Windows 11 non ha finito con gli aggiornamenti di Task Manager

72

Il Task Manager è il modo in cui puoi vedere cosa è in esecuzione su un PC e Microsoft gli ha apportato una revisione tanto necessaria nel recente aggiornamento di Windows 11 22H2. Ora ci sono ancora più miglioramenti in arrivo.

Il principale aggiornamento di Windows 11 di quest’anno includeva un nuovissimo Task Manager, con un aspetto più moderno (corrispondente ad altre applicazioni di Windows 11), una modalità oscura opzionale e una “modalità di efficienza” per limitare i processi in background. Microsoft ha distribuito Windows 11 Insider Preview Build 22621.891 e Build 22623.891 ai tester di Windows Insider sul canale Beta e il precedente aggiornamento include ulteriori modifiche al Task Manager.

Microsoft

Innanzitutto, Microsoft ha finalmente aggiunto una barra di ricerca per filtrare i processi. La società ha dichiarato in un post sul blog: “Puoi filtrare utilizzando il nome binario, il PID o il nome dell’editore. L’algoritmo del filtro abbina la parola chiave del contesto a tutte le possibili corrispondenze e le visualizza nella pagina corrente. La ricerca è stata una caratteristica comune sugli equivalenti a Task Manager su altre piattaforme (come Activity Monitor su macOS), quindi è bello vedere Windows recuperare.

Anche il supporto del tema è stato ottimizzato, poiché ora puoi impostare il Task Manager in modo che sia chiaro o scuro, invece di seguire sempre il tema del sistema. Anche le finestre di dialogo in-app, come i popup che appaiono durante la personalizzazione delle colonne, ora hanno un tema appropriato.

Microsoft

Non è ancora chiaro quando queste modifiche verranno implementate per tutti su Windows 11. Le nuove funzionalità sono già in Beta Chanel, quindi almeno Microsoft le ha ritenute abbastanza stabili da andare oltre il Dev Channel all’avanguardia.

Fonte: Blog di Windows