Zaino in spalla in Ucraina: itinerario di 3 settimane

0
13

Contents

Dalla visita di castelli fiabeschi al trekking nei Carpazi ucraini, esplorando città storiche e industriali e visitando luoghi turistici oscuri, come un ex impianto missilistico nucleare e il Chernobyl Zona di esclusione, questo è il itinerario dell’Ucraina definitivo e più completo disponibile su Internet.

Quello che doveva essere un soggiorno di tre settimane in affascinante città di Leopoli si è rivelato un viaggio di 2 mesi attraverso quello che è, a mio parere, il paese più affascinante d’Europa, dal punto di vista dei viaggi.

Mi sono sempre interessato in visita a Kiev e, più recentemente, anche Chernobyl ma, a parte questo, l’Ucraina stessa non mi ha mai chiamato, per il semplice motivo che non ne sapevo molto.

E questo è il problema dell’Ucraina: dal punto di vista turistico, il resto del Paese resta il più grande territorio sconosciuto d’Europa, anche per altri europei.

Tuttavia, quando sono entrato nel paese e ho iniziato a esplorare più a fondo, ho iniziato a rendermi conto che il più grande paese d’Europa, annidato (sia geograficamente che politicamente) tra l’UE e la Russia, deve anche avere il più grande potenziale turistico nascosto.

Dalle feste in una vera città cosmopolita all’esplorazione dei più remoti villaggi di montagna; dalla visita di monasteri barocchi ultraterreni al tentativo di intrufolarsi in una fabbrica di carri armati; e dall’avere un espresso nel raffinato Città vecchia di Leopoli pranzare in un quartiere vietnamita abitato da profughi vietnamiti invitati dall’URSS come favore a Ho Chi Min; ciò che rende l’Ucraina una destinazione affascinante è che è uno dei pochi paesi che soddisferà totalmente sia l’amante del turismo che l’esploratore urbano e intrepido disposto a visitare le cose più oscure e insolite.

Questo post è un file Itinerario di 3 settimane contenente tutti i luoghi che ho visitato in Ucraina (quasi), che include anche suggerimenti come trasporto e alloggio, il tutto combinato con la mia esperienza personale.

In questo itinerario di viaggio in Ucraina troverai:

Quanti giorni sono necessari
Libri utili
Itinerario Ucraina

Tours
Maggiori informazioni

Quanti giorni sono necessari per completare un vero itinerario in Ucraina?

L’Ucraina è un paese remoto dove visitare tutto richiederebbe molto tempo, forse diversi mesi.

Tuttavia, le due città più turistiche dell’Ucraina – Kiev e Lviv – sono già un motivo per farlo visitare l’Ucraina e, con qualche giorno in più, puoi anche avere un’idea reale di come appare l’Ucraina rurale e sovietica.

Di seguito è riportato il mio consiglio su quali luoghi dovresti visitare in Ucraina, in base al numero di giorni che hai. Certo, puoi combinarli, a seconda delle tue preferenze.

Ucraina in 4 o 5 giorni: resta a Kiev e dintorni

Se hai solo pochi giorni per viaggiare con lo zaino in spalla in Ucraina, ti consiglio di rimanere a Kiev, poiché la città è abbastanza grande da tenerti impegnato per diversi giorni, inoltre puoi fare delle fantastiche gite di un giorno alla famigerata zona di esclusione di Chernobyl e Cherniviv .

Zona di esclusione di Chernobyl, uno dei luoghi più visitati in Ucraina

Ucraina in 1 settimana: aggiungi Leopoli al tuo viaggio

A parte in visita a Kiev e i suoi dintorni divertenti, dovresti prendere un treno per la città occidentale di Leopoli, la capitale culturale ucraina e un mondo completamente diverso da Kiev.

Leopoli, il luogo più turistico da visitare in Ucraina

Ucraina in 2 settimane: esplora le montagne e alcuni castelli e monasteri

Con una settimana in più per esplorare l’Ucraina con lo zaino in spalla, ti consiglio di entrare nelle montagne ucraine, i Carpazi, e fare un giro turistico adeguato visitando i castelli e i monasteri intorno a Leopoli e Kamianets Podilskyi.

Kamianets Podilski ha il castello più bello da visitare in Ucraina

Ucraina in 3 settimane: diventa sovietico!

Se pianifichi di conseguenza, in 3 settimane puoi visitare una buona parte del paese e, se sei interessato all’eredità sovietica e fuori dai sentieri battuti Ucraina (i lettori di Against the Compass lo adorano), ti consiglio innanzitutto di risparmiare 1 o 2 giorni extra sia a Leopoli che a Kiev e, poi, visita la città di Kharkiv e l’ex impianto di lancio nucleare vicino a Pervomaisk.

Un vero missile nucleare in una mostra pubblica a Pervomaisk, uno dei luoghi più belli da visitare in Ucraina

COVID Assicurazione di viaggio per l’Ucraina!

Tieni presente che siamo in una pandemia mondiale e molti paesi, inclusa l’Ucraina, oggi richiedono un’assicurazione Covid speciale. Assicurazione IATI offre un’assicurazione di viaggio completa che copre COVID-19, ei lettori di questo blog possono ottenere uno sconto del 5%.
CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ E OTTIENI IL TUO SCONTO DEL 5%

Libri utili per pianificare il tuo itinerario in Ucraina

Guida turistica dell’Ucraina di Bradt

La migliore guida è, di gran lunga, quella scritta da Bradt, in quanto forniscono così tanti dettagli su ogni regione del paese, comprese molte menzioni di gemme insolite e consigli profondi e utili per lo zaino in spalla in Ucraina.

CLICCA QUI PER VERIFICARE I PREZZI

Guida turistica dell’Ucraina di Lonely Planet

Anche un buon acquisto, ma preferisco Bradt, poiché la Lonely Planet non arriva così in profondità nelle diverse destinazioni.

CLICCA QUI PER VERIFICARE I PREZZI

Luoghi da visitare in Ucraina: un itinerario completo di 3 settimane

Da dove iniziare il tuo itinerario turistico in Ucraina?

Leopoli e Kiev sono le scelte più ovvie quando si sceglie un punto di partenza, per il semplice motivo che hanno il maggior numero di collegamenti aerei internazionali. Odessa ha anche alcuni voli internazionali. In realtà sono volato via da Odessa a Minsk.

Se viaggi con lo zaino in giro per l’Europa, tuttavia, ed entri in Ucraina via terra, potresti partire da una città diversa. Ad esempio, dopo 3 settimane di permanenza in Ucraina, Ho viaggiato in Moldova da Odessa in treno, per poi rientrare in Ucraina via Chernivtsi.

Controlla il mio Guida pratica Ucraina per tutte le opzioni di overlanding.

Mappa dei luoghi da visitare in Ucraina

Clicca sull’immagine per vedere la mappa interattiva

Giorno 1, 2, 3 – Lviv, la capitale culturale dell’Ucraina

Tutti conoscono Kiev.

Molte persone conoscono anche Leopoli, ma non così tante, soprattutto nella parte più occidentale dell’Europa.

Tuttavia, potresti essere sorpreso di sapere che questo è, di gran lunga, il luogo più turistico da visitare in tutta l’Ucraina, una città elegante composta da un’architettura maestosa con edifici in stile gotico, barocco e classico, che riflette quindi i loro 700 anni di storia quando facevano parte della Polonia e dell’Impero austro-ungarico.

Città vecchia di Leopoli

È importante ricordare che, a differenza del resto dell’Ucraina, Leopoli non ha fatto parte dell’URSS fino alla fine della seconda guerra mondiale, nel 1945.

Dal punto di vista culturale, politico e architettonico, Leopoli e gli ucraini di Leopoli condividono legami più stretti con l’Europa centrale rispetto a Kiev e ad altre parti dell’Ucraina orientale.

Di conseguenza, Leopoli e tutta la Galizia Oblast è la regione con la più forte identità nazionale ucraina.

È anche la città più preparata per i turisti, sede di un centro storico in stile europeo con tutti i vicoli stretti, i caffè e i ristoranti raffinati che si tende a trovare in una vecchia città europea di questo tipo.

Bella Leopoli dall’alto

Luoghi da visitare a Leopoli

Questo è solo un piccolo riassunto, ma, per ulteriori informazioni, leggi il mio itinerario di 3 giorni a Leopoli

  • In giro per la città vecchia – Un posto fantastico per girovagare e perdersi, e il motivo principale per cui i viaggiatori vengono qui.
  • Produzione di estrazione del caffè – Leopoli afferma anche di essere la prima città ad aver mai arrostito e preparato il chicco di caffè e questo è uno dei primi posti a farlo. È anche un normale bar.
  • Caffetteria Masoch – Un pub a tema masochista in onore di Leopold von Sacher-Masoch, nato a Leopoli e creatore del concetto di masochismo
  • Siti ebraici – Prima della seconda guerra mondiale, Leopoli aveva una delle più grandi popolazioni ebraiche in Europa.
  • Patrimonio sovietico – Oltre all’architettura delicata, la periferia di Leopoli è piena di edifici, murales e monumenti comunisti. Nel mio Guida di viaggio di Leopoli puoi scoprire tutto su di loro!

Dove alloggiare a Leopoli

Ostello Backpacking – Park Plus Hostel – Ho soggiornato qui una notte ed è un ottimo ostello per incontrare altri viaggiatori con lo zaino, inoltre la posizione e le strutture sono fantastiche.

CLICCA QUI PER VERIFICARE PREZZI E DISPONIBILITA ‘

Appartamenti economici – A Leopoli, ci sono più appartamenti turistici che hotel e tendono ad essere un’opzione con un ottimo rapporto qualità-prezzo.

CLICCA QUI PER CONTROLLARE I PREZZI DEI MIGLIORI APPARTAMENTI

Hotel di fascia media – Hotel Villa Stanislavskyi – Camere eleganti in un edificio classico. Non costoso per quello che ottieni.

CLICCA QUI PER VERIFICARE PREZZI E DISPONIBILITA ‘

Hotel a 5 stelle – Grand Hotel Lviv – Uno dei migliori hotel della città.

CLICCA QUI PER VERIFICARE PREZZI E DISPONIBILITA ‘

La periferia di Leopoli è composta da brutalisti edifici sovietici

Giorno 4 – Pochaiv, il monastero più bello dell’Ucraina

La storia dice che, quando i mongoli invasero Kiev nel XIII secolo, l’odierna Pochaiv fu trovata da un gruppo di monaci rifugiati che erano fuggiti da Pechersk Lavra a Kiev.

Quei monaci devoti in qualche modo sentivano che Pochaiv aveva un’atmosfera divina, così si stabilirono e fondarono un monastero che, all’inizio, non era altro che un insieme di grotte isolate ma, nel corso dei secoli, si è evoluto in uno straordinario complesso barocco.

Il complesso ortodosso di Pochaiv

Oggi, Pochaiv è il secondo luogo più sacro del paese per gli ortodossi ucraini, dopo Kyiv Pechersk Lavra.

È il secondo posto più sacro, sì, ma il più notevole secondo me, e non solo perché è architettonicamente più impressionante, ma perché non ci sono turisti ed è situato nell’Ucraina rurale, circondato solo da foreste nebbiose, fornendo quindi un atmosfera spirituale e puramente ucraina.

Visitare l’enorme complesso ortodosso è stato fantastico e poi, nella mia pensione, c’era un giovane monaco che era lì da settimane e non lo so, era così divertente e iperattivo come nessun monaco che abbia mai incontrato prima. Ottimo tempo a Pochaiv.

A proposito, sia a pranzo che a cena, il monastero del ristorante è ottimo ed economico. È uno di quei caffè in stile sovietico con molte scelte.

Dove alloggiare a Pochaiv

Non ci sono molte opzioni e, a seconda della stagione, Pochaiv si dà da fare, quindi prenota in anticipo!

Pensione economica – Guest House Pochaiv – Quello in cui ho soggiornato era assolutamente perfetto per me. Camere pulite e confortevoli, un bel giardino e poco distante dal monastero.

CLICCA QUI PER VERIFICARE PREZZI E DISPONIBILITA ‘

Hotel economico – Premier Hotel Pochaiv – Per un maggiore comfort, questo hotel economico si trova proprio accanto al Lavra.

CLICCA QUI PER VERIFICARE PREZZI E DISPONIBILITA ‘

In alternativa, all’interno del monastero c’è un hotel, e un pellegrino ucraino che ho incontrato sull’autobus mi ha detto che hanno anche un dormitorio economico esclusivamente per pellegrini, ma dovrai capirlo da solo una volta arrivato lì.

Come arrivare a Pochaiv da Leopoli

Puoi andare in autobus o in treno ma, in entrambi i casi, dovrai fermarti a Ternopil.

Ci sono diversi treni al giorno che collegano Leopoli con Ternopil e poi, una volta a Ternopil, devi prendere un marshrutka per Pochaiv.

L’intero viaggio dura l’intera mattinata.

Sono andato a Ternopil in pullman da Leopoli, non chiedetemi perché, ma penso che fosse perché volevo davvero dare un’occhiata alla stazione degli autobus di Stryiska, che è costruita in un peculiare edificio modernista sovietico. Non è stata una scelta intelligente, poiché ricordo di aver aspettato alla stazione degli autobus per quasi 3 ore prima che l’autobus partisse.

Il vantaggio di andare in autobus, tuttavia, è che ti lascia alla stessa stazione degli autobus con gli autobus che vanno a Pochaiv, che si trova a circa 2 km a piedi dalla stazione ferroviaria principale.

Andare a Pochaiv in gita di un giorno con i mezzi pubblici non è conveniente. In macchina potrebbe essere.

Nel tuo itinerario di viaggio in Ucraina, non puoi perderti Pochaiv

Giorno 5 – Ivano-Frankivsk, la porta dei Carpazi

La regione montuosa a sud di Ivano-Frankivsk resistette all’occupazione sovietica fino al 1960 così, nel tentativo di alleviare il nazionalismo ucraino, i sovietici decisero di ribattezzare la città dopo il famoso poeta ucraino Ivano-Frankivsk; il suo nome precedente era Stanislaw.

Quella regione era stata l’epicentro del Esercito ribelle ucraino.

Ivano-Frankivsk è la principale porta di accesso ai Carpazi ucraini, quindi la maggior parte dei viaggiatori che provengono da Leopoli tendono a fermarsi qui solo per scendere dal treno e salire in una marshrutka, ma ti consiglio di passare una notte qui, dato che Ivano-Frankivsk è un polacco- come una città composta da un centro sofisticato, viali pedonali e un’atmosfera studentesca.

Ivano Frankivsk, una città piuttosto interessante da visitare quando si viaggia con lo zaino in spalla in Ucraina

Oltre a passeggiare per le strade, dovresti salire sulla torre situata in Piazza Rynok per avere una vista panoramica della città.

Per un buon caffè e cibo, vai a Fabbrica.

Dove alloggiare a Ivano-Frankivsk

Ostello per backpacker: Prostir – Abbiamo soggiornato in questo ostello e, oltre ad avere ottimi servizi, si trova nella piazza principale della città, quindi non può andare meglio di così.

CLICCA QUI PER VERIFICARE PREZZI E DISPONIBILITA ‘

Hotel dall’ottimo rapporto qualità-prezzo – Nadiya Hotel – Camere impeccabili, a 5 minuti a piedi dalla piazza principale e per niente costose.

CLICCA QUI PER VERIFICARE PREZZI E DISPONIBILITA ‘

Come arrivare a Ivano-Frankivsk da Pochaiv

Puoi andare in treno, ma devi prima fermarti a Leopoli.

Ivano Frankivsk

Giorno 6, 7, 8 – I Carpazi ucraini

I Carpazi sono una catena montuosa che si estende attraverso la Repubblica Ceca, la Slovacchia, la Polonia, l’Ungheria, la Serbia, la Romania e, ovviamente, l’Ucraina.

È la terza catena montuosa più lunga d’Europa dopo gli Urali e le montagne scandinave.

Non so come siano i Carpazi in altri paesi europei, ma in Ucraina, questa è una regione isolata che ospita tradizionali villaggi di montagna abitati per lo più da un gruppo etnico distinto chiamato Hutsuls, un gruppo di persone che parlano un dialetto diverso e indossano abiti di lana colorati.

Popolo hutsul nei Carpazi Popolo hutsul nei Carpazi

Hanno anche le loro danze popolari tradizionali e un fatto curioso che potrebbe interessarti è che il Vincitore dell’Eurovision dal 2004 era una signora ucraina che ha eseguito una danza hutsul.

Viaggiare nei Carpazi sembra di viaggiare indietro nel tempo, nell’antica Europa pastorale.

Inoltre, i viaggiatori avventurosi dovrebbero sapere che questa catena montuosa offre anche molte opportunità di trekking, motivo principale per cui le persone vengono qui.

I Carpazi sono la migliore avventura con lo zaino in spalla in Ucraina.

Come organizzare il tuo viaggio nei Carpazi

I Carpazi ucraini sono una grande regione che richiederebbe una guida di viaggio separata, quindi in questo itinerario di viaggio in Ucraina, ti fornirà un riepilogo e poi potrai fare le tue ricerche.

Dove siamo andati?

Siamo andati a un piccolo villaggio chiamato Kosiv, 100 km a sud di Ivano-Frankivsk, dove abbiamo trascorso 3 giorni.

Da Kosiv, abbiamo fatto un trekking di 1 giorno attraverso paesaggi verdeggianti e villaggi Hutsul.

Trekking nei Carpazi intorno ai villaggi di Hutsul

Il motivo per cui ci siamo andati era perché sono stato contattato da un lettore locale e di Against the Compass (@yaro_traveler), che ci ha ospitato e portato in giro per tutto il nostro soggiorno.

Se non sei sicuro di dove andare, Kosiv è relativamente facile da raggiungere, è sulla buona strada per la prossima destinazione ei suoi dintorni sono bellissimi.

Altri posti dove andare nei Carpazi

Yaremche – Questa è la città più sviluppata dei Carpazi e la più pronta ad accogliere i turisti. C’è un ufficio turistico dove puoi avere informazioni e pianificare i tuoi trekking, sia in autonomia che con una visita guidata.

Monte Hoverla – Hoverla è la montagna più alta dell’Ucraina (2061 m). Puoi salire e scendere in un giorno e c’è una pensione proprio all’inizio del sentiero. Altrimenti, Vorokhta è la più grande città più vicina e la base ufficiale.

Bukovel – Miglior stazione sciistica in Ucraina.

Yasinya e Rakhiv – L’area situata sull’altro lato del Monte Hoverla è fuori dai sentieri battuti dei Carpazi, dove si trovano i villaggi più remoti e tradizionali.

Kolomiya – La più grande città vicino a Kosiv, e una tappa inevitabile per continuare a Chernivtsi. La città stessa è carina e ha un famoso mercato che vende tutti i tipi di artigianato Hutsul.

Come muoversi nei Carpazi

Praticamente qualsiasi villaggio può essere raggiunto da marshrutka. Altrimenti, anche l’autostop è un’opzione comune tra i locali, ma aspettati di pagare una piccola tassa, che tende ad essere uguale a un giro in marshrutka.

C’è anche un treno che va da Yaremche a Vorokhta, che poi prosegue verso ovest verso l’area dall’altra parte del Monte Hoverla. Per continuare a est verso Chernivtsi, devi prendere una marshrutka.

Dove dormire nei Carpazi

A causa dell’aumento della popolarità, oggi le diverse città dei Carpazi sono ben ordinate per le opzioni di alloggio.

Clicca qui sotto per vedere le migliori pensioni e hotel economici in ogni rispettiva città:
La migliore sistemazione a Yaremche
La migliore sistemazione a Vorokhta
La migliore sistemazione a Kosiv
La migliore sistemazione a Kolomiya

Più gente del posto nei Carpazi ucraini

Giorno 9 – Kamianets Podilski, una città da favola

Podillya è una regione storica dell’Europa centrale e c’è stato un tempo in cui Kamianets Podilski fungeva da capitale.

Oggi un sito del patrimonio mondiale dell’UNESCO, la città vecchia di Kamianets Podilski è fantastica per passeggiare, il momento clou è un enorme canyon che circonda totalmente lo sbalorditivo castello o fortezza della città.

Kamianets Podilski ha sicuramente il castello più bello da visitare in Ucraina

Se stai cercando qualcosa di insolito, più alternativo, forse dovresti saltare questa città fatata, ma dobbiamo tutti ammettere che Kamianets potrebbe essere la città più bella del paese.

Kamianets è stata la nostra prima vera tappa nel nostro itinerario in Ucraina dopo il rientro in Ucraina dalla Moldova. Ci siamo goduti il ​​nostro tempo qui perché avevamo bisogno di un buon riposo, quindi abbiamo trascorso il nostro tempo girovagando per la città, rilassandoci e mangiando attraverso ristoranti raffinati.

Dove alloggiare a Kamianets Podilsky

Ostello economico: Hostel Svid Hub – Un ostello nuovissimo e confortevole e il posto migliore per incontrare i viaggiatori con lo zaino.

CLICCA QUI PER VERIFICARE PREZZI E DISPONIBILITA ‘

Pensione economica – Guest House SunRise – Pensione semplice ma confortevole e accogliente vicino al centro storico con personale molto accogliente.

CLICCA QUI PER VERIFICARE PREZZI E DISPONIBILITA ‘

Hotel di fascia media – Luxury House in Old Town – Casa tradizionale con un fantastico giardino nel cuore di Kamianets. Eccellente opzione rapporto qualità-prezzo.

CLICCA QUI PER VERIFICARE PREZZI E DISPONIBILITA ‘

Come arrivare a Kamianets da Kosiv o da qualsiasi parte dei Carpazi

La soluzione migliore è portare una marshrutka a Kolomiya. Da lì, puoi prenderne un secondo verso la città di Chernivtsi, da te prendere il terzo per Kamianets.

Se hai tempo, ti consiglio anche di passare una notte a Chernivtsi. Personalmente ho passato solo poche ore in città e ricordo che era carina.

Controllalo! Kamianets può darsi da fare con i turisti!

Giorno 10, 11 – Odessa, un luogo di vacanza sul Mar Nero

Ho visitato Odessa due volte. La prima volta ero lì in transito in viaggio verso la Transnistria e Moldova. Poi abbiamo trascorso i nostri ultimi 5 giorni qui prima di volare in Bielorussia.

Ad essere sincero, dato che era la mia ultima tappa dopo aver trascorso 2 mesi in Ucraina e aver visto così tante città, non sono rimasto affatto colpito.

Certo, Odessa ha bei ristoranti, caffè e bar – un ottimo posto dove rilassarsi – e l’architettura è monumentale, ma la maggior parte dei monumenti della città non era molto eccitante.

Inoltre, Odessa è la capitale balneare dell’Ucraina, uno dei motivi per cui è diventata così famosa, ma sdraiarsi sulla riva del Mar Nero non era il motivo per cui stavo viaggiando con lo zaino in spalla in Ucraina.

Allora, dovresti includere Odessa nel tuo itinerario in Ucraina?

Per qualche ragione, i viaggiatori tendono sempre a includere Odessa nel loro itinerario in Ucraina, anche quelli che viaggiano nel paese solo per una settimana.

Forse, se Odessa fosse stata il primo posto nel mio itinerario in Ucraina, cambierei idea ma, secondo me, non ha nulla di straordinario da offrire e luoghi come Kharkiv o i Carpazi sono molto più interessanti, per il semplice motivo che offrono qualcosa di più unico.

Viaggiare è molto soggettivo, tuttavia, e forse ci andrai e passerai il miglior tempo della tua vita, chissà, ma se ti piace lo stile di viaggio di questo blog, potremmo condividere un’opinione simile.

A proposito, da Odessa puoi viaggio in Georgia (Batumi) in barca.

Luoghi da visitare a Odessa

  • Via Deribasivska – Strada pedonale principale di Odessa con molti bar, ristoranti e negozi.
  • Scalinata Potëmkin – Scala molto lunga con una splendida vista la cui cima ha una splendida vista sul porto.
  • Faro di Odessa – Il faro della città

Dove alloggiare a Odessa

Ostello economico: Friday Hostel – Ho passato una notte in questo accogliente ostello nuovissimo. Ottima posizione e molti viaggiatori che la pensano allo stesso modo.

CLICCA QUI PER VERIFICARE PREZZI E DISPONIBILITA ‘

Boutique Hotel – Mr. Gray Hotel – Un hotel super elegante con il miglior servizio, camere e posizione.

CLICCA QUI PER VERIFICARE PREZZI E DISPONIBILITA ‘

Di fascia alta – Premier Hotel Odessa – Uno degli hotel a 5 stelle più popolari della città.

CLICCA QUI PER VERIFICARE PREZZI E DISPONIBILITA ‘

Come arrivare a Odessa da Kamianets

Non c’è un treno diretto e hai 2 opzioni:

  • Prendi un treno per Zhmerynka e poi un secondo treno per Odessa
  • Attraversa la Moldova fino a Chisinau e poi a Odessa

Leggi il mio Moldova guida di viaggio & Transnistria guida di viaggio

Teatro dell’Opera di Odessa

Giorno 12 – The Strategic Missile Museum, il primo posto da visitare in Ucraina

Questo è così maledettamente fantastico: un vero e proprio impianto di lancio di missili nucleari, non sto scherzando.

Dopo la dissoluzione dell’URSS, l’Ucraina deteneva circa il 30% dell’arsenale nucleare sovietico totale, inclusi 40 silos sotterranei (strutture per il lancio di missili) a Mykolaiv Oblast.

Nel 1994, tuttavia, dopo che l’Ucraina è entrata a far parte del Trattato sulla non proliferazione delle armi nucleari, hanno deciso di distruggerli tutti, trasformando uno dei 40 silos in un museo a cielo aperto che mette in mostra decine di missili, armi, carri armati e ti permette di scendere nel silo, nella sala di controllo effettiva da cui sono stati lanciati i missili.

Il silo sotterraneo Giù nel silo, nell’attuale sala di controllo sotterranea da cui sono stati lanciati i missili

Assolutamente strabiliante.

Il biglietto d’ingresso è circa 400UAH, con guida turistica inclusa.

Il tour, tuttavia, è disponibile solo in russo. Se vuoi un tour in lingua inglese, devi prenotarlo tramite un tour operator. Il tour include il trasporto privato da e per Kiev.

CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ

Come arrivare allo Strategic Missile Museum

Il museo si trova a 30 km a nord della città di Pervomaisk, a 224 km a nord di Odessa e a 319 a sud di Kiev.

Da Odessa, puoi prendere un autobus diretto o una marshrutka (vai la mattina presto) e una volta a Pervomaisk, devi prendere un taxi o una seconda marshrutka in direzione nord verso Kiev. Per questo, ci siamo fermati sulla strada principale che va in quella direzione.

Se in arrivo da Kyiv, dovrai capirlo, ma sono abbastanza sicuro che ci siano autobus diretti per Pervomaisk, e dovrebbe essere più comodo perché il museo è in arrivo.

In realtà provenivamo dalla città orientale di Kharkiv (517 km) e poiché non c’erano collegamenti, è stato un viaggio molto lungo di 2 giorni – Kharkiv-Kremenchuk-Kropuvnyysky-Pervomaisk – che combinava sia i treni che i marshrutka.

Dove alloggiare a Pervomaisk

Pervomaisk è un buco di merda di una città e abbiamo soggiornato in uno dei pochi hotel che trovi nella piazza principale della città. Abbiamo pagato 450UAH per una camera doppia essenziale.

La mostra presenta anche un sacco di materiale militare

Giorno 13, 14, 15 – Kiev, la capitale dell’Ucraina

Se potessi visitare un solo posto in Ucraina, dovrebbe essere Kiev, la capitale dell’Ucraina.

È molto meno turistico e gestibile di Leopoli, ma preferisco decisamente Kiev.

Kiev è infatti una delle mie città preferite al mondo, insieme a Tbilisie mentre Leopoli è così carina e ha un’atmosfera da città, Kiev è una capitale estremamente vivace, vibrante e bella con così tanto da fare.

Ci sono così tante cose da fare qui, dalla visita di edifici in stile barocco e cattedrali epiche a un grande patrimonio della Seconda Guerra Mondiale, un sacco di cose sovietiche da vedere, una fantastica scena di bar e, fondamentalmente, qualcosa da fare in quasi ogni angolo.

Kiev Lavra

COVID Assicurazione di viaggio per l’Ucraina!

Tieni presente che siamo in una pandemia mondiale e molti paesi, inclusa l’Ucraina, oggi richiedono un’assicurazione Covid speciale. Assicurazione IATI offre un’assicurazione di viaggio completa che copre COVID-19, ei lettori di questo blog possono ottenere uno sconto del 5%.
CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIÙ E OTTIENI IL TUO SCONTO DEL 5%

Luoghi da visitare a Kiev

Questo è solo un piccolo riassunto, ma ho scritto una guida molto completa sulla città:

Come visitare Kiev in 4 giorni + gite di un giorno

  • Maidan Nezalezhnosti o Piazza dell’Indipendenza – Dove si sono svolte le famose proteste ucraine.
  • Cattedrale di Santa Sofia – Uno degli edifici cristiani più belli della città
  • Hydro Park Island – Un’isola sul fiume Dnipro con una splendida vista sulla Lavra di Kiev
  • Pechersk Lavra – Un imponente complesso cristiano e la sede della Chiesa ortodossa ucraina
  • Museo della Grande Guerra Patriottica e Monumento alla Patria – I sovietici si riferiscono alla seconda guerra mondiale come la Grande Guerra Patriottica perché era una lotta per proteggere la loro patria
  • Città vecchia di Kiev – Un insieme di vicoli stretti pieni di gallerie d’arte che mi ha ricordato più Parigi che una città dell’Europa orientale.

Per ulteriori informazioni, inclusi luoghi più insoliti, controlla la mia guida di viaggio di Kiev.

Città vecchia di Kiev

Dove alloggiare a Kiev

Ostello per backpacker: Dream Hostel Kiev – Il miglior ostello per backpacker in città, con un’ottima atmosfera di viaggio e un’ottima posizione. Davvero un bel posto.

CLICCA QUI PER VERIFICARE I PREZZI

Un buon hotel – Bursa Hotel – Un hotel ben arredato con uno stile alla moda nel cuore di Podil.

CLICCA QUI PER VERIFICARE I PREZZI

Hotel di fascia media – Hotel Ucraina – Sorprendentemente, il famoso hotel che si affaccia su Piazza Indipendenza non è affatto costoso.

CLICCA QUI PER VERIFICARE I PREZZI

Come arrivare a Kiev da Pervomaisk o Odessa

Ci sono diversi treni al giorno che collegano Odessa e Kiev. Se hai deciso di fermarti allo Strategic Missile Museum, puoi anche prendere un autobus diretto o una marshrutka dalla stazione principale di Pervomaisk.

Il crematorio sovietico: brutalismo assoluto

Giorno 16 – Gita di un giorno nella zona di esclusione di Chernobyl

Nel 1986, un reattore della centrale nucleare situata nella città di Pripyat ha subito una massiccia esplosione che ha provocato il rilascio di tonnellate di materiale radioattivo nel cielo.

È stato un incidente senza precedenti che ha causato la morte di migliaia e migliaia di persone e ha provocato l’evacuazione di centinaia di migliaia, oltre a tutte le ripercussioni sociali, economiche e naturali, le cui conseguenze si subiscono ancora oggi.

Centrale nucleare di Chernobyl

Come risultato di questo sfortunato disastro, è stata creata la zona di esclusione di Chernobyl, un territorio di 30 km² che circonda la centrale nucleare e che chiunque può visitare oggi.

Per entrare nella zona di esclusione è necessario prenotare un tour con un’agenzia turistica autorizzata e in genere, per il tour di 1 giorno, visiti la città fantasma di Pripyat, la centrale nucleare e alcuni altri punti di riferimento.

CLICCA QUI PER VEDERE TUTTI I TOUR DISPONIBILI PER CHERNOBYL

La ruota panoramica abbandonata

Ci sono anche tour di più giorni in cui ci si addentra sempre più nella Zona di Esclusione, visitando i villaggi circostanti abitati da gente del posto che si è sempre rifiutata di lasciare le proprie case.

È una bella esperienza, ma ricorda che questo non è un posto divertente; ma uno visita Chernobyl per imparare ed entrare in empatia con le vittime.

Per questo, ho scritto una guida completa: Come visitare Chernobyl in modo responsabile.

La guida contiene anche tutto ciò che devi sapere sulla sicurezza.

Come arrivare alla zona di esclusione di Chernobyl

La zona di esclusione si trova in una città chiamata Pripyat, 130 km a nord di Kiev.

Chernobyl è il nome di un’altra città situata anch’essa all’interno della zona di esclusione, ma per qualche motivo la centrale nucleare si trova a Pripyat.

Puoi raggiungere la zona da solo ma, come ho detto, non puoi entrare nella zona di esclusione a meno che non prenoti un tour con un’agenzia turistica autorizzata.

CLICCA QUI PER VEDERE TUTTI I TOUR DISPONIBILI PER CHERNOBYL

Maschere antigas a Pripyat

Giorno 17 – Gita di un giorno a Cherniviv

Simile a Kamianets, Cherniviv è un’altra grande città per gli amanti delle visite turistiche, ma invece di avere una sorta di atmosfera medievale, Cherniviv è famosa per le sue cattedrali sbalorditive e le cupole dorate.

Situata a sole 2 ore di treno da Kiev, Cherniviv ha alcune delle più alte concentrazioni di siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO nel paese, la maggior parte dei quali sono edifici religiosi, poiché questa bellissima città era una delle pochissime in questa parte dell’Ucraina le cui chiese originali non sono state distrutte e sostituite da facciate sovietiche in cemento, motivo per cui la città è venerata da tutta la comunità ortodossa.

È una piccola città che può essere facilmente visitata in un giorno ma ci sono anche molti alloggi.

CLICCA QUI PER TROVARE LA MIGLIORE ALLOGGIO A CHERNIVIV

Come arrivare a Cherniviv da Kiev

Ci sono diversi treni al giorno che collegano Kiev e Cherniviv

Giorno 19, 20, 21 – Kharkiv, una città industriale esteticamente attraente

Kharkiv è una città orientale situata a meno di 30 km dal confine russo e la mia seconda città preferita in Ucraina dopo Kiev.

Molti viaggiatori potrebbero non trovare Kharkiv una destinazione particolarmente divertente, tuttavia, poiché l’attrattiva principale di Kharkiv risiede nella sua grande abbondanza di eredità sovietica, quindi se stai mirando ad assaporare un espresso in un caffè di formaggio mentre ammiri alcune chiese noiose, Kharkiv potrebbe non essere il tuo destinazione di scelta.

Tuttavia, Kharkiv non è la città sovietica media piena di brutti edifici in cemento e brutalisti ma, con la sua ricchezza di imponente architettura stalinista, la città manifesta anche un’atmosfera elegante e un’atmosfera sofisticata, il motivo per cui questo è affermato di essere il più esteticamente attraente città industriale nel continente.

Architettura stalinista a Kharkiv

We actually visited Kharkiv on the day of my birthday, and I couldn’t had been happier with the place we chose to celebrate it: we visited a tank factory, ate Vietnamese food with Vietnamese people in the Vietnamese district of Kharkiv, and partied in a local rock & roll bar until late.

Don’t miss Kharkiv in your Ukraine travel itinerary.

Derzhprom, in Kharkiv’s Freedom Square

Places to visit in Kharkiv

These are just some of the many highlights.

  • Derzhprom – Located in Freedom Square, this Soviet building was built by the time Kharkiv was the capital of the Ukrainian SSR, and is seen as one of the greatest examples of post-war Soviet architecture.
  • Tank Factory – Kharkiv is the place where worldwide famous T-34 tank was produced and its factory is still fully functional. You can’t get in but you can climb the wall and check out a pretty big tank graveyard.
  • Kharkiv’s metro system – Stunning, beautiful stations many of them featuring Lenins and other Soviet symbols and propaganda.
  • Stalinist architecture – The city center has the most exquisite Stalinist buildings. It reminds me of Minsk.
  • Vietnamese Market – In Kharkiv, there is one of the largest Vietnamese populations in Europe. Many of them decided to stay in the country after their contracts as guest workers expired after the dissolution of the USSR. Inside Barasbahova market, there is a Vietnamese section with a few very authentic Vietnamese restaurants.

A tank graveyard in Kharkiv

Where to stay in Kharkiv

Backpacker hostel – Hostel Sputnik – One of the most popular hostels in town, great location and an excellent vibe.

CLICK HERE TO CHECK PRICES AND AVAILABILITY

Budget Hotel – Siesta Hotel – Great budget accommodation close to the city center.

CLICK HERE TO CHECK PRICES AND AVAILABILITY

How to get to Kharkiv

There are several trains a day running between Kyiv and Kharkiv. I recommend taking an overnight train.

Soviet painting in Kharkiv

Day 21 – Back to Kiev and end of your backpacking Ukraine itinerary

Trains to Kiev run all day long.

Tours for Ukraine

An overview of the best activities to do in Ukraine. You can book them with just one click.

More resources for backpacking in Ukraine

More travel guides to Ukraine:

Ukraine Trek – This blog has a lot of content about hidden places in the country.

Travel guides to neighboring countries:

If you are interested in traveling to more Soviet countries, read my travel guide to Central Asia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui