Suggerimenti per il trekking in Kirghizistan – Una guida per principianti

0
12

Contents

Amo il trekking.

Dal Kirghizistan a Pakistan, Tagikistan, e Georgia, il trekking è sempre una parte importante dei miei viaggi.

Per me, questo è l’unico modo per fare un vero esercizio durante il mio viaggi a lungo termine, oltre a disconnettersi dai blog, dai social media e dal mondo in generale.

Ecco perché durante i miei 2 mesi viaggio attraverso il Kirghizistan, un paese con il 90% del suo territorio sopra i 1.500 metri, il trekking in montagna non ha fatto eccezione.

Dagli infiniti laghi alpini d’alta quota ai prati da sogno pieni di centinaia di fiori selvatici, cime mozzafiato di 7.000 metri e enormi contrasti paesaggistici, il Kirghizistan ospita alcuni dei paesaggi più belli che abbia mai visto.

Inoltre, le montagne del Kirghizistan sono molto accessibili e, grazie alla vita nomade molto visibile, è possibile ottenere un pasto caldo sopra i 3.000 metri, nei momenti più inaspettati.

Il Kirghizistan è l’ultima destinazione per il trekking.

Il seguente Guida di trekking in Kirghizistan mira a fornirti suggerimenti utili e penetranti che, si spera, ti aiuteranno a pianificare e scegliere i migliori trekking in Kirghizistan.

In questa guida di trekking in Kirghizistan troverai:

Quale trekking dovresti fare?
Assicurazione di viaggio
Hai bisogno di una guida o no?
Permessi
Quanto costa?
Trekking a cavallo
Suggerimenti aggiuntivi
Lista imballaggio

Quale trekking in Kirghizistan fa per te?

Il Kirghizistan è una regione molto montuosa, il che significa che ci sono infinite opportunità di trekking per ogni tipo di esperienza di trekking.

Mi considero un principiante intermedio, quindi tutti i miei suggerimenti rientrano in questa gamma di esperienze.

Sono tutti impegnativi, di più giorni, salgono fino a 4.900 metri sul livello del mare (massimo) e alcuni richiedono che tu sia autosufficiente, il che significa che dovresti essere ben attrezzato.

Archa Tör Pass (3-5 giorni)

Assolutamente sorprendente. Supera un passo di montagna di 3.800 metri, da dove si gode una vista nitida del Monte Karakol.

Questo trekking appartiene alla catena del Tien Shan e prende come base la città di Karakol.

Se non hai molti giorni da trascorrere in Kirghizistan, questo è quello che consiglio vivamente.

È stupendo, molto impegnativo e, cosa più importante, non molte persone lo fanno, quindi avrai queste montagne solo per te.

Passo dell’Archa Tör

Lago Ala Kul (3-5 giorni)

Questo è il trekking più popolare per chiunque vada sulle montagne Tien Shan intorno a Karakol.

Fondamentalmente, il trekking termina in un lago alpino chiamato Ala Kul, situato sopra i 4.000 metri.

È anche assolutamente incredibile ma, se hai tempo solo per un trekking, ti consiglio Archa Tör perché meno persone lo fanno. A proposito, se lo desideri, potresti fare entrambi i trekking contemporaneamente, poiché la fine di uno è l’inizio dell’altro.

Da Kyzart a Song Kol (2-4 giorni)

Un trekking facile ma allo stesso tempo molto bello.

La maggior parte delle persone viene a Song Kul in auto da Kochkor. Tuttavia, consiglio di arrivarci da Kyzart (che si trova dall’altra parte del lago) a piedi.

È un’escursione perfetta per i principianti, poiché ci sono molti campi nomadi sulla strada e l’unica salita è un passo di montagna non molto impegnativo.

Sulla strada per Song Kul

Lenin Peak Base Camp (2-4 giorni)

Con un’altezza di oltre 7.000 metri sul livello del mare, il Lenin Peak è una delle montagne più iconiche del Kirghizistan. L’arrampicata richiede molta esperienza ma chiunque può raggiungere il campo base.

Tuttavia, se stai cercando più di una sfida, puoi anche fare trekking al campo base avanzato (4.900 metri).

È quello che ho fatto ed è stata una vera e propria avventura, dato che il campo base avanzato si trova proprio in fondo a un muro di ghiaccio di 2.300 metri, che è il punto in cui inizi a salire verso la vetta.

Campo base avanzato Lenin Peak

Da Tash Rabat a Chatyr Kol (2 giorni)

Questo sentiero è un antico e molto importante percorso della Via della Seta.

Qui troverai un passo di montagna piuttosto alto (4.000 metri) ma, poiché il sentiero inizia a 3.500 metri, non sembra così alto.

È un trekking relativamente facile ma anche molto bello. Tanto per cambiare, ho deciso di farlo a cavallo.

Trekking di Chatyr Kul

Ghiacciaio Ala Archa Ak-Sai

Per coloro che non hanno molto tempo, ma vogliono fare un duro trekking in Kirghizistan, Ala Archa è un parco nazionale appena a sud di Bishkek che offre anche paesaggi piuttosto sorprendenti.

Il più popolare è un trekking al ghiacciaio Ak-Sai, situato a 3.350 metri sul livello del mare.

Se parti da Bishkek la mattina presto, puoi finirlo facilmente in 2 giorni, 3 al massimo.

Kyol Ukyok Lake (2-3 giorni)

Questo facile trekking segue un sentiero che conduce a due piccoli laghi da sogno.

Si trova a est di Song Kul e parti da Kochkor.

Normalmente, solo le persone che hanno molto tempo tendono a fare questo trekking. È l’escursione perfetta per i principianti, poiché c’è un campo nomadi sul lago.

Keskenkija Loop Trek a Jyrgalan

Jyrgalan è la nuova alternativa a Karakol, un luogo più fuori mano per il trekking in Kirghizistan.

Anche le montagne di Jyrgalan appartengono alla catena del Tien Shan, quindi il paesaggio è abbastanza simile a quello intorno a Karakol e, se vuoi un buon trekking di 3-4 giorni, il trekking Keskenkija Loop è uno dei più belli.

Le condizioni e la difficoltà del trekking sono molto simili al trekking dell’Archa Tör, il che significa che attraversano passi di montagna simili, hanno la stessa durata e sono ugualmente stupendi.

Per ulteriori informazioni, leggi: Come fare il trekking ad anello Keskenkija

Assicurazione di viaggio per il trekking in Kirghizistan

Il trekking in Kirghizistan non è uno scherzo, quindi, se stai intraprendendo un’avventura del genere, assicurati di acquistare un’assicurazione adeguata, come un piano adeguato che fornisce copertura per il trekking ad alta quota, salvataggi e cose del genere (non tutte le compagnie assicurative copriranno tu per quello).

Le migliori compagnie di assicurazione di viaggio che coprono attività avventurose sono:

Vero viaggiatore (solo per europei): Alta copertura dell’avventura, ma è necessario selezionare il pacchetto avventura una volta ottenuto il preventivo di base.

CLICCA QUI PER OTTENERE IL TUO PREVENTIVO

e

Nomadi del mondo – Copre il maggior numero di attività avventurose, anche il piano di base.

CLICCA QUI PER OTTENERE IL TUO PREVENTIVO

Hai bisogno di una guida per le escursioni in Kirghizistan?

Questa è una buona domanda ma, invece di chiederti se hai bisogno di una guida o meno, chiediti semplicemente:

Ho esperienza in campeggio?
So cucinare e usare un fornello da campeggio?
So come seguire una traccia?
Dispongo di attrezzature da campeggio adeguate?

Se non hai mai fatto nulla di quanto sopra, forse dovresti assumere una guida per le escursioni in Kirghizistan.

Tieni presente che le montagne qui non sono uno scherzo, poiché il tempo è altamente imprevedibile, le notti sono gelide e farai escursioni ad altitudini molto elevate.

Inoltre, qui non troverai la folla che potresti trovare sulle montagne del Nepal, ma potresti fare trekking da solo per giorni.

Tuttavia, non è affatto necessario essere un professionista.

Prima di fare trekking in Kirghizistan, ho fatto alcuni trekking in Nepal, Ladakh e Pakistan.

Non escursioni estreme ma solo campi base e valichi di montagna.

Mi considero un principiante intermedio.

Possiedo una buona tenda e un sacco a pelo, so come cucinare i pasti base su un fornello da campeggio e posso camminare per ore.

So che la quantità di esperienza è molto relativa ma, alla fine, dipenderà tutto da quanto ti senti sicuro.

Il lago Tulpar e il picco di Lenin sullo sfondo

Soggiornare nei campi nomadi

Tuttavia, la buona notizia è che le montagne del Kirghizistan sono molto accessibili, inoltre c’è anche una vita nomade molto accessibile, visibile ovunque, nei luoghi più inaspettati.

Per solo un paio di dollari, puoi stare nelle loro iurte, fare una ricca zuppa e una ricca colazione.

Un campo di yurte a Song Kul

In trekking come Kyzyl Art a Song Kul o Kyol Ukyok Lake, non hai nemmeno bisogno di portare l’attrezzatura da campeggio perché puoi sempre stare nelle yurte.

Negli altri trekking, troverai accampamenti nomadi all’inizio dell’escursione, alle quote più basse.

Più vai avanti, più dovrai dipendere da te stesso da solo.

Un campo nomade

Permessi per escursioni sulle montagne del Kirghizistan

Il trekking in alcune zone vicine al confine cinese e tagico potrebbe richiedere un permesso speciale.

Queste aree includono il lago Chatyr, il picco Lenin, il lago Kelsuu e la parte più orientale della catena del Tien Shan.

In genere, dovrebbe essere facile ottenere un permesso, ma potrebbero essere necessari un paio di giorni.

CBT (Community Based Tourism) ha ottenuto il mio permesso per il lago Chatyr Kul e sono sicuro che possono aiutarti a ottenere altri permessi. Ecco il loro sito web.

Per Lenin Peak, ad essere sincero, non ho ottenuto il permesso richiesto ma nessuno me lo ha chiesto.

Le tasse di autorizzazione variano a seconda di dove vai. Ho pagato $ 15 (non urgente) per il trekking a Chatyr Kul.

Basta inviare un’e-mail a CBT o recarsi in uno dei loro uffici una settimana prima di pianificare il trekking.

Trekking intorno a Karakol

Quanto costa il trekking in Kirghizistan?

Fatta eccezione per le poche aree in cui hai effettivamente bisogno di un permesso di frontiera, l’escursionismo in Kirghizistan è gratuito, poiché le montagne sono sempre gratuite, a differenza del Nepal o della Patagonia dove devi sempre pagare una quota di iscrizione.

Pertanto, se stai facendo trekking in modo indipendente in Kirghizistan e hai la tua attrezzatura da campeggio, dovrai solo pagare il cibo.

Tuttavia, se decidi di assumere una guida e noleggiare dell’attrezzatura da campeggio, ecco i costi:

(Nota che questi sono i costi medi)

Equipaggiamento da campeggio

Tenda: 150-250SOM (2.15-3.60USD) al giorno
Sacco a pelo: 100-200SOM (1,40-2,80 USD) al giorno
Fornello da cucina: 100-200SOM (1,40-2,80 USD) al giorno
Gas: 350SOM (5USD). Dura circa 4-5 giorni

Trekking Union Kirghizistan ha ottimi affari quando si tratta di noleggio di attrezzature.

Qui si può controlla il loro listino prezzi.

Importante: Si prega di notare che la qualità dell’attrezzatura da trekking non è buona come a casa. Tende e sacchi a pelo tendono ad essere piuttosto pesanti e ingombranti e i fornelli sono di bassa qualità. Consiglio sempre di portare da casa l’attrezzatura da campeggio. Maggiori informazioni di seguito, nel lista imballaggio sezione.

Guide locali e facchini

Guida locale di lingua inglese: 2500KGS (35USD) al giorno
Cavallo: 900KGS (13USD) al giorno
Facchino: 1600KGS (23USD) al giorno
Cucinare: 2300KGS (33USD) al giorno

Campi nomadi

Stare in una yurta costa circa 10-12 USD, inclusa colazione e cena.

La strada per il campo base di Lenin

Trekking a cavallo in Kirghizistan

Come forse saprai, il Kirghizistan è la terra dei cavalli, un elemento chiave per la sopravvivenza e lo sviluppo della cultura nomade.

I kirghisi imparano a cavalcare dal momento in cui iniziano a camminare ed è davvero scioccante vedere bambini di 3 anni che cavalcano così bene quei grandi cavalli.

Al di fuori delle grandi città, tutti vanno a cavallo ed è per questo che non si può dire di aver vissuto appieno questo paese dell’Asia centrale fino a quando non si fa un po ‘di trekking a cavallo attraverso alcune delle montagne più belle della Terra.

Puoi fare trekking a cavallo ovunque in Kirghizistan, per tutti i giorni che vuoi.

In realtà, abbiamo incontrato una coppia che ha fatto un trekking a cavallo di 7 giorni intorno alle montagne del Tien Shan. Sono tanti giorni a cavallo!

Tuttavia, dopo il secondo giorno, erano così stanchi di essere a cavallo che in realtà camminavano e guidavano gli animali. Tienilo in considerazione prima di decidere di intraprendere un viaggio così lungo.

Prendendo una pausa, da qualche parte vicino a Chatyr Kul

Maggiori informazioni e suggerimenti per le escursioni in Kirghizistan

Compagnie di trekking

CBT (Community-based-tourism) – Consiglio sempre CBT, un’agenzia turistica molto popolare in Kirghizistan che può organizzare qualsiasi tipo di trekking e attività.

Hanno uffici in ogni città e offrono i prezzi più competitivi del paese.

Uno dei loro maggiori vantaggi rispetto ad altre agenzie è che, ovunque tu vada, ti forniranno sempre guide locali di quella specifica area o regione.

TUK (Trekking Union Kyrgyzstan) – Hanno sede a Bishkek e offrono molti tour tutte le settimane, con altri escursionisti di solito, quindi sono la scelta più economica.

Suggerimento da professionista: Non prenotare il tuo viaggio in anticipo, ma aspetta di arrivare effettivamente in Kirghizistan, poiché sarà molto più economico

La stagione migliore per fare trekking in Kirghizistan

Il Kirghizistan è una destinazione molto stagionale. In inverno tutto il paese è innevato, il che rende praticamente impossibile il trekking. La stagione va da metà giugno a settembre.

Il primo trekking che ho fatto è stato durante l’ultima settimana di giugno e, in alta quota, faceva ancora piuttosto freddo e un giorno è arrivata anche una forte nevicata.

Il tempo imprevedibile

Solo per farti sapere: l’estate non è sempre il sole, il canto degli uccelli e la felicità.

In Kirghizistan, il tempo può passare da una bella giornata di sole a una violenta tempesta in pochi secondi.

Nella catena del Tien Shan, dai 3.000 metri in su, il clima può diventare estremamente freddo, a volte fino a temperature gelide.

Anche quando eravamo lì a luglio, ogni tanto, abbiamo trovato le nostre bottiglie congelate al mattino. Un giorno ha iniziato a nevicare così forte che siamo passati dal camminare su una pianura verde al trekking sulla neve.

Con questo, non voglio spaventarti ma dico solo che dovresti essere preparato. Avevamo un’ottima attrezzatura con noi, inclusa una buona tenda, un caldo sacco a pelo e tutto ciò di cui avevamo effettivamente bisogno.

Era la prima settimana di luglio

Attraversamento del fiume

L’ho odiato. In quasi tutti i trekking che abbiamo fatto, abbiamo dovuto attraversare innumerevoli fiumi. Nell’Archa Tör trek, probabilmente abbiamo attraversato 20 fiumi, non sto scherzando.

Alcuni di loro erano facili, mentre per altri dovevamo toglierci le scarpe o addirittura attraversare a cavallo.

Tienilo a mente e porta sandali e scarpe da trekking impermeabili.

Prendi l’acqua dai piccoli fiumi laterali

Non dovresti mai bere l’acqua del fiume principale, poiché gli animali bevono, fanno la cacca e fanno pipì, ma solo dagli affluenti.

Usa Maps.me

Se non lo hai Maps.me ancora, scaricalo sul tuo telefono ora.

Nel caso non sapessi di cosa si tratta, maps.me è simile a Google Maps, con la differenza principale che funziona esclusivamente offline e mostra i percorsi di trekking, inclusi tutti i sentieri che ho menzionato all’inizio.

È gratuito ed estremamente utile. È l’app che uso di più.

Da qualche parte nelle montagne del Tien Shan

L’ultima lista di cose da fare per le escursioni in Kirghizistan (consiglio onesto)

Il seguente elenco contiene, principalmente, tutta la mia attrezzatura da trekking personale, oltre ad alcuni consigli extra.

Divulgazione – I seguenti link Amazon sono link di affiliazione, il che significa che, se acquisti un prodotto dopo aver fatto clic su di essi, riceverò una piccola commissione senza alcun costo aggiuntivo per te. Questi piccoli guadagni mi aiutano a mantenere e migliorare Against the Compass

1 – I migliori zaini per il trekking in Kirghizistan

Gli zaini sono importanti, sia per il viaggio che per il trekking e, se vuoi fare entrambe le cose, hai bisogno di uno zaino con le seguenti caratteristiche:

  • Abbastanza grande da trasportare tutto, comprese le forniture per il trekking
  • Resistente
  • Comodo per la tua schiena

Con tutte queste caratteristiche, la mia marca preferita è Falco pescatore. Fanno zaini molto comodi e hanno una garanzia a vita.

Alcuni escursionisti lo affermano Zaini Deuter sono ottimi anche per il trekking e per i viaggi a lungo termine.

Quale uso personalmente?

Ho acquistato personalmente un file Osprey ATMOS AG 65 nel 2018 ed è lo zaino che ho usato da allora, sia per il trekking che per lo zaino in spalla. Questo zaino ha una tecnologia che ti fa sentire come se la borsa fluttuasse sulla schiena, rendendola estremamente confortevole.

Zaini da giorno

Per i trekking più brevi o anche per girovagare per città come Bishkek o Osh, ti consiglio di portare uno zaino da giorno abbastanza grande da contenere snack e cose del genere ma, se vuoi viaggiare comodamente, acquistane uno comprimibile.

UN Sea to Summit Day Pack con tecnologia Ultra-Sil è la scelta migliore.

Qui puoi controllare più zaini per brevi trekking.

2 – La migliore attrezzatura da campeggio per le escursioni sulle montagne del Kirghizistan

Non dimenticare di portare una buona tenda da zaino (leggera)

Come ho detto, il tempo può essere molto imprevedibile quindi, se viaggi in Kirghizistan per fare trekking, dovresti procurarti una tenda con le seguenti caratteristiche:

  • Resistente – Il tempo in Kirghizistan è altamente imprevedibile
  • Leggero – Non puoi davvero viaggiare con una tenda pesante sulla schiena
  • Impacchettabile – Deve entrare nel tuo zaino

Le tende con queste caratteristiche tendono ad essere costose ma sono un ottimo investimento.

Quale uso personalmente?

Ho avuto un MSR Freelite 2 dal 2017.

L’ho comprato su Amazon quando lo ero zaino in spalla in Pakistan e poi la mia famiglia lo ha spedito al mio indirizzo Airbnb a Bishkek, in Kirghizistan, ma non è mai arrivato e cercarlo nei diversi uffici postali di Bishkek dove nessuno parlava inglese è stata una grande avventura.

Ad ogni modo, l’MSR Freelite 2 è un po ‘costoso, ma ci siamo accampati nel bel mezzo di una tempesta di neve e non abbiamo sentito nulla. Inoltre, l’intera tenda pesa meno di 1 kg, quindi lo sentirai a malapena nel tuo zaino.

Tuttavia, il mio modello è relativamente vecchio e il MSR Hubba Hubba sembra il mio ultimo modello.

Se desideri opzioni più economiche, MSR ha molti modelli diversi:

Procurati un sacco a pelo caldo

Un altro elemento molto importante, forse anche più di una tenda.

Di notte, le temperature possono scendere sotto lo zero e non vuoi morire congelato, giusto?

Inoltre, come con la tenda, non vuoi comprare un ingombrante sacco a pelo da 3 chili che occupa metà del tuo zaino.

Pertanto, dovresti assolutamente avere un sacco a pelo con isolamento in piuma, poiché sono comprimibili, ma incredibilmente caldi.

Quando abbiamo fatto il file trekking ad Archa Tör, abbiamo nevicato di notte, raggiungendo i -5 ° C. Al mattino, le nostre bottiglie d’acqua erano letteralmente congelate e beh, era fredda come un cazzo.

Per il trekking in Kirghizistan, ti consiglio di prenderne uno nel budget medio e per questo, Marmot Never Summer è l’ideale, abbastanza caldo (0 ° C) e circa 1,5 kg.

Quale uso personalmente?

ho comprato un Kelty Cosmic.

Non è il sacco a pelo più caldo di sempre ma mi basta, visto che pesa poco più di un chilo e, con maglietta termica e pantaloni, non avevo mai freddo e, a quel prezzo, hai vinto tu ‘ t trovare niente di meglio.

Un materassino

Il Kirghizistan ospita prati verdi e rigogliosi su cui è relativamente comodo dormire.

Ma non sarà sempre così.

Di tanto in tanto, dovevamo dormire su superfici molto dure e tutto ciò che avevo era un tappetino da yoga di merda che non mi permetteva di dormire bene, quindi comprare un buon tappetino è stato il mio primo investimento dopo il mio viaggio in Asia centrale.

Quale uso personalmente?

ho comprato un Klymit Static V2 (nella foto), che presenta le seguenti caratteristiche:

  • È gonfiabile e abbastanza comodo (mi sono accampato nel terreno roccioso di Jebel Shams in Oman e ho dormito abbastanza bene)
  • Confezioni davvero piccole (vedi nella foto)
  • Pesa solo 463 grammi

Il mio è abbastanza economico. Ci sono anche altri tappetini che possono tenerti al caldo, poiché ti isolano dal suolo. Uno davvero buono è il Thermarest NeoAir, che oltre a tenerti al caldo, è anche molto leggero e comprimibile.

Fornello da campeggio multicombustibile

Se fai trekking da solo, saprai che il gas da campeggio è un must.

Esistono due tipi di gas da campeggio: uno che funziona con una bombola del gas separata e il multi-carburante.

Il multicarburante ha il grande vantaggio di poter essere rifornito con qualsiasi tipo di gas, inclusi benzina, gas bianco o diesel.

Ecco perché questo è il migliore perché non devi fare affidamento sulla ricerca e l’acquisto di bombole del gas. raccomando fortemente MSR Gas da campeggio Multi-Fuel.

3 – Elettronica e gadget di cui potresti aver bisogno per il trekking in Kirghizistan

A Steripen (Depuratore d’acqua)

Dispositivo straordinario.

In montagna non avrai acqua in bottiglia e, se non vuoi ammalarti di stomaco, dovresti sempre sterilizzare la tua acqua.

Anche le pastiglie per l’acqua purificante funzionano bene, ma hanno un sapore orribile e, in realtà, non sono così economiche.

Steripen fa esattamente la stessa cosa con l’ulteriore vantaggio di non lasciare il sapore orribile e dura per sempre. Il miglior acquisto di sempre.

Una mini macchina per caffè espresso portatile

OK, non ce l’ho ma ho visto una coppia che ce l’aveva ed è stato davvero un vantaggio.

Per un po ‘di lusso in più, poter bere un buon espresso a 3.500 metri, ammirando il panorama al risveglio, non ha prezzo.

Ti permette di avere un espresso semplicemente premendo con le mani. Funziona con caffè macinato e non è molto costoso!

Una banca di energia solare

Vuoi un power bank per caricare i tuoi dispositivi ma, se vuoi diventare completamente eco-compatibile, ti consiglio di procurarti un power bank solare, così puoi caricare le cose anche mentre fai trekking.

Un Kindle

Di notte non c’è nient’altro da fare oltre a leggere un libro e, se non vuoi portarli nello zaino, porta semplicemente un Kindle.

Libri sull’Asia centrale

L’Asia centrale è una regione sconosciuta e complessa e, per sfruttare al meglio il tuo viaggio, ti consiglio vivamente di procurarti 1 o 2 libri per il tuo viaggio, che si dimostreranno estremamente utili anche durante il trekking in Kirghizistan.

Per questo, controlla il file 28 migliori libri sull’Asia centrale.

Perché non prendere un drone?

L’acquisto di un drone è stato anche uno degli investimenti che ho fatto dopo il mio viaggio in Asia centrale e seriamente, è fantastico. Con un drone in montagna, puoi ottenere prospettive uniche, molto più belle che con una normale fotocamera.

ho comprato un Mavic Pro, poiché è molto comprimibile e la fotocamera è di ottima qualità.

Sarai in grado di scattare foto come questa:

In Georgia

Un CamelBak

Ad essere onesti, non ne ho uno ma, sicuramente, questo sarà il mio prossimo investimento in attrezzatura da trekking.

In realtà sono stanco di dover bere dalla mia bottiglia, perché devo sempre fermarmi e tirarlo fuori dalla borsa.

CamelBak ha delle sacche d’acqua davvero fresche che ti permettono di bere acqua senza doverti fermare. In questo modo eviti la disidratazione e un potenziale mal di testa.

Gadget più utili per le escursioni in Kirghizistan

  • Bastoncini da trekking – Non ne ho mai avuti, ma se vuoi, potresti anche prendere dei bastoncini da trekking e TrailBuddy è uno dei marchi più popolari.
  • Un cappello da trekking – Per il sole cocente, questo è un must.
  • Una lampada frontale – Un elemento ovvio per il trekking e il campeggio notturno.

4 – Abbigliamento adeguato per il trekking sulle montagne del Kirghizistan

Un piumino

Vuoi una giacca calda e ripiegabile e per questo i piumini sono i migliori, non solo per il trekking ma anche per lo zaino in spalla.

Ovviamente ci sono molti marchi là fuori e io personalmente uso Haglöfs, un marchio svedese che ha un’ottima qualità, giacche calde a un prezzo molto buono, molto più economico di North Face e qualità simile.

Procurati una giacca a vento in Gore-Tex

E non solo per proteggerti dal vento, ma anche dalla pioggia.

Ho avuto lo stesso lato nord giacca a vento dal 2017.

Più vestiti da portare con sé

5 – Oggetti personali per il trekking in Kirghizistan

  • Un paio di occhiali da sole
  • Igienizzante mani
  • Un sacco di crema solare
  • Carta igienica biodegradabile
  • Balsamo per le labbra
  • Kit di pronto soccorso (almeno paracetamolo + qualcosa per prendersi cura delle potenziali vesciche ai piedi)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui