Come completare il trekking Ala Kul in Kirghizistan

0
6

Il trekking di 3 giorni Ala-Kul è uno dei trekking più popolari in Kirghizistan ed è facile capire il perché, visto che i dintorni sono bellissimi.

Il lago alpino blu è semplicemente sbalorditivo, situato a 3500 metri e circondato da montagne maestose.

È un trekking abbastanza duro ma fattibile per quasi tutti.

Lo scenario che vedi lungo il trekking è semplicemente mozzafiato e la parte migliore è che non hai bisogno di una guida, di possedere una tenda o di essere un alpinista esperto.

Questa guida contiene tutto ciò che devi sapere trekking al lago Ala-Kul in Kirghizistan.

Per una guida generica al trekking nel paese, inclusi suggerimenti + lista di imballaggio, leggi il mio guida escursionistica in Kirghizistan

Introduzione: sul trekking Ala Kul

Il trekking Ala-Kul prende il nome dal lago Ala-Kul.

In realtà, nella lingua kirghisa, "kul" significa lago, quindi il nome effettivo del lago è "Ala".

Inizia nella valle del Karakol, ti porta in splendidi prati, attraverso la foresta, fino a un aspro paesaggio d'alta quota, e infine fino al Passo Ala-Kul a 3900 m di altitudine.

Se sei a Karakol e hai fame di avventura e natura, allora questa escursione è perfetta per te.

È un trekking di tre giorni e non è necessaria una tenda o attrezzatura da campeggio.

Per la prima notte, puoi stare in un campo di yurte che è il secondo campo sul sentiero.

La seconda notte è ad Altyn Arashan, che ha molte pensioni.

La cena e la colazione sono disponibili sia nel campo delle yurte che in Altyn Arashan.

È un'escursione impegnativa e questa è stata la prima volta che abbiamo fatto un trekking in montagna durante la notte, quindi non abbiamo avuto esperienza. Esperto o no, questo è un trekking fantastico per chiunque desideri avventura.

La Georgia è anche un'incredibile destinazione per il trekking. Leggere:
Tutto ciò che devi sapere per fare escursioni in Georgia

Come prepararsi per il trekking ad Ala-Kul e Altyn Arashan in Kirghizistan

Panoramica del trekking Ala-Kul

  • Durata: trekking di 3 giorni, 2 notti
  • Punto più alto: Passo Ala-Kul, 3900 m
  • Inizio: Karakol Valley
  • Fine: villaggio di Ak-Suu
  • Distanza: 55 km
  • Difficoltà: media / difficile
  • Periodo migliore: giugno – settembre

Se non ti piace il trekking ma vuoi comunque vedere un impressionante lago alpino, prendi un gita di un giorno al Big Almaty Lake, situato appena fuori Almaty

Lago Ala Kul

Suggerimenti rapidi per il trekking ad Ala-Kul

  • Controlla in anticipo le previsioni del tempo – Il tempo cambia rapidamente in montagna. Noi raccomandiamo questo sito web per le previsioni più accurate ad Ala-Kul. Ci sono anche alcuni uffici di trekking a Karakol che possono consigliarti sulle previsioni del tempo ma, personalmente, non li abbiamo trovati molto utili.
  • Scarica Maps.me e scarica la mappa del Kirghizistan – Tutti i sentieri sono lì e funziona anche offline. Abbiamo tenuto i nostri telefoni in "modalità aereo" tutto il tempo per risparmiare batteria.
  • In alta stagione, prenota in anticipo l'alloggio sul sentiero – Consigliamo di farlo tramite qualsiasi ostello.

Lista dei bagagli per il trekking ad Ala-Kul

Assicurati di non portare troppo; sono solo 3 giorni e porterai tutto sulla schiena.

Poiché le notti e le mattine sono fredde, sono necessari strati di vestiti; fa abbastanza freddo a 3900 m di altitudine!

Per un elenco completo della confezione, non dimenticare di controllare la mia guida di trekking in Kirghizistan

Assicurazione di viaggio per il trekking nell'Ala-Kul in Kirghizistan

Come la maggior parte dei trekking in Kirghizistan e l'Asia centrale, il trekking Ala-Kul è una vera avventura in montagna, quindi assicurati di acquistare un'assicurazione adeguata, come un piano adeguato che fornisce copertura per il trekking ad alta quota e cose del genere (non tutte le compagnie assicurative ti copriranno per questo).

Inoltre, siamo nel mezzo di una pandemia globale, quindi dovresti anche cercare un'assicurazione di viaggio che copra tutto ciò che riguarda COVID-19. Per quello, SafetyWing è uno dei pochissimi fornitori di assicurazioni con copertura COVID-19:

Spese mediche in caso di malattia, esami gratuiti se prescritti da un medico, rimpatrio, ecc.

Trekking ad Ala-Kul e Altyn Arashan: come completarlo in 3 giorni

Ecco l'itinerario giorno per giorno.

Come fare il trekking Ala-Kul: giorno 1

  • Distanza percorsa: 19 km
  • Altitudine: 1070 m al secondo campo.
  • Ingresso al parco nazionale – Primo ponte – Secondo ponte / primo campo – Secondo campo

La marshrutka di Karakol ci ha lasciati all'ingresso del Parco Nazionale nella valle del Karakol.

Siamo saltati fuori e abbiamo ottenuto il nostro permesso per il parco Ala-Kul – pronti per iniziare un'avventura di 3 giorni!

Dall'ingresso del parco la prima tappa dell'escursione è di 16 km con un dislivello di 650 m lungo un fiume, attraversando due ponti.

C'è un campo vicino al secondo ponte dove puoi scegliere di passare la notte.

Ma, poiché il secondo giorno è senza dubbio il più difficile, consigliamo di non farlo e di proseguire verso il secondo campo situato a 2900 m di altitudine (3 km e 450 m di dislivello).

L'inizio del trekking Ala Kul

Dato che abbiamo iniziato il trekking un po 'tardi, verso le 10 del mattino, il sentiero era quasi vuoto, abbiamo incontrato a malapena persone. C'era il sole ed era tranquillo, camminando vicino a un fiume e attraverso una bellissima foresta.

Ci siamo sentiti in paradiso, facendo un vero trekking come veri avventurieri in questi splendidi dintorni.

UAZ-taxi verso il secondo ponte

Solo poche auto ci superarono, lasciando gli escursionisti al secondo ponte. È possibile prendere un taxi fino al secondo ponte per facilitare la prima giornata. Ma, secondo noi, ti stai perdendo troppo in questo modo.

Dopo aver camminato per circa un'ora la valle si è improvvisamente aperta davanti a noi, mostrando paesaggi mozzafiato.

La valle verso il secondo ponte si sta aprendo

Secondo ponte / Primo campo

Ci sono volute 3-4 ore per raggiungere il secondo ponte. Abbiamo deciso di pranzare lì e riempire la nostra bottiglia d'acqua dal fiume vicino al ponte e ci siamo goduti la natura selvaggia.

È possibile campeggiare qui per la notte, a soli 100 metri dal ponte.

Si è tentati di fermarsi qui per la giornata, se si dispone di una tenda. Ma è meglio andare avanti e svoltare bruscamente a sinistra, oltre il ponte verso il campo delle yurte, poiché il giorno successivo sarà il giorno più difficile sul sentiero e vorrai risparmiare più energia possibile.

Mancia: quando abbiamo controllato non c'erano iurte al primo campo. Quindi, devi portare la tua tenda.

Viste dal secondo campo. Dove passiamo la nostra prima notte

Il sentiero per il secondo campo è di soli 3 km, ma sale costantemente per 450 m. Questo è un notevole aumento di elevazione in una breve distanza. Attraversa una fitta foresta e sembra una favola.

L'escursione lassù è, come puoi immaginare, piuttosto difficile dopo un'intera giornata di escursioni. Ma è un modo super carino per concludere la giornata in quanto vale la pena salire e le viste migliorano ad ogni passo, non dimenticare di guardare indietro!

Viste dal secondo campo. Dove passiamo la nostra prima notte

Secondo campo (2900 m)

Dopo un ultimo estenuante tratto, siamo arrivati ​​al campo.

Un piccolo e accogliente campo di yurte, gestito da una donna kirghisa più anziana e forte. Il campo ha alcune piccole yurte in cui puoi dormire e una grande yurta per la cena di gruppo.

Preparati a entrare in contatto con altre persone, lo spazio è limitato, quindi viene utilizzato ogni centimetro. Puoi stare nelle yurte e pagare sia la colazione che la cena.

È anche possibile acquistare qualche snack e birra, cosa che non ci aspettavamo a questa altitudine! Accanto a tutte le yurte c'è anche una piccola area per le tende. Se sei in campeggio puoi pagare la cena e la colazione nella yurta.

Mancia – Durante l'alta stagione dovresti prenotare un posto in anticipo perché si riempiono velocemente. Sarebbe un peccato fare un'escursione fino a lì e non avere un posto dove dormire! La maggior parte degli ostelli offre di prenotarli in anticipo

Come fare il trekking Ala-Kul: giorno 2

  • Distanza percorsa: 15 km
  • Altitudine: fino a 3900 m – 1000 m di salita e 1400 m di discesa
  • Secondo campo – Lago Ala-Kul – Passo Ala-Kul – Altyn Arashan

Questo giorno è, a nostro avviso, il giorno più impegnativo dell'escursione.

Fondamentalmente, si va dal secondo campo (2900 m) al lago Ala-Kul e oltre il passo di 3900 m, terminando la giornata nelle sorgenti termali di Altyn Arashan.

È meglio svegliarsi presto per avere abbastanza tempo per raggiungere Altyn Arashan prima che faccia buio perché, anche se non è così lontano dal punto di vista del chilometro, il sentiero sale molto velocemente ed è ripido.

L'escursione dal campo al passo è di soli 5 km, ma sale per 1000 m. Da lì sono altri 10 km e una discesa di 1400 m prima di raggiungere Altyn Arashan.

Per la prima volta, siamo saliti lungo un fiume e ci siamo imbattuti in alcune cascate. Ci siamo fermati un paio di volte solo per riprendere fiato e ammirare il paesaggio.

Giorno 2, vista mattutina guardando indietro mentre saliamo ad Ala-Kul

Lago Ala-Kul

Dopo una lunga e faticosa camminata, abbiamo sbirciato oltre il bordo e abbiamo visto l'angolo blu del lago Ala-Kul, ce l'abbiamo fatta! È stato un momento molto bello, vedere l'impressionante lago blu Ala-Kul in tutto il suo splendore.

Lo scenario fino ad ora era mozzafiato ma non appena abbiamo raggiunto il lago è cambiato completamente.

Ci siamo sentiti come veri alpinisti, raggiungendo un lago alpino incastonato tra montagne aspre.

Primo assaggio di Ala-Kul

Abbiamo proseguito lungo il sentiero e abbiamo trovato un posto perfetto dove poter pranzare, con vista sul lago. Da questo punto puoi vedere il passo davanti a te, il pensiero di salire fino a 3900m è super emozionante!

La prima volta che vorremmo mai andare così in alto.

Consiglio di viaggio per Ala Kul: il passo Ala-Kul raggiunge un'altitudine adeguata e il tempo qui può essere estremamente imprevedibile. Cambia da un secondo all'altro e ne abbiamo avuto esperienza diretta. C'era il sole, cieli azzurri meravigliosi per tutto il tempo che stavamo camminando in questo giorno. Quando eravamo a circa un terzo della salita, in un batter d'occhio, tutto è diventato molto buio e coperto. Il vento si è alzato e ha iniziato a grandinare ma, fortunatamente, non è durato a lungo. Qui si può controllare un elenco completo di imballaggio.

Tempesta di 5 minuti sulla strada per il passo Ala-Kul

Passo Ala-Kul

Dopo aver proseguito per un po ', siamo arrivati ​​ai piedi del passo.

Da lì era quasi un sentiero rettilineo fino al passo. Sembra di poter quasi raggiungere la cima, ma era molto più lontano di quanto sembrasse. Lentamente ma costantemente ci siamo avvicinati.

Una volta raggiunta la cima del passo, ci è sembrato di essere in cima al mondo. I nostri corpi erano completamente vuoti dalla salita ma si sono riempiti di adrenalina stando sul bordo della montagna a 3900m.

Non avevamo mai camminato così in alto, ci sentivamo stanchi e sudati ma non ci sentivamo mai così bene.

Dopo essere stati soddisfatti delle viste meravigliose, abbiamo iniziato il viaggio verso il basso. Si scende molto velocemente e la pista è ricoperta da rocce molli che la rendono super scivolosa.

Viste dal passo Ala Kul Altre viste dal passo

Ad Altyn-Arashan

In fondo al passo c'è un piccolo campo di yurte con un mucchio di cavalli, è possibile noleggiarli e cavalcare fino ad Altyn Arashan. Un'opzione piuttosto divertente se lo sei nell'equitazione!

Dal passo si percorrono 10 km in discesa fino ad Altyn-Arashan.

Giù per il passo nella valle verso Altyn Arashan

Il percorso è un po 'poco chiaro in alcuni punti qui, assicurati solo di avere Maps.me. Il sentiero si divide alcune volte ma torna sempre sullo stesso sentiero.

Dopo una bella escursione, siamo arrivati ​​al villaggio di Altyn Arashan, famoso per le sue sorgenti termali.

Abbiamo soggiornato a La pensione di Elza, uno dei primi che incontri entrando nel villaggio.

Ogni pensione ha la propria piccola sorgente termale con la possibilità di prenotare una fascia oraria di 30 minuti. Quindi, hai il posto per te stesso.

Finalmente ad Altyn Arashan

Come puoi immaginare, la prima cosa che abbiamo fatto è stata prenotare un periodo per le terme. Abbiamo mangiato un buon Plov resistente per cena (piatto tipico dell'Asia centrale) e ci siamo immersi nella calda primavera per dessert. Questa è stata una conclusione straordinaria e perfetta per una giornata molto impegnativa ma bellissima.

Come fare il trekking Ala-Kul: 3 ° giorno

  • Distanza percorsa: 18 km
  • Altitudine: 2500m – 750m in discesa
  • Altyn Arashan – Sorgenti termali – Ak-Suu – Karakol

Le sorgenti termali segrete

Avevamo sentito parlare di alcune sorgenti termali naturali segrete fuori Altyn Arashan, che si trova vicino a un fiume.

Queste sorgenti termali si trovano sul bordo di una collina, affacciate su un grande fiume. È molto appartato e bellissimo. C'è spazio per circa 3-4 persone in quella grande.

Come arrivare là

Sfortunatamente, non sono più un segreto così grande, ma la maggior parte delle persone che abbiamo incontrato sul sentiero non ne aveva sentito parlare. Si trovano appena fuori Altyn Arashan. La strada principale / sentiero fuori dal paese è in salita, qui si può prendere un piccolo sentiero a sinistra che scende verso il fiume. Segui questo percorso per circa 15 minuti e ti imbatterai nelle sorgenti termali.

Nota: sono molto ben segnalati su Maps.me

Piccole sorgenti termali fuori Altyn Arashan. Il modo perfetto per iniziare il 3 ° e ultimo giorno

Tratto finale

La passeggiata di ritorno ad Ak-Suu è di 15 km, per lo più in discesa con viste mozzafiato. Se hai camminato abbastanza a questo punto, è possibile prendere un 4 × 4 da Altyn Arashan ad Ak-Suu.

Dal villaggio di Ak-Suu, puoi prendere una marshrutka per tornare a Karakol.

Quanto costa il trekking ad Ala-Kul?

Questi i costi dettagliati:

  • Marshrutka # 101: 10 Som
  • Permesso di parcheggio: 250 Som
  • Notte in una yurta al secondo campo: 1200 Som (incl. Cena e colazione)
  • Birra al secondo campo: 150 Som
  • Pensione Elza, Altyn Arashan: 500 Som
  • Cena e colazione Altyn Arashan: 450 Som
  • Hot Springs Guesthouse Elza: 200 Som (30 minuti)
  • Marshrutka # 350: 50 Som
  • Spuntini: 250 Som

Costo totale Tre giorni Ala-Kul Trek:
3.060 Som – 39 €

Come arrivare al punto di partenza e tornare indietro

È molto facile:

  • Da Karakol all'ingresso del Parco Nazionale: Marshrutka # 101
  • Marshrutka esce di fronte al Duet Hostel
  • Da Ak-Suu a Karakol: Marshrutka # 350
  • C'è una chiara fermata dell'autobus alla fine del sentiero appena prima di entrare ad Ak-Suu
  • Dove dormire durante l'Ala-Kul Trek

    A Karakol

    Budget: Duet Hostel: Un ostello economico con una grande area comune. Sono molto disponibili ed è un luogo perfetto per incontrare compagni di trekking.

    CLICCA QUI PER VERIFICARE I PREZZI

    Fascia media: Riverside – Un luogo ideale per le coppie. Questa graziosa pensione è gestita da una coppia olandese / kirghisa. Ha letti molto comodi, una colazione fantastica e il proprietario è un uomo molto gentile che sa davvero di cosa hanno bisogno i viaggiatori.

    CLICCA QUI PER VERIFICARE I PREZZI

    Prima notte: secondo campo

    Ci sono yurte e posti dove piantare la tenda. È possibile prenotare le yurte in anticipo; Duet Hostel si offre di prenotare le yurte. Consiglio di prenotare le yurte in anticipo, soprattutto durante l'alta stagione poiché si riempiono velocemente.

    Seconda notte: Altyn Arashan

    Ci sono molte pensioni tra cui scegliere, siamo stati nella pensione di Elza ed è stato fantastico. Il cibo era perfetto e la sera hanno acceso una stufa a legna nella nostra stanza. È possibile prenotarli in anticipo (trovali su Facebook).

    Maggiori informazioni

    In Karakol, un altro grande, di più trekking alternativo insolito è il Escursione al passo Archa Tör

    Per molto elenco dettagliato di imballaggio, controlla la mia lista di imballaggio per trekking in Asia centrale

    Non dimenticare il tuo assicurazione di viaggio e, per il Kirghizistan, Consiglio vivamente World Nomads

    Che dire di più sul Kirghizistan? Dai un'occhiata:

    Altri articoli sull'Asia centrale

    Controlla il mio guida di viaggio in Asia centrale e articoli su Tagikistan, Uzbekistan, e Kazakistan.

    Stai viaggiando in un paese vicino – Controlla le mie guide per Iran o Azerbaigian.

    Stai viaggiando in altri paesi dell'ex Unione Sovietica: Georgia, Ucraina, Moldova e Bielorussia