Ecco cosa aspettarsi a una tradizionale cerimonia del tè di Kyoto

0
60

Anche a Kyoto / Ascoltando il pianto del cuculo / Desidero ardentemente Kyoto "~ Matsuo Basho.

Vivere una tradizionale cerimonia del tè di Kyoto è sempre stata in cima alla mia lista di cose da fare in Giappone. Nel caso tu sia nuovo nel mio blog, sono leggermente ossessionato dall'idea di saperne di più su ciò che rende la cultura giapponese così unica attraverso le esperienze culturali. Sono anche un grande fan di conoscere e imparare dalla gente del posto per godere di viaggi più autentici. Quindi, quando l'opportunità di combinare queste cose ha bussato alla mia porta, naturalmente ho dovuto coglierla!

Essendo io stesso un amante del matcha (tè verde in polvere), ero piuttosto entusiasta di saperne di più sulla cerimonia del tè di Kyoto nella città dove tutto ebbe inizio secoli fa. Chi meglio che imparare da una vera geisha? Qualcuno che è stato un maestro di quest'arte e ha contribuito a mantenere le tradizioni tramandate nei secoli?

Per accompagnare questa cerimonia del tè a Kyoto, ho intrapreso in anticipo un tour privato di Kiyomizu-dera, un'icona della città piena di bellezza e tradizioni proprie. Combinare queste due esperienze è un modo meraviglioso per immergersi nella cultura giapponese e sono rimasto così felice della conoscenza e della comprensione più profonda che avevo acquisito in seguito dalla mia guida locale.

Se vuoi imparare come vivere una tradizionale cerimonia del tè a Kyoto e tour privato a piedi di Kiyomizu-dera con una guida locale amichevole, continua a leggere per saperne di più!

Questa guida a un tour privato di Kiyomizu-dera e alla cerimonia del tè di Kyoto coprirà:

  • Cos'è MagicalTrip?
  • Prima della cerimonia del tè: tour privato a piedi di Kiyomizu-dera
  • Cosa aspettarsi dalla tradizionale cerimonia del tè di Kyoto
    • Differenze tra geisha, geiko e maiko
    • Selezione delle nostre ciotole da tè
    • Introduzione a Sado, che significa "la via del tè"
    • Eseguendo la via del tè
    • Prova a preparare e goderti il ​​tè
  • Considerazioni finali sulla mia esperienza con Magical Trip
  • Come prenotare la tua cerimonia del tè a Kyoto

Questo post contiene link di affiliazione, senza alcun costo aggiuntivo per te. Potrei guadagnare una piccola commissione se fai clic e effettui un acquisto.

Mettimi su Pinterest per riferimento futuro! 📌

Cos'è MagicalTrip?

MagicalTrip è una piattaforma che consente ai viaggiatori di entrare in contatto con la gente del posto attraverso piccoli tour guidati di gruppo in Giappone. Le guide locali sono accuratamente selezionate per la loro personalità amichevole ed estroversa, il che rende i tour divertenti e piacevoli!

Anche molto desiderose di incontrare i viaggiatori, le guide locali amano condividere le loro conoscenze sulla cultura giapponese. Sono molto appassionato di questo concetto vincente per turisti e gente del posto, soprattutto se è la tua prima volta in Giappone e non sei sicuro di cosa aspettarti.

Esplorare una città con un locale è il modo perfetto per mimetizzarsi tra la folla ed "essere invisibile".

Tipi di esperienze disponibili tramite MagicalTrip

Ci sono molti tipi di esperienze disponibili nelle principali città del Giappone, non solo a Kyoto. Non preoccuparti se viaggi da solo, in coppia o con bambini. Dal bar hopping al ciclismo, dai tour gastronomici alle passeggiate culturali, c'è qualcosa per ogni tipo di viaggiatore (anche un tour escursionistico nascosto di Fushimi-Inari). Ho sempre desiderato vivere una cerimonia del tè a Kyoto, quindi per me questa è stata una decisione facile da prendere! Quale sceglieresti ?:

Per il mio tour privato a piedi di Kiyomizu-zaka e la cerimonia del tè di Kyoto, la mia guida locale era Yuki-san. È cresciuto a Kyoto ed era molto ben informato sulla sua città natale.

MagicalTrip è stato così gentile da regalarmi questa esperienza, ma come sempre questo non ha influenzato in alcun modo la mia opinione e tutti i pensieri sono miei. Quindi passiamo alla recensione!

Prima della cerimonia del tè: tour privato a piedi di Kiyomizu-dera

Prima di parlare di cosa aspettarsi dalla cerimonia del tè, permettetemi di condividere com'è fare un tour privato nell'area di Kiyomizu-zaka. Sentiti libero di scorrere fino alla cerimonia del tè giapponese, se lo desideri, ma credo queste due esperienze vanno di pari passo per aiutarti ad acquisire una migliore comprensione della cultura giapponese.

NOTA: In Giappone, è corretto aggiungere san dopo il nome di qualcuno per essere educati. Questo è il motivo per cui mi vedrai menzionare -san quando mi rivolgo alla gente del posto che ho incontrato di seguito.

Incontro al Santuario Yasaka

Ho incontrato per la prima volta la mia guida locale, Yuki-san, davanti all'ingresso dell'incredibile Santuario Yasaka. I miei nervi all'idea di incontrare un locale sono stati subito messi a mio agio dalla sua cordiale accoglienza. Avventurandoci nel Santuario di Yasaka, siamo stati così fortunati a vedere parti dei bellissimi carri che sono presenti nel festival Gion Matsuri in mostra, a pochi giorni di distanza. Dato che avevo appena visitato il pomeriggio precedente, la nostra visita è stata breve e ci siamo diretti nelle strade tranquille del Zona di Kiyomizu-zaka.

LEGGI DI PIÙ:

Hida No Sato Folk Village: Takayama's Delightful Crown Jewel

La Venezia del Giappone: cose incredibili da fare a Kurashiki

Come trovare bar nascosti a Kyoto di notte solo i locali lo sanno

Esplorando strade tranquille nella zona di Kiyomizu-zaka

Dato che erano appena le 9 del mattino, sono rimasto un po 'sorpreso di vedere le strade solitamente trafficate di Sannenzaka e Ninenzaka quasi vuoto! Per qualche ragione, con l'overtourism a Kyoto in questi giorni ho pensato che fossero sempre occupati.

Yuki-san ha spiegato che l'orario del mio tour è stato recentemente cambiato al mattino presto piuttosto che a metà pomeriggio per evitare il picco di folle di escursionisti nel corso della giornata. Mi ha fatto molto piacere sentirlo, dato che era un lusso vedere queste strade con pochissima gente intorno e significava che non stavamo contribuendo alla folla.

Siamo venuti al Pagoda Yasaka, una bellissima icona di Distretto di Higashiyama. Essendo la più antica pagoda di Kyoto, Yuki-san mi ha informato che poiché fu costruita nel 592 d.C., ora è stata chiusa ai visitatori per aiutarne la conservazione. Poiché stavo viaggiando da solo questa volta, ero grato che qualcuno potesse scattarmi una foto con la pagoda come sfondo! Pssst, se sei interessato, puoi saperne di più su di me e sul perché non includerò foto di me stesso nel mio blog.

Tour privato del tempio Kiyomizu-dera

Da qui, lungo la strada per Matsubara-dori, abbiamo vagato per i meravigliosi negozi di tè, negozi di souvenir e altre attività commerciali locali. Qui, era il momento per uno spuntino di mia scelta, quindi mi sono concessa un gelato al matcha che Yuki-san ha ordinato per mio conto.

Finalmente siamo arrivati ​​all'incredibile Kiyomizu-dera, che significa "Tempio dell'acqua pura" e un sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO. Anche se avevo visitato in precedenza, Yuki-san era un patrimonio di conoscenze, quindi è stato fantastico poter riempire alcuni pezzi mancanti del puzzle della religione giapponese per me:

  • Non me ne ero reso conto la religione in Giappone non era esclusiva – per esempio, Yuki-san ha detto che circa il 75% dei giapponesi segue sia la religione buddista che quella shintoista. Quant'è fico?
  • Alla cascata di Otawa, Yuki-san ha spiegato il file l'acqua è separata in 3 flussi, ognuno dei quali rappresenta il successo, l'amore o la longevità. Gli adoratori dovrebbero bere solo da uno, poiché si pensa che bere da tutti loro sia avido!
  • Ha anche spiegato alcune differenze religiose tra Buddismo e shintoismo prima di descrivere come i fedeli pregano al Santuario di Jinshu, all'interno del complesso Kiyomizu-dera. Si dice che se riesci a camminare in linea da una "pietra d'amore" all'altra con gli occhi chiusi, troverai il vero amore.
  • Ora conosco il significato del coniglio fortunato e del martello raffigurati sull'EMA (auguri di legno lasciati dai fedeli) a Santuario di Jinshu. Si pensa che tutto ciò che il colpo di martello fortunato fa apparire i soldi. Puoi immaginare quanto fosse popolare quella statua tra i turisti!

IN ALTO: Bellissima verniciatura di Kiyomizu-dera ~ IN BASSO: Ema a sinistra al Santuario di Jinshu

Ora era il momento per la parte che non vedevo l'ora e la parte che stavi aspettando: il autentica cerimonia del tè a Kyoto!

La mia cerimonia è stata ospitata da Nagomi Teahouse, proprio nel cuore della città Ninenzaka. La casa da tè si trova sopra un negozio specializzato in opere create in bambù, ma vendono anche altri tipi di oggetti e souvenir tradizionali giapponesi. Lasciando le nostre scarpe al piano di sotto, Yuki-san e io siamo stati accolti dalla nostra hostess, Etsu-san, mentre ci dirigevamo verso la sala da tè.

Differenze tra geisha, geiko e maiko

Per prima cosa, potresti aver sentito le parole geisha, geiko e maiko usate per descrivere le hostess giapponesi. Sono intrattenitori altamente qualificati in arti come calligrafia, sado, canto, ballo, composizione floreale e molto altro. Allora, qual è la differenza? In poche parole:

  • Geisha è un termine più generale e significa "persona d'arte" o "artista performante"
  • Geiko è il dialetto di Kyoto e significa “maestro artista”, quindi, maestri della loro arte
  • Maiko è un geiko in formazione, come un apprendista. Possono essere necessari 5 anni per diventare completamente un geiko.

NOTA: In questo articolo mi riferisco alla nostra hostess Etsu-san come geiko. Per ulteriori letture, impari come individuare le differenze tra geiko e maiko. Ora, passiamo alla cerimonia del tè!

In un ottimo inglese, Etsu-san ha spiegato cosa potevamo aspettarci alla nostra cerimonia del tè giapponese. Ci sono quattro parti in una cerimonia su cui approfondirò:

  • Selezione delle nostre ciotole da tè
  • Introduzione a Sado, che significa "la via del tè"
  • Eseguendo la via del tè
  • Prova a preparare e goderti il ​​tè
  • Clicca qui per i prezzi e prenota la tua cerimonia del tè di Kyoto

    1. Selezione delle nostre ciotole da tè

    Si dice che le ciotole siano un'estensione della personalità dell'ospite, quindi Yuki-san e io siamo stati in grado di selezionare una bellissima ciotola fatta a mano, ognuna creata localmente nell'area di Kiyomizu. Ho scelto il Monte Fuji perché sono determinato a vederla sbirciare dalla sua coperta nuvolosa durante una delle mie visite in Giappone un giorno!

    2. Introduzione alla cerimonia del tè di Kyoto: Sado, "la via del tè"

    In primo luogo, abbiamo appreso il vero significato dietro la cerimonia del tè – un detto giapponese, "ichi go ichi e 一 期 一 会". Questo si traduce in "una volta nella vita", il che significa che dovremmo fare tesoro di ogni singolo momento, poiché non può mai essere completamente replicato. Questo è diventato uno dei miei nuovi detti preferiti.

    Abbiamo anche imparato Sen no Rikyu, considerato uno dei grandi maestri del tè del XVI secolo a causa delle impressioni durature che ha incorporato nella cerimonia del tè. Ad esempio, Rikyu credeva che i quattro principi chiave di armonia, rispetto, purezza e pace dovessero essere considerati quando si prepara e si gusta il tè.

    Sono rimasto colpito e contento di apprendere queste componenti di una tradizionale cerimonia del tè, piuttosto che assistere allo spettacolo senza sapere veramente cosa stava succedendo. Un così grande vantaggio di questa esperienza!

    3. Esecuzione della via del tè

    Dopo l'introduzione a Sado, Etsu-san ha iniziato a recitare "la via del tè" prima che in seguito potessimo crearne uno nostro. Mi è stato consegnato un piccolo contenitore di polvere di matcha per esaminarlo brevemente, la sua vivacità verde brillante da vedere di persona.

    Restituendolo a Etsu-san, iniziò il processo di purificazione degli utensili da tè rientrando dapprima nella stanza attraverso la porta scorrevole, che aprì con tre movimenti aggraziati. Quindi il rituale di purificazione è stato eseguito con la sua ciotola da tè (chawan 茶碗), frusta di bambù (chasen 茶 筅) e misurino da tè (chashaku 茶 杓), ciascuna delle quali viene pulita con acqua e un panno purificante.

    Tutti i passaggi sono fatti in modo tale da mantenere gli utensili puliti e puri, ad esempio anche i coperchi sono bilanciati sui lati o su un supporto di bambù per evitare di toccare il pavimento in tatami.

    Ho trovato il numero di modi in cui il panno di purificazione è stato piegato così affascinante da guardare. Ogni passaggio è stato impeccabile e svolto con meticolosa attenzione ai dettagli. La sequenza dei modi in cui il tessuto viene piegato dipende dall'abbigliamento scolastico che è stato insegnato al geiko.

    Dopo il processo di purificazione, Etsu-san ha messo un po 'di polvere di matcha nella sua ciotola da tè usando il misurino del tè, ha aggiunto acqua calda con un mestolo di bambù (hishaku 柄 杓) e ha spiegato che il tè deve essere frullato velocemente 30 volte in modo che diventi spumoso.

    Esecuzione della cerimonia del tè di Kyoto: 1) La nostra adorabile geiko, Etsu-san ~ 2) e 3) Preparare e purificare gli utensili ~ 4) Aggiungere acqua alla polvere di matcha all'interno della ciotola del tè ~ 5) Sbattere il tè ~ 6) Etsu- l'esempio di san di tè perfetto

    Etsu-san mi ha quindi presentato il suo tè e ha descritto il modo corretto di bere:

  • Esamina attentamente la bellezza del disegno sulla tua ciotola mentre la ruoti in senso orario tre volte
  • Bevi tre sorsi per bere il tè assicurandoti di sorseggiare forte l'ultimo sorso per mostrare apprezzamento alla tua hostess (in Giappone il bere è considerato un'etichetta educata)
  • Ruota la ciotola tre volte in senso antiorario per finire con il disegno rivolto di nuovo verso di te
  • Infine, dì "otemae chodai itashimasu" – grazie per aver preparato il tè.
  • 4. Esperienza nel preparare e gustare il tè

    Yuki-san e io abbiamo quindi ricevuto dei deliziosi dolci fatti in casa prima di continuare a preparare il tè per noi stessi. Chiamati "tsuboneya-risshun" in giapponese, i nostri dolci erano associati al tempio di Kiyomizu-dera e cambiano a seconda della stagione. Si gustano al meglio prima di bere il tè per preparare il palato.

    Ora tutti gli occhi erano su di me! Prendendo tutto ciò che ho appena imparato a bordo, ho dovuto implementare il processo di preparazione del tè per me stesso. Non è così facile come sembrava Etsu-san, ero così preoccupato di versare il contenuto del mio mestolo d'acqua dappertutto perché il suo gambo era piuttosto lungo! Per fortuna, Etsu-san è stato al mio fianco per aiutare e garantire che ciò non accadesse.

    Al ritorno al mio salotto, ho dovuto sbattere il tè circa 30 volte per produrre le bollicine desiderabili. Più sono, meglio è! Yuki-san ha quindi proceduto a fare lo stesso. Etsu-san ha quindi controllato entrambi i nostri tè e ha detto che era sorpresa che questa fosse la mia prima esperienza di cerimonia del tè a Kyoto mentre esclamava che le mie bolle erano perfette! Infine, io e Yuki-san abbiamo potuto gustare il nostro tè in modo tradizionale.

    IN ALTO: il nostro tsuboneya-risshun (dolci) ~ AL CENTRO: Matcha in polvere e acqua prima di sbattere ~ BOTTOM: il risultato dopo aver finito di sbattere il tè

    Dopo aver terminato tutto, Etsu-san ha mostrato il processo di pulizia degli utensili. Ha seguito una sequenza simile al rituale di purificazione eseguito prima che il tè fosse preparato. Una volta terminato, Etsu-san si inginocchiò per aprire di nuovo la porta scorrevole in tre eleganti mosse e lasciò la stanza per concludere la cerimonia. Poi è tornata per rispondere a tutte le nostre domande.

    Curiosità: sapevi che si dice che i samurai apprezzassero il matcha per calmare i loro nervi e aiutarli a prepararli prima della battaglia?

    Considerazioni finali sulla mia cerimonia del tè a Kyoto con MagicalTrip

    Sono rimasto davvero colpito dalla mia cerimonia del tè di Kyoto e dal tour a piedi di Kiyomizu-zaka! Ecco i miei pensieri generali sulle cose che ho amato e sui vantaggi dell'utilizzo di una guida locale con MagicalTrip in Giappone:

    • La capacità di porre domande alla mia guida su qualsiasi cosa abbia a che fare con tradizioni culturali o cose che ho visto di cui altre guide o espatriati potrebbero non essere a conoscenza o di cui non conoscevano la risposta. Si tratta di benefici della conoscenza locale
    • L'assenza di imbarazzo nell'incontrare una nuova persona! A volte può essere difficile rompere il ghiaccio, ma se la tua guida è qualcosa di simile a Yuki-san è così parlando con un vecchio amico che è cresciuto nella zona ed è entusiasta di mostrarti la loro città natale
    • Il tour è stato strutturato ma personalizzato nel senso che se avessi già visto qualcosa in precedenza, Yuki-san è stata in grado di offrirmi un'alternativa o fornirmi maggiori informazioni che non conoscevo prima
    • La mia guida Yuki-san aveva un file genuino interesse nel conoscere cosa mi piaceva del Giappone (risposta rapida: wagyu e sake) e mi ha parlato di un sake locale speciale di cui non avevo sentito parlare prima. Poi ho deciso di trovare questo sake, che si è rivelato più facile di quanto pensassi – ne riparleremo presto!

    LEGGI DI PIÙ:

    Itinerario di 4 giorni a Kyoto: guida completa per principianti

    Luoghi meravigliosi da scoprire in Giappone fuori dai sentieri battuti

    Tesori nascosti di Kyoto da non perdere

    Come prenotare la tua cerimonia del tè a Kyoto

    C'è una cerimonia del tè di Kyoto nella tua lista di esperienze da fare in Giappone? La prenotazione è davvero semplice e richiede solo pochi passaggi:

    Questo è tutto! Riceverai quindi un'email di conferma e ulteriori dettagli sulla tua esperienza. La parte più difficile è aspettare che arrivi il momento del viaggio!

    Anche se ho già visitato il Giappone e ho una buona conoscenza della cultura giapponese, questa esperienza mi è piaciuta immensamente e ho imparato molto di più sia da Yuki-san che da Etsu-san. Lo consiglio vivamente!

    Sono fermamente convinto che piccoli gruppi che esplorano con una guida locale siano un modo sostenibile per vivere una nuova città in un modo più personalizzato e autentico che i tour di grandi dimensioni semplicemente non hanno la capacità di offrire.

    Un enorme ringraziamento a MagicalTrip per avermi gentilmente regalato questa esperienza e aver reso possibile questo articolo. Sono così riconoscente di aver avuto due persone del posto con cui condividere la loro conoscenza e il loro amore per la loro città natale durante il mio soggiorno a Kyoto!

    Ti ho fornito alcune informazioni su cosa puoi aspettarti da una cerimonia del tè a Kyoto? Questo sarebbe qualcosa che vorresti provare un giorno? Fammi sapere nei commenti qui sotto! Se l'hai trovato utile, condividilo con i tuoi amici o dai un'occhiata a tutte le mie guide di viaggio e itinerari per il Giappone. Mi piacerebbe anche se potessi unirti a me su Facebook, Pinterest, Instagram e Bloglovin 'per più ispirazione dal Giappone!

    Fino alla prossima volta,

    Mi piace? Fissalo! 📌

    Questa guida per vivere una cerimonia del tè a Kyoto contiene alcuni link di affiliazione, senza alcun costo aggiuntivo per te. Potrei guadagnare una piccola commissione se decidi di effettuare un acquisto e se lo fai, grazie per il tuo supporto! Questo aiuta con i costi di gestione del mio blog così posso mantenere i miei contenuti gratuiti per te. Come sempre, consiglio solo un prodotto o un servizio che amo e utilizzo sinceramente!