9 splendidi siti UNESCO in Sud America essenziali per la tua lista dei desideri • Il turista invisibile

0
29

Il Parco Provinciale di Ischigualasto ha ottenuto il riconoscimento dell'UNESCO per la sua importanza come area che contribuisce allo studio dei fossili di dinosauri durante il periodo Triassico.

Chiamata anche Valle della Luna, Ischigualasto è anche nota per il suo paesaggio lunare ultraterreno. Minerali e sedimenti di diverse striature, forme e tonalità formano il paesaggio; mentre le formazioni rocciose di forme irregolari aggiungono un tocco extra-terrestre. La sezione più eccezionale del parco è un campo di rocce nere di forma sferica quasi perfette di cui nemmeno gli scienziati sono riusciti a spiegare le origini.

Ischigualasto significa "terra senza vita". Guardando l'ambiente circostante e notando il silenzio inquietante, quel nome non è un'esagerazione. Ischigualasto è uno dei luoghi più sottovalutati del Sud America, e questo viene da qualcuno che ha viaggiato un anno nel continente.

Contribuito da: Owen, è il mio turno di viaggiare

Missioni gesuite dei Guaranì: San Ignacio Mini

Credito: Juanfran94 tramite Pixabay

Il piccolo villaggio di San Ignacio Mini, nella regione di Misiones, nel nord dell'Argentina, custodisce le rovine dei gesuiti che un tempo venivano utilizzate per "civilizzare" gli indigeni locali che vivevano nella foresta e cercavano protezione contro i cacciatori di schiavi portoghesi.

Ospitando fino a 3.000 Guaranis, la riduzione dei Gesuiti, tuttavia, crollò sotto la pressione portoghese durante la Guerra Guaranì nel 1750 e rimase indisturbata fino alla sua riscoperta nel 1897.

Dichiarate Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 1984, le rovine attirano ora i visitatori per i suoi imponenti archi tinti di rosso in stile barocco di giorno e un eccezionale spettacolo di luci e suoni di notte, su cui gli ologrammi raccontano la travagliata storia dei Guaranì e dei Gesuiti. Il tour termina con una fantastica vista degli archi sotto luci colorate in movimento.

Contribuito da: Jenny & Steven, Tales From The Lens

Península Valdés

La Penisola Valdes dell'Argentina si trova nella Patagonia nord-orientale. È un posto sorprendente, carico di abbastanza animali marini da riempire un itinerario degno di una lista di cose da fare che rivaleggia con le mecche della fauna selvatica come lo Sri Lanka e l'Africa meridionale.

La penisola si protende nell'Atlantico ed è una calamita per un'incredibile varietà di animali marini. La penisola e la baia vicina forniscono luoghi di riproduzione e di cura per balene franche, foche elefanti meridionali, leoni marini, pinguini di Magellano, delfini oscuri e di Commerson e orche.

La maggior parte delle persone va in Argentina per la bellezza naturale dei ghiacciai e delle cascate di Igazu, ma dovresti fare spazio alla graziosa fauna selvatica della Penisola Valdes.

Contribuito da: Carol, Wayfaring Views

POPOLARE: 42 magnifici siti UNESCO in Europa essenziali per la tua lista dei desideri

BRASILE

Centro storico di Salvador

Il Brasile non è neanche lontanamente inferiore ai siti del patrimonio mondiale dell'UNESCO, ma dopo aver viaggiato in America Latina numerose volte c'è stato un sito che ha continuato a richiamare la mia attenzione.

Il quartiere Pelourinho, è il centro storico ufficiale di Salvador Brasile. Il semplice fatto di passeggiare per il sito ti dà la sensazione del potere mentre sei accolto con calorosi sorrisi.

Mi sono meravigliato di quanto fossero colorati gli edifici e di osservare la vita locale. Pelourinho è diventato uno dei posti migliori per conoscere il patrimonio africano in Brasile. Nella zona circostante troverai musei e altri piacevoli manufatti. La sera è un ottimo momento per visitare il sito del patrimonio, poiché questa zona è rinomata dai turisti come uno dei posti migliori per ascoltare dal vivo cerimonie di tamburi africani dal vivo.

Contributo di: Dan, Layer Culture

Città storica di Ouro Preto

Ouro Preto ha ricevuto il suo status di patrimonio mondiale dell'UNESCO perché è una città coloniale portoghese del XVIII secolo perfettamente conservata che un tempo era la città più grande del Sud America. Ouro Preto è stato il centro della corsa all'oro brasiliana.

Nel XVIII secolo, l'ascesa del Portogallo come potenza mondiale fu finanziata dalle centinaia di tonnellate d'oro ricevute dalla regione di Ouro Preto. Gli abitanti di Ouro Preto ostentarono la loro ricchezza costruendo case elaborate e ringraziarono il loro Dio con chiese decorate in oro.

Sfortunatamente, l'oro è stato estratto a mano dalle miniere attraverso l'uso di schiavi africani. Puoi ancora fare un tour della miniera d'oro a Ouro Preto e vedere le sgorbie scolpite a mano nelle pareti della miniera!

Contribuito da: Shobha, vai in giro

CHILE

isola di Pasqua

Non è una sorpresa vedere la misteriosa Isola di Pasqua arrivata ad alcuni dei più intriganti siti del patrimonio mondiale dell'UNESCO. Tuttavia, mentre tutti hanno sentito parlare di questo posto, solo pochi hanno visitato ed esplorato questa meravigliosa isola, situata a distanza in uno dei luoghi più appartati della terra.

L'isola, conosciuta localmente come Rapa Nui, è famosa per i suoi Moai unici. Questa piccola isola è disseminata di circa 400 statue di grandi teste. È possibile visitare il luogo di nascita del moai, la cava di Rano Raraku, dove tutti questi moai sono stati scolpiti e successivamente abbandonati.

Ci sono molti misteri dell'Isola di Pasqua, per lo più che circondano l'antico popolo Rapanui. Sono arrivati ​​su quest'isola quasi mille anni fa, portando con sé le radici della cultura polinesiana, oltre a sviluppare le proprie caratteristiche uniche.

L'UNESCO e molte nazioni hanno partecipato a diversi progetti di restauro dei molti importanti siti dell'isola. Non perdere i punti salienti dell'Isola di Pasqua: Ahu Tahai, Ahu Tongariki, Rano Kau e il villaggio di Orongo.

Contribuito da: Halef, i ragazzi del giro del mondo

LEGGI DI PIÙ: 20 magici siti UNESCO in Asia essenziali per la tua lista dei desideri

ECUADOR

Centro storico di Santa Ana de los Ríos de Cuenca

Il nostro sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO preferito è sicuramente il centro storico di Santa Ana de los Ríos de Cuenca. Situata in una valle delle Ande, la terza città più grande dell'Ecuador ha molto da offrire: prezzi stracciati a buon mercato, clima primaverile tutto l'anno, oltre ad alcune delle più belle architetture coloniali spagnole che abbiamo mai visto.

Da quando Cuenca è stata fondata nel 1557, il suo centro coloniale, El Centro, è stato abitato. Di conseguenza, questa città coloniale spagnola mostra tutta l'usura vissuta che qualsiasi luogo avrebbe dopo tutto quel tempo e conserva il suo sapore locale.

Accoppia il bellissimo centro della città con il suo patrimonio Inca e Canari, quindi aggiungi gli abiti colorati della gente del posto e la lingua quechua, e Cuenca merita sicuramente una visita. Ecco un suggerimento per la tua visita: è un'ottima base sia per visitare l'Amazzonia che per vedere Ingapirca, le più grandi rovine Inca dell'Ecuador.

Contributo di: Linda, As We Saw It

PERÙ

Centro storico di Lima

Il centro storico di Lima è il mio sito patrimonio mondiale dell'UNESCO preferito in Sud America perché è così reale. Il Perù è pieno zeppo di siti UNESCO come Macchu Picchu e Cusco, ma Lima mi ha davvero risuonato come una moderna città d'affari e gastronomica con un ricco nucleo storico spesso trascurato dai turisti.

Plaza de Armas presenta un'imponente architettura coloniale spagnola. Abbiamo programmato la nostra visita in concomitanza con il cambio della guardia al Palacio de Gobierno del Perú a mezzogiorno, che sembrava fare un passo indietro nel tempo entro i confini della città moderna di Lima. La cerimonia del cambio della guardia è sorprendentemente complessa e dura circa un'ora.

Lima camminando è un ottimo modo per avere una panoramica di mezza giornata di Lima e della storia peruviana per il costo del biglietto dell'autobus e una mancia. Guida gruppi di pastori dai bastioni turistici di Miraflores e Barranco con i mezzi pubblici al centro storico. Lima by Walking è un modo semplice e sicuro per esplorare il cuore della capitale peruviana.

Contribuito da: Jennifer (alias Dr. J), Sidewalk Safari

LEGGI DI PIÙ: 9 incredibili siti UNESCO in Australia e Nuova Zelanda essenziali per la tua lista dei desideri

Santuario storico di Machu Picchu

Ho sempre desiderato visitare Machu Picchu da quando ricordo. Quando ho prenotato il mio volo per andare con lo zaino in spalla in Sud America, Machu Picchu era l'unica cosa che mi interessava davvero, tutto il resto è passato in secondo piano. La cittadella Inca arroccata sulla cima di una montagna, circondata dalla giungla.

Non sorprende che gli spagnoli non abbiano trovato Machu Picchu quando sono venuti in Perù. Quella sensazione di scoprire qualcosa di incredibile permane ancora, nonostante la folla di turisti che vengono alla vista ogni giorno.

Ho passato la notte nella città di Aguas Calientes e ho fatto la fila per un autobus alle 4.30 per portarmi ai cancelli alle 6 del mattino quando hanno aperto. Ho trovato un posto tranquillo dove sedermi e guardare l'alba.

Non ci sono parole per descrivere quel momento in cui vedi le rovine per la prima volta. All'inizio era nebbioso, ma quando i raggi del sole facevano capolino dalle montagne e l'intera città di Machu Picchu era inondata di luce dorata, non ho potuto fare a meno di versare una lacrima.

Contribuito da: Claire, Tales of a Backpacker

Quali siti UNESCO in Sud America aggiungerai alla tua lista?

Quindi questo è un involucro per questi superbi siti UNESCO in Sud America! Dopo aver scoperto perché ogni sito del patrimonio mondiale ha un significato significativo e sono i preferiti dei nostri blogger, hai intenzione di aggiungerne uno alla tua lista dei desideri del Sud America a cui non avevi pensato o conosciuto prima? Fammi sapere!

Se questo articolo ti è piaciuto, resta sintonizzato per l'ultima puntata della mia serie sul sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO in arrivo molto presto (ed ecco la serie fino ad ora se desideri qualche ulteriore ispirazione dell'UNESCO). Mi piacerebbe anche se venissi e ti unissi a me su Facebook, mi seguissi su Instagram o non dimenticassi di appuntarlo su Pinterest?

Fino alla prossima volta,

Mi piace? Fissalo!

Credito immagine in primo piano: myeviajes tramite Pixabay
Credito mago pin Machu Picchu: Poswiecie tramite Pixabay
Credito immagine pin Isola di Pasqua: Walkerssk tramite Pixabay
Tutte le immagini dei blogger vengono utilizzate con il permesso dei titolari del copyright.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui