10 modi in cui la respirazione può cambiarti la vita • Viaggiatore ordinario

562

La respirazione è una pratica potente che porterà benefici alla mente, al corpo e all’anima. Ecco i dieci modi migliori in cui il respiro può cambiare la tua vita!

Scott ed io siamo entrambi guide certificate per il pranayama del respiro e abbiamo usato personalmente il respiro per ottenere chiarezza su domande e situazioni, creare spazio per la guarigione emotiva e fisica, guarire le ferite fisiche più velocemente e alleviare lo stress e l’ansia.

Sebbene ci siano molte diverse modalità di respirazione, pratichiamo principalmente la respirazione pranayama poiché è una meditazione attiva e un controllo cosciente del respiro. Nella pratica, l’obiettivo è liberare le energie bloccate nel nostro corpo in modo che possa avvenire la guarigione. (Puoi saperne di più o prenotare una sessione remota qui.)

Detto questo, l’unico modo per sapere quale tipo di respirazione è per te è provarli! Alcuni degli altri comuni sono soma, olotropico, vivation e rebirthing. Sono certo che, indipendentemente da quale scegli, lo troverai illuminante, edificante e curativo.

10 modi in cui la respirazione può cambiare la tua vita

Riduce lo stress e l’ansia

Come la meditazione, il lavoro sul respiro è spesso usato come un modo per combattere lo stress e l’ansia. Quando sei stressato, il tuo corpo sperimenta una risposta di lotta o fuga durante la quale il tuo respiro diventa superficiale e veloce e non usi la tua piena capacità polmonare.

Impegnandoti in una tecnica di respirazione, eserciterai i muscoli respiratori, con conseguente maggiore flusso di ossigeno in tutte le aree del tuo corpo. Inoltre, poiché la respirazione controllata è un rilassante istantaneo, l’aumento del flusso di ossigeno invertirà fisicamente i segni di stress nel corpo, come gli ormoni associati e la tensione.

Il lavoro sul respiro è uno dei miei strumenti preferiti per cambiare il mio stato mentale ed emotivo, quindi ho messo insieme questa meditazione gratuita sul lavoro che puoi fare facilmente a casa.

Aumenta la chiarezza mentale

Se ti senti per niente pigro o di mente torbida, includere il respiro come parte normale della tua routine settimanale è un ottimo esercizio. Non solo il lavoro sul respiro ti aiuterà a scrollarti di dosso qualsiasi nebbia mentale che potresti provare, ma ti aiuterà anche a risolvere qualsiasi domanda o problema su cui cerchi guida.

Per me, lavoro attraverso domande e problemi sia attraverso visualizzazioni che riconoscendo, accettando e rilasciando emozioni che emergono quando mi concentro sulla mia intenzione.

Per saperne di più: Come scegliere il miglior (e più sicuro) ritiro di Ayahuasca

Amplifica l’intuizione

Uno dei principi fondamentali del lavoro sul respiro è che ti aiuterà ad attingere più profondamente all’essenza di TE. Ciò significa che inizierai istintivamente a imparare di più su te stesso e, di conseguenza, imparerai a fidarti dei tuoi sentimenti e del tuo intuito.

Trovo che il respiro aiuti le persone a fidarsi del loro intuito in due modi. Il primo modo è darti l’opportunità di rallentare, rilassarti e ascoltare ciò che ha da dire il tuo subconscio. A volte è difficile ascoltare o prestare attenzione a ciò che il tuo subconscio ti sta dicendo durante i movimenti della vita quotidiana, ma il respiro è una grande opportunità per fare una pausa e ascoltare.

In questo modo, il respiro è molto simile alla meditazione tradizionale.

Il secondo modo in cui il respiro ti aiuterà a fidarti del tuo intuito è aprendoti all’intensa gamma di emozioni che inevitabilmente emergeranno. A differenza della meditazione tradizionale, trovo che l’aspetto fisico del lavoro sul respiro sia un’esperienza molto sensazionale, e queste sensazioni amplificano solo l’esperienza dell’autoesplorazione.

Allevia il dolore

La respirazione è stata usata per secoli come un modo per alleviare il dolore. Pensaci: quando una donna è in travaglio durante il parto, cosa la incoraggiano a fare le infermiere? Respirare. Per aiutare a calmare il dolore e calmarsi, le future mamme sono incoraggiate a respirare lentamente, profondamente e con intenzione.

La riduzione del dolore dovuto al respiro avviene perché alcune tecniche di respirazione possono influenzare fisicamente il sistema nervoso parasimpatico (la rete che invia il segnale del dolore).

Partendo da questa idea, il respiro è uno strumento eccellente per imparare a prendere il controllo del tuo corpo, sia che tu provi dolore temporaneo o cronico.

Rafforza la connessione corpo-mente

Quando si tratta del nostro corpo, gran parte della nostra giornata sembra essere con il pilota automatico; ci muoviamo nel mondo senza sintonizzarci o concentrarci su come si sente il nostro corpo. Non pensiamo a cosa potremmo imparare controllando il nostro corpo o, a meno che non riceviamo il segnale del dolore, cosa potremmo fare esattamente per sentirci meglio.

Tuttavia, il lavoro sul respiro ti farà concentrare profondamente su ciò che sta facendo il tuo corpo e su come si sente, dall’inizio alla fine.

Trovo che praticare la respirazione sia stato un ottimo primo passo per avere un rapporto migliore con il mio corpo.

Guarisce il trauma passato

In molti casi, il respiro può essere uno strumento illuminante per chiarire e guarire i traumi passati. Fisicamente, questo è dovuto al fatto che il trauma è cellulare e l’aumento del flusso sanguigno e di ossigeno stimola il naturale processo di guarigione del corpo.

Tuttavia, se usato insieme a un’intenzione, il respiro ti aiuterà a immergerti in profondità nelle tue esperienze ed energie passate e ti aiuterà a superare eventuali traumi e blocchi che potresti riscontrare.

Per questo motivo, il respiro può essere un’esperienza altamente emotiva. Per avere il supporto necessario ed elaborare appieno ciò che stai vivendo, è meglio lavorare con una guida qualificata per il respiro.

Approfondisce la spiritualità

Come accennato in precedenza, il respiro è un ottimo strumento per aumentare il corpo, la mente e la consapevolezza spirituale. In questo modo, il lavoro sul respiro ti aiuterà a smettere di agire in base all’ego e a creare una connessione più profonda sia con il tuo vero sé che con chi ti circonda.

Molte persone che praticano regolarmente la respirazione sperimentano profondi risvegli spirituali.

Per saperne di più: 10 importanti consigli per il benessere e la cura di sé per i viaggiatori

Rilascia le convinzioni limitanti

Per rilasciare le convinzioni limitanti durante una sessione di respiro, prima imposta un’intenzione. Pensa a una convinzione che identifichi come limitante e riconosci i sentimenti che questa convinzione porta avanti. Quindi, usa questi sentimenti e idee come un’ancora per la tua sessione.

Fare questo sarà particolarmente utile per scoprire dove ha avuto origine la convinzione limitante in modo da poter lavorare per chiarirla.

Detto questo, è anche vero che il respiro può aiutarti a identificare le convinzioni limitanti. Per scoprire quali convinzioni limitanti hai, usa il concetto di autorealizzazione come intenzione della tua pratica. Consenti a qualsiasi sensazione o visione emersa durante la sessione di fluire liberamente, quindi annota ciò che hai vissuto quando la sessione è finita.

Aumenta la creatività

Una delle cose che preferisco della pratica regolare del respiro sono gli incredibili incantesimi creativi che tira fuori in me. Poiché il respiro ti aiuta a entrare in contatto con il tuo sé autentico, pone anche le basi per una comprensione più profonda del tuo percorso creativo.

Per ottenere tutti i vantaggi dell’utilizzo del respiro per la creatività, pianifica di essere creativo subito dopo la sessione, che si tratti di pittura, scrittura o qualsiasi mezzo tu preferisca.

Migliora l’immunità

Gli studi hanno dimostrato che la respirazione controllata è un modo efficace per aumentare l’immunità del tuo corpo. Secondo gli scienziati della Medical University of South Carolina, i soggetti che erano stati istruiti a fare 20 minuti di esercizi di respirazione controllata avevano livelli più bassi di proteine ​​infiammatorie nella loro saliva rispetto ai soggetti che leggevano semplicemente durante quel periodo.

Ciò suggerisce che con un respiro regolare anche tu puoi sperimentare meno infiammazioni e una maggiore immunità.

Come praticare la respirazione durante il viaggio

Imposta tempo da parte

Sia che tu prenda il tempo impostando un promemoria sul tuo telefono, sia che si tratti di esercitarti non appena ti svegli al mattino, assicurati di creare un tempo specifico per fare il respiro mentre viaggi.

Naturalmente, la natura stessa del viaggio è imprevedibile e quindi può essere difficile attenersi a un regime quotidiano. Per questo motivo, prometti a te stesso di svegliarti presto, di andare a un corso di respirazione o di visitare un parco nel bel mezzo della giornata per essere sicuro di passare il tuo tempo.

Crea spazio nei tuoi alloggi

Una delle cose più semplici che faccio per trovare la motivazione per respirare mentre viaggio è creare un posto designato nei miei alloggi.

Per creare questo spazio, posiziona alcune pietre o cristalli sul pavimento, stendi una coperta o un tappetino da yoga da viaggio e libera l’energia della stanza con la salvia.

Per saperne di più: Come scegliere il miglior ritiro spirituale per te

Mangia bene e resta idratato

Per avere una mente lucida, un corpo ben rifornito e la motivazione per continuare con la tua pratica sulla strada, è importante mangiare cibi sani e bere molta acqua.

Ricorda i vantaggi

Se segui tutti questi suggerimenti e continui a lottare per motivarti a praticare il respiro, tira su questo articolo e ricorda tutti i benefici. Trovo che quando sono mentalmente alle prese con un compito so che andrà bene per me, semplicemente ricordare tutti i motivi per cui funziona di solito fa il trucco!

Per ulteriori informazioni sul Pranayama Breathwork e per saperne di più sui nostri servizi di guarigione, visita il nostro sito web Breathwork.