Come pianificare il tuo tour della Dancalia sulla depressione?

0
5

Aggiornare! A causa del attuale crisi del Tigray, tutti i tour verso la depressione della Dancalia partono dalla città di Semera, invece che da Mekele. Per maggiori informazioni, contatta il tuo tour operator.

Questa guida contiene tutto quello che devi sapere per visitare e prenotare il tuo tour alla depressione della Dancalia in Etiopia, inclusi fatti interessanti, budget, tipi di tour, trasporti e altro.

Si estende attraverso l'Etiopia nord-orientale e l'A un po' di Eritrea e Gibuti, Dancalia è una vasta depressione popolarmente nota per essere uno dei luoghi più inospitali della Terra, una terra arida e inospitale, tra le aree tettonicamente più attive del pianeta, sede di più di 30 vulcani dormienti e uno che è pazzamente attivo.

Inoltre, con una temperatura media giornaliera massima di oltre 41ºC e, in alcune zone, fino a 116 m sotto il livello del mare, la Dancalia è anche, ufficialmente, il luogo abitato più caldo del mondo perché, pur essendo un ambiente e un territorio così ostili, questa depressione è stata continuamente occupata da un gruppo etnico distinto per più di 2000 anni.

E ti dirò anche di più.

Lucy – o Dinkinesh nella lingua locale – l'ominide più antico e completo mai scoperto, risalente a più di 3 milioni di anni fa, è stato effettivamente trovato nella depressione di Afar, suggerendo che la specie umana potrebbe avere origine in Dancalia, oggi il luogo più inospitale del Terra.

Tuttavia, i viaggiatori interessati all'antropologia non sono gli unici che apprezzeranno visitare la depressione della Dancalia perché la ragione principale per venire qui è assistere a tutte le sue folli formazioni ed eventi geologici, paesaggi che soddisferanno completamente anche i viaggiatori più intrepidi.

Da una serie di sorgenti gorgoglianti composte dai colori più brillanti, piscine fumanti, geyser sulfurei a vasti laghi salati e un vulcano molto attivo chiamato Erta Ale, non c'è un solo viaggiatore che non rimanga incantato quando visita questo posto.

In questa guida di viaggio sulla depressione della Dancalia troverai:

Il popolo Afar
Turismo in Dancalia oggi
Il momento migliore per visitare
Come prenotare un tour per visitare Danakil

Come arrivare in Dancalia
Sicurezza
Struttura ricettiva
Il mio itinerario
Più risorse

Il popolo Afar, gli abitanti della depressione della Dancalia

Gli Afar sono un gruppo etnico vivente in tutta l'Etiopia, Gibuti e tutto il resto eritreo costa meridionale. Sono musulmani sunniti e la loro lingua madre è l'afar, una lingua cuscitica.

Sostengono di essere il gruppo etnico più antico dell'Etiopia, che vive in quelle terre da più di 2000 anni.

Tradizionalmente, la maggior parte degli Afar sono pastori nomadi, mentre altri si guadagnavano da vivere come minatori e commercianti di sale, modellando tonnellate di mattoni di sale dalle miniere di Danakil e trasportandoli nelle terre del Tigray nelle loro carovane di cammelli.

Minatori di sale lontani

In effetti, una delle cose più interessanti da fare nella depressione della Dancalia è visitare quelle miniere e, se sei fortunato – lo siamo stati certamente – puoi vedere come estraggono il sale e, se sei ancora più fortunato – che siamo stati anche noi – potrai assistere a una vera carovana di cammelli.

Una carovana di cammelli in avvicinamento

D'altra parte, gli Afar sono famigerati per essere molto ostili nei confronti degli stranieri – alcuni sostengono che siano xenofobi – e alcune leggende dicono che, non molti decenni fa, se incontravano uno straniero nel loro territorio, li uccidevano, mozzavano loro testicoli e farne una collana.

Mattoni di sale

Al giorno d'oggi, però, la situazione è diversa. Non ti mozzeranno i testicoli, ma comunque ci sono stati alcuni incidenti relativamente recenti, l'ultimo nel 2017, quando un turista tedesco è stato ucciso – più nella sezione di sicurezza – e, durante la nostra visita, abbiamo avuto alcuni problemi con alcuni minatori e un proprietario di cammelli che si sono arrabbiati moltissimo dopo che le persone del nostro gruppo hanno scattato loro una foto senza permesso.

Tuttavia, vorrei sottolineare il fatto che, in modo controverso, ho incontrato anche persone Afar quando ero viaggiare in Eritrea, in un mercato settimanale che riceve non più di pochi turisti all'anno, ed erano semplicemente adorabili, quindi voglio credere che l'aggressività che potresti percepire da parte etiope possa essere una conseguenza diretta del turismo di massa.

Mettere i sali di mattoni sul dorso del cammello

Turismo nella depressione della Dancalia oggi

Viaggiare nella depressione dell'Afar è una cosa relativamente nuova da fare. Il turismo ha iniziato a crescere nel 2010, dopo che la BBC ha pubblicato un eccellente documentario al riguardo.

GUARDA QUI!

Da allora, il turismo è aumentato in modo esponenziale quindi, durante il tuo tour della Danakil Depression, non sorprenderti se vedi più di 25 4×4 tutti in una volta, trasportando in media da 4 a 6 persone ciascuno, il che significa che luoghi popolari come le sorgenti sulfuree di Dallol, possono essere molto affollate durante l'alta stagione.

Era pieno di gente, ma puoi anche aspettare che tutti se ne vadano e si prendano il posto per te Come qui, ad esempio 🙂

In alternativa, se vuoi visitare la depressione della Dancalia in a più fuori dai sentieri battuti insomma, qualcosa che puoi fare è iniziare il tuo tour in Semera, una delle principali città Afar, situata nella parte meridionale della Depressione, e accessibile dalla città di Dessie. Fondamentalmente, entreresti nelle inospitali terre della Dancalia da sud in questo modo, evitando le folle principali e viaggiando attraverso di essa.

Tuttavia, tieni presente che dovrai organizzare le cose in anticipo, poiché quella zona riceve pochissimi turisti, inoltre sarà sicuramente più costosa.

Se avessi più tempo per viaggio in Etiopia – e ancora, sono stato lì per 6 settimane – avrei visitato Dancalia da Semera.

A proposito dell'aggressione del locale
Permettetemi di condividere una breve storia con voi. Il giorno in cui abbiamo visitato le miniere di sale con il gruppo e abbiamo iniziato a fotografare i minatori che lavoravano lì, si sono particolarmente arrabbiati e una delle nostre guide ci ha consigliato di fermarci. Sono rimasto molto deluso ma poi mi sono reso conto che quei poveri minatori, nonostante fossero il momento clou di ogni visita in Dancalia, e nonostante tutti i soldi che abbiamo pagato per il tour, ottengono solo noccioline, come non un solo €. Quanto è ingiusto? Essendo un gruppo di persone molto riservato, non c'è da stupirsi che diventino così aggressivi, avendo a che fare ogni giorno con un sacco di turisti facoltosi. Quindi, data la situazione, ho proposto agli altri membri del gruppo di raccogliere dei soldi insieme – non molti, solo 10 o 20 birr ciascuno – e amico, è stato un punto di svolta. Sono diventati così felici e facili, il che è stato fantastico ma, conoscendo la potenziale reazione del minatore, questo è qualcosa di cui la compagnia turistica dovrebbe sempre occuparsi.

Altri posti da visitare nella depressione della Dancalia

Il periodo migliore per visitare la depressione della Dancalia

Dancalia è uno dei luoghi più caldi della Terra, quindi è ovvio pensare che l'inverno, da metà novembre a metà marzo, sarebbe il momento migliore per venire.

Ero lì alla fine di febbraio e durante il giorno faceva ancora un caldo pazzesco, ma devo dire che alla fine della giornata il tempo è diventato piacevole.

Sono abbastanza sicuro, tuttavia, che tu possa visitare la depressione della Dancalia durante il resto dell'anno (sarà sicuramente meno affollata), ma non sono sicuro che sia effettivamente possibile visitarla durante i mesi estivi, il che significa che Non sono sicuro che i tour operator organizzino tour durante quella stagione.

A marzo, durante il giorno, faceva piuttosto caldo ma poi, verso il tramonto, il tempo è diventato fantastico

Come prenotare un tour per visitare la depressione della Dancalia

Molto probabilmente, viaggerai in Dancalia in un tour organizzato.

E per questo, il modo migliore e più economico è prenotandolo direttamente a Mekele, la capitale della regione del Tigray e la grande città più vicina alla Depressione. La maggior parte delle compagnie che offrono tour della Dancalia hanno sede lì.

Non hai davvero bisogno di prenotarlo in anticipo. Ci sono molte, molte aziende, tutte che offrono servizi e prezzi molto simili. Sono arrivato a Mekele nel tardo pomeriggio, ho controllato alcune compagnie e ho prenotato il mio tour per la mattina successiva.

Quale compagnia ti consiglio?

Non consiglio nessuna compagnia in particolare ma lo consiglio una guida privata di nome Gebre.

Gebre è una guida turistica freelance per la Dancalia che lavora per diverse compagnie. È fantastico, non solo come guida, ma anche come persona. Dopo il tour, abbiamo trascorso alcuni giorni a Mekele, e Gebre ci ha portato a cena, e abbiamo anche trascorso un'intera giornata in alcune montagne vicine.

Contattalo e ti consiglierà al meglio (digli che hai trovato i suoi recapiti sul mio blog).

Puoi contattarlo tramite Instagram all'indirizzo @gereziher.hadgtu o il suo numero di telefono locale +251 904309517

Budget e costi: qual è il prezzo di un tour della Danakil Depression?

I prezzi variano a seconda di diversi fattori, come dove hai prenotato il tour, il numero di giorni, quante persone viaggiano insieme, ecc. unisciti a un gruppo casuale:

Tour di 2 giorni della depressione della Dancalia: 250 USD, che include:

  • Lago salato
  • Sorgenti sulfuree
  • Miniere di sale
  • Pasti, acqua e alloggio base

Tour di 3 giorni della depressione della Dancalia: 350 USD, che include lo stesso più la visita al vulcano Erta Ale.

Ho sentito che alcune persone possono pagare fino a 600 USD, ma è perché probabilmente hanno prenotato il tour ad Addis Abeba o dal loro paese d'origine.

Quindi, hai anche un tour di 4 giorni ma a quanto pare non vedi molte cose strabilianti aggiuntive il 4 ° giorno, quindi non sono sicuro che ne valga la pena. C'è anche un tour di 1 giorno.

Erta Ale, ne vale la pena?
Cattive notizie dall'inizio del 2020. Un'enorme frana ha coperto praticamente l'intera pozza di lava e da allora non si vede assolutamente nient'altro che solo un minuscolo punto arancione appena riconoscibile tra tutto il fumo. Come puoi immaginare, durante le mie 6 settimane in Etiopia, ho incontrato molti, molti viaggiatori che avevano prenotato il tour di Danakil di 3 giorni e il 95% di loro era estremamente deluso dall'Erta Ale, sostenendo che i $ 100 aggiuntivi non ne valevano la pena . Per questo motivo ho deciso di prenotare solo il tour di 2 giorni, soprattutto perché la mia guida turistica e amico Gebre mi ha consigliato di farlo.

Ecco com'era l'Erta Ale nel 2018:

Viaggio indipendente in Dancalia: è possibile?

Se disponi di un veicolo adeguato, di un GPS affidabile e di cibo e acqua in abbondanza, viaggiare da solo nella depressione della Dancalia è del tutto possibile.

Tuttavia, non verrà senza le sue particolari sfide, per il semplice motivo che ci sono molti posti di blocco in cui gli Afar ottengono determinate commissioni e, se non parli la lingua, negoziare un prezzo equo può rivelarsi difficile ma, alla fine credo che sarà solo una questione di soldi.

Un drone sparato nel lago sulfureo

Come arrivare a Mekele e alla depressione della Dancalia

Inevitabilmente, se vuoi viaggiare nella depressione della Dancalia, dovrai prima andare a Mekele.

Mekele è la capitale del Tigray, una città relativamente moderna per gli standard etiopi, un bel posto dove rilassarsi prima e dopo il tour di Danakil, in quanto ha alcuni bei bar e ristoranti.

Ad essere onesti, questa è la città più moderna che ho visitato in Etiopia al di fuori di Addis Abeba, l'unico posto dove si vedono molte persone ben vestite e un'atmosfera fresca e giovane, e il motivo è che molte persone del Tigray (un distinto gruppo etnico ) hanno studiato e lavorato all'estero, quindi hanno portato soldi e idee.

Come arrivare a Mekele da Addis Abeba

  • Aereo – Ethiopian Airlines vola regolarmente da Addis a Mekele.
  • Autobus – C'è un pullman diretto che collega entrambe le città, ma ricorda che ci vuole quasi un'intera giornata.

Come arrivare a Mekele da Lalibela

Sono venuto personalmente di Lalibela, con taxi locale condiviso. Ho pagato 20 USD e comunque non era il prezzo locale, ma sono stato felice quando ho sentito che altri turisti in macchina hanno pagato 50 USD.

Puoi venire anche con i mezzi pubblici, ma non ci sono autobus e il viaggio dura 10 ore.

Come arrivare a Mekele da Axum

Un viaggio non molto lungo, ci sono autobus giornalieri che collegano entrambe le città.

Come arrivare a Mekele da Gonder

  • Aereo – So che alcune persone arrivano in aereo ma non ci sono voli regolari e potresti dover fare una breve sosta ad Addis Abeba.
  • Autobus – C'è un pullman diretto, ma potrebbero volerci circa 12 ore.

Durante il nostro viaggio da Mekel a Danakil, abbiamo anche incontrato una carovana di cammelli

Danakil depressione sicurezza. È sicuro da visitare?

Dati i recenti eventi passati che hanno coinvolto omicidi e rapimenti di turisti, sono davvero sorpreso di vedere che il turismo in Dancalia non è stato realmente colpito.

Voglio dire, per molto meno, in paesi come Egitto o Tunisia, il turismo è scomparso.

Strano, e non riesco davvero a spiegarlo.

Questo è quello che è successo:

  • Nel 2012, cinque turisti europei (Germania, Ungheria e Austria) sono stati assassinati. Leggi il rapporto qui.
  • Nel 2012, due turisti tedeschi e il loro autista sono stati rapiti.
  • Nel 2017, un turista tedesco è stato ucciso.

Inoltre, c'è un gruppo separatista chiamato the Fronte Democratico Rivoluzionario Afar che è stato responsabile degli attentati del 2012 ed è ancora politicamente attivo oggi.

Danakil riceve migliaia di visitatori ogni anno, e molti di loro non sono esattamente il tipo di backpacker avventurosi quindi, secondo me, Danakil è al sicuro, ma fai il tuo giudizio e poi decidi!

Durante il tuo tour della Danakil Depression, le scorte armate sono un must

Sistemazione durante il tour della depressione della Dancalia

Dove alloggiare a Mekele

Pensione economica – Parrot Guest House – Ottima guest house vicino al centro con budget, camere pulite e un'eccellente atmosfera di viaggio.

CLICCA QUI PER VERIFICARE I PREZZI

Hotel economico – Mekelle Hotel – Opzione con un ottimo rapporto qualità-prezzo per chi cerca un po' più di comfort

CLICCA QUI PER VERIFICARE I PREZZI

Buon hotel – HZ Grand Hotel – Uno dei migliori, ma convenienti, hotel della città

CLICCA QUI PER VERIFICARE I PREZZI

Dove alloggiare nella depressione della Dancalia

Il primo giorno dormi sotto le stelle, su letti intrecciati di legno. La guida ti fornirà le coperte.

Il secondo giorno, ti accamperai praticamente ai piedi del vulcano Erta Ale.

Qui è dove dormi la prima notte, è divertente 🙂

Itinerario della depressione della Dancalia nel tour di 3 giorni

Tour della depressione della Dancalia Giorno 1 – Salt Lake

Il primo giorno, abbiamo lasciato Mekele intorno alle 10 del mattino e siamo arrivati ​​fino a Dallol, che ha impiegato mezza giornata, con una sosta per il pranzo nel mezzo.

Giunti a destinazione, abbiamo visitato alcune piscine naturali e poi siamo andati in un bellissimo lago salato e poco profondo, dove siamo rimasti fino al tramonto.

Al tramonto, ci hanno fornito birre inaspettate. È stato fantastico.

Il lago salato e poco profondo

Danakil Depression tour Giorno 2 – Sorgenti sulfuree + miniere di sale

Il secondo giorno, ci siamo svegliati intorno alle 4 del mattino, abbiamo fatto colazione e poi siamo andati alle sorgenti sulfuree (il lago colorato), a un'ora di distanza.

La visita dura circa 2 ore e, successivamente, siamo andati alle miniere di sale, dove abbiamo potuto vedere alcuni minatori modellare i mattoni di sale e, per puro caso, abbiamo visto la carovana di cammelli, ma dipenderà dalla tua fortuna.

Poi, sulla strada per Mekele, ci siamo fermati a pranzo e ci siamo divisi con il gruppo che stava andando al vulcano.

Quella notte ti accamperai vicino al vulcano.

Nessun filtro, lo giuro, è solo il colore naturaleStesso posto, da più vicino

Tour della depressione della Dancalia Giorno 3 – Vulcano Erta Ale

Non c'è davvero il terzo giorno perché visiti il ​​vulcano di notte o molto, molto presto la mattina, come alle 3 del mattino, e poi torni a Mekele.

Più risorse per il Corno d'Africa

Inizia a pianificare la tua avventura in Etiopia:

Come visitare la Valle dell'Omo
Una guida per fare trekking sui Monti Simien
Come visitare Lalibela
Consigli di viaggio per l'Etiopia

Consulta le mie guide per i seguenti paesi vicini:

Potrebbe piacerti anche: Come trovare un safari economico in Kenya

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui