbero avere fino a 16 core ad alte prestazioni (l'M1 ne ha quattro). E la prevista sostituzione del Mac Pro potrebbe avere fino a 32. Il rapporto è attento a chiarire che Apple potrebbe, per un motivo o per l'altro, scegliere di rilasciare inizialmente solo Mac con 8 o 12 core, ma che l'azienda sta lavorando su varianti di chip con il numero di core più alto, in ogni caso.

Annuncio pubblicitario

Il rapporto rivela altre due curiosità. In primo luogo, un diretto relativo all'M1 alimenterà i nuovi modelli di iPad Pro che verranno introdotti l'anno prossimo, e in secondo luogo, i successori più veloci dell'M1 per MacBook Pro e computer desktop presenteranno anche più core GPU per l'elaborazione grafica, in particolare, 16 o 32 core. Inoltre, Apple sta lavorando su "aggiornamenti grafici più costosi con 64 e 128 core dedicati destinati alle sue macchine di fascia più alta" per il 2022 o la fine del 2021.

Quando Ars ha esaminato il Mac mini M1 e il MacBook Air, abbiamo scoperto che le prestazioni hanno superato facilmente i Mac con chip Intel.

Apple afferma di aver ottenuto questi miglioramenti delle prestazioni in parte grazie a un'architettura di memoria unificata recentemente perfezionata che consente a CPU, GPU e altri componenti di accedere rapidamente ai dati nello stesso pool condiviso di memoria veloce senza perdere efficienza nello spostamento o nella copia dei dati. .

Quando abbiamo intervistato i dirigenti Apple Craig Federighi, Greg Joswiak e Johny Srouji, hanno affermato che l'M1 è solo l'inizio del salto di prestazioni per i Mac basati su questa architettura.

Ingrandisci / Il grafico a cui si riferiscono.

Samuel Axon

Hanno indicato il grafico sopra e hanno indicato che mentre l'M1 del MacBook Air si trova sulla linea 10W su quel grafico, la linea delle prestazioni continua a scalare verso l'alto. Su quella scala è dove potrebbero cadere le nuove chip del prossimo anno.

Quando Apple ha annunciato per la prima volta il cambiamento del silicio personalizzato alla conferenza degli sviluppatori all'inizio di quest'anno, ha detto che prevede di completare la transizione da Intel entro due anni, il che si adatta alla sequenza temporale stabilita da questo rapporto di Bloomberg. Tuttavia, è importante notare che i ritardi e le modifiche al design di questi chip sono sempre una possibilità quando si guarda al 2022.

Immagine dell'elenco di Lee Hutchinson

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui