15 posti più belli da visitare a St Barts

0
5

La splendida St Barts è nota per i suoi resort super lussuosi, le baie turchesi costellate di yacht, la sabbia bianca e fine, i negozi di design e il suo inebriante mix di raffinatezza francese combinata con un'atmosfera rilassata dei Caraibi. Ufficialmente noto come St-Barthélemy, si trova nel sud-est dei Caraibi e un tempo apparteneva sia all'Inghilterra che alla Svezia, ma è principalmente una colonia francese. Dai giardini pieni di graziosi ibiscus e frangipani agli incredibili punti di immersione e snorkeling, ecco i posti migliori e più belli da visitare a St Barts…

Gustavia – la città principale e splendida capitale dell'isola

I tour di St Barts iniziano con la sua capitale, Gustavia. Uno dei posti più belli da visitare a St Barts, la piccola città portuale è nota per le sue boutique chic, i negozi duty-free e i raffinati ristoranti di cucina isolana. Non c'è da stupirsi che Gustavia sia definita un paradiso per milionari! La città è dove puoi trovare le ultime collezioni di moda, gioielli di lusso e orologi costosi.

Se lo shopping non fa per te, fai un giro turistico. La capitale dell'isola, di proprietà della Svezia dal 1784 al 1878, conserva gli echi di epoche passate: l'antico municipio, il campanile svedese, le rovine di una chiesa luterana distrutta da un ciclone e le fortificazioni di Fort Gustav. Dopo aver vagato per le strade dell'affascinante Gustavia, non esitare a visitare uno dei suoi musei o gallerie.

Colombier Beach – il luogo per lo snorkeling più famoso dell'isola

Dovrai noleggiare uno yacht o una barca per raggiungere la spiaggia di Colombier con il massimo comfort. Ma se stai cercando le ultime impressioni, scegli un sentiero stretto tra le rocce. Si trova sulla collina più alta dell'isola e offre viste mozzafiato su Petite Anse. 20 minuti di trekking e raggiungerai la tua destinazione: una spiaggia bellissima, grande e solitaria.

Colombier è un luogo ideale per lo snorkeling (devi portare tutto con te in quanto non esiste un servizio di noleggio). Vuoi vedere tartarughe marine, razze o stelle marine? Allora Colombier è il posto dove andare. È anche conosciuta come la spiaggia di Rockefeller poiché la famiglia Rockefeller un tempo possedeva una villa qui.

Lorient – ​​uno dei villaggi più antichi da esplorare a St Barts

Grazie alla scogliera che separa la spiaggia dal mare aperto e la protegge dalle forti correnti, Lorient è perfetta per fare il bagno. La spiaggia offre una vista spettacolare sulla barriera corallina e gruppi di minuscole barche da pesca. Sorprendentemente, questo luogo paradisiaco rimane ancora un segreto per molti bagnanti.

Invece, la spiaggia incontaminata è il luogo preferito dai surfisti. Appena fuori dal reef, le onde si ingrandiscono prestandosi bene alla pratica del surf. La sabbia bianca, il sussurro delle onde e un edificio colorato della scuola di surf lasceranno i ricordi più belli della tua vacanza.

Anse de Grande Saline – un tranquillo luogo di bellezza

Stretta tra altre due spiagge, Anse de Grande Saline, o in breve Saline Beach, si trova sulla costa meridionale di St. Barts. Le rocce torreggianti ai bordi della baia proteggono la spiaggia dai venti e dagli sguardi indiscreti. Anse de Grande Saline ha la reputazione di essere la spiaggia più incontaminata dei Caraibi.

In effetti, la striscia di sabbia bianca non è influenzata dalla civiltà. Non troverai caffè o bar qui; nemmeno lettini e baldacchini si trovano da nessuna parte, quindi portate con voi un ombrellone. Non sorprenderti se altri bagnanti decidono di separarsi dai loro bikini. Ufficialmente, non ci sono spiagge per nudisti a St. Barts, ma Saline Beach è un posto sicuro per chi ama prendere il sole in costume da compleanno.

Anse des Flamands: un luogo meraviglioso e tranquillo da visitare a St Barts

La spiaggia più grande dell'isola, Anse des Flamands, vanta sabbia bianca, una buona scelta di delizie gastronomiche e una magnifica vista su Ile Chevreau, una delle tante isole satellite. Flamands ospita i lussuosi hotel Saint-Barth Isle De France e Taiwana, oltre a un paio di ristoranti che servono una deliziosa cucina francese.

La spiaggia è l'ideale per piacevoli passatempi e attività all'aria aperta. Le sue onde sono un richiamo per gli appassionati di bodyboard e skimboard. Se trascorri le tue vacanze con i bambini, Anse des Flamands non è il luogo più accogliente a causa dei forti venti e delle onde enormi.

Piscines Naturelles – un'attrazione turistica unica da esplorare a St Barts

Cerchi una location affascinante per i servizi fotografici? Quindi guida verso la spiaggia rocciosa di Grand Fond. Seguite il sentiero lungo i campi punteggiati di mucche fino a incontrare una grande roccia. Un piccolo sentiero tra i massi, quasi poco appariscente, vi condurrà alle Piscines Naturelles, piscine naturali.

L'impegnativa escursione durerà 15-20 minuti, ma ne vale assolutamente la pena. Il sentiero offre splendide viste sul mare a sinistra e pittoresche montagne a destra. Se sei fortunato, puoi persino imbatterti in capre di montagna. Il sentiero termina con una brusca discesa: preparati a scendere a quattro zampe. Alla fine, sarai ricompensato con fantastiche viste fuori dal mondo e due piscine naturali. Nuota, scatta foto e non dimenticare di guardare i tuoi passi perché i ricci di mare sono ovunque!

Spiaggia di Saint Jean: la spiaggia più famosa dell'isola

La spiaggia di Saint Jean è una fusione di natura e civiltà e uno dei posti migliori da esplorare nella bellissima St Barts. Da un lato, ti permette di goderti la soffice sabbia bianca e le onde maestose. D'altra parte, la spiaggia si imbatte nella pista dell'aeroporto locale. Prendi un lettino in uno dei ristoranti, prendi un cocktail e osserva il decollo e l'atterraggio di aerei leggeri.

Quando sei stanco di guardare l'aereo, potresti voler unirti ai ranghi degli appassionati di windsurf. I venti di St-Jean sono favorevoli alle attività acquatiche. La spiaggia ospita una varietà di club e scuole che offrono attrezzature e lezioni per principianti.

Grand Cul de Sac Beach – uno dei posti migliori da visitare a St Barts

Delle oltre 20 spiagge di Saint Barthélemy, la più affollata è forse Grand Cul de Sac. Se ti piace combinare le vacanze al mare con lo shopping e la cucina raffinata, la spiaggia ha quello che fa per te. Offre una vasta selezione di negozi, ristoranti e bar. Situato nella parte occidentale dell'isola, Grand Cul de Sac beneficia di una laguna riparata che fornisce acque calde, calme e quasi senza onde.

Il paradiso terrestre piacerà sia alle famiglie con bambini che agli appassionati di sport acquatici. Numerosi centri acquatici offrono gite in barca, kayak e snorkeling. Acqua cristallina e banchi di pesci vivaci trasformano le acque costiere in un vero acquario.

Toiny Coast: una gemma unica e nascosta da visitare a St Barts

Situata sul lato sud-est di Saint Barts, Toiny Coast è un tratto di costa appartato. Dovrai sudare per raggiungerlo. Un nascondiglio di trenta minuti su e giù su un terreno roccioso richiede un po' di determinazione e buone scarpe da trekking. Ma non preoccuparti, i panorami mozzafiato ti affascineranno mentre ti avvicini alla spiaggia.

Incorniciato da dolci colline, Toiny è uno dei luoghi più popolari per il surf. Tuttavia, se sei fortunato, non incontrerai una sola persona qui. Toiny non è il posto migliore per nuotare: le onde sono troppo forti. Ma se ti piace guardare le viste sull'oceano in solitudine, Toiny Coast è una tappa obbligata.

Morne du Vitet – il punto più alto di Saint Barthélemy

Se hai solo un giorno sull'isola, trascorrilo scalando la vetta di 286 metri del Morne de Vitet, il punto più alto di Saint Barts. I dolci pendii est e nord sono punteggiati da incantevoli capanne e ville di design. Scegliendo i pendii più ripidi meridionali e occidentali, entrerai nel regno della foresta pluviale e delle capre di montagna.

