12 problemi sorprendenti che noti quando torni a casa dopo aver vissuto all'estero

0
57

Tornare da dove hai iniziato non è la stessa cosa che non andartene mai ”~ Terry Pratchett.

Quando torni a casa dopo aver vissuto all'estero, sei obbligato a notare differenze anche nelle cose più piccole quando finalmente torni. Questi piccoli "problemi del primo mondo" potrebbero essere sufficienti per farti gemere, ma ci sono anche dilemmi significativi che potrebbero essere motivo per convincere gli altri perché non dovrebbero mai diventare espatriati.

Quando si è presentata l'opportunità per me di trasferirmi a Wellington, in Nuova Zelanda, ho letteralmente colto al volo. Mi sono talmente abituato a vivere lì dopo 8 mesi che ho quasi dimenticato com'era la vita a casa in Australia. Veramente! Ho scritto di più sulla mia esperienza a Wellington e sul perché i terremoti possono essere paragonati a tuo fratello minore.

Rispetto ad altri so che passare 8 mesi all'estero non è molto tempo, anche se lo era per me. Ma perché? In che modo vivere all'estero, anche temporaneamente, è diverso dal vivere a casa?

Ecco 12 problemi sorprendenti che ho dovuto affrontare al mio arrivo a casa, il che significava che ero stato via troppo a lungo. Forse sarai in grado di relazionarti anche con questi, in particolare se il tuo viaggio è stato per affari e hai avuto la fortuna di essere ospitato in un hotel o in un appartamento servito per un lungo periodo.

Se vuoi vedere quanti di questi problemi puoi riguardare, o sei solo curioso di sapere cosa aspettarti dopo aver vissuto all'estero, continua a leggere!

Quando torni a casa dopo aver vissuto all'estero, ti rendi improvvisamente conto …

1. Stai sbattendo tutto

Porte, armadietti della cucina e cassetti della tua casa subiscono un trattamento brutale nei primi giorni perché quelli a cui ti sei abituato avevano bisogno di più forza per chiudersi. Prova anche ad aprire queste cose in tutte le aree sbagliate.

2. Hai un nuovo apprezzamento per i coltelli affilati e le pentole decenti

Seriamente, alcune delle attrezzature da cucina in comune negli hotel e negli appartamenti con servizi mi rovinano completamente la giornata. È una delle prime cose che ho notato che gli espatriati dicono di vivere in un posto diverso: gli utensili da cucina BYO.

Avere pentole decenti a casa è quasi paradisiaco

3. La tua TV e il tuo frigorifero sono improvvisamente giganti

Rispetto alle dimensioni di quelle di un hotel, da quando la tua vecchia TV era come essere al cinema ?! Ti rendi anche conto che dovresti vincere una sorta di premio internazionale Tetris per il modo in cui ti sei abituato a spremere la spesa in un frigorifero non troppo più grande di un minibar.

4. Ci sono momenti di veglia imbarazzanti

Quella frazione di secondo in cui pensi di essere ancora nella tua camera da letto all'estero quando ti svegli. È surreale nelle prime mattine perché il tuo cervello non registra esattamente dove sei, vivi all'estero troppo a lungo.

5. Hai teletrasporto maniglie delle porte

Una delle prime cose che noti quando torni a casa dopo aver vissuto all'estero è che una specie di fata ha spostato tutte le maniglie della tua casa su o giù di diversi centimetri durante la tua assenza. Quando li raggiungi, sembrano essere in un punto diverso da quello a cui sei abituato.

6. I tuoi elettrodomestici sono davvero semplici

Improvvisamente il tuo forno a microonde è più facile da usare di quanto pensavi in ​​precedenza, a causa degli strani pulsanti e delle sequenze richieste dal tuo hotel. Questo vale anche per gli elettrodomestici bianchi. Chi sapeva che avevi bisogno di un milione di pulsanti diversi per far funzionare un'asciugatrice?

7. Non sei più un re

Se sei stato ospitato in un hotel o in un appartamento servito dal tuo datore di lavoro, è probabile che ti concederai il lusso di fare le pulizie. Avere questo servizio frequente ti ha fatto sentire come se appartenessi a una sorta di famiglia reale. Quei giorni sono finiti e devi ripulire te stesso. Ah.

8. Stai confondendo i tuoi armadi

Hai dimenticato quali scorte hai negli armadi di casa mentre le mischi con le cose recenti che avevi all'estero. Tipo, sai di aver comprato una piccola salsa di pomodoro di recente, ma … Oh, è nella dispensa all'estero.

9. Ti senti come uno straniero nella tua città natale

Per me, tornare a casa in Australia e sentire di nuovo accenti australiani inaspettatamente ha fatto sembrare tutti uno stupido … Scusate ragazzi, è vero! Dopo aver dovuto adattare il tuo vocabolario al tuo paese all'estero, cosa significa di nuovo tutto questo ??

Ci vuole un po 'di tempo per sintonizzarsi di nuovo sulla tua lingua madre (Credito)

10. Renditi conto che la stessa temperatura può sembrare drasticamente diversa

Ad esempio, 18 ° C / 64 ° F di solito può essere una giornata piuttosto calda in cui vivevi all'estero. Se sei tornato a casa in un paese con un'umidità piuttosto elevata, probabilmente ti sei dimenticato che 18 ° C / 64 ° F è in realtà un congelamento sanguinante! È ora di tirare fuori quegli stivali Ugg invece di buttarli su una maglietta.

11. Ci vuole un po 'di tempo per abituarsi di nuovo alla valuta locale

Fino ad ora non hai notato che alcune monete di casa erano abbastanza grandi da essere usate come fermaporta … O quel momento imbarazzante quando dici alla cassiera "Oh, ho quel dollaro in più" quando stai setacciando il tuo portafoglio cambiare ma la valuta che si intende utilizzare è l'euro o un'altra valuta. Sono le piccole cose!

12. Sei deluso dal fatto di fare la spesa

Il cioccolato, il formaggio e il sidro di cui ti sei innamorato all'estero non sono disponibili nel tuo supermercato locale a casa. Sospiro. Qualcuno può già inventare il teletrasporto ?!

Perché oh perché questi sono esclusivi per il mio paese all'estero ??

Concludendo com'è trasferirsi a casa dopo aver vissuto all'estero

Queste cose insignificanti erano solo alcune che mi hanno accolto quando ho cercato di tornare alla vita normale a casa in Australia. Non avevo mai vissuto altrove prima del mio periodo in Nuova Zelanda, quindi non avevo idea di cosa aspettarmi! Spero che queste piccole sfumature ti abbiano dato un'idea di com'è trasferirti a casa dopo aver vissuto all'estero, oltre a darti una risatina se fossi in grado di relazionarti con loro.

Ne hai altri di cui ti sei reso conto tornando a casa dopo aver vissuto all'estero? Quali cose ti hanno sorpreso? Mi piacerebbe sentire cosa hai notato quando sei tornato a casa per aggiungerlo a questo elenco!

Se ti sei sempre chiesto com'è vivere in una città specifica in tutto il mondo, assicurati di controllare il mio Serie "Be Invisible" – è la guida definitiva per aiutarti a NON sembrare un turista, scritta da gente del posto che ho contattato in tutto il mondo!

Se lo hai trovato più facilmente riconoscibile di quanto pensavi, sentiti libero di condividerlo su Facebook o Pinterest. Puoi anche seguirmi su Instagram per altre storie di viaggio!

Fino alla prossima volta,

Mi piace? Fissalo! 📌

Ti piace quello che vedi? ✅ Iscriviti per i miei ultimi aggiornamenti!

Inserisci la tua email qua