Una guida per visitare Lalibela, Etiopia

0
28

Lalibela è il sito storico più sbalorditivo dell’Africa sub-sahariana e questo articolo ti mostrerà tutto ciò che devi sapere al riguardo, inclusi consigli di viaggio e cose da fare

Situata a 2630 metri sul livello del mare, Lalibela è, oggi, un tradizionale villaggio di montagna, sede di 11 chiese monolitiche assolutamente mozzafiato, scavate nella roccia più di 800 anni fa, e da allora utilizzate come santuari cristiani attivi.

Queste chiese scavate nella roccia sono state elencate come sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 1978, ma credo fermamente che dovrebbero essere considerate 8a meraviglia del mondo, in particolare Bet Giyorgis, la chiesa più imponente di tutte, un monolite a forma di croce perfettamente costruito e scolpito in una trincea profonda 30 metri, spesso circondato da un’atmosfera cristiana spirituale.

Ho viaggiato per molto tempo ormai, ho visto centinaia di chiese e moschee, ma comunque, questo è stato uno dei siti religiosi più impressionanti in cui sia mai stato, e non solo per la loro architettura e posizione privilegiata, ma anche perché soddisfano lo scopo per cui sono stati costruiti.

Lalibela è il luogo più turistico e visitato dell’Etiopia e se lo merita davvero.

In questa guida imparerai tutto quello che c’è da sapere per visitare Lalibela, comprese cose da fare, fatti, consigli personali, budget, trasporti, alloggio e altro ancora.

In questa guida di viaggio di Lalibela troverai

introduzione
Periodo migliore per visitare
Cose da fare
Dove stare
Come entrare
Budget, costi e truffe
Come muoversi
Più risorse

Introduzione al turismo a Lalibela

Ho viaggiato a Lalibela durante il mese di marzo, arrivando direttamente da Addis Abeba.

In autobus, è stato un viaggio di 2 giorni, un viaggio particolarmente faticoso e terribile, uno in cui ho passato la maggior parte del mio tempo ad arrabbiarmi con tutti i locali che cercavano continuamente di derubarmi come probabilmente fanno tutti i backpacker diretti in quella direzione .

Dopo il viaggio in autobus straordinariamente estenuante, al mio arrivo a Lalibela, sono stato improvvisamente circondato da diversi etiopi che cercavano in modo schiacciante di vendermi qualsiasi cosa, da un soggiorno magico in una guest house da sogno a gite epiche in un tuk-tuk a tema Barcellona.

Questo era previsto, così come il doppio prezzo in tutti i ristoranti, la difficoltà di ottenere aiuto gratuito dalla gente del posto e le infinite folle di turisti.

Lalibela è, infatti, un luogo molto turistico, eppure, per qualche motivo, ha saputo conservare tutta la sua magia perché tutto quello che vedi è completamente reale e autentico, niente è messo in scena.

Un prete locale che tiene una Bibbia molto antica nel monastero di Ashtana

Ogni giorno intorno alle 5:30 del mattino, quelle chiese scavate nella roccia senza tempo e strabilianti sono invase da centinaia di gente del posto nei loro abiti tradizionali, cantando lungo la strada e creando un’atmosfera mistica e priva di turisti.

Non importa quanti turisti lo visitino, questo è e sarà sempre uno dei principali siti di pellegrinaggio per gli etiopi, e questo è il motivo principale per visitare Lalibela.

Un monaco locale, che prega all’interno di una chiesa scavata nella roccia a Lalibela

Periodo migliore per visitare Lalibela

Lalibela può essere visitata in qualsiasi periodo dell’anno, anche durante la stagione delle piogge, ma alcuni giorni sono migliori di altri, poiché potresti voler essere lì quando si tengono cerimonie tradizionali.

Per questo, il giorno migliore della settimana per visitare Lalibela è durante il Messa domenicale di prima mattina, quando la chiesa di Bet Giyorgis è piena di centinaia di etiopi che indossano le loro tradizionali vesti bianche e intonano canti di pelle d’oca.

Il sabato è il giorno del mercato, un mercato che include anche una sezione di bestiame.

Pertanto, il fine settimana è il periodo migliore della settimana per viaggiare a Lalibela.

D’altra parte, potresti anche visitarlo durante le seguenti feste cristiane:

  • Genna – Natale etiope che si svolge il 7 gennaio
  • Timkat – Celebrazione cristiana ortodossa dell’Etiopia che si svolge il 20 gennaio
  • Meskel – Festa religiosa etiope che si svolge alla fine di settembre

In quei giorni, le chiese rupestri di Lalibela diventano autentici luoghi di pellegrinaggio frequentati da migliaia e migliaia di etiopi provenienti da tutto il paese.

Tuttavia, tieni presente che Lalibela si dà da fare durante quei giorni e i prezzi salgono.

Sono andato a Lalibela a marzo, tra l’altro, il mese che segna la fine dell’alta stagione e, anche se c’erano ancora turisti, non è stato per niente opprimente.

Marzo è la stagione secca a Lalibela

Cose da fare a Lalibela – Un itinerario completo di 3 giorni

Quanti giorni ci vogliono per visitare tutti i luoghi di Lalibela?

Personalmente ho soggiornato 3 notti.

Puoi facilmente visitare tutte le principali chiese scavate nella roccia in un giorno, e poi ho fatto una gita di mezza giornata in un monastero vicino il secondo giorno.

La sera, sono tornato a Bet Giyorgis chiesa, come ho fatto il mio terzo giorno. Seriamente, è così fantastico che vorrai tornare ancora e ancora.

Giorno 1 – Visita alle chiese scavate nella roccia

Si noti che il biglietto d’ingresso per visitare il sito archeologico è 50USD ed è valido per 5 giorni. Puoi anche pagare in birr ed è quello che ti consiglio di fare, poiché pagherai la tariffa ufficiale, che è inferiore a quella del mercato nero.

Ci sono 11 chiese da visitare in un’area di 15 ettari circa.

La chiesa più famosa e fotogenica è Bet Giyorgis, il monolite a forma di croce scavato nel terreno, e la chiesa dove trascorrerai la maggior parte della tua visita.

Consiglio vivamente di venire qui alle 6 del mattino, quando va la gente del posto.

La mattina presto nella chiesa di San Giorgio

Quindi, puoi visitare il resto delle chiese, che sono anche molto impressionanti ma il problema è che sono state tutte coperte da alcune brutte recinzioni protettive che sono decisamente in contrasto con la bella architettura antica.

È un vero peccato, ma la gente del posto dice che al momento stanno cercando di trovare un design più bello che verrà applicato in un prossimo futuro.

Contro la punta della bussola – Sono arrivato a Bet Giyorgis all’alba ma la biglietteria non era aperta fino alle 8 del mattino, quindi la guardia non mi ha fatto entrare. L’ho convinto porgendogli il passaporto, che mi avrebbe restituito dopo aver acquistato il biglietto. Ha funzionato ma ti consiglio di acquistare il biglietto il giorno prima.

Gli sfortunati recinti in cima al resto delle chiese

Giorno 2 – Trekking al monastero di Asheton Maryam

Un’altra cosa fantastica da fare a Lalibela è fare trekking al monastero di Asheton, situato a soli 5 km da Lalibela, ma è necessario salire una salita piuttosto ripida.

Il monastero di Asheton è abitato da un monaco che ti mostrerà una serie di oggetti sacri, inclusa una Bibbia molto, molto antica.

Poi ti chiederà dei soldi, ma non gli ho dato nulla perché ti fanno già pagare 20USD per entrare (prezzo ufficiale), che secondo me era un po ‘offensivo.

Inoltre c’era un ragazzo appena fuori dal monastero che mi ha chiesto anche dei soldi solo perché secondo lui teneva le mie scarpe al sicuro.

Benvenuto a Etiopia.

In ogni caso, visitare il monastero è stato bello ma quello che mi è piaciuto di più è stato il trekking in sé, sia per i panorami sia perché ti imbatti in tanti pellegrini e gente del posto che popola i vicini villaggi contadini.

Sulla strada per il monastero di Ashtana a Lalibela

Fai attenzione, tuttavia, e non fidarti di nessuno che ti dica a caso di venire a casa loro per un caffè perché chiederanno un sacco di soldi.

È stato un viaggio di andata e ritorno di 6 ore. Porta molta acqua. Il monastero è raggiungibile anche in auto tra l’altro.

Una casa a caso, sulla strada per il monastero di Ashtana

Giorno 3 – Rilassarsi

Alcuni altri posti fantastici da visitare intorno a Lalibela sono Yemrehanna Kristos (una chiesa rupestre naturale) e Na’akuto La’ab (un buon posto per guardare il tramonto), ma ho deciso di fermarmi e sono tornato a Bet Giyorgis per scattare qualche altra foto e ammirare la sua straordinaria bellezza.

Queste sono le case tradizionali che trovi a Lalibela

Dove alloggiare a Lalibela

Lalibela ha molte opzioni di alloggio per tutte le tasche. Ecco i miei consigli:

Pensione economica – Blue Nile Guest House – Sistemazione semplice ma buona e il posto migliore per viaggiatori con lo zaino in spalla da soli, in quanto hanno camere singole economiche. Anche la posizione è ottima.

CLICCA QUI PER VERIFICARE PREZZI E DISPONIBILITA ‘

Guest House più bella – Merkeza Guest House – Una guest house molto migliore, ideale per coppie e con colazione inclusa. Buono anche per chi viaggia da solo con un budget leggermente maggiore.

CLICCA QUI PER VERIFICARE PREZZI E DISPONIBILITA ‘

Hotel di fascia media – Halle Hotel Lalibela – Hotel nuovissimo con vista mozzafiato sulla valle.

CLICCA QUI PER VERIFICARE PREZZI E DISPONIBILITA ‘

Come arrivare a Lalibela

Lalibela si trova nella regione dell’Amhara, 630 km a nord di Addis Abeba.

È ben collegato per via aerea ma, data la sua posizione remota, non esiste una vera e propria strada asfaltata che lo colleghi a nessuna città.

Come viaggiare a Lalibela da Addis Abeba

In aereo – L’aeroporto di Lalibela è relativamente nuovo ed è stato costruito proprio per rendere le cose più facili ai turisti, poiché arrivare qui su strada può essere un vero rompicoglioni. Ci sono voli giornalieri che collegano entrambe le città.

Con il bus – Un bel viaggio. Innanzitutto, da Meskel Square ad Addis, puoi prendere un pullman per la città di Dessie (il prezzo era di 310 birr). Gli autobus in genere partono alle 4 del mattino, ma potresti trovarne uno più tardi. È un viaggio di almeno 9 ore. Questa è la parte facile.

Da Dessie, dovrebbe esserci un trasporto diretto per Lalibela ma non ne ho trovati, quindi ho preso un autobus locale per Weldiya e, da Weldiya, ho preso un secondo, molto vecchio, autobus locale per Lalibela.

Quest’ultima parte, da Weldiya a Lalibela, è stata un viaggio terribile: l’autobus era davvero scomodo e la strada in pessime condizioni. Non so se abbia senso dirti il ​​prezzo di questi 2 ultimi autobus, poiché la gente del posto cercherà sicuramente di fregarti e non sai mai se stai pagando il prezzo giusto o meno.

Per il secondo autobus, inizialmente mi hanno detto di pagare 250 birr e, dopo aver combattuto, ho finito per pagare 100 ma, comunque, sono abbastanza sicuro che non fosse il prezzo locale.

Viaggiare da Dessie a Lalibela richiede 8 ore, quindi potresti voler interrompere il viaggio in 2 giorni e rimanere a Dessie.

In realtà sono rimasto Hayk, 30 km dopo Dessie, poiché c’è un bellissimo monastero vicino a un lago. Ho soggiornato in un hotel molto casuale e inquietante in centro che non vale nemmeno la pena menzionare. Uno di quegli hotel che va bene per sole 6 ore.

Questo è il monastero di Hayk, in Etiopia

Come viaggiare a Lalibela da altre città in Etiopia

Puoi trovare il trasporto diretto dalle seguenti città:

  • Mekele
  • Axum
  • Bahir Dar
  • Gonder

Ma sarà sempre un viaggio terribile e lungo. Ecco perché la maggior parte dei turisti avrà il trasporto privato ma tende ad essere molto costoso, soprattutto perché lo prenotano direttamente alla reception del loro hotel, quindi ti consiglio di andare alla stazione degli autobus, cercare il fixer che organizza le auto private (taxi locali) e prova a contrattare.

Quanto costa visitare Lalibela: budget e costi e truffe

L’unico notevole costo aggiuntivo è il biglietto d’ingresso di 50 USD alle chiese scavate nella roccia.

A parte questo, Lalibela è decisamente più costoso di qualsiasi altro posto in Etiopia, con a prezzo faranji (doppio prezzo per stranieri) applicato a qualsiasi ristorante del villaggio, anche in locali molto locali.

In effetti, un giorno non avevo voglia di pagare il prezzo di un pasto turistico, così sono andato in un ristorante molto locale (come molto locale) che stava servendo il beyanet, il loro piatto vegetariano più economico e tradizionale.

In quei ristoranti locali, il prezzo del beyanet non supera mai i 30 o 40 birr (1 USD), e in realtà ho visto l’uomo seduto accanto a me pagarne 30, ed ero così stupido da credere che mi avrebbero fatto pagare lo stesso, quindi gli ho dato una banconota da 100 senza chiedere il prezzo e indovina che cambio ho ricevuto: niente.

Gli ho detto che non c’era possibilità che lo pagassi, che volevo pagare 30 birr come tutti gli altri ma lui ha detto di no, quel prezzo era 100 perché avevo anche il caffè (che non è mai più di 5 o 10).

Non ero mai stato così arrabbiato con un etiope in vita mia, così ho afferrato alcuni avanzi di injera (pane locale) e gliel’ho lanciato dall’altra parte del tavolo, dicendogli che era un ladro.

L’Etiopia può essere estenuante. In 3 giorni ero stato derubato troppe volte.

Inoltre, a Lalibela sarai continuamente avvicinato da così tante persone del posto che fingono di voler essere tuoi amici ma vogliono solo soldi da te, quindi fai attenzione e applica il buon senso.

Dovresti prenotare un tour per Lalibela? Prezzo di una guida privata

Non ho assunto una guida locale per visitare le chiese, ma ho sentito che ne vale la pena, poiché le loro pareti e i loro dipinti custodiscono molte storie e leggende intricate che non scopriresti mai se non ne assumerai una.

Guide turistiche ufficiali addebitare circa 20-30 USD A testa.

Splendida Bet Giyorgis dall’interno della trincea

Come muoversi a Lalibela

Se soggiorni in una delle opzioni di alloggio sopra indicate, rimarrai vicino al sito archeologico, quindi non dovrai prendere alcun tuk-tuk.

Tuttavia, alcune opzioni più economiche si trovano nella parte più nuova della città, a 3-4 km di distanza, e per questo, preferisci un tuk-tuk, specialmente le donne che tornano di notte, poiché non c’è letteralmente luce.

Non sorprende che i conducenti di tuk-tuk siano molto fastidiosi e il loro servizio viene sempre fornito con un prezzo faranji.

Più risorse per visitare Lalibela e l’Etiopia

Inizia a pianificare la tua avventura etiope:

Suggerimenti per visitare l’Etiopia
Come visitare la Valle dell’Omo
Una guida per fare trekking sui Monti Simien
Tour della depressione di Dancalia

Consulta le mie guide ai seguenti paesi vicini:

Potrebbe piacerti anche: Come trovare un safari economico in Kenya

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui