Top 10 dei posti più belli da visitare in India

0
78

Contents

La bellissima e favolosa terra dell'India è nota per i suoi estremi, la sua storia e l'enorme diversità. Il paese è ancora una delle destinazioni di viaggio più popolari al mondo e attrae backpackers, ricercatori culturali e spirituali e solo quelli in cerca di una bella festa. Poiché è anche il luogo di nascita dello yoga, non sorprende che molti viaggiatori in giro per il mondo sperimentino un ritiro yoga in India. Lo adori o lo odi, il tuo viaggio in India sarà sicuramente una delle esperienze più memorabili della tua vita. Ho avuto il privilegio di aver trascorso molti anni in questo incredibile paese e dal mio tempo qui, questi sono i miei consigli personali per i posti migliori e più belli da visitare in India …

1. Agra e Taj Mahal – la maggior parte delle attrazioni più famose dell'India

Agra è una tappa imperdibile del tuo tour in India. Ci sono molti luoghi di interesse per un visitatore ad Agra, il più famoso ovviamente è l'iconico e bellissimo Taj Mahal. Un sito Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO e un eterno simbolo di amore (fu costruito da un imperatore in memoria della sua terza moglie). La struttura dalla cupola bianca vanta interni finemente dettagliati, giardini tranquilli e una collezione di altri edifici imponenti.

Il Forte di Agra è il monumento gemello del Taj Mahal e detiene anche lo status di patrimonio dell'UNESCO. Il suggestivo forte risale all'anno Mille ma fu successivamente rimaneggiato nel Cinquecento per essere utilizzato come palazzo. A tredici chilometri dal Forte di Agra troverai la Tomba di Akbar, una splendida tomba in arenaria rosso-ocra e un altro capolavoro architettonico.

2. Shimla – una splendida città ai piedi dell'Himalaya, uno dei posti migliori da esplorare in India

Una popolare destinazione turistica situata nell'Himalaya nord-occidentale, la splendida Shimla è anche a volte indicata come la 'Regina delle colline'. Il suo colorato passato coloniale è ancora evidente oggi e la città è caratterizzata da insoliti edifici neogotici circondati da una fitta foresta e panorami eccezionali, che offrono un'atmosfera molto diversa dal resto dell'India.

"The Mall" è la principale via dello shopping e il fulcro della città, dove turisti e gente del posto amano incontrarsi, fare acquisti e mangiare. Questa zona ha anche un buon numero di club e bar ideali per coloro che cercano di intensificare la marcia.

Anche la Christ Church merita una visita: è la seconda chiesa più antica dell'India settentrionale e le sue vetrate colorate sono progettate in uno stile distintivo che non troverai da nessun'altra parte. Inoltre, non lasciare Shimla senza aver visitato la collina di Jakhu, la vetta più alta che ospita anche molte scimmie giocose che si aggirano aspettando di essere nutrite. Da Shimla, puoi anche visitare una destinazione relativamente insolita chiamata Chai. Leggi questa guida da Shimla a Chail per maggiori informazioni.

Bellissimo Shimla girato in 4k …

3. Goa – la famosa spiaggia e resort per feste

Il famoso luogo di festa idilliaco da non perdere ed è ancora uno dei luoghi più popolari da visitare in India e anche il più bello. Se decidi di fare un viaggio, ti consiglio di non lasciare le zone costiere dell'isola. Goa è lo stato più piccolo dell'India e ha di gran lunga le spiagge più belle: quando sarai qui vorrai sfruttarle al massimo.

Molti si riferiscono a Goa come a un paradiso tropicale e quando sei qui a goderti le temperature calde, l'acqua limpida e turchese e le palme, probabilmente sarai anche d'accordo. Se pianifichi la tua visita intorno al Carnevale di Goa che si tiene ogni febbraio, riceverai tre giorni e tre notti di musica, luci, ballerini e cibo fantastico.

Questo è quando il leggendario Re Momo prende il controllo dello stato e l'isola diventa il centro della festa. Originariamente celebrato nel 1800 solo dalla gente del posto, ora sia i turisti che i locali vengono qui per divertirsi.

4. Mumbai – la città vivace e vibrante che è una delle città più famose da visitare in India

Questo posto ha una sorta di bellezza tutta sua. Formalmente conosciuta come Bombay, Mumbai è la città più popolata dell'India. Rumorosa, frenetica e inquinata, Mumbai è un crogiolo di culture, religioni e ricchezze estreme. Anche se la città si sta sviluppando a un ritmo veloce, sfortunatamente, vedrai ancora molte scene di povertà.

La città è anche il luogo di nascita del cinema indiano e ci sono molti teatri per guardare film da tutto il mondo (incluso il più grande teatro a cupola IMAX del mondo).

Una città visivamente impressionante Mumbai ha una vasta area metropolitana paragonabile alle dimensioni dello skyline di New York e un raffinato ma eclettico mix di edifici coloniali, bar eleganti, bazar colorati e nuovi centri commerciali scintillanti. Trovare qualcosa da fare qui non sarebbe un problema.

5. Varanasi – una città affascinante e bella che è considerata sacra da indù, buddisti e giainisti.

Se volessi imbottigliare l'essenza della spiritualità indù, Varanasi sarebbe il posto giusto per farlo. Camminare lungo i ghat lungo il fiume Gange in questa città dell'Uttar Pradesh non è un'esperienza che nessun visitatore dimentica mai.

Sebbene questa città sia molto viva, fondamentalmente si tratta anche di morte e rinascita. Qui puoi assistere alle cerimonie pubbliche di cremazione sul Gange di giorno e assistere al rituale aarti indù di notte. Aarti è una parte della puja (adorazione) in cui la luce viene offerta agli dei nei diversi ghat.

I santi uomini (conosciuti come sadhu), così come i babà e gli aghori trascorrono tutti i loro giorni nei ghat. I sadhu sono uomini santi, spesso avvolti nell'arancio, i baba sono i cosiddetti guru spirituali e gli aghoris bevono il sangue dei morti e si coprono di cenere da cremazione.

Non tutti hanno buone intenzioni, quindi fai attenzione. È comune che i santi uomini siano nudi e coperti di polvere o cenere, alcuni adornano i loro peni e persino fanno trucchi con loro per i turisti. Varanasi non è certo per i deboli di cuore.

6. Gli stagni del Kerala – una rete di lagune salmastre e un famoso luogo di bellezza da visitare in India

Le backwaters sono una bellissima catena di laghi e lagune lungo la costa del Mar Arabico e sono un luogo in India da non perdere assolutamente: sono considerate la destinazione turistica numero uno in India. I traghetti qui ti porteranno ovunque e puoi persino noleggiare una casa galleggiante per rimanere.

Nella regione di Kuttanad di Alappuzha verrai anche trattato con gare di barche, dove troverai anche barche di serpenti che possono contenere fino a un centinaio di rematori. Migliaia di fan fiancheggiano le rive del fiume e tifano per le loro squadre preferite, il che crea un'atmosfera fantastica.

Ci sono dozzine di villaggi e comunità in questa zona che puoi visitare e avere un'idea reale della vita quotidiana e della cultura in questo luogo interessante.

7. Tempio Hindu Kapaleeshwarar: le torri del tempio erano un tempo le strutture più alte di una delle città più antiche dell'India

Chennai e lo stato del Tamil Nadu sono una delle regioni più spirituali dell'India, con molti splendidi templi e rovine indù. Nella regione di Mylapore a Chennai (precedentemente nota come Madras) si trova il meraviglioso tempio indù Kapaleeshwarar. È dedicato a Lord Shiva con un'incredibile gopuram (torre) color arcobaleno, con una grande piscina all'interno delle sue mura.

Nelle vicinanze si trova la trafficata spiaggia di Marina, la seconda spiaggia urbana più lunga del mondo, una striscia di terra frenetica completa di un mercato e del suo faro. Presso la vicina Cattedrale di San Thome è possibile assistere alla messa e visitare la tomba di San Tommaso apostolo che vi risiede.

8. Gokarna, Karnataka – un'alternativa molto meno turistica a Goa

Più in alto lungo la costa dal famoso stato turistico di Goa si trova la regione del Karnataka molto più sottovalutata, con Gokarna come il gioiello della corona. L'atmosfera rilassata e le spiagge meravigliose lo hanno reso un luogo popolare per le scuole e i ritiri di yoga e per i viaggiatori con lo zaino. Sia i pellegrini che i visitatori adorano anche i festival Shivaratri e Ganesh Chaturthi che si tengono qui.

Mentre la spiaggia della città di Gokarna non è niente di entusiasmante, la vicina Kudle Beach è un posto bellissimo dove le persone (e le mucche) giocano a pallavolo e cantano fino al tramonto. Da lì è una breve passeggiata per Om Beach, chiamata perché ha la forma del famoso simbolo. Più avanti c'è Small Hell Beach e Paradise Beach.

Ogni notte i viaggiatori dormono sotto le stelle su Paradise Beach, guardando la luna quando è luminosa e la bioluminescenza nel mare quando ci sono nuvole nel cielo ed è buio.

9. Jodhpur – la bellissima e incredibile "città blu"

Jodhpur nel Rajasthan è conosciuta come la "città blu" poiché molti degli edifici di questa città sono dipinti in un colore blu bramino. I residenti hanno fatto questo per distinguersi come bramini.

Questa non è l'unica storia che si trova qui in quanto ospita anche il magnifico Forte Mehrangarh. All'interno di uno dei forti più grandi dell'India si trova la collezione personale di ricchezze del Maharaja Gaj Singh II, e ce ne sono molte, con oltre 15.000 tesori da vedere in totale.

Ci sono spettacoli culturali che si svolgono in varie aree del forte durante il giorno. Per coloro che vogliono ancora più storia, c'è anche l'Umaid Bhawan Palace, l'edificio in marmo Jaswant Thada e gli splendidi Giardini Mandore.

10. Old Silk Road Route – una rete di antiche rotte commerciali che collegavano l'Est e l'Ovest

La parte indiana della Via della Seta che va dall'Anatolia attraverso la Cina è la Great Royal Road. Va da Taxila vicino all'Himalaya alla foce del Gange dall'altra parte del paese.

Le città principali che attraversa sono Delhi, Allahabad e Patna, quindi è un vero viaggio nella vita dell'India settentrionale. Proprio come le numerose rotte commerciali attraverso l'Asia, l'antica via della seta dell'India ha così tanto da offrire, dai meravigliosi paesaggi alle diverse culture che incontri lungo la strada.

11. Gadi Sagar – una delle attrazioni turistiche più famose di Jaisalmer

Jaisalmer è conosciuta come la "città d'oro" per il modo in cui la sua architettura in arenaria gialla si fonde con il deserto del Thar, quasi come se stesse cercando di nascondersi. L'ancora di salvezza di questa città arida è il Gadi Sagar.

Questo lago artificiale ha la sua porta d'oro ed è circondato da templi, santuari e ghat. È anche un bel posto per guardare il tramonto contro la foschia del deserto riflessa nell'acqua. Gli occhi d'aquila noteranno molti uccelli migratori che si nutrono nel lago, dalle spatole ai trampolieri dalle ali nere e alle oche domestiche.

12. Pushkar, India – una delle città più antiche dell'India e un luogo meraviglioso e ipnotico da esplorare

La città di Pushkar si trova ai margini del deserto del Thar ed è costruita intorno a un lago diviso in ghat che sono di grande importanza per i pellegrini indù.

La più grande attrazione sono due festival che si svolgono fianco a fianco, le cerimonie indù di Kartik Purnima e il festival dei cammelli che lo accompagna. Il mercato e la festa dei cammelli sono stati progettati per incoraggiare il commercio durante le celebrazioni religiose.

Oltre ai cammelli vestiti in modo elaborato, ci sono gare come i migliori baffi, partite sportive e anche spettacoli culturali. Sono 8 giorni di intrattenimento ricchi di azione che non dimenticherai mai. La sera i templi ospitano cerimonie di puja e spettacoli di danza, nonché gli aartis in riva al lago. Durante i giorni, i pellegrini si bagnano nel lago per purificarsi dopo il lungo viaggio nel deserto.

13. Tawang, Arunachal Pradesh – il magnifico e culturale epicentro dell'Arunachal Pradesh

Tawang è una città dell'Arunachal Pradesh che si trova proprio nell'angolo nord-orientale del paese, vicino al confine con il Bhutan. Mentre il Bhutan è molto costoso da visitare, qui puoi avere un assaggio dello stesso incredibile scenario a un prezzo molto più economico

È un luogo importante per i buddisti poiché è stato il luogo di nascita del 6 ° Dalai Lama, Tsangyang Gyatso. Molti pellegrini vengono a rendere omaggio al monastero di Tawang, il più grande dell'India. Gli amanti della natura possono godersi le montagne Gudpi, la valle di Tawang e il lago Madhuri, tutte famose aree di bellezza incastonate in questo incredibile paesaggio.

14. Tempio d'oro ad Amritsar, Punjab – un luogo bello e spirituale e l'attrazione principale della città di Amritsar

Amritsar è una città vicino al confine indiano con il Pakistan, cuore pulsante del Punjab nonché principale luogo di culto per i sikh. Il Tempio d'Oro (Harmandir Sahib) è considerato il santuario più sacro del Sikhismo e attira persone da tutto il mondo per ammirarlo e adorarlo. Molti turisti tornano al tempio dopo che è calata l'oscurità per ascoltare i suoni della preghiera che emanano da esso.

Tutti coloro che visitano il tempio possono sedersi per un pasto gratuito, noto come langar, che viene servito a 50.000 persone da centinaia di volontari ogni giorno. Il cibo viene preparato in vasche a causa delle sue dimensioni e ogni piatto viene lavato 5 volte dopo. In prima serata, non perdetevi la cerimonia di confine tra Wagah e Attari.

Questa è una cerimonia elaborata eseguita dall'esercito indiano e pakistano per mostrare il cameratismo tra le nazioni.

15. Leh, Ladakh – una bellissima città situata all'incrocio della storica "Via della Seta"

Per avere la possibilità di vedere i leopardi delle nevi indiani, devi viaggiare fino a Leh, nell'angolo nord-occidentale del paese. Che tu stia cercando l'inafferrabile leopardo o meno, il Ladakh è un posto sbalorditivo per fare escursioni attraverso le sue montagne e valli.

La città di Leh ha il suo palazzo, oltre a numerosi stupa e monasteri buddisti, che la rendono un luogo sereno in cui trascorrere del tempo in alta quota.

16. Rishikesh – una città dello yoga spirituale resa famosa dai Beatles

I Beatles hanno messo Rishikesh sulla mappa quando sono rimasti al Chaurasi Kutia Ashram, dove hanno studiato meditazione trascendentale con Maharishi Mahesh Yogi. Al giorno d'oggi l'ashram abbandonato è ricoperto di graffiti incredibili, rendendolo un posto bellissimo per scattare foto.

Sin dalla loro visita, Rishikesh è diventata un centro per i turisti in cerca di illuminazione spirituale e che frequentano ritiri di yoga. Down by the Ganges è un aarti al Parmarth Niketan Ashram ogni sera per pellegrini e turisti.

17. Tempio di Akshardham di notte, Delhi – una delle più belle attrazioni da visitare in India

Delhi può essere una delle città più caotiche del mondo, ma ha anche alcune delle architetture più incredibili del mondo entro i suoi confini. Uno di questi edifici indimenticabili è lo splendido Tempio di Akshardham e, a differenza degli altri, si vede meglio quando cala l'oscurità.

Il suo nome significa "la dimora divina di Dio" e non solo la piscina intorno riflette il tramonto, ma la pietra scolpita è illuminata per mostrare la sua grandezza. Si trova proprio lungo il fiume dal Forte Rosso e dall'altra parte del ponte dalla Tomba di Humayun, entrambi siti del patrimonio dell'UNESCO da combinare nel tuo viaggio.

18. Konkan Coast, Maharashtra – una costa poco sviluppata che corre a sud da Mumbai fino a Goa

La Konkan Coast va dalla città di Mumbai fino a Goa, con molte spiagge tranquille e interessanti attrazioni lungo il percorso. Alcune delle spiagge più belle da visitare sono Alibaug, Kashid, Diveagar, Murud, Karde e Ganpatipule.

Ganpatipule ha persino un Tempio di Ganesh situato proprio sulla spiaggia. L'inverno è un ottimo periodo da visitare in quanto ci sono avvistamenti di delfini su base giornaliera.

19. Nohkalikai Falls – la cascata più alta e più bella dell'India

Con i suoi 335 metri, le cascate di Nohkalikai sono le cascate più alte dell'India, il che forse non sorprende in quanto si trova vicino a Cherrapunji, uno dei luoghi più umidi del mondo. In fondo alle spettacolari cascate si trova una graziosa piscina turchese ed è circondata da rocce e foreste esposte, tipiche dello stato di Meghalaya.

Ci sono passaggi che corrono paralleli ad esso per vederlo da diverse angolazioni. L'area è un paradiso per gli amanti delle cascate mentre costeggiano le strade intorno all'autostrada Route 5.

20. Hawa Mahal, il Palazzo dei Venti – il punto di riferimento più caratteristico e sorprendente di Jaipur da visitare

Mentre molte città prendono il nome per una serie di motivi oscuri, Jaipur è assolutamente all'altezza del suo titolo di "città rosa".

Mentre la città rosa contiene molti splendidi edifici, come il City Palace e Jantar Mantar, l'Hawa Mahal è la star dello spettacolo. Questa magnifica facciata a cinque piani è stata costruita dal Maharaja Sawai Pratap Singh in modo che le donne reali potessero guardare il viavai delle strade della città.

Per un'altra vista del Palazzo dei Venti, prendi un caffè in uno dei caffè sul tetto che si trovano di fronte ad esso per apprezzare appieno i dettagli delle finestre. Appena fuori città si trovano il famoso Amber Fort di colore giallo e il Jal Mahal, situato nel lago Man Sagar.

21. Auroville – una cittadina sperimentale e un luogo unico da visitare in India

Auroville è un posto fantastico. È una borgata sperimentale di una comunità internazionale. Qui persone da tutto il mondo vengono a vivere in pace e "armonia progressiva, soprattutto credi, tutta la politica e tutte le nazionalità". L'unico scopo di Auroville è realizzare l'unità umana. Al centro di questa città si trova "Il Matrimandir", un'enorme sfera d'oro accompagnata da rampe.

È stato messo lì dal fondatore della città come "un simbolo della risposta del Divino all'ispirazione dell'uomo per la perfezione". Ha anche un proprio impianto di energia solare e all'interno c'è una rampa a spirale che conduce a una stanza di marmo dove puoi "trovare la coscienza". Circondato da splendidi giardini incontaminati e tranquillità che non troverai in molti altri posti, secondo me, questo è uno dei posti più interessanti e belli da visitare in India.

22. Pondicherry – una splendida figlia dell'amore delle culture francese e indiana

Vicino ad Auroville, troverai la vicina Pondicherry, uno dei luoghi più famosi e belli dell'India meridionale per i turisti. La città è piena di edifici coloniali, statue, chiese e templi. Personalmente penso che le zone migliori qui siano Paradise Beach, The Auroville Beach, Serenity Beach e Promenade Beach.

Ha lo stesso scopo di Auroville, che di nuovo conferisce al luogo un'atmosfera molto tranquilla. Qui troverai anche molte grandi chiese interessanti e spettacolari risalenti ai primi anni del 1900 e Pondicherry dovrebbe sicuramente essere nella tua lista di luoghi da visitare in India.

23. Kodaikanal – una delle destinazioni per viaggi di nozze più famose in India

Sulle montagne di Ghat si trova questa bellissima e suggestiva città, che tradotto significa "il dono della foresta". Facilmente uno dei posti più belli da visitare in India, Kodaikanal ha molti luoghi di interesse per viaggiatori e turisti. Uno dei quali è il lago Kodaikanal che è un lago artificiale a forma di stella.

Qui è possibile noleggiare biciclette per girare intorno alla riva. Appena ad est del lago c'è un giardino botanico di 20 acri, da qui puoi raggiungere Coaker’s Walk, un percorso pedonale lungo 1 chilometro che segue il sud di Kodai. Aspettati pendii boscosi, paesaggi rocciosi e bellissime cascate.

24. Gingee – una delle cittadelle più magnifiche da esplorare nel sud dell'India

Vicino alla più grande area cittadina di Tiruvanamalai, puoi trovare il villaggio di Gingee. Sebbene il villaggio stesso sia piuttosto standard, ospita l'incredibile Gingee Fort. Il forte, che è composto da tre incredibili e massicce colline di pietra, offre alcune viste mozzafiato dalla cima di ogni collina.

Il forte risale al XIII secolo ed è un ottimo soggetto per gli appassionati di antropologia e storia. Se vuoi vedere i panorami migliori, preparati per una salita di almeno 900 piedi. Anche se stai tranquillo, una volta raggiunto il vertice non rimarrai deluso.

25. Darjeeling – una città nello stato indiano del Bengala occidentale famosa per la coltivazione del tè

Darjeeling è una famosa e splendida città turistica nello stato indiano del Bengala occidentale. Famosa per la sua produzione di tè e per i paesaggi eccezionali, è spesso considerata una delle valli più belle del mondo.

L'ambiente verde lussureggiante, la brezza rinfrescante e le viste meravigliose rendono una destinazione suggestiva e fotogenica. In effetti, Darjeeling è l'unica località dell'India orientale che attrae un gran numero di turisti. I visitatori più avventurosi vengono qui per il trekking e il rafting e molti altri si limitano a godersi piacevoli passeggiate panoramiche ammirando panorami straordinari.

È difficile menzionare tutti i migliori posti dell'India in elenco, quindi darò anche una menzione speciale allo splendido Lake Palace di Udaipur, al Parco Nazionale di Kanha (che è stato d'ispirazione per il libro della giungla di Rudyard Kipling), alle incredibili grotte di Ajanta, alla vivace Delhi, la ricca cultura artistica di Jaipur, la bellezza paesaggistica del Kashmir e Bangalore, altrimenti nota come la "Città Giardino". Goditi questo paese unico e bellissimo!

I posti più belli da visitare in India sono stati scritti insieme dal giornalista Peter Puckett e dalla blogger Jennifer Sizeland.

Abbiamo anche post su …