15 bei posti da visitare a Bonaire, Saba e St. Eustatius

0
5

Queste tre isole sono conosciute collettivamente come i Paesi Bassi caraibici, i Caraibi olandesi, le Antille olandesi o le isole BES. Sebbene le piccole isole abbiano alcuni punti panoramici e incantevoli spiagge tranquille, la più grande attrazione qui è ciò che si trova sotto l'acqua. Le vivaci barriere coralline e i parchi marini protetti sono spettacolari punti per lo snorkeling e le immersioni e alcuni sono facilmente accessibili e si trovano vicino alla costa. Ecco i posti migliori e più belli da visitare a Bonaire, Saba e St. Eustatius…

Lac Bay, Bonaire: uno splendido luogo di bellezza da esplorare a Bonaire

C'è un motivo per cui gli amanti dell'avventura affollano Lac Bay nel comune olandese di Bonaire. La spiaggia assomiglia a molte altre nei Caraibi: acque turchesi incontaminate con sabbia bianca su cui rilassarsi.

Tuttavia, Lac Bay è diversa a causa del suo vento quasi costante. Il vento soffia sempre abbastanza forte da alimentare le turbine eoliche offshore, ma raramente abbastanza forte da causare danni. Ecco perché qui si riversano windsurfisti e freestyler. Vieni a provare il windsurf, guarda i professionisti durante l'annuale Forsa Bonaire PWA World Cup o semplicemente rilassati sulla spiaggia.

Klein Bonaire, Bonaire – un piccolo e scenografico isolotto disabitato

Klein Bonaire è un piccolo isolotto appena al largo della costa di Bonaire. L'isola è stata abbandonata da tempo dagli umani, ma vanta una popolazione più unica: diverse colonie di tartarughe marine.

Situato a circa mezzo miglio al largo della costa di Bonaire, Klein Bonaire è la gita di un giorno perfetta per gli amanti della natura. Puoi arrivarci tramite un taxi acqueo, un'escursione in barca noleggiata o con un kayak se ti senti particolarmente avventuroso. Una volta arrivato, osserva le tartarughe e gli uccelli nel loro habitat naturale o esplora le numerose barriere coralline incontaminate dell'isolotto facendo snorkeling e immersioni subacquee. Questa è la perfetta vacanza naturale.

Sorobon Beach, Bonaire – una destinazione popolare a Bonaire

A pochi passi da Lac Bay, Sorobon Beach è una delle spiagge più belle di Bonaire. Ha acque eccezionalmente calme grazie a una barriera corallina al largo che protegge questa insenatura dai forti venti e dalle onde del Mar dei Caraibi. Grazie alle acque calme e poco profonde, alla sabbia bellissima e ai servizi tra cui verande ombreggianti, questo è il rifugio perfetto per le famiglie.

Sorobon Beach è un'altra destinazione popolare per i surfisti, anche se non così rinomata come Lac Bay. Se ti innamori del luogo, puoi soggiornare al Sorobon Beach Resort, un rilassante resort benessere situato proprio sulla spiaggia.

Playa Chikitu, Bonaire – una splendida spiaggia naturale a Bonaire

Playa Chikitu si trova sul lato nord, sopravvento di Bonaire, nel Washington Slagbaai National Park, che è direttamente esposto agli alisei dei Caraibi. Questa non è una destinazione idilliaca per il nuoto, infatti, il nuoto è vietato a causa delle pericolose maree.

Tuttavia, Playa Chikitu merita una visita per la sua selvaggia bellezza naturale. I venti hanno scolpito le uniche vere dune di sabbia di Bonaire nella costa. Se i visitatori sono fortunati, possono persino avvistare le tartarughe marine che nidificano sulle sabbie selvagge, tra due altipiani rocciosi. Osserva la fauna selvatica o fai una passeggiata sulle dune dove potresti trovare fossili.

Washington Slagbaai National Park, Bonaire – uno dei posti migliori da visitare a Bonaire

Il Washington Slagbaai National Park è una riserva naturale che occupa quasi l'intera punta nord-occidentale dell'isola. Dal 1969, questa area protetta ha fornito un rifugio sicuro alle numerose magnifiche specie che abitano Bonaire per almeno una parte dell'anno, tra cui pappagalli, fenicotteri, iguane e quattro specie di tartarughe marine.

I visitatori possono conoscere la storia del parco, che fu sede di due grandi piantagioni durante la colonizzazione iniziale, presso il museo. Ci sono anche diversi sentieri escursionistici da cui è possibile esplorare le bellezze naturali del parco.

Jibe City, Bonaire: un luogo fantastico per il windsurf

Bonaire è una destinazione privilegiata per gli appassionati di windsurf e quasi tutti passano per Jibe City prima o poi. Jibe City è un centro windsurf situato proprio vicino a Lac Bay. Offre noleggio di attrezzature, lezioni per principianti e uno spazio sociale per le persone interessate al windsurf.

Tuttavia, Jibe City è molto più di un centro di windsurf, è anche un luogo di socializzazione a Bonaire. Il locale offre lezioni di yoga più volte a settimana. Gestisce anche l'HangOut Beach Bar, che offre barbecue da tavolo il giovedì sera e un buon momento tutte le sere della settimana.

Bari Reef, Bonaire – una delle destinazioni più belle dell'isola

Bari Reef è uno dei posti migliori da visitare a Bonaire, Saba e St. Eustatius per lo snorkeling e le immersioni. Situato vicino alla città di Kralendijk, Bari Reef è uno dei migliori siti dei Caraibi per la diversità dei pesci. I subacquei hanno segnalato oltre 300 specie diverse nella barriera corallina, quindi ti è quasi garantito un'esperienza unica una volta entrato in acqua.

Gli amanti dello snorkeling possono rimanere nelle acque meno profonde vicino al molo, dove molti pesci amano esplorare l'attrezzatura subacquea lasciata alle spalle. Tuttavia, il vero spettacolo inizia quando si approfondisce. I subacquei possono vedere barriere coralline, pesci tropicali e persino squali nel tardo pomeriggio.

Mount Scenery, Saba – il punto più alto dell'isola di Saba

Mount Scenery sull'isola di Saba è uno dei vulcani potenzialmente attivi dei Caraibi. Tuttavia, non è in pericolo imminente di eruzione, quindi è perfettamente sicuro da visitare.

L'attrazione principale per Mount Scenery è nel suo nome: lo scenario. Il sentiero per la cima è difficile e consigliato solo a escursionisti esperti, ma ne vale la pena per le viste spettacolari dell'isola una volta raggiunta la vetta (assicurati che non ci siano nuvole nelle previsioni prima di andare). Lungo la strada, fai un'escursione attraverso una foresta tropicale e scopri la flora e la fauna locali.

Tide Pools a Flat Point, Saba – una destinazione da non perdere nei Paesi Bassi caraibici

Le pozze di marea a Flat Point, sul lato settentrionale dell'isola di Saba, sono il luogo ideale per sperimentare il potere della natura. L'escursione per raggiungere le pozze di marea attraversa flussi di lava e un paesaggio vulcanico che distingue l'isola di Saba dalle altre dei Caraibi.

Una volta raggiunte le pozze di marea, vedrai una serie di spettacolari pozze di marea formate da onde che si infrangono sulla costa rocciosa. Porta delle scarpe da acqua in modo da poterti avvicinare alle pozze di marea e vedere gli ecosistemi in miniatura che si formano. Questo fenomeno si verifica solo in determinati momenti della giornata, quindi è meglio andare con una guida locale per evitare delusioni.

Wells Bay, Saba – un piccolo e tranquillo luogo di bellezza

La maggior parte dell'isola di Saba è ricoperta di roccia, il che rende Wells Bay molto più unica. Questa sottile striscia di costa sul lato nord-occidentale dell'isola appare solo in determinati periodi durante le mareggiate settentrionali. Quando è attivo, offre la base perfetta per nuotare e fare snorkeling.

Una volta arrivato a Wells Bay, ammira gli splendidi siti di onde che si infrangono lungo la base di una scogliera. Puoi anche fare snorkeling a tuo agio sapendo che l'area è protetta per lo snorkeling dal governo. La barriera corallina è vicina alla costa e poiché l'isola non è sviluppata come il resto dei Caraibi, puoi vedere più fauna selvatica.

Windwardside, Saba – un grazioso villaggio da visitare sull'isola di Saba

Windwardside è il secondo villaggio più grande dell'isola di Saba. Gli edifici sono precariamente arroccati sul fianco della collina. Visitare il villaggio può essere un vero esercizio per le gambe poiché devi arrampicarti su strade ripide, ma i pittoreschi dintorni offrono ottime opportunità fotografiche.

Windwardside è un'ottima base per escursioni su Mount Scenery o altre esplorazioni dell'isola. Puoi anche saperne di più sulla storia dell'isola al Saba Dutch Museum e soggiornare in ville e appartamenti appartati.

Saba National Marine Park, Saba – una destinazione panoramica da esplorare nelle Antille olandesi

Il governo ha istituito il Saba National Marine Park nel 1987 per proteggere il paesaggio che è unico nei Caraibi a causa di quanto sia incontaminato. L'area protetta si estende intorno all'intera isola con siti designati per uso ricreativo e commerciale.

Il parco marino è uno dei posti migliori per immergersi in tutti i Caraibi. Per il prezzo ragionevole di soli $ 3 per immersione, puoi esplorare le numerose barriere coralline dell'isola, le formazioni vulcaniche uniche e persino un labirinto naturale nell'area di Ladder Bay. Assicurati di portare con te una guida come richiesto dalle normative locali.

Parco nazionale di Boven, St. Eustatius: goditi panorami mozzafiato da uno splendido vulcano

Il Parco nazionale di Boven fa parte di un più ampio sistema di conservazione di St. Eustatius che include anche Quill. Boven si trova sul lato nord-occidentale dell'isola e guadagna il suo status di protetto perché ospita molte specie di uccelli unici.

I visitatori della penisola rocciosa possono avvistare uccelli tropicali dal becco rosso, caribi dalla gola verde, ciuffolotti delle Antille minori e altre specie.

Zeelandia Beach, St. Eustatius – una bellissima spiaggia nei Paesi Bassi caraibici

La spiaggia di Zeelandia si trova sul lato settentrionale dell'isola, vicino al Parco Nazionale di Boven. La spiaggia è il luogo perfetto per ammirare la maestosità delle acque che circondano l'isola. Le onde si infrangono sulle scogliere che costeggiano la spiaggia prima di infrangersi sulla spiaggia sabbiosa naturale.

Sfortunatamente, i visitatori di Zeelandia Beach non possono nuotare o fare snorkeling perché le correnti sono troppo pericolose. Tuttavia, questo è il luogo perfetto da visitare per gli amanti della natura che vogliono osservare la potenza delle acque e magari intravedere la nidificazione delle tartarughe.

Oranje Bay Oranjestad Beach, St. Eustatius – un ottimo posto da esplorare sull'isola

La spiaggia di Oranjestad nella baia di Oranje è uno dei migliori luoghi per nuotare su questa aspra isola, situata convenientemente vicino alla città bassa. I visitatori possono nuotare nelle acque cristalline o rilassarsi sulla sabbia.

Il litorale offre eccellenti opportunità di esplorazione: puoi passeggiare tra le rovine e il pettine della spiaggia, alla ricerca delle famose perle blu dell'isola.

Abbiamo anche post su…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui