Windows 11 sta testando i widget desktop

59

Microsoft

Windows XP e Windows Vista supportavano entrambi l’aggiunta di “gadget” al desktop, come un orologio o un calendario. Sembra che quella funzionalità possa tornare per Windows 11.

Microsoft ha iniziato a distribuire Windows 11 Insider Preview Build 25120 ai tester nel Dev Channel, che include una nuova interessante funzionalità: la possibilità di aggiungere widget interattivi al desktop. La società ha dichiarato in un post sul blog: “Gli addetti ai lavori di Windows che utilizzano Dev Channel possono provare nuove idee, funzionalità più lunghe ed esperienze che hanno lo scopo di aiutare a convalidare i concetti. A partire da questa build di anteprima, alcuni addetti ai lavori vedranno una di queste funzionalità concettuali mentre iniziamo a esplorare l’esposizione di contenuti interattivi leggeri sul desktop di Windows”.

Microsoft

L’unico widget desktop disponibile per il test per ora è una barra di ricerca web, simile alla barra di ricerca di Google disponibile sulla maggior parte dei dispositivi Android. Prevedibilmente, la ricerca apre sempre i risultati in Microsoft Edge, anche se il browser predefinito è impostato su qualcos’altro. Microsoft classica.

Windows 11 ha già dei widget, ma sono accessibili solo da un pannello speciale accessibile dalla barra delle applicazioni: non puoi tenerli sul desktop, sulla barra delle applicazioni o in qualsiasi altro luogo in modo che siano sempre visibili. Microsoft inoltre non consente i widget creati da sviluppatori di terze parti. Nel frattempo, Android offre un solido supporto per i widget da oltre un decennio e Apple li ha portati su iPhone e iPad con iOS 14. I widget sono accessibili su Mac tramite il Centro notifiche e molte distribuzioni Linux hanno alcune versioni della funzione.

Gadget su Windows 7

Microsoft ha anche sperimentato in passato widget desktop interattivi. Windows Vista ha introdotto Desktop Gadgets, ma sono stati rimossi in Windows 8 perché rappresentavano un rischio per la sicurezza. Nel corso degli anni sono stati disponibili anche molti servizi e framework di widget di terze parti, come Google Gadgets.

Non è chiaro quando (o se) questa funzionalità verrà distribuita a tutti coloro che utilizzano Windows 11. Microsoft ha affermato nel post del blog che per ora si tratta solo di un esperimento e l’azienda ascolterà il feedback per le modifiche future.

Fonte: blog di Windows