La cima della roccia apre fantastiche vedute panoramiche di Saint Barts e dei numerosi isolotti che la circondano. Qui puoi guardare l'Atlantico incontra il Mar dei Caraibi. Non partire presto perché questo è il posto migliore per ammirare i tramonti.

Riserva Naturale di Saint Barthelemy – una bellissima area protetta a St Barts

La natura marina di St. Barts è meravigliosa ma anche fragile e vulnerabile. Fortunatamente, la consapevolezza ambientale locale è a un livello abbastanza alto. Nel 1996 le acque costiere sono state dichiarate area protetta e tre anni dopo l'isola ha istituito la sua Riserva Naturale unica.

Coprendo oltre 1.000 ettari di area protetta, la riserva è suddivisa in cinque zone, di cui una di sola ricerca scientifica. I migliori punti di immersione si trovano all'interno dei confini contrassegnati da boe bianche. Prendi una maschera e pinne per osservare tartarughe, razze maculate, squali di barriera e splendidi coralli.

Shell Beach – una spiaggia nota per la sua insolita quantità di conchiglie

L'unica spiaggia di Gustavia si distingue dalla massa. Mentre le sue controparti sono disseminate di sabbia bianca, Shell Beach lascia il suo nome e offre il pavimento naturale di piccole conchiglie.

La spiaggia è un luogo ideale per una vacanza a basso costo, soprattutto per chi viene in catamarano o in barca per un giorno o due. È anche la spiaggia "più casta" di Saint Barts perché non ha nudisti. Il tratto di costa pacifica e senza vento crea le migliori condizioni per il nuoto, la vela e la pesca. In inverno, i turisti si affollano qui per assistere a tramonti magici: una destinazione davvero straordinaria da esplorare a St Barts.

Fort Karl – una popolare attrazione turistica a St Barts

Uno dei tre forti costruiti durante il regno di Svezia si trova vicino a Shell Beach. Prende il nome dal fratello del re svedese Gustavo III, Fort Karl fu eretto nel 1789 per proteggere il lato meridionale dell'isola dagli invasori. Oggi, poco rimane della grandezza che questa fortificazione aveva un tempo: solo le rovine di una polveriera e una batteria.

I cannoni che completano il quadro non hanno alcun valore storico – dopotutto, la fibra di carbonio non esisteva nel XVIII secolo. Ma il sito del forte è ottimo per ammirare la bellezza di Gustavia. Una collina di 29 metri che ospita il forte presenta una piattaforma di osservazione che offre viste maestose della capitale di St. Barts.

Île Fourchue – una piccola isola incontaminata e incontaminata

Affascinante con la sua solitudine e la sua natura unica, l'Île Fourche si trova a nord-ovest di Saint Barts. L'isola è una calamita per i subacquei. Le acque poco profonde (solo 15 metri) e cristalline offrono immersioni di livello mondiale. Pesci di barriera colorati, razze, barracuda e il mondo sottomarino incontaminato sono i motivi per noleggiare una barca o noleggiare un kayak.

La ciliegina sulla torta sono le tartarughe marine che volteggiano in una danza ammaliante. L'isola stessa vanta una flora in contrasto con la foresta pluviale di Saint Barts. Prendi un berretto, un po' d'acqua e scarpe robuste e vai ad esplorare i luoghi nascosti dell'isola.

Corossol – una spiaggia con dozzine di porti colorati di barche da pesca

Corossol è uno dei pochi posti a St. Barts che non ha perso la sua autenticità. Se ne hai abbastanza delle ville eleganti, il tranquillo villaggio di pescatori offrirà una boccata d'aria fresca. Questo è il posto dove andare se vuoi imparare la storia della pesca, dell'artigianato e delle tradizioni secolari.

Corossol soddisferà le tue esigenze per il pesce più fresco o cappelli fatti di foglie di cocco. La gamma di attrazioni non è particolarmente impressionante – case con facciate vivaci, un'antica chiesa e un Museo delle conchiglie – ma è tutto così incantevole. Il villaggio è adiacente all'omonima spiaggia. Una bella vista su Fort Gustav e gli aerei che quasi toccano la collina non ti lasceranno freddo.

Abbiamo anche post su…

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui