Itinerario di un giorno da Tokyo a Kamakura per decodificare antichi segreti

0
67

È meglio vedere qualcosa una volta che sentirne parlare 1000 volte "~ Proverbio asiatico.

Una gita di un giorno a Kamakura da Tokyo era stata nella mia lista apparentemente infinita di cose da fare quando visitavo il Giappone per un po 'di tempo. Tutti quelli con cui avevo parlato a cui era stato detto che è una destinazione da non perdere, anche uno dei loro preferiti! Ora l'ho visto di persona, capisco completamente l'elogio universale che Kamakura riceve e sto per condividere il motivo con te.

Circondato da fitti boschi, coste marine (e una vista del Monte Fuji se sei fortunato), Kamakura non è solo un bel viso. Essendo una delle antiche capitali del Giappone e con oltre un millennio di storia significativa, questa pittoresca destinazione vanta dozzine di templi che le hanno fatto guadagnare il soprannome di "Kyoto d'Oriente". Naturalmente, è una delle gite giornaliere più popolari da Tokyo in quanto è raggiungibile in un'ora dall'attuale capitale del Giappone.

Forse sei un turista invisibile e ti piace decodificare la storia e la cultura delle destinazioni che visiti? Non c'è nessuno migliore per conoscere la cultura giapponese che da un locale fidato! Qualcuno che possa rendere la tua visita più autentica spiegando l'intrigante evoluzione di Kamakura nel corso dei secoli, dalla potente capitale militare del Giappone all'incantevole città di mare che è oggi. Ma dove puoi trovare questi locali?

Questo blog di gite di un giorno da Tokyo a Kamakura spiegherà in dettaglio cosa aspettarsi quando si visitano i luoghi imperdibili di questa antica capitale con un'amichevole guida locale. Ho già detto che il pranzo è in un vero ristorante del tempio con la migliore vista sull'oceano? Se sei interessato a scoprirlo, continua a leggere!

Questa guida per una gita di un giorno a Kamakura da Tokyo coprirà:

  • Cos'è MagicalTrip?
  • Come arrivare a Kamakura da Tokyo
  • Cosa aspettarsi in un itinerario di un giorno a Kamakura
    • Incontro alla stazione JR di Kamakura
    • Mangia lungo Komachi-dori
    • Esplora il Santuario Tsurugaoka Hachimangu
      • Tako-bashi
      • Maiden & Main Hall
      • Santuario Maruyama Inari
    • Assaggia gli snack locali di Kamakura
    • Ammira il Buddha gigante al monastero di Kotoku-in
    • Scopri la straordinaria storia del tempio Hasedera
      • Pranzo al ristorante Hasedera Temple
      • Archivio Kyozo Sutra
      • Grotta Benten-Kutsu
  • Considerazioni finali sulla mia esperienza con MagicalTrip
  • Come prenotare la tua gita di un giorno a Kamakura

Questo post contiene link di affiliazione, senza alcun costo aggiuntivo per te. Potrei guadagnare una piccola commissione se fai clic e effettui un acquisto.

Mettimi su Pinterest per riferimento in seguito! 📌

Cos'è MagicalTrip?

Se ti piace l'idea di una visita guidata senza contribuire agli impatti negativi dell'overtourism in Giappone, MagicalTrip fa per te! Questa piattaforma collega i viaggiatori con le guide locali in varie città del paese. Ora ho fatto diversi piccoli tour con loro, come una cerimonia del tè a Kyoto e tour di bar a Kyoto e Tokyo.

Un piccolo gruppo è un'esperienza molto più personale e personalizzata ed esplorare in questo modo non contribuisce ai problemi (spiego perché nella mia guida alle soluzioni di overtourism). Inoltre, mi piace che ogni guida locale sia accuratamente selezionata per la sua personalità estroversa perché questo aggiunge una grande esperienza!

C'è un equilibrio ideale di struttura e flessibilità in questo itinerario di Kamakura, esplorare la città con un locale è il modo perfetto per mimetizzarsi ed "essere invisibile" – qualcosa di cui sono molto appassionato.

Tipi di esperienze disponibili tramite MagicalTrip

MagicalTrip offre molte esperienze culturalmente coinvolgenti in luoghi in tutto il Giappone, lontano dalle folle di turisti. Non importa se viaggi da solo, in coppia o con bambini: ci sono piccoli tour adatti a tutti. Scendi dai sentieri battuti e goditi passeggiate culturali uniche, tour gastronomici, tour in bicicletta e persino tour fotografici!

Come accennato in precedenza, una gita di un giorno a Kamakura è stata qualcosa che volevo fare da secoli, quindi è stato ancora meglio che potessi imparare così tanto da un locale.

Per il mio tour di Kamakura, la mia guida locale era Tommy-san. Era proprio come un vecchio amico! Tommy-san aveva così tante conoscenze da condividere sulla storia di Kamakura e sull'etichetta culturale giapponese.

MagicalTrip mi ha gentilmente regalato questa esperienza, ma come sempre questo non ha influenzato in alcun modo la mia opinione e tutti i pensieri sono miei. Quindi tuffiamoci nell'itinerario di un giorno di Kamakura!

Come arrivare da Tokyo a Kamakura

Per questa gita di un giorno a Kamakura, dovrai dirigerti a sud da Tokyo. Kamakura può essere raggiunta in un'ora da Tokyo, tuttavia personalmente mi piace concedere tempo extra nel caso in cui finissi sul treno sbagliato (sì, capita al meglio di noi). Il tour inizia alle 10:00 ed è importante essere puntuali.

Il modo più semplice e veloce per andare da Tokyo a Kamakura è con il Linea JR Shonan Shinjuku. Questo treno diretto può essere preso JR Shibuya o JR Shinjuku stazioni in direzione Zushi. Potresti dover chiedere a un locale per assicurarti che il treno sia diretto, altrimenti dovrai cambiare alla stazione di Osaki (l'ho scoperto a mie spese). Questo viaggio è coperto dal Japan Rail Pass, se ne hai uno, oppure tocca e disattiva con la tua Suica Card (costo: 940 JPY solo andata).

In alternativa, un treno diretto per Kamakura da Stazione JR di Tokyo ti porterà anche lì in circa un'ora sul Linea Yokosuka treno locale verso Zushi.

Cosa aspettarsi in un itinerario di un giorno a Kamakura

Incontro alla stazione JR di Kamakura

Poco prima delle 10:00 ho incontrato Tommy-san fuori l'uscita est della stazione JR di Kamakura, con in mano il cartello arancione MagicalTrip. Anche una bella coppia delle Hawaii ci ha accompagnato in questo tour, quindi eravamo tutti entusiasti di iniziare.

Mangia lungo Komachi-dori

La prima tappa della nostra gita di un giorno a Kamakura è stata Komachi-dori. Questo è stato un ottimo punto di partenza perché siamo stati naturalmente attratti dagli incredibili aromi del cibo di strada che sfrigolava qui! Abbiamo avuto un'idea di ciò che era disponibile e abbiamo deciso di tornare qui per snack e souvenir verso la fine del tour.

Esplora il Santuario Tsurugaoka Hachimangu

Dalla via dello shopping Konmachi-dori il nostro piccolo gruppo ha percorso 5 minuti a piedi fino al Santuario Tsurugaoka Hachimangu, un'icona di Kamakura. Fondato nel 1063, è ricco di storia e dedicato a Hachiman, il dio della vittoria e ai samurai in generale. Questo posto sarà sempre memorabile per me perché è qui che ho visto il mio primo sakura in Giappone.

Tako-bashi

Durante l'avvicinamento al santuario siamo stati accolti da un enorme cancello torii e da uno splendido ponte di pietra, Tako-bashi. Si inarca su due stagni, quello a destra con tre isole rappresenta il Clan Minamoto, mentre quello a sinistra rappresenta i loro acerrimi rivali, il Clan Taira.

È interessante notare che lo stagno del clan Taira presenta quattro isole per rappresentare la loro sconfitta (il numero quattro in giapponese può suonare come la parola per la morte). Il Clan Minamoto aveva sicuramente il senso dell'umorismo, sono piccole cose come questa che mi divertono!

Tommy-san ha continuato a insegnarci le differenze tra santuari e templi. Lo sai? Per il contesto, lo shintoismo è la religione nativa del Giappone e ha 2300 anni. Il buddismo arrivò in Giappone nel 552 d.C. dall'India attraverso la penisola coreana (maggiori informazioni su questo nella sezione Nagano del mio itinerario di 3 settimane in Giappone). Fino alla Restaurazione Meiji, le due religioni erano molto intrecciate e non erano esclusive.

Maiden & Main Hall

Successivamente ci siamo avvicinati alla Maiden, un grande palco coperto per spettacoli musicali e dove i fedeli lasciano offerte commestibili. Noterai il gigantesco muro di barili di sake lasciato come offerte nelle vicinanze e persino birra! Tommy-san ha detto che i samurai sono stati i primi a introdurre la birra in Giappone dopo una visita negli Stati Uniti nel XIX secolo.

Mentre salivamo le ripide scale verso la sala principale, Tommy-san ha spiegato a saisen (un'offerta di denaro nella scatola di legno della sala) e perché si dice che la moneta da 5 yen sia la più fortunata per le relazioni! Ha anche spiegato il modo corretto di esprimere un desiderio.

Come ogni santuario popolare, erano in mostra migliaia di ema (desideri) in legno. Gli ema a forma di foglie di ginko sono dedicati al Grande Albero di Ginko, che si trovava accanto alla scalinata della sala principale per oltre mille anni. È caduto durante una tempesta nel 2010, ma al suo posto è germogliato un nuovo albero.

Santuario Maruyama Inari

Da lì ci siamo fatti strada sotto dozzine di torii fino al piccolo santuario di Maruyama Inari. Elencato come un'importante proprietà culturale del Giappone, questo piccolo santuario ha una grande storia!

In realtà è la struttura più antica del complesso del santuario e precede la costruzione del più famoso Santuario Tsurugaoka Hachimangu. Per il successo negli affari e un buon raccolto, questo è il posto giusto per esprimere un desiderio. Ho comprato un torii gate ema rosso come souvenir.

Assaggia gli snack locali di Kamakura

La parte che stavamo aspettando! Il nostro gruppo è tornato a Komachi-dori per il nostro spuntino incluso: dango! Queste polpette di riso a misura di boccone sono una delizia giapponese popolare e possono essere dolci o salate.

Ho optato per la combinazione che includeva quattro gusti diversi: sakura, soia verde, fagioli di castagne e marmellate di fagioli matcha come condimento. La sua consistenza simile al mochi mi ha fatto masticare per anni, ma è stato il dango più fresco che abbia mai avuto (scopri di più sul mochi nella mia guida agli snack dal Giappone). Sakura era il mio gusto preferito, come avevo immaginato che sarebbe stato!

Dopo il nostro dango, abbiamo preso altri snack locali. È stato difficile restringere la scelta, ci sono così tanti posti per buongustai a Kamakura. Il nostro negozio preferito vendeva noccioline incrostate in diversi rivestimenti, come cheesecake ai lamponi, cioccolato croccante e molto altro.

Ammira il Buddha gigante al monastero di Kotoku-in

La tappa successiva della nostra gita di un giorno a Kamakura è stata la stazione di Hase. Stavamo per vedere un'altra icona di Kamakura: il Grande Buddha di cui sono sicuro che conosci. Arrivato al monastero di Kotoku-in, Tommy-san ha menzionato il significato delle due statue guardiane dall'aspetto feroce sul cancello d'ingresso.

Avevo aspettato questo momento così a lungo, ho lasciato un sussulto quando ho girato l'angolo per vedere il daibutsu. La scultura gigante è il secondo Buddha in bronzo più grande del Giappone (dopo quello di Todai-ji, Nara), ma è forse considerata la più bella.

MANCIA: Mentre il daibutsu fu costruito nel 1252, originariamente era ospitato in una sala da allora distrutta da disastri naturali. Per il prezzo speciale di 10 yen, puoi dare un'occhiata all'interno del daibutsu e rimanere sbalordito dalle sue antiche tecniche di costruzione. Nota la scala a chiocciola all'interno è MOLTO stretta e si adatta solo a una persona alla volta.

Tommy-san ha spiegato il significato dietro il gesto della mano del daibutsu. Essere riuniti in questo modo significa raggiungere la massima illuminazione, rendendo questo luogo una delle attrazioni turistiche più popolari di tutta Kamakura. Tieni d'occhio i giganteschi sandali intrecciati del daibutsu appesi nelle vicinanze.

Scopri la straordinaria storia del tempio Hasedera

Di tutti i luoghi visitati in questo itinerario di gita di un giorno a Kamakura, il tempio Hasedera è stato senza dubbio il mio preferito: è stato fondato nel 736 d.C. All'ingresso, splendidi giardini ci hanno accolto con bellezza ad ogni angolo: fiori che sbocciano precocemente e germogli verdi sulle ortensie mi hanno fatto desiderare di rivisitare in estate. Le prime impressioni mi hanno ricordato molto Kenroku-en a Kanazawa, anche se qui c'è un'atmosfera molto spirituale.

Ci siamo fatti strada su per il tortuoso Oceanview Path della collina. Più in alto salivamo, più l'oceano e il paesaggio circostante erano visibili attraverso gli alberi. Inciampando nel ryoen-jizo seduto discretamente nei giardini, Tommy-san ha spiegato che ci sono tre set da trovare in tutto il tempio – e possono essere facili da perdere! Se ti capita di trovarli tutti e tre, si ritiene che stabilirai buoni collegamenti e relazioni con gli altri.

Verso la cima della collina abbiamo raggiunto Jizo-do, dove i fedeli hanno lasciato migliaia di piccoli guardiani di pietra dedicati a neonati e bambini smarriti. Adiacente è l'attrazione principale, Kannon-do sala principale del tempio che ospita un'enorme statua dorata di Kannon, la dea della misericordia e della compassione. Il dorato Amida-do è visibile dall'esterno.

NOTA: Le foto di Kannon sono proibite, ma è uno spettacolo incredibile! Si dice che le sue 11 teste stiano all'erta per aiutare le persone con preoccupazioni e si dice che il vaso d'acqua nella sua mano sinistra le lavi via queste preoccupazioni.

Pranzo al ristorante Hasedera Temple

Ormai avevamo stuzzicato l'appetito quindi era ora di pranzo al ristorante Kaikoan del tempio Hasedera. È stato fantastico avere la possibilità di provare deliziosi ingredienti locali, ho optato per il gustoso curry giapponese vegetariano nella foto sotto.

Dai un'occhiata alla splendida vista con cui siamo stati viziati!

Archivio Kyozo Sutra

Dopo pranzo abbiamo scoperto l'Archivio Kyozo Sutra, proprio di fronte al ristorante. Li avevo visti in alcune altre località in tutto il Giappone (Zenko-ji a Nagano e il Santuario Yasaka a Kyoto per citarne alcuni) ma non ero veramente sicuro di cosa si trattasse. Tommy-san ha spiegato che le centinaia di piccoli rotoli conservati in questo archivio sono registrazioni di insegnamenti del Buddha storico.

Nei tempi antichi, la maggior parte delle persone era analfabeta e non poteva leggere questi insegnamenti da sola. Per trasmettere la conoscenza a queste persone, i barili di sutra di bronzo furono progettati per essere filati e si credeva che trasferissero la conoscenza. C'è un piccolo boschetto di bambù accanto all'archivio.

Grotta Benten-Kutsu

La grotta di Benten-Kutsu è stata un vero momento clou del tour e l'ingresso alla grotta è abbastanza discreto. Incise sulle pareti della grotta e illuminate dalla luce delle candele ci sono figure che rappresentano ciascuno dei sette divinità della fortuna giapponese. Tommy-san ha spiegato che i fedeli acquistano una candela, l'accendono e la posizionano accanto al dio a cui desiderano pregare. Questo è in pratica da quasi mille anni, il che è davvero impressionante!

Benzaiten è piuttosto popolare qui poiché è l'unica donna dei sette dei ed è la protettrice delle persone nel campo delle arti, come musicisti, ballerini, scrittori, artisti e persino geishe. Troverai migliaia di sue figurine in miniatura collocate in ogni piccola fessura intorno ai tunnel della grotta dai fedeli.

MANCIA: Se sei alto, dovrai abbassarti mentre cammini attraverso le caverne poiché non c'è molto spazio per la testa nei tunnel della grotta.

La grotta è un raro esempio di fusione di antiche religioni di Shinto e Buddismo in Giappone. Dopo la Restaurazione Meiji, le reliquie shintoiste e buddiste precedentemente intrecciate nei templi e nei santuari sono state separate in un processo chiamato shinbutsu bunri. Questa grotta è un tesoro in quanto è riuscita a rimanere invariata.

Con questa straordinaria grotta come ultima tappa, conclude il nostro tour di un giorno a Kamakura!

Considerazioni finali sul mio itinerario di un giorno a Kamakura con MagicalTrip

Pensavo di avere una buona comprensione delle religioni giapponesi prima di fare questo tour, tuttavia ho imparato così tanto da Tommy-san sul simbolismo usato in questi templi che non avrei scoperto da solo. Sicuramente non avrei saputo del nostro posto per il pranzo, è stato così meraviglioso mangiare cibo locale con vista su un paesaggio così straordinario con ottima compagnia!

Il tour si svolge a un ritmo rilassato per oltre 4,5 ore, permettendoti di immergerti tranquillamente nella bellezza di Kamakura e nelle affascinanti informazioni fornite dalla tua guida. È così divertente essere nel momento e non dover correre in ogni punto. Proprio come un amico perduto da tempo, guide come Tommy-san ti mostrano felicemente in giro e condividono con te l'amore per la loro città natale, il che è così divertente.

Dopo il tour, ti consiglio di trascorrere il resto del pomeriggio esplorando più Kamakura, come i lussureggianti boschetti di bambù a Tempio di Hokoku-ji, Tempio Engaku-ji nelle colline boscose, goditi la montagna sentieri e prendi la ferrovia elettrica della linea Enoden per ammirare il tramonto Enoshima spiaggia.

Prevenire l'overtourism in Giappone

Una delle cose che personalmente apprezzo di più di MagicalTrip è avere tutti i vantaggi di un tour guidato senza contribuire agli impatti negativi dell'overtourism in Giappone. Negli ultimi anni, molti grandi tour in pullman sono spuntati offrendo gite di un giorno a Kamakura, con conseguente sovraffollamento delle attrazioni famose e pressione sulle infrastrutture locali. Questo piccolo tour aiuta ad alleviare quelle pressioni rendendo ogni visita più autentica e significativa.

Come prenotare la tua gita di un giorno a Kamakura

Una gita di un giorno a Kamakura da Tokyo è nella tua lista di esperienze da fare in Giappone? La prenotazione è davvero semplice e richiede solo pochi passaggi:

  • Vai a Gita di un giorno a Kamakura di MagicalTrip
  • Scegli la tua data preferita sul calendario
  • Fai clic sul pulsante "Prenota ora" e inserisci il numero di ospiti
  • Immettere le informazioni di contatto
  • Effettua il pagamento facile tramite PayPal o carta di credito
  • Questo è tutto! Riceverai quindi un'email di conferma e ulteriori dettagli sulla tua esperienza. La parte più difficile è aspettare che arrivi il momento del viaggio!

    Un enorme ringraziamento a MagicalTrip per avermi gentilmente regalato questo itinerario di Kamakura e aver reso possibile questo articolo. Sono così grato di aver avuto una guida locale che ha condiviso le sue conoscenze con me durante il mio tour di Kamakura!

    Ti ho fornito alcune informazioni su cosa puoi aspettarti da una gita di un giorno a Kamakura? Sarebbe questo un posto che vorresti visitare un giorno? Fammi sapere nei commenti qui sotto! Se l'hai trovato utile, condividilo, guarda altre emozionanti gite di un giorno da Tokyo a cui non avevi pensato, o dai un'occhiata a tutte le mie guide di viaggio e itinerari per il Giappone. Sentiti libero di unirti a me su Facebook, Pinterest, Instagram per più ispirazione dal Giappone!

    Fino alla prossima volta,

    Mi piace? Fissalo! 📌

    Questa guida per una gita di un giorno a Kamakura da Tokyo contiene alcuni link di affiliazione, senza alcun costo aggiuntivo per te. Potrei guadagnare una piccola commissione se decidi di effettuare un acquisto e se lo fai, grazie per il tuo supporto! Questo aiuta con i costi di gestione del mio blog così posso mantenere i miei contenuti gratuiti per te. Come sempre, consiglio solo un prodotto o un servizio che amo e utilizzo sinceramente!

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui