Itinerario di 7 giorni in Svizzera: guida completa per principianti

0
178

Contents

La Svizzera sarebbe un posto grande e potente se fosse stirata ”~ Mark Twain.

Con le sue montagne frastagliate spolverate di neve come sfondo perfetto per le foto quasi ovunque, il mio itinerario di 7 giorni in Svizzera ti aiuterà a scoprire il meglio del meglio che questo paese ha da offrire. Perché correre e visitare Zurigo e Lucerna solo quando c'è MOLTO altro da vedere in queste terre mozzafiato? Ti mostrerò come con il mio blog di viaggi in Svizzera!

Prenditi il ​​tempo extra per apprezzare appieno l'incredibile scenario naturale, goditi un trasporto efficiente con uno sconto del 50% e divora cibo delizioso (sì, sto parlando di formaggio e cioccolato) trascorrendo una settimana in Svizzera. Con la sua storia moderna che risale a oltre 800 anni fa, una visita fugace non renderà giustizia a questa splendida nazione!

Perché visitare la Svizzera?

Forse hai letto i miei motivi per visitare la Svizzera e non vedi l'ora di fare il viaggio?

In qualità di leader mondiali nella tecnologia dei trasporti, gli svizzeri rendono super facile saltare da una città all'altra con treni ad alta velocità che collegano senza soluzione di continuità una parte del paese all'altra. È davvero un paese così bello da esplorare, quindi assicurati di conoscere alcuni consigli di viaggio per la Svizzera da preparare prima del tuo arrivo e sfruttare al meglio la tua visita.

Ho avuto la fortuna di visitare questa nazione dell'Europa centrale in entrambi estate e inverno – lascia che te lo dica, è difficile scegliere quando è il momento migliore per visitare la Svizzera perché è così bella in qualsiasi periodo dell'anno! L'estate porta più avventure all'aria aperta come escursioni e gite in barca, mentre la bellezza invernale è davvero sbalorditiva, con meno turisti per l'avvio. Perfetto per i non sciatori!

Lo sapevate? La Svizzera ospita quattro lingue ufficiali parlate in diverse regioni o cantoni. Maggiori informazioni su questo e su come imparo la lingua per viaggiare velocemente possono essere trovate alla conclusione di questo itinerario.

Ti aiuterò a sfruttare al meglio il tuo viaggio dettagliatamente anche sulle attrazioni iconiche della Svizzera. Il mio collaudato itinerario personale di una settimana in Svizzera copre le cose migliori da fare, dove mangiare, dove dormire, i costi e le mance esclusive combinate dalle mie visite separate nel paese. Continua a leggere per saperne di più!

Questo itinerario e guida della Svizzera coprirà:

  • Il mio itinerario di 7 giorni in Svizzera partendo da Ginevra include dove dormire, cose da fare, dove mangiare, spostarsi e costi suddivisi in una guida giorno per giorno per:
    • GIORNO 1: Ginevra
    • GIORNO 2: Berna
    • 3 ° GIORNO: Zermatt
    • GIORNO 4: Jungfraujoch e Interlaken
    • 5 ° giorno: Lucerna
    • 6 ° GIORNO: Monte Pilatus
    • 7 ° GIORNO: Zurigo
  • Cose da tenere a mente sulla Svizzera
    • Informazioni sui pass di trasporto svizzeri
    • linguaggio
    • Moneta
  • Domande comuni sulla Svizzera
    • La Svizzera è cara?
    • Per cosa è famosa la Svizzera?
    • I migliori souvenir da acquistare in Svizzera e dove trovarli

Questo itinerario in Svizzera contiene alcuni link di affiliazione, senza alcun costo aggiuntivo per te. Potrei guadagnare una piccola commissione se fai clic e effettui un acquisto.

Mettimi su Pinterest per riferimento in seguito! 📌

Completa l'itinerario di 7 giorni in Svizzera

TL: DR, il video qui sotto include i punti salienti del mio itinerario in Svizzera (se non riesci a vedere il video, disattiva semplicemente il blocco degli annunci):

Prima di iniziare

Come una breve nota su alloggio, Ho usato Berna e Lucerna come basi per le gite di un giorno durante questo itinerario, quindi posso consigliare hotel in queste città. Tuttavia, se preferisci trascorrere la notte in una città particolare, ho fornito ulteriori informazioni su dove puoi trovare una sistemazione alternativa in ciascuna città corrispondente di seguito.

Soggiornare in due hotel durante il viaggio invece di sei è il modo più efficiente in termini di tempo e costi per vedere le città svizzere in questo itinerario.

L'utilizzo di due basi alberghiere durante il viaggio elimina anche l'inefficienza di fare una gita di un giorno da una parte all'altra del paese se ci si trova in una sola città. Sebbene piccola e collegata ad alta velocità, la Svizzera è montuosa, quindi alcuni viaggi possono ingannare!

I costi per trasporto Ho fornito in questo itinerario sono dopo un Con questa Swiss Half Fare Card è stato applicato uno sconto del 50%. Tendo a evitare di acquistare i pass durante i miei viaggi perché di solito non coprono le cose che voglio (motivo per cui preferisco non usare il JR Pass quando visito il Giappone).

Sorprendentemente, puoi risparmiare un bel po 'di soldi usando questo piccolo biglietto d'oro quando prenoti i tuoi viaggi in treno attraverso la Svizzera! Consiglio vivamente la Swiss Half Fare Card in quanto mi ha fatto risparmiare quasi AUD 400 per tutta la durata di questo viaggio. Continua a leggere per saperne di più su questo pass e dove acquistarlo al termine di questo itinerario.

In alternativa, il file Swiss Travel Pass coprirà anche il trasporto in questo itinerario. Copre treni illimitati, autobus, funivie, gite in barca in tutto il paese e può soddisfare meglio le tue esigenze se preferisci non dover acquistare biglietti di trasporto individuali durante il tuo viaggio. Significa anche che ricevi l'ingresso gratuito a oltre 500 musei e gallerie, quindi in tal caso lo Swiss Travel Pass potrebbe essere per te!

Sei pronto? Scuotiamo questo itinerario di una settimana in Svizzera suddividendo tutto in parti semplici ma dettagliate giorno per giorno:

GIORNO 1: GINEVRA

Sede del quartier generale internazionale ea cavallo del confine con la Francia, Ginevra (francese: Genève) è una delle città svizzere più famose e merita una visita. Situata a sud del Lago Lemano, la città vecchia di Ginevra risale all'Impero Romano. Con uno dei principali aeroporti della Svizzera, è probabile che arriverai qui.

La Svizzera è nota per essere la nazione "neutrale" poiché raramente si è schierata nelle guerre regionali o mondiali dalla sua fondazione nel 1291. Questo è il motivo per cui Ginevra ospita molte organizzazioni politiche e globali come le Nazioni Unite, l'Organizzazione mondiale del commercio e Organizzazione sanitaria per citarne alcuni.

Bienvenue, ti trovi in ​​una regione della Svizzera francofona ora!

Arrivare dall'aeroporto di Ginevra alla città

L'aeroporto di Ginevra è a soli 4 chilometri dalla città, rendendo il transito un gioco da ragazzi. L'aeroporto si trova all'interno della Zona 10 della rete di trasporto pubblico di Ginevra e i biglietti per adulti costano CHF 3.00 a tratta (valido per un'ora). Non ci sono distributori automatici di biglietti su autobus o tram, quindi dovrai acquistare il biglietto presso un distributore dedicato prima di salire a bordo.

NOTA: Nessun cambiamento è dato alle biglietterie automatiche, quindi tieni la ricevuta per essere rimborsato presso un'agenzia TPG.

Con il treno: 6 minuti dalla stazione Gare Cornavin nel centro della città tramite la ferrovia SBB
Con il bus: 20 minuti dal centro, coperti dallo Swiss Travel Pass.

Dove dormire a Ginevra

Personalmente mi sono diretto direttamente a Berna dall'aeroporto e ho visitato Ginevra come gita di un giorno poiché il mio volo è arrivato la mattina presto. Ma se arrivi un po 'più tardi nel corso della giornata e preferisci prenderti il ​​tuo tempo per arrivare in Svizzera, ti consiglio di passare la notte a Ginevra. Rimanere a nord del ponte Pont du Mont Blanc è dove si svolge l'azione. Tieni presente che più l'hotel è vicino al Lago di Ginevra, più è costoso!

Tuttavia, se dovessi rimanere domani: sulla base delle recensioni, della posizione, della vicinanza ai trasporti e di un budget medio, lo consiglierei Hotel des Alpes. Clicca qui per controllare le date e prenotare.

Cose da fare a Ginevra

  • Ammira il Getto d'acqua (Jet d'Eau), la grande fontana d'acqua Lago di Ginevra. Questo getto d'acqua alto 140 metri è un simbolo della città. È difficile non vederlo dal lungomare o passeggiare Pont du Mont Blanc ponte.
  • Apprezzo il Orologio floreale (l'horloge fleurie), situata lungo il lato occidentale di Giardino inglese (Jardain Anglais). Realizzato con oltre 6.000 fiori e piccole piante, questo orologio funzionante è il simbolo del paese dell'orologeria.
  • Vai a Place du Bourg-de-Four meravigliarsi Cattedrale di St Piere. Si trova in una posizione di rilievo dal X secolo!
  • Fai una passeggiata lungo il Muro dei riformatori. Queste figure scolpite nelle mura della città vecchia di Ginevra raffigurano personaggi importanti della Riforma protestante nel XVI secolo. Oggi, questo muro si trova all'interno dell'Università di Ginevra.
  • Gioca una partita a scacchi di grandi dimensioni in verde Parco dei bastioni (lungo la Promenade des Bastions) e passeggiare tranquillamente nel suo giardino botanico.
  • Torna indietro nel tempo all'era rinascimentale durante la visita Hôtel de Ville, Sede del governo di Ginevra. Qui si dice che i nobili fossero in grado di salire fino al piano più alto a cavallo.
  • Non lontano dall'Hotel de Ville, trova il Vecchio arsenale (Ancien Arsenel) situato nel labirinto di strade acciottolate a Ginevra Città vecchia. Originariamente un mercato durante l'epoca romana, l'area fu trasformata in un negozio militare nel XVIII secolo per difendere Ginevra dai nemici vicini. Non dimenticare di ammirare la bellezza dei dettagliati affreschi dipinti sotto gli archi: sono assolutamente sbalorditivi e rappresentano la storia di Ginevra.
  • Fai acquisti in una tempesta Rue du Marche nel centro storico (o semplicemente vetrine, le esposizioni sono adorabili).

NOTA: questo riassunto delle cose da fare fa parte del mio approfondito itinerario di un giorno a Ginevra!

Hai del tempo extra a Ginevra?

  • Trekking al Sede delle Nazioni Unite situato nel nord della città.
  • Rifletti sul famoso Scultura sedia rotta. Creata dall'artista locale Daniel Berset, questa sedia a tre gambe è stata realizzata per protestare contro l'uso globale delle mine antiuomo e rende anche omaggio alle vittime delle mine antiuomo.

LEGGI DI PIÙ:

Itinerario di un giorno a Ginevra: scopri i segreti della città vecchia e oltre

Come NON sembrare un turista in 10 semplici passaggi

GIORNO 2: BERNA

A mio parere, Berna (francese: Berna) è una delle capitali europee più sottovalutate. Riesci a credere che gran parte della città sia rimasta invariata dalla sua fondazione nel 1191? È quasi come se il tempo si fosse fermato qui! L'architettura splendidamente conservata è uno dei motivi per cui l'intero centro storico è stato dedicato come sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO nel 1983. È davvero un must da aggiungere al tuo itinerario in Svizzera.

Le dimensioni compatte di Berna lo rendono ideale per percorrere a piedi tutte le principali attrazioni e ti consentono di esplorare a un ritmo facile e piacevole.

Questa regione della Svizzera è di lingua tedesca (willkommen!), Anche se il francese scritto è comune ed è probabile che troverai persone che parlano inglese. Assicurati di usare prima il tuo tedesco quando chiedi a un locale se hai bisogno di assistenza.

Portici sotto gli edifici a Berna

Andare da Ginevra a Berna

Ferrovie FFS: Ginevra a Bern Hauptbahnhof, 1 ora e 50 minuti (direzione: San Gallo)
Costo: Adulto 2a classe, CHF 25.50 solo andata con Swiss Half Fare Card o gratuito con Swiss Travel Pass.

Dove dormire a Berna

Per la posizione, Best Western Hotel Bern (vedi nota sotto). La posizione è incredibile! Il personale multilingue è stato molto utile. Ho soggiornato durante i mesi invernali, quindi la mancanza di aria condizionata fresca non era un problema. Le camere avevano mobili stravaganti ma erano molto pulite e confortevoli. La colazione continentale era decente ed era un buon modo per iniziare la giornata. Era una base molto comoda in città, a meno di 10 minuti a piedi dalla stazione Hauptbahnhof di Berna con molti ristoranti, negozi e attrazioni nelle vicinanze.

NOTA: Da febbraio 2020 sono consapevole che il Best Western Hotel Bern è in fase di ristrutturazione, quindi non credo sia giusto consigliarlo se il tuo soggiorno è entro i prossimi mesi dal momento in cui scrivo (a meno che non ti dispiaccia qualche rumore di costruzione la mattina presto).

Un hotel simile anche su Zeughausgasse e solo a pochi passi dal Best Western Hotel Bern Kreuz Bern Modern City Hotel. Il costo per notte, l'ubicazione, le recensioni e i servizi sono paragonabili al Best Western Hotel Bern, quindi consiglio di rimanere lì. Ho letto che ha anche l'aria condizionata se rimani nei mesi più caldi, quindi assicurati di dare un'occhiata!

Dove mangiare a Berna

Spaghetti Factory, Einstein House Café (nell'edificio dove un tempo viveva Einstein stesso!), Confiserie Eichenberger, tutti situati nel centro storico.

Viziatevi alla Confiserie Eichenberger

Cose da fare a Berna

  • Esplora il meraviglioso Città vecchia (Aldstat). Attraversa Nydeggbrucke a est e Kornhausbruke nella periferia nord per una vista incredibile sui tetti bernesi dal Fiume Aare!
  • Rimani a bocca aperta dinanzi ai bellissimi dettagli di Zytglogge. Questa torre dell'orologio astronomico del XV secolo che si erge in alto sopra le strade acciottolate sottostanti è stata anche una torre di guardia e una prigione nel corso dei secoli. Sono sicuro che sarai d'accordo che è un'icona spettacolare della città.
  • Cammina sotto il vento portici medievali e magari fare un po 'di shopping. Dopo tutto Berna è il posto giusto per fare acquisti, con oltre sei chilometri di portici per proteggerti dal vento e dalla neve!
  • Ammira la grandiosità del lussuoso Bellevue Palace Hotel e Parlamento (Bundenhaus) edifici. Da qui si può vedere la migliore vista dei loro esterni Ponte Kirchenfeld(Kirchenfeldbrücke) nel sud della città.
  • Se ti senti fortunato e fai un salto per una partita o due e il Grand Casino Bern, la struttura riccamente decorata vanta una terrazza con splendide viste sulla città sottostante. (Costo: Ingresso CHF 10 cad. Per maggiori di 18 anni e include un drink di benvenuto).
  • Fai una visita agli emblemi viventi della città all'indirizzo Bear Park (Barenpark). Situato accanto Nydeggbrucke, la vista sui tetti di Berna è difficile da battere da qui. In quanto simbolo della città, gli orsi risiedono nel centro di Berna dal 1513! Oggi, i tre orsi che chiamano casa questo parco sono lì dal 2009. È possibile entrare nel parco e fare una visita guidata, anche se ho avuto la fortuna di vedere gli orsi dal ponte e dalla piattaforma panoramica. Costo: Gratuito
  • Vai su un XVI secolo caccia alla fontana. Sapevi che Berna è anche conosciuta come la città delle fontane? Vedi se riesci a trovare 11 personaggi interessanti che svettano sopra le fontane sparse per la città vecchia. C'è persino un orco che sgranocchia un bambino piccolo! Queste figure affascinanti raffigurano personaggi del folclore svizzero.
  • Infine, fermati Confiserie Eichenberger per selezionare a mano alcuni autentici e deliziosi cioccolatini svizzeri. Te lo sei meritato dopo tutto quel camminare!

GIORNO 3: ZERMATT

Il terzo giorno di questo itinerario in Svizzera ti farà esplorare la splendida regione di Zermatt. L'area è circondata da 38 cime montuose, tutte alte oltre 4.000 metri! Questo ambiente unico ha fatto sì che Zermatt abbia ereditato il soprannome di "Angolo più soleggiato della Svizzera" poiché qui tendono a formarsi poche nuvole. Secondo MeteoSchweiz, questo significa che la probabilità di vedere il Cervino è superiore al 62%. Quelle probabilità mi sembrano abbastanza buone!

Andare da Berna a Zermatt

Ferrovie FFS: Bern Hauptbahnhof a Zermatt, 2h 14min (direzione: Brig, 1 cambio a Visp)
Costo: Adulto 2a classe, CHF 75.00 andata e ritorno con Swiss Half Fare Card o gratuito con Swiss Travel Pass.

Dove dormire a Zermatt

Dato che ho visitato Zermatt come una gita di un giorno da Berna, non ho trascorso la notte. Se hai intenzione di restare, assicurati di leggere alcune recensioni, confrontare prezzi e disponibilità.

Cose da fare a Zermatt

Ci sono un sacco di luoghi incredibili da vedere in questo paese delle meraviglie invernale, in particolare il Cervino. Lo spessore della neve che ricopriva i tetti era così liscio che mi ha ricordato la glassa di torta!

DA NON PERDERE: Gornergrat Bahn per ammirare il Cervino, 3.135 m

Lasciati incantare dal Cervino prendendo la Gornergrat Bahn fino allo spettacolare Gornergrat Lookout. L'intero viaggio in treno è assolutamente sbalorditivo con il Cervino che entra e esce dalla vista lungo la strada. Sei obbligato a riconoscere questa amata icona svizzera poiché viene utilizzata nei loghi di aziende globali come Toblerone e Paramount Pictures. Un avvertimento: preparati a rimanere senza fiato quando il Cervino ti dà il benvenuto!

Gornergrat Bahn: Da Zermatt a Gornergrat Lookout, 33 min. (Treni ogni mezz'ora circa)
Costo: Adulto CHF 38.00 andata e ritorno con Swiss Half Fare Card o gratuito con Swiss Travel Pass.

  • Dopo essere tornato a Zermatt dal Gornergrat, prendi un vagare per i sentieri innevati e controlla le stazioni sciistiche. Vedi se riesci a trovare il modo insolito in cui molti edifici sono elevati da terra!
  • Se il tempo lo consente, controlla il Museo del Cervino. Il suo tetto a piramide turchese è facile da individuare a Kirchplatz. I manufatti includono un'ascia in pietra dell'età neolitica (3000 aC circa) e una corda spezzata dalla prima ascensione nel 1865. Orari di apertura dalle 15:00 alle 18:00 tutti i giorni. Costo: Adulto CHF 10.00 o gratuito con lo Swiss Travel Pass.
  • Raccogli alcuni fatti a mano souvenir da Matterland Souvenirs, Zermatter Souvenirs per coltellini dell'esercito svizzero e Swiss Shop Schweizerhof per tessuti, artigianato, gioielli e decorazioni.
  • Passeggia pittoresca Hofmattstrasse. Assicurati di scattare alcune foto degne di una cartolina dei tradizionali chalet in legno completi di uno splendido sfondo di montagne.

Dove mangiare a Zermatt

Al Gornergrat Lookout, ovviamente, la scelta di cibo è limitata (dopotutto sei in cima a una montagna). Indipendentemente da ciò, è il luogo perfetto per godersi il pranzo con vista! Self Panorama offrono un pranzo caldo a buffet e coperte accoglienti sono fornite se si sceglie di cenare all'aperto con una stupenda vista sul Cervino e sulle montagne circostanti. È assolutamente bellissimo e ti chiederai perché i merli sono anche qui fino a quando non li vedi guardare fuori le tue patatine fritte.

Se hai voglia di regalarti un menù alla carta, Vis-à-vis all'interno del 3100 Kulm Hotel è per te (e i dolci sembrano incredibili!).

LEGGI DI PIÙ: 42 siti UNESCO in Europa essenziali per la tua lista dei desideri

GIORNO 4: JUNGFRAUJOCH E INTERLAKEN

Lo Jungfraujoch è il gioiello della corona dell'Oberland bernese e vanta la stazione ferroviaria più alta di tutta Europa, da cui il soprannome di "Top of Europe". Come bonus aggiuntivo, ti troverai faccia a faccia con l'Eiger, la montagna più famosa d'Europa quando arriverai a Kleine Scheidegg. Nel pomeriggio, fermati nella bellissima Interlaken sulla via del ritorno a Berna.

PUNTI SALIENTI DI JUNGFRAUJOCH: 1) Sculture di ghiaccio ~ 2) Tunnel di ghiaccio ~ 3) Mini Museo ~ 4 e 5) Vista dall'Osservatorio Sfinge ~ 6) Tempo durante la mia visita

Andare da Berna a Jungfraujoch (Top of Europe)

Ferrovie FFS: Bern Hauptbahnhof a Jungfraujoch, 3 ore e 7 minuti (3 cambi: Interlaken Ost, Lauterbrunnen, Kleine Scheidegg)
NOTA: Da Kleine Scheidegg sali a bordo della Jungfraubahn per completare il viaggio fino a Jungfraujoch
Costo: Adulto 2a classe, CHF 135.00 andata e ritorno se si utilizza la Swiss Half Fare Card o la tariffa ridotta con lo Swiss Travel Pass.

Questa è la gita di un giorno più lunga in questo itinerario, ma ne vale davvero la pena! L'intero viaggio è pittoresco, con i treni che attraversano montagne e campagne fino a raggiungere la tua destinazione sulla cima dell'Europa – 3.466 metri di altezza! È sorprendente pensare che la ferrovia della Jungfraubahn sia stata completata nel 1912 e che sia stata pensata per la prima volta già nel 1860. Fu un enorme risultato nel campo dell'ingegneria per l'epoca.

Per fortuna la Jungfraubahn si ferma per qualche istante a Stazione Eismeer prima di raggiungere lo Jungfraujoch. Questa stazione è costruita sul fianco della montagna, quindi solo una finestra di vetro ti separa dall'incredibile mare di ghiaccio fuori!

Guarda fuori dalla finestra dalla stazione Eismeer, Jungfraubahn

Cosa fare a Jungfraujoch

  • Ammirare Sensazione alpina, un gigantesco globo di neve con piccole figure in movimento raffiguranti lavoratori che hanno contribuito a costruire la Jungfraubahn. Il globo dedicato ai minatori che hanno perso la vita per realizzarlo.
  • Vai al Piattaforma di osservazione della Sfinge per lasciarsi togliere il fiato dall'enormità del ghiacciaio dell'Aletsch. L'ascensore sale 108 metri in soli 25 secondi! Non c'è niente come l'aria frizzante di montagna che ti colpisce il viso.
  • Passeggia per il Palazzo del ghiaccio, completo di sculture di ghiaccio e un intero tunnel di ghiaccio.
  • Lasciati stupire dal digitale Panorama della Jungfrau. Questi schermi a 360 gradi che proiettano immagini dello Jungfraujoch ti consentono di vedere com'è veramente questa meraviglia naturale se le nuvole interferiscono con la tua visita.
  • Assaggia alcuni deliziosi cioccolatini Lindt al Il paradiso del cioccolato svizzero negozio.
  • Negozio di souvenir presso il I migliori negozi d'Europa.
  • Mettiti alla prova in attività sulla neve come lo snowtubing, lo slittino, lo sci e altro ancora Parco divertimenti sulla neve.
  • Ricordati di fermarti a Interlaken sulla via del ritorno a Berna nel tardo pomeriggio. Ci sono un casinò, boutique (soprattutto per orologi svizzeri) e splendidi grand hotel da ammirare sullo sfondo frastagliato di montagne. Sono disponibili anche gite in carrozza trainata da cavalli. Se il tempo lo permette, sali con la funicolare Harder Kulm belvedere, la vetta di Interlaken per viste spettacolari sulla città sottostante.

Dove alloggiare a Interlaken

Non è possibile soggiornare sullo Jungfraujoch, ma Interlaken è un bel posto dove stare nelle vicinanze. Mentre visitavo Interlaken come una gita di un giorno da Berna, non ho trascorso la notte.

GIORNO 5: LUCERNA

Lucerna (in tedesco: Lucerna) è la destinazione che vedi su cartoline perfette per le immagini, è davvero stupenda. Situata accanto al suo omonimo lago, Lucerna è stata un'enorme attrazione per i turisti che visitano la regione ed è facile capire perché. Nessun viaggio è completo senza aggiungere questa città della lista dei desideri al tuo itinerario in Svizzera!

Andare da Berna a Lucerna

Ferrovie FFS: Bern Hauptbahnhof a Lucerna, 1 ora e 7 minuti (direzione: Lucerna)
Costo: Adulto 2a classe CHF 19.50 solo andata con Swiss Half Fare Card o gratuito con Swiss Travel Pass.

Dove dormire a Lucerna

Se ti piace che i tuoi hotel siano proprio nei centri delle città come me, ti piacerà Hotel des Balances nel centro storico di Lucerna. Il mio tempo in questo hotel 4 stelle non poteva essere migliore e avrei voluto restare più a lungo! È splendidamente decorato dentro e fuori e il servizio è di prim'ordine.

Vista dal mio balcone nello splendido Hotel des Balances, Lucerna

Durante la mia visita invernale ho potuto scattare una foto ottimo affare ciò significava che potevo stare in una stanza con vista sul fiume Reuss allo stesso prezzo del mio solito budget per l'alloggio, quindi tieni gli occhi aperti per gli sconti durante i mesi invernali.

Svegliarsi sul Monte Pilatus che spuntava da dietro le nuvole appena fuori dalla mia finestra era qualcosa che non dimenticherò mai. La posizione è imbattibile in quanto si trova a pochi passi da ristoranti, negozi, dalla stazione ferroviaria di Lucerna e dalle principali attrazioni. Ho anche adorato il fatto che la facciata sopra l'ingresso dell'hotel fosse decorata con bellissimi dipinti medievali.

Cose da fare a Lucerna

  • Esplorare la Città vecchia (Altstadt) e dai la caccia agli edifici dipinti in modo complesso. Alcune delle facciate di Lucerna sono state preservate in questo modo sin dal Medioevo! Potrai trovarne la maggior parte a nord del fiume Reuss, intorno a Hirschenplatz, Sternenplatz, Weinmarkt e Metzgerrainle.
  • Ponte della Cappella (Kapellbrücke) si dice che sia il più antico ponte di legno coperto d'Europa, risalente al 1333! Tuttavia, gran parte è stata distrutta da un incendio nel 1993 e da allora è stata restaurata. I dipinti che decorano l'interno del tetto risalgono al XVII secolo.
  • La Chiesa di San Leodegar (Hofkirche Luzern) fu commissionata nel 1666 dai gesuiti e le sue guglie gemelle sono un'icona dello skyline di Lucerna.
  • Non perdere il Leone Monumento (Löwendenkmal), un emozionante tributo a una delle guardie svizzere uccise dai rivoluzionari al Palazzo delle Tuileries, in Francia nel 1792. Con il dolore inciso sulla sua faccia di pietra, questo leone giace ferito a morte scolpito nella scogliera. È uno dei monumenti più famosi della Svizzera.
  • Dai un'occhiata da vicino Jesuitenkirche, l'interessante chiesa in stile barocco. I suoi toppers a forma di cipolla sono un'icona della città.
  • Ammira il Orologio del municipio sul Kornmarkt e stupitevi di sapere che è lì dal 1606!
  • Viziatevi con un pasto tradizionale svizzero al Vecchia casa svizzera. Questo ristorante raffinato ha vinto vari premi ed è un'esperienza in sé mentre le cameriere preparano la tua schnitzel proprio di fronte a te! Questo suggestivo cottage rosso e bianco ha quasi 150 anni e ospita oggetti d'antiquariato nel corso della storia dell'edificio. È sicuramente una delle cose uniche da fare in Svizzera!

Facciate dipinte nel centro storico di Lucerna

Dove mangiare a Lucerna

Vecchia casa svizzera come menzionato sopra, Heini per caffè e dolci, un numero qualsiasi di pub lungo il fiume Reuss e il cibo dalla stazione ferroviaria è fresco e conveniente.

LEGGI DI PIÙ: Come saltare la coda in queste 10 attrazioni europee

GIORNO 6: MT PILATUS

Non puoi fare lo sforzo di visitare Lucerna e non preoccuparti di fare un viaggio fino alla cima della sua iconica montagna! Non importa il periodo dell'anno, vorrai aggiungere il Monte Pilatus al tuo itinerario estivo o invernale in Svizzera. Durante il Medioevo, si pensava che i draghi con poteri curativi vivessero all'interno della montagna. Questo è il motivo per cui oggi vedrai il simbolo del Monte Pilatus è Pilu, il drago rosso.

Fare un giro in gondola fino al Monte Pilatus

Andare da Lucerna a Kriens

Prendi un autobus n. 1 fino a Kriens Zentrum Pilatus (15 minuti da Lucerna) fino alla base della cabinovia. Acquista il tuo biglietto e prendi la funivia fino al Monte Pilatus. Al vertice sono disponibili opzioni per la ristorazione, un negozio di articoli da regalo e panorami per rimanere con te per sempre!
Costo del bus: Adulto circa CHF 1.50 con la Swiss Half Fare Card o gratis con lo Swiss Travel Pass.
Costo della gondola:
Adulto CHF 36.00 andata e ritorno con Swiss Half Fare Card o gratuito con Swiss Travel Pass.

Attività sul Monte Pilatus da aggiungere al tuo itinerario in Svizzera

Attività invernali

  • Goditi un delizioso brunch domenicale al Pilatus Kulm
  • Partecipa a varie attività di Natale e Capodanno (incluso un mercatino di Natale)
  • Cenate con vista sulle montagne innevate al ristorante Pilatus Kulm
  • Ammira le sculture di ghiaccio
  • Concediti il ​​divertimento della fonduta
  • Osserva in soggezione i ghiaccioli sospesi dal tetto all'esterno che si estendono facilmente per oltre 6 piedi di lunghezza!

Attività estive

  • Rilassati al Pilatus Kulm per un drink sulle sedie a sdraio con vista su Lucerna e sulle Alpi sottostanti
  • Percorri il sentiero del drago
  • Vai in parapendio
  • Prendi la ferrovia a cremagliera più ripida del mondo
  • Visita il Mt Pilatus Rope Park
  • Percorri la pista per slittini più lunga della Svizzera, Fräkigaudi, lunga ben 1,3 chilometri (il mio preferito!) Costo: CHF 8.00 per corsa.

GIORNO 7: ZÜRICH

La capitale finanziaria della Svizzera viene spesso scambiata per la capitale del paese! Zurigo è stata menzionata in molti elenchi come una delle città più costose del mondo. Dal punto di vista di un turista, ho scoperto che cose come cibo e vestiti sono leggermente più alte rispetto ad altre zone della Svizzera in questo itinerario. Si dice che la bella Bahnhofstrasse sia la via dello shopping più costosa d'Europa! Zurigo è una tappa obbligata per il tuo itinerario in Svizzera.

Andare da Lucerna a Zurigo

Ferrovie FFS: Da Lucerne Hauptbahnhof a Zurigo, 46 ​​minuti (direzione: Zurich Flughafen)
Costo: Adulto 2a classe CHF 25.00 andata e ritorno con Swiss Half Fare Card o gratuito con Swiss Travel Pass.

Splendida vista su Zurigo dal Lindenhof

Dove dormire a Zurigo

Mentre visitavo Zurigo come gita di un giorno da Lucerna, non ho trascorso la notte. Se dovessi rimanere domani, consiglierei di soggiornare in un hotel vicino al Augustinergasse & Lindenhof aree ad ovest del fiume Limmat, o da qualche parte vicino Munstergasse nel Aldtstat area sul lato est, a seconda delle preferenze. Ci sono molti negozi e ristoranti in entrambe le zone e tutte le principali attrazioni sono raggiungibili a piedi.

Se hai bisogno di ulteriori informazioni, consulta questa guida dettagliata su dove alloggiare a Zurigo suddivisa per quartiere per rendere le cose facili.

Edifici colorati lungo Augustinergasse, Zurigo

Cose da fare a Zurigo

  • Da Zurich Hauptbahnhof, passeggia Bahnhopfstrasse che è considerata la via dello shopping più costosa d'Europa! A seconda di come ti senti, potresti essere felice solo a guardare le vetrine.
  • Esplora le strette stradine secondarie del Schipfe distretto, uno dei quartieri più antichi di Zurigo. Ci credereste che qui siano state trovate tracce di insediamenti preromani nel I secolo a.C.
  • Per la migliore vista di Zurigo, vai a Lindenhof per ampie vedute panoramiche sulla città e sul fiume Limmat. Arroccato su questa collina era un tempo un castello romano risalente al 4 ° secolo. Oggi puoi cimentarti in una partita a scacchi a grandezza naturale incorporata nel terreno qui.
  • Raggiungi St Peter Kirche con la sua iconica torre dell'orologio del XV secolo. Sapevi che è anche il più grande orologio della chiesa in tutta Europa? Sorprendentemente, il diametro di ciascun quadrante dell'orologio misura 8,64 metri, la lancetta dei minuti 5,73 metri e la lancetta delle ore 5,07 metri. Woah! Non c'è da stupirsi che sia stato per secoli il custode dell'ora locale ufficiale di Zurigo!
  • Prepara i tuoi occhi ad assorbire l'arcobaleno di edifici che è Augustinergasse. Questa era la mia strada preferita di tutta Zurigo! Nel XVII secolo i proprietari dei negozi gareggiarono tra loro per la migliore facciata, che si tradusse nei colori vivaci e nelle intricate sculture in legno che adornano gli edifici fino ad oggi.
  • Scopri i dettagli intricati su Fraumünster's torre, un'icona di Zurigo che penetra in alto sopra lo skyline della città. Risalente al Medioevo, questa splendida chiesa è adorna di vetrate colorate di Chagall e Giacometti!
  • Cerca il file Grossmünster, una delle strutture più riconosciute di Zurigo con le sue due torri a cupola lungo il fiume Limmat. Si dice che l'attuale struttura risalga al XIII secolo.
  • Infine, trova la città Municipio (Rathaus Zurich), che rimane in gran parte nelle sue condizioni originali. Ospita il parlamento della città e le camere legislative.
  • Se hai tempo extra, dirigiti a sud della città per esplorare la fabbrica di cioccolato Lindt Home of Chocolate di recente apertura. Fai scorta di prelibatezze al cioccolato nel più grande negozio di cioccolato Lindt del mondo, guarda una delle fontane di cioccolato più grandi del mondo, goditi un tour guidato e prepara anche i tuoi cioccolatini souvenir!

NOTA: questo riassunto delle cose da fare fa parte del mio approfondito itinerario di un giorno a Zurigo!

Dove mangiare a Zurigo

Se eri un fan di Spaghetti Factory a Berna, sarai felice di sapere che ce n'è uno anche qui a Zurigo! Proprio come un pasto fatto in casa che tua nonna ha preparato per te.

LEGGI DI PIÙ: Perché Damme, in Belgio, è la perfetta gita di un giorno da Bruges

Pianificare un itinerario in Svizzera: cose da sapere prima di partire

Informazioni sugli Swiss Travel Pass

Può essere un po 'opprimente decidere di acquistare un abbonamento per i trasporti per la Svizzera in quanto ce ne sono alcuni tra cui scegliere, ognuno con vantaggi diversi. Fortunatamente, ho fatto il duro lavoro per te!

Come accennato in precedenza, se preferisci non avere la seccatura di acquistare i biglietti di trasporto mentre vai e desideri utilizzare il vantaggio dell'ingresso gratuito in oltre 500 musei, lo Swiss Travel Pass potrebbe essere l'opzione migliore per te quando utilizzi questo itinerario in Svizzera .

Dopo aver calcolato i costi di trasporto in Svizzera senza l'utilizzo di un pass anziché l'acquisto di un pass, questo itinerario in Svizzera beneficia senza dubbio della carta Swiss Half Fare! Puoi risparmiare molto denaro utilizzando questa carta quando prenoti i tuoi viaggi in treno attraverso la Svizzera se decidi di seguire questo itinerario. Per il mio viaggio Ho risparmiato quasi AUD 400 sui trasporti acquistando questo pass prima del mio viaggio, quindi l'esborso di CHF 120.00 lo ha reso molto utile.

As mentioned earlier, I usually don’t buy passes during my travels. Before my trip I prefer to consider whether outlaying the cost for a pass will be worthwhile for the places I actually plan on visiting in the time I have. In most cases it works out cheaper to pay as I go for what I want. You could say I was very pleasantly surprised with this result:

Without using Swiss Half Fare Card

All transport journeys mentioned
= CHF 784.80

Using Swiss Half Fare Card

All transport journeys mentioned
CHF 392.40 + Card Purchase CHF 120.00
= CHF 512.40 (CHF 272.40 SAVING!)

Click here to purchase the Swiss Half Fare Card to ensure you receive your 50% discount on trains, boats and buses in Switzerland!

Don’t take my word for it though, you can check SBB’s website to add up the individual journeys before the Swiss Half Fare Card’s discount is applied, and see for yourself.

Currency in Switzerland

Swiss Francs (credit softcodex via Pixabay)

Swiss Francs are the official currency used in Switzerland, not the Euro. The CHF or Confederation Helvetia Franc is a usually stable currency so if you’re booking your trip well in advance you probably won’t have to worry much about currency fluctuation (the bane of my existence as an Aussie when visiting the United States!)

It’s possible to purchase items with Euros in some places in Switzerland, although expect your change to be given back to you in the Swiss Francs equivalent.

Language in Switzerland

Be prepared to wear your French hat one day and German the next! As mentioned earlier, there are four official languages in Switzerland (aren’t they a clever bunch?).

Languages of Switzerland (image credit: Marco Zanoli via Wikimedia Commons)

French is spoken in the west, especially in Geneva and along the French border; Italian in the south in the Ticino region bordering Italy; Romansch in the country’s south-east and German in the majority. The above diagram will give you a clearer idea of where to speak what. Be sure to have a read of the recommended resources I use to learn language for travel – and fast!

Common questions about Switzerland

If you’ve made it this far and are keen to keep planning your Switzerland itinerary, let’s go over some of the most common questions asked about this landlocked nation:

Is Switzerland expensive?

Let’s talk about the big ol’ elephant in the room here: If you’ve been hiding under a rock, Switzerland has a rather unfortunate reputation for being quite expensive. While “expensive” has a different definition depending on the type of traveller you are and what you value, from my personal experience I didn’t think it was too bad (and that’s coming from an Aussie where our exchange rate is usually rubbish).

The Swiss Franc is quite a stable currency and has increased in strength slightly since it was unpegged from the Euro. I highly suggest finding out what your main costs are beforehand so you aren’t left with any nasty surprises once you arrive in Switzerland:

Transport costs for this Switzerland itinerary

If you highly value your time when travelling like I do, you may prefer to spend more on the fastest transport options, like high-speed rail in order to have more time to exploring at your destination. Personally I just factor in the higher costs of transport as a necessary expense of the trip. This is where purchasing the Swiss Half Fare Card or a Swiss Travel Pass will come in handy as I’ve discussed earlier.

Eating out costs in Switzerland

When eating out, I found the cost of food to be roughly the same (maybe only a little more) than what I would spend back home if I were to go out in the Sydney CBD. Again, I just factored this into the cost of visiting Switzerland and it wasn’t a shock or something that negatively impacted my trip as I was prepared for it.

For instance, a glass of wine was around CHF 6 (USD 6.05) and a main meal at a nice restaurant was about CHF 24 (around USD 30). As I mentioned, this may seem expensive for some but hey – you’re on holiday! While some prices are on the higher side in Switzerland you can expect the quality to match, which is a relief.

What is Switzerland famous for?

The Swiss Alps are some of the highest mountain ranges in Europe, their irregular shapes becoming icons for many Swiss brands. Expect to see loads of mountains, admire glistening lakes, eat tonnes of chocolate and breathe in crisp alpine air during your stay. Fondue is a popular cheesy treat for tourists, although I personally prefer the chocolate and fruit version!

The Swiss Army is also known as one of the best in the world, despite Switzerland remaining a neutral country in conflicts. Maybe it’s because anyone who is anyone has a Swiss bank account and the powers that be don’t want to destabilise the country!

What are the best souvenirs to buy in Switzerland?

If you’re a lover of shopping like me, the best souvenirs from Switzerland to bring home are:

  • Swiss Army Knives: As the name suggests, these made popular by the Swiss Army and are handy to have with you for life’s little emergencies. Victorinox is a popular, quality brand. Remember to put these in a checked bag on your flight!
  • Stunning Swiss watches: A little pricey for some, but the craftsmanship is world-class and they will last a lifetime
  • Mondaine Railway Clocks: Replica clocks of the all important ones found at Swiss railway stations
  • Small trinkets like Trychel cowbells: They come in varying sizes ranging from keyrings to full-sized
  • Swiss cheese: Hard yellow cheeses like Gruyère (named after the town of Gruyères), semi-hard cheeses like Appenzeller (from north-east Switzerland) and semi-soft spreadable cheeses such as Gala.
  • Swiss chocolates: My personal favourites that I feel are the best in the world like Lindt, Toblerone and Milka, of course!

You’l find dedicated souvenir stores in towns across Switzerland such as Eidelweiss, and the edible items can be purchased from local supermarkets such as Coop or Aldi.

TIP: Just be sure to check with your federal customs and quarantine agencies that the edible food items can be brought back with you. It would be such a shame to have your Swiss goodies confiscated by quarantine on your return home!

Concluding my 1 week in Switzerland itinerary

So, there you have it! Now you’re set to visit with my complete Switzerland itinerary. I absolutely LOVED my two visits to this gorgeous alpine nation and I hope you do, too. There really is so much to experience in this compact country and the high-speed trains make to so simple to travel around. The more I cross off my Switzerland bucket list, the more I seem to add to it!

You could really spend so much more time in the country but I feel as though my one week Switzerland itinerary is a great introduction for your first visit. What do you think of this itinerary? Does it cover what you’re after for your first time visit? Fammi sapere nei commenti qui sotto!

Don’t forget to pick up your Swiss Travel Pass or Swiss Half Fare Card if you haven’t already to receive 50% off your train, bus, boat and even cable car rides throughout Switzerland!

If you found my Switzerland travel guide helpful or are planning to use it on your trip, I would LOVE if you could please share it with your friends! You can also come and join me on Facebook, Pinterest, Instagram or TikTok for more Europe travel inspiration!

Until next time,

Like it? Pin it! 📌

Booking.com

This Switzerland itinerary contains some affiliate links, at no extra cost to you. I may earn a small commission if you decide to make a purchase and if you do, thanks for your support! This helps with the costs of running my blog so I can keep my content free for you. As always, I only recommend a product or service that I genuinely love and use myself!

Ti piace quello che vedi? ✅ Iscriviti per i miei ultimi aggiornamenti!

Inserisci la tua email qua

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui