Come viaggiare in Siria nel 2021: tutto ciò che devi sapere

0
52

Contents

Questa guida di viaggio in Siria viene rivista e aggiornata costantemente. Tutte le informazioni che puoi trovare qui sono le ultime. A causa del COVID-19, tuttavia, il paese è attualmente chiuso al turismo. Non appena si aprirà, ti farò sapere.

Di recente ho deciso di viaggiare in Siria.

Il paese era nei miei piani da molto tempo e, finalmente, hanno iniziato a renderlo più facile per i viaggiatori. Beh, non così facile, ma decisamente più facile.

Ho trascorso 1 settimana lì viaggiando in modo indipendente e ho visitato Damasco, Homs e Aleppo.

È stata un’esperienza straordinaria.

Da un lato, molto arricchente, poiché ho incontrato un sacco di siriani che mi hanno raccontato la loro versione della storia, inoltre ho avuto modo di visitare siti antichi e meravigliosi che sono stati una vera benedizione per i miei occhi.

Ma, d’altra parte, qui ho assistito a una delle peggiori crisi umanitarie del 21 ° secolo e ho visitato luoghi da far rizzare i capelli che potrebbero richiedere molto sangue freddo, se non vuoi scoppiare in lacrime e ti faranno sii sensibile ed entra in empatia con i tanti bellissimi siriani.

Lunga vita alla Siria.

Questa guida contiene tutto ciò che devi sapere per viaggiare in Siria in modo indipendente, inclusi tanti consigli su visti, sicurezza, trasporti e molto altro ancora!

Se vuoi tenere traccia di tutti i miei viaggi e foto attuali, non dimenticare di seguirli @againstthecompass su Instagram

In questa guida di viaggio in Siria troverai:

Covid-19 restrizioni di viaggio
Perché viaggiare in Siria
Libri consigliati
Come ottenere un visto
Assicurazione di viaggio
Come entrare
La Siria è sicura?
Persone
Come muoverti
Soldi in Siria
Turismo responsabile ed etica
Scattare foto
Non uscire dai sentieri battuti
Dove stare
Il cibo
Internet e dispositivi mobili

Sai cos’è una VPN? UN Rete privata virtuale ti consente di accedere ai siti bloccati quando sei in viaggio, oltre a consentirti di accedere ai contenuti disponibili solo nel tuo paese di origine (come Netflix), inoltre impedisce agli hacker di rubare i tuoi dati personali.
Impara qui perché dovresti sempre utilizzare una VPN quando viaggi

COVID-19 Restrizioni di viaggio per la Siria

A causa dell’attuale situazione del Coronavirus, la Siria al momento non rilascia visti turistici.

Volevano aprire i loro confini a dicembre 2020 ma hanno rinviato la riapertura.

Aggiornerò queste sezioni non appena avrò le ultime informazioni sulle restrizioni COVID-19 in Siria.

Perché dovresti visitare la Siria adesso?

Questa è un’ottima domanda, mi è stata posta molto di recente.

La verità è che le ragioni variano.

Prima di tutto, negli ultimi due anni, ho viaggiato in tutto il Medio Oriente, quindi visitare la Siria, uno dei paesi più affascinanti della regione, era nei miei programmi di viaggio da molto tempo.

In realtà ho tentato di viaggiare lì da Beirut nel 2016, ma l’ambasciata siriana ha dichiarato di non rilasciare visti in quel momento.

Un altro motivo ancora più importante è che la Siria è un grande paese, sede di una delle civiltà più antiche di sempre, quindi visitare la Siria dal punto di vista turistico è un must.

La bellissima Moschea degli Omayyadi a Damasco, una delle moschee più antiche e più grandi del mondo

Tuttavia, la maggior parte delle persone che pongono questa domanda tendono a fare più riferimento a aspetto etico del viaggio in Siria, poiché questa è una zona di guerra da cui molte persone sono state costrette a fuggire per salvare le loro vite.

Bene, voglio che tu sappia che capisco perfettamente perché qualcuno non vorrebbe visitare una zona del dopoguerra perché, a dire la verità, gli edifici distrutti e la miseria non sono cose piacevoli da vedere.

Tuttavia, la prima cosa che devi sapere è che viaggio per imparare e diventare più saggio e, sì, mi interessa visitare una zona del dopoguerra, perché questa è la storia vivente e volevo vederla con i miei occhi, e non attraverso un giornale di parte.

Penso anche che viaggiare in Siria con l’unico obiettivo di entrare in empatia con la gente del posto sia una buona cosa e, fintanto che sei assolutamente rispettoso della crisi, non c’è niente di sbagliato in questo.

Ma alla fine, dovremmo chiedere ai siriani cosa ne pensano e posso assicurarvi che, poiché la Siria era una delle principali destinazioni turistiche, oggi i siriani sono molto felici di vedere che i turisti stanno tornando perché questo è un vero segno di recupero.

Per ulteriori informazioni, leggi la sezione Turismo responsabile di questo articolo.

I panorami dalla cittadella di Aleppo … Non servono parole – È sicuro viaggiare in Siria

Libri consigliati per viaggiare in Siria

Guida turistica della Siria di Bradt

Non ci sono guide aggiornate della Siria, ma Bradt Guides ha l’unica esclusiva guida di viaggio in Siria, aggiornato a partire dal 2010.

Tuttavia, è una buona fonte e una bella introduzione al paese

CLICCA QUI PER CONTROLLARE I PREZZI SU AMAZON

The Rise of the Islamic State di Patrick Cockburn

Un libro da leggere. Scritto da uno dei massimi esperti mondiali sul conflitto mediorientale. In questo libro, Cockburn fornisce una spiegazione molto esauriente dell’origine di DAESH, con molti riferimenti alla Siria.

Un libro utilissimo per comprendere la complessità e l’origine del conflitto.

CLICCA QUI PER CONTROLLARE I PREZZI SU AMAZON

Visto turistico per la Siria

Ultima informazione aggiornata 2020

(Se hai ulteriori informazioni, faccelo sapere nella sezione commenti)

Ottenere un visto siriano al giorno d’oggi è un processo confuso.

Ecco il punto:

Prima di novembre 2018 (e dall’inizio del 2018), potresti ottenere un visto siriano pagando 300-400 USD a un tour operator e quindi potresti viaggiare in tutto il paese in modo indipendente.

Tuttavia, nel novembre 2018, un viaggiatore zaino in spalla tedesco indipendente è entrato in alcune aree sensibili dove i turisti non dovevano andare ed è stato arrestato per una settimana.

Da allora, il Ministero del turismo ha imposto che tutti i viaggiatori che vogliono ottenere un visto turistico siriano debbano prenotare un tour completo con un tour operator valido.

Raccomando i ragazzi di Marrota Tourism (maggiori dettagli di seguito).

Ciò significa che, purtroppo, la Siria non è ancora pronta a ricevere turisti, quindi bisognerà aspettare un po ‘.

Come ottenere un visto siriano direttamente da un tour operator

La prima cosa che devi sapere è che le agenzie di viaggio non rilasciano visti turistici per la Siria ma a nulla osta di sicurezza (un controllo in background), che devi mostrare alla dogana. In realtà, non hai nemmeno bisogno di mostrarlo perché apparirai nel loro database.

A proposito, questo è l’aspetto dell’autorizzazione di sicurezza. Di solito, include diverse persone a caso:

Costo del nulla osta di sicurezza:

  • Fino a poco tempo fa – Dal momento che non era davvero necessario prenotare un tour completo, le agenzie di viaggio ti chiedevano solo di pagare 300-400 USD. Se avessi un passaporto britannico o americano, avresti pagato qualche centinaio in più.
  • Oggi – Dal momento che devi prenotare un tour completo, le agenzie non ti diranno davvero qual è il costo del nulla osta di sicurezza perché è tutto incluso nel pacchetto.

Come pagare il visto siriano / il nulla osta di sicurezza

Nota che il sistema bancario siriano è bloccato quindi, nella maggior parte dei casi, dovrai inviare il denaro tramite Western Union.

Tuttavia, alcune società hanno conti bancari esteri, quindi potresti essere in grado di pagare tramite PayPal o bonifico bancario diretto.

Tempistica

Ancora una volta, dipende dall’agenzia. Nel mio caso, ho ottenuto il nulla osta di sicurezza in meno di 24 ore ma, oggi, sono in media 10-15 giorni.

Per gli americani, potrebbero essere necessari diversi mesi, inoltre non è nemmeno concesso il nulla osta di sicurezza.

Validità

Ha una validità di 90 giorni, a partire dal giorno in cui lo hai ricevuto.

Una volta ottenuto il nulla osta di sicurezza, puoi farlo acquista il tuo visto al confine.

Titolari di passaporto UE: 72USD
Australia e Nuova Zelanda: 130USD
Regno Unito: 140USD
STATI UNITI D’AMERICA: 160USD

Il visto turistico per la Siria è valido per 10 giorni. Secondo l’ufficiale della migrazione, è possibile estenderlo all’Ufficio immigrazione di Damasco, ma chissà se è vero o no.

Dovrai anche pagare una commissione di uscita di 2.500SYP.

Il mio visto per la Siria e i miei francobolli libanesi

Quale Tour Operator consiglio?

Negli ultimi mesi ho contattato diversi tour operator, cercando di capire quale fosse il migliore da consigliare, quindi dopo aver avuto alcune discussioni, penso fortemente che Mr. Ayoub da Marrota Tourism è l’opzione migliore. (sito web effettivo in arrivo).

Perché?

  • Perché offrono i prezzi più competitivi (davvero, non troverai più economici)
  • Sono molto reattivi e professionali
  • Non devi pagare nulla prima di ottenere il visto
  • Per il tour, puoi pagare al tuo arrivo

Inoltre, accettano bonifici bancari diretti in € e, se vieni da fuori dall’UE, puoi pagarli tramite Paypal, mentre con altri tour operator, devi fare alcuni bonifici Western Union.

Come contattarlo – Puoi contattare il signor Ayoub tramite e-mail ayoub@marrota.com o tramite WhatsApp o Telegram +963 954840 021 – Digli che li hai trovati attraverso il mio sito web.

Possono organizzare il tuo viaggio a Palmyra, Krak des Chevaliers, Aleppo, Homs, ecc.

Basta inviarli via email con la tua richiesta speciale e ottenere il tuo preventivo.

A proposito, possono ottenere il tuo nulla osta di sicurezza in 1 settimana o meno.

(se accetti di andare con loro, sarebbe fantastico se pubblicassi la tua recensione nella sezione commenti)

Ho viaggiato in Siria in modo indipendente nel gennaio 2019, eppure non ho prenotato un tour. Come l’ho fatto?

AVVERTIMENTO
Aggiornamento ottobre 2019 – Sfortunatamente, non puoi più farlo. Secondo alcuni viaggiatori che si trovavano in Siria nel settembre 2019, le autorità stanno ora fermando i turisti che camminano senza una persona locale, anche nella città vecchia di Damasco. Dipende davvero dal giorno e dall’autorità che ti ferma ma, ciò che è chiaro, è che le cose stanno diventando più difficili per il viaggiatore indipendente.

Dato che molte persone lo chiedono, vorrei chiarire come sono riuscito a visitare la Siria in modo indipendente.

Il fatto è che ho ottenuto il mio nulla osta di sicurezza (con Basil dal Travel King, un famoso truffatore) nell’ottobre 2018 per 325 USD ma, per motivi personali, ho dovuto rimandare il mio viaggio a dicembre / gennaio.

A metà dicembre ho contattato Basil per informarlo che presto sarei andato in Siria, molto probabilmente durante la prima settimana di gennaio. Tuttavia, mi ha detto che le regole erano cambiate dall’ultima volta che abbiamo parlato (a causa di quel backpacker tedesco), quindi ora avevo bisogno di prenotare un tour con lui.

Gli ho detto che quello non era il nostro accordo iniziale e, se così fosse, vorrei un rimborso completo.

Ha detto che non mi avrebbe dato un rimborso, ha affermato che sarei stato arrestato se fossi andato lì da solo e, dopo una lunga discussione, ha minacciato di annullare il mio visto se non avessi prenotato un tour.

Sai cosa ho fatto allora?

Non gli ho creduto per un secondo, ma ho detto che OK, che avrei prenotato un tour di 1 settimana, ma avevo bisogno di 10 giorni per raccogliere tutti i soldi.

Mi ha creduto e, mentre aspettava i soldi, ho prenotato un volo diretto a Beirut, ha attraversato il confine siriano e, come mi aspettavo, sono riuscito a viaggiare in Siria senza alcun problema, incluso andando ad Aleppo e Homs con i mezzi pubblici e Couchsurfing.

Dopo aver lasciato la Siria, gli ho mandato un messaggio e lui mi odia per questo ora.

Tuttavia, come ho detto, le regole cambiano dall’oggi al domani e potresti essere fermato in modo casuale senza un motivo specifico. Le tue esperienze personali sono benvenute nella sezione commenti.

Ad esempio, un viaggiatore mi ha appena inviato un’email dicendo che non poteva andare in giro liberamente. Alcuni soldati lo hanno fermato e hanno detto che aveva bisogno di un permesso speciale per passeggiare tra le rovine.

Come ottenere un visto per la Siria tramite un’ambasciata

Ottenere un visto siriano alla vecchia maniera non renderà le cose più facili.

Al giorno d’oggi, la maggior parte delle ambasciate richiede una lettera di invito (LOI), che puoi ricevere solo tramite un tour operator, che ti daranno solo se prenoti un tour con loro. Per maggiori dettagli, contatta il signor Ayoub tramite e-mail ayoub@marrota.com o tramite WhatsApp +963 954840 021.

Inoltre, dovresti anche sapere che il processo può essere molto più lento. Ad esempio, l’ambasciata a Madrid afferma che ci vogliono circa 40 giorni.

Per quanto riguarda il costo, l’unica differenza principale è che non dovresti pagare per il nulla osta di sicurezza ma in ogni caso, se prenoti un tour, tutto farà parte dello stesso pacchetto, quindi nella maggior parte dei casi vince ‘ t essere molta differenza.

Ogni ambasciata siriana, tuttavia, è un mondo completamente diverso, quindi ti suggerisco di contattare il tuo più vicino e vedere cosa dicono.

Ho chiamato personalmente l’ambasciata a Madrid e mi hanno detto che devi prima inviare un’e-mail a siria.consulado@hotmail.com, raccontando loro le tue intenzioni in Siria, in modo che ti diranno di quali informazioni hanno bisogno da te, che include un accidenti LOI.

Dopodiché, invieranno tutte le tue informazioni in Siria per ottenere un file nulla osta di sicurezza e, se accettato, potrai richiedere il tuo visto, che costa 60 € (+ il costo del tour)

Inoltre, le regole dell’ambasciata cambiano ogni singolo giorno, quindi contatta l’ambasciata più vicina e guarda cosa dicono al riguardo.

La città vecchia di Damasco – Le colonne appartengono a un antico tempio romano di Giove – La Siria è al sicuro?

Assicurazione di viaggio per la Siria

Come in Iran, a causa di tutte le sanzioni, la maggior parte delle compagnie di assicurazione di viaggio non fornisce copertura per i viaggi in Siria e questo include Nomadi del mondo.

Quello che lo fa, tuttavia, è Assicurazione IATI.

Hanno un sacco di piani diversi per tutti i tipi di viaggiatori e il meglio è che i lettori di questo blog possono ottenere uno sconto esclusivo del 5%.

ACQUISTA TRAMITE QUESTO LINK PER OTTENERE IL TUO SCONTO DEL 5%!

Come arrivare in Siria

Come viaggiare in Siria via terra

1 – Come viaggiare da Beirut a Damasco

Viaggiare a Damasco da Beirut è il modo più semplice per viaggiare in Siria.

Beirut è a soli 115 km da Damasco e il viaggio dura solo 2 ore, compreso il processo doganale.

Attualmente non esiste un servizio di autobus ma i locali viaggiano in taxi collettivi.

Partono dalla stazione degli autobus Charles Hélou, che si trova in una posizione molto centrale, a Gemmazyeh.

I taxi condivisi da Beirut a Damasco passano tutto il giorno e sono andato lì alle 15:00 e ho aspettato non più di 15 o 20 minuti.

Il costo a persona è di 20USD (18 se si tratta di un’auto a 7 posti).

Stazione Charles Hélou – da Beirut a Damasco

In alternativa, puoi anche prenotare un viaggio con un’azienda privata come Allo Taxi, che ha un prezzo simile ma non sono sicuro che ti aiutino a trovare altri passeggeri.

Se vai da solo, pagherai 100 USD.

A quanto pare, c’è anche un servizio taxi condiviso dall’aeroporto di Beirut a Damasco, ma può costare fino a 35 USD a persona.

Valico di frontiera da Beirut a Damasco: molto semplice.

Da parte libanese controllano a malapena il passaporto e, da parte siriana, impiegano circa 20 minuti, purché non ci siano persone, ovviamente.

In viaggio da Beirut a Damasco

Prima controllano il tuo nulla osta di sicurezza, poi acquisti il ​​visto allo sportello della banca e dai la ricevuta all’ufficiale dell’immigrazione.

Hai solo un timbro, non una vignetta visto.

Dopo aver ottenuto il visto siriano e ripreso il viaggio, attraverserai diversi posti di blocco, ma non dovresti riscontrare alcun problema. In effetti, alcuni soldati stavano scherzando con me sul calcio quando hanno visto il mio passaporto spagnolo.

2 – Come viaggiare da Tripoli a Tartus

Puoi anche viaggiare in Siria dal confine a nord di Tripoli. I taxi collettivi per Tartus costano 18.000 LBP (12 USD) e partono fino alle 20:00 da questa stazione: 34.436691, 35.837163. È solo un viaggio di 65 km, quindi dovrebbe essere abbastanza veloce.

3 – Come viaggiare dalla Giordania alla Siria

Il confine è finalmente aperto ma il viaggio da Amman è più lungo (200 km). Ho sentito che ci sono anche taxi collettivi ma, sfortunatamente, non conosco altri dettagli, quindi sarebbe fantastico se potessi aggiornarmi con quello!

4 – Come viaggiare dalla Turchia alla Siria

Oggi quel confine non è possibile attraversare legalmente.

Come viaggiare in Siria in aereo

Puoi anche arrivare in aereo ma il problema è che l’aeroporto internazionale di Damasco non ha molti collegamenti, quindi andare da Beirut sarà sempre più facile.

In ogni caso, controlla Cham Wings Airlines e Syrian Air.

Hanno voli occasionali da Dubai, Sharjah e Doha.

Da qualche parte a Damasco – Puoi viaggiare in Siria?

È sicuro viaggiare in Siria?

La Siria è sicura?

Insieme al visto, la sicurezza è l’altro grande punto interrogativo per chiunque si rechi in Siria.

Guarda, la guerra è praticamente finita (la città di Idlib è l’ultima vera zona di guerra) e città come Aleppo e Damasco sono perfettamente al sicuro.

Vedi i bambini che vagano e tutto sembra a posto ora.

Inoltre, la Città Vecchia di Damasco è piena di posti di blocco militari dove controllano la tua borsa e guardano chiunque sembri sospetto, quindi c’è un alto livello di sicurezza e da molto tempo ormai non succede nulla.

Celebrare il Natale a Damasco – Come viaggiare in Siria

In realtà ero a Damasco per Natale e, per la prima volta dall’inizio della guerra, per le strade della Città Vecchia di Damasco (e Aleppo pure) erano pieni di luci e festeggiamenti natalizi.

L’atmosfera era piena di gioia, felicità e sia i musulmani che i cristiani stavano celebrando un evento del genere con grandissimo entusiasmo (c’è un’enorme comunità cristiana a Damasco).

Questo può solo significare che anche gli stessi siriani credono che la città sia sicura.

Per farla breve: personalmente penso che la Siria sia sicura da visitare, ma dipenderà da dove andrai.

Quali parti della Siria sono sicure per viaggiare?

Damasco, Homs, Aleppo, Latakia, Tartus e il castello Krak De Chevaliers.

Per Palmyra, a quanto pare, hai ancora bisogno di un permesso speciale. Se fai un tour, dovrebbe essere facile ottenerne uno, ma non sono sicuro di come i viaggiatori indipendenti possano ottenerlo. Penso che dovresti contattare un’agenzia di viaggi.

Puoi viaggiare in altre aree, come la regione a sud di Damasco e sono sicuro che ci sono alcuni posti nel mezzo, ma per ora è tutto quello che so.

Tuttavia, tieni presente che questa è una zona del dopoguerra, il che significa che è altamente instabile e le cose potrebbero cambiare dall’oggi al domani. Against the Compass non si assume alcuna responsabilità per ciò che potrebbe accaderti durante la tua visita in Siria.

Lunga vita ad Aleppo – È possibile viaggiare in Siria?

Le persone – I siriani

Linguaggio – L’arabo levantino è la lingua ufficiale.

Dovresti sapere che molte persone di lingua inglese hanno lasciato il paese, ma troverai sempre qualcuno che lo fa. In ogni caso, cerca di imparare un po ‘di arabo prima di partire per la Siria.

Religione – Circa il 65% della popolazione è musulmana sunnita ma, come il suo vicino Libano, in Siria, ci sono molte religioni diverse, inclusa una numerosa popolazione cristiana. Bashar Al-Assad è alawita, una filiale sciita.

Siriani amichevoli, sempre – Visita il turismo in Siria

Cosa ne pensano i siriani del turismo?

Secondo le Nazioni Unite, circa 500.000 siriani sono stati uccisi, quasi 5.000.000 sono fuggiti dal Paese e molti altri milioni che si trovano ancora nel Paese hanno bisogno di assistenza umanitaria.

Stiamo parlando di una delle peggiori crisi umanitarie del 21 ° secolo.

Come ho detto all’inizio, molte persone sono scettiche riguardo al viaggio in Siria, sostenendo o pensando che potrebbe mancare di rispetto a tutte le persone che sono state colpite in qualche modo.

Bene, quello che penso è che, prima di esprimere un giudizio, dovremmo chiedere ai siriani che vivono in Siria cosa ne pensano.

Durante il mio viaggio di 1 settimana, non ho parlato con un solo siriano che non fosse contento di vedere un turista spagnolo interessato a viaggiare in Siria.

Quelli che parlavano inglese si sono avvicinati a me, facendomi molte domande e mostrando la loro gratitudine per aver visitato il loro paese.

Non esitano a parlarti della crisi, dei problemi che ha causato, ecc.

Ciao, come stai?

Bene, vivo, grazie a Dio! – Me l’ha detto un siriano a caso

Tuttavia, ho pensato che girovagare per Damasco come turista sarebbe stato come essere una celebrità. Voglio dire, le persone erano estremamente gentili e gentili, ma non era come quando tu viaggio in Pakistan, ad esempio, dove tutti ti fermano per strada per parlare con te.

Il motivo principale era che la maggior parte delle persone pensava che fossi un giornalista e il secondo era che i siriani hanno sempre avuto una grande visibilità internazionale, quindi vedere gli stranieri è qualcosa a cui sono abituati, con l’unica differenza che non ne vedono molti dal 2010.

Per farla breve: i siriani sono felici di vedere i turisti.

Siriani più amichevoli – Come visitare la Siria

Come viaggiare in Siria

Puoi viaggiare in Siria con autobus locali e taxi collettivi.

Ho preso il autobus da Damasco ad Aleppo, che richiede più di 7 ore.

Il motivo è che il tratto di strada da Homs ad Aleppo non è totalmente controllato dal governo, quindi dopo Homs, girano a destra e fanno un’enorme deviazione per arrivare ad Aleppo.

Non c’è molto da dire qui, a parte il fatto che le strade della Siria sono piene di posti di blocco militari, che è quello che ci si potrebbe aspettare.

Il tuo autista conserverà il tuo passaporto e si occuperà di tutto per te, quindi non preoccuparti.

Ho anche preso l’autobus da Homs a Damasco ed è stata una storia molto simile.

Da Aleppo a Homs Ho preso un taxi collettivo locale.

Seriamente, gli autobus funzionano normalmente, senza intoppi e senza alcun problema

A Damasco, questa è la principale stazione degli autobus per andare a Homs e Aleppo: 33.532449, 36.31875.

Il stazione di Aleppo è abbastanza lontano dal centro della città ma vedrai molti taxi appena fuori.

Come da sicurezza, la verità è che molte persone erano iperprotettive con me, facendo sempre attenzione che mi sentissi al sicuro ea mio agio, quindi non dovresti preoccuparti di questo. La maggior parte delle persone che prendono l’autobus per Aleppo proviene dall’esercito.

La faccia di Bashar Al-Assad è ovunque – Guida di viaggio Siria

Cosa devi sapere sui soldi prima di partire per la Siria

In Siria, usano l’estensione Sterlina siriana (SYP), una valuta che ha fluttuato come un matto negli ultimi 10 anni.

In realtà, dicono che si svaluta quotidianamente, a volte più volte al giorno, ma durante il mio soggiorno ho sempre potuto cambiare esattamente allo stesso tasso, che era 1USD = 490SYP.

Aggiornato 2020! – La sterlina siriana si è svalutata in maniera massiccia. Oggi i viaggiatori si scambiano 1USD = 1200SYP, quindi la Siria è appena diventata il doppio in meno

Ho scambiato una volta in hotel e poi con persone a caso di diversi negozi. Tutti mi hanno offerto la stessa tariffa.

Se controlli l’evoluzione del valore della valuta, vedrai che, negli ultimi due mesi, è sempre stato tra 450-550, circa.

Il nuovo disegno di legge siriano con la faccia di Bashar Al-Assad. Questo è di circa 4 USD ed è il loro conto più alto

Ci sono anche uffici di cambio ufficiali che dovrebbero darti un valore simile, ma ho preferito scambiare con persone a caso, come scusa per fare due chiacchiere.

A proposito, porta € o USD. Se non ne hai, sappi che in Libano puoi prelevare USD dalla maggior parte dei bancomat.

Se ti rimangono libbre siriane quando parti, puoi cambiarle in sterline libanesi o USD nella maggior parte degli uffici di cambio a Beirut. Al di fuori del Libano, dubito che tu possa.

Bancomat e carte di credito – A causa delle sanzioni, tutto è bloccato in Siria, quindi devi portare abbastanza soldi per tutto il tuo soggiorno.

Quanto costa viaggiare in Siria?

Questi sono i prezzi delle cose più tipiche. Questa volta non scriverò la conversione in € o $ a causa della continua svalutazione, ma tieni presente che 1USD è circa 500SYP.

  • Pranzo in un ristorante locale: 5.000-10.000SYP
  • Cibo in un bel ristorante con vino: 10.000-20.000 SYP
  • Colazione (come hummus o ful): 500-800SYP
  • Museo Nazionale: 1,000SYP
  • Cittadella di Aleppo: 1.000 YSP
  • Autobus da Damasco ad Aleppo: 7.000-9.000 SYP
  • Hotel economico a Damasco: 10.000-15.000 YP per una stanza privata
  • Hotel di fascia media a Damasco: 30.000-50.000SYP per una stanza privata
  • Taxi all’interno delle città: 500-700SYP
  • Taxi locale condiviso da Aleppo a Homs: 7.000SYP

La cittadella di Aleppo – Viaggio in Siria

Turismo responsabile ed etica

La Siria è una zona del dopoguerra, dove milioni di persone hanno perso la casa e i parenti, quindi, per favore, sii un turista sensibile.

Non dite invece guerra ma crisi o situazione

Vedrai che molti siriani stessi non usano davvero la parola guerra ma preferiscono dire altre parole meno dure.

Non dire niente di negativo su Al-Assad

Sarai sorpreso di sapere che la maggior parte delle persone è un convinto sostenitore del regime di Al-Assad, quindi non dare la tua opinione politica perché potresti offendere qualcuno. Immagino che i siriani che sono contro di lui non siano più lì.

Siriani che frequentano un edificio distrutto a Homs

Non scattare selfie con edifici danneggiati

Seriamente, questa è una delle cose più irrispettose che potresti mai fare e saresti davvero uno stronzo se lo facessi.

Entra in empatia con la gente del posto

Quando ti trovi in ​​una zona piena di edifici distrutti, sii gentile con le persone, saluta, stringi la mano e sii gentile con loro.

Collabora con l’economia locale

A Homs e Aleppo, è probabile che vedrai piccole attività aperte tra tutte le rovine. Compra cose da loro.

A Homs, ho visto un piccolo panificio nel souq praticamente distrutto; Non ho resistito a comprare lì un chilo di caramelle, che ho regalato a un ragazzino che cercava qualcosa tra la spazzatura.

Le strade di Homs, distrutte per circa il 40% – È sicuro visitare la Siria ora

Le città sono davvero distrutte?

Questo sembra creare molta confusione, quindi lascia che te lo spieghi:

Damasco

Solo la periferia di Damasco viene distrutta, poiché lì c’è stata una sanguinosa battaglia. Quella zona è vietata ai turisti. La Città Vecchia, il centro e, fondamentalmente, tutto il centro di Damasco rimane intatto.

Aleppo

Una percentuale della Città Vecchia viene distrutta, così come alcune aree esterne alla città. La maggior parte di Aleppo non è danneggiata, ma alcuni siti molto importanti della Città Vecchia, come la Grande Moschea, sono scomparsi.

Homs

Una delle città più colpite dalla guerra. Circa il 40% della città viene distrutto e questo include il suo bazar, uno dei souq più vivaci e importanti di tutto il Medio Oriente.

Palmyra

Non ci sono stato ma, per quanto ne so, l’ISIS ne ha distrutto gran parte.

la città vecchia di Aleppo – La Siria è un luogo sicuro da visitare?

Scattare foto quando viaggi in Siria

Puoi scattare foto di tutto tranne una cosa: roba militare.

Sì, è molto ovvio, ma il problema è che c’è roba militare ovunque, specialmente a Damasco.

A Damasco, è successo alcune volte che ho scattato una foto di un edificio interessante o qualsiasi altra cosa, da relativamente lontano, e non mi sono reso conto che c’era un checkpoint proprio accanto ad esso.

Certo, i soldati mi si sono avvicinati ma, dopo aver controllato velocemente il mio passaporto e la mia macchina fotografica, mi hanno gentilmente lasciato continuare.

Seriamente, nella città vecchia di Damasco ci sono posti di blocco ovunque, quindi fai attenzione prima di scattare qualsiasi foto.

Di tanto in tanto sono stato anche avvicinato dai soldati quando scattavo foto di cose non militari, ma questo perché hanno ancora bisogno di abituarsi ai turisti che vagano.

Ricorda che tutto è ancora molto recente e, ai loro occhi, tutti potrebbero essere sospettosi.

Un soldato nella cittadella di Aleppo

Non uscire dai sentieri battuti in Siria, non ancora

Seriamente, no.

Non farlo perché lo rovinerai per tutti.

La Siria ha appena iniziato ad aprirsi al turismo, quindi attenersi alle principali aree turistiche, che includono i centri di Damasco, Aleppo, ecc.

Ve lo dico perché c’era un tedesco che si è recato alla periferia di Damasco per fotografare alcuni edifici distrutti ed è stato incarcerato per una settimana.

Amico, il paese non è ancora pronto per vedere gli occidentali uscire in aree sensibili.

Da allora, le agenzie di viaggio richiedono ai viaggiatori di prenotare un tour completo, sostenendo che, dopo quell’incidente, c’è un nuovo regolamento che dice che i turisti devono essere sempre con una guida, ma è una stronzata, davvero.

Te lo dicono per salvarsi il culo perché quell’uomo Basel si è messo nei guai quando quel ragazzo tedesco è stato arrestato. E comunque, invece di aiutarlo, non voleva averci niente a che fare.

Non dovremmo incolpare quel ragazzo tedesco. Ha commesso un errore e l’ha già pagato, ma questo dovrebbe servire da lezione per i futuri viaggiatori.

Il bazar di Damasco è davvero bello da visitare

Dove alloggiare in Siria

Dopo la crisi, il governo siriano ha introdotto una politica di doppia tariffazione in tutti gli hotel, in cui gli stranieri pagano più volte il prezzo locale.

Ciò ha aumentato notevolmente le tariffe, ma puoi ancora trovare molte opzioni convenienti.

Inoltre, dovresti sapere che i buoni hotel tendono ad essere pieni. Sono arrivato a Damasco senza prenotazione e molti hotel in cui sono passato non avevano più stanze ma, fortunatamente, ci sono alberghi ovunque.

A proposito, puoi anche provare a Couchsurf. In realtà ho fatto Couchsurf ad Aleppo.

Dove dormire a Damasco

Budget – Green Hotel – Le camere singole costano 15USD e le doppie 30USD. Era molto pulito, c’era una stufa, una buona connessione Wi-Fi e l’addetto alla reception parlava inglese. Era qui, appena fuori dalla Città Vecchia: 33.510168. 36.298925. Puoi contattare il mio amico Mohammed (è l’unico receptionist che parla un buon inglese): +963993829946. In alternativa, puoi contattare direttamente l’hotel ma potrebbe non parlare inglese: +963112258895.

Green Hotel a Damasco. Ho pagato 15 dollari per questa stanza. Era semplice ma pulito e tutto ciò di cui hai bisogno!

Fascia media – Hotel Al Majed – Questo hotel richiede circa 40 USD per una camera singola. Posizione: 33517188, 36.296579

Di fascia alta – Beit al Wali – Uno dei migliori hotel della città.

Dove dormire ad Aleppo

Fascia media – Palace Hotel Tipo, ho detto, ho fatto surf ad Aleppo ma sono entrato in questo hotel per chiedere il prezzo. They ask 69USD for a room. This is the location: 36.207146, 37.14857. It is next to the I Love Aleppo square and it looked a great place to stay. I don’t know any other budget options.

Where to stay in Homs

Mid-range – New Basman Hotel – This is the cheapest hotel I found in Homs. I paid around 40USD for a huge room, which included a basic dinner and a good breakfast. It was pretty good. This is the location: 34.72133, 36.711241. For a reservation, you can contact them at +963991305972.

The food and alcohol in Syria

In the last few years, I haven’t traveled to many countries that are famous for their food, but Syria definitely is.

Being an olive-oil rich Mediterranean country, the ingredients used in their cuisine are fresh and similar to the ones we used in Spain, but also Italy, France, and Greece.

The food is actually pretty much the same as in Lebanon, with their own regional variations, of course.

From the classic hummus to kibbeh (local steak tartar), different sorts of grilled meat or a typical dish of Aleppo consisting of meatballs in cherry sauce, the food in Syria is so varied.

For me, however, breakfast is the best part, as they always serve different variations of hummus and ful deep in super tasty olive oil and vegetables.

As per the alcohol, you should know that Syria has a large Christian population, so alcohol is easily available, especially in the Christian district of the Old City of Damascus, where there is a street filled with bars and many liquor shops.

You can actually buy a $1 beer and drink it in the street!

Hummus for breakfast 😀

Internet and mobile

Do you use a VPN when you travel? Remember that, in this type of countries, some websites might be blocked and your online activity might be monitored by the Government. Therefore, in order to navigate safely, you should use a VPN.
Read: How to find (and why use) the best VPN for traveling

Wi-Fi – Internet works well across the country. The hotels I stayed at had a good connection and you can also connect in most relatively good cafés and restaurants.

Mobile – I bought Syriatel and, for 2,500SYP, they gave me 2GB and some calls but, of course, prices may change. They only asked for my passport. I recommend you go to the official store. There is one next to Merjeh Square, right here: 33.513185, 36.29777.

I hope this travel guide to Syria will help you to plan your trip. I will try to keep it updated but, if you have more updates, please let us know in the comments section. Thanks 🙂

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui