Tricheco artico assopito su un iceberg, si sveglia in Irlanda!

0
3

Un tricheco avvistato su una spiaggia irlandese, il 14 marzo, potrebbe essere arrivato lì dal Circolo Polare Artico dopo essere caduto intorpidito su un iceberg.

La ragazza di nome Muireann ha 5 anni, ha mostrato il tricheco a suo padre, Alan Houlihan, mentre passeggiavano sull'isola Valentia, nella contea di Kerry. Alan ha spiegato che inizialmente immaginava fosse una foca e poi ha notato le pieghe, il tricheco saltava sulle rocce ed era enorme. Il tricheco aveva le dimensioni di una mucca o di un toro, molto probabilmente di dimensioni.

(Foto: Rutpratheep Nilpe)

Il circolo polare artico

Molti Odobenus rosmarus (trichechi) vivono vicino al Circolo Polare Artico, dove predano molluschi in acque profonde e si arrampicano sulle spiagge e sugli iceberg per riposarsi. Le enormi creature difficilmente spuntano intorno alla costa irlandese. Il primo avvistamento di trichechi documentato avvenne nel 1897, ma nessun altro tricheco fu scoperto fino agli anni '80, annunciò l'emittente del servizio pubblico irlandese RTÉ. Da allora in Irlanda sono stati avvistati meno di due dozzine di trichechi in più.

RTÉ ha annunciato che si ritiene che il tricheco ripulito scoperto sull'isola di Valentia sia relativamente giovane, a causa della lunghezza delle zanne dell'animale. Quanto è vasto il tricheco?
I trichechi completamente evoluti possono sviluppare zanne lunghe fino a 1 metro (3,3 piedi), mentre le zanne del tricheco appena avvistate erano lunghe circa 30 centimetri (12 pollici). Il corpo del tricheco è stato valutato dal muso alla coda per essere superiore a 2 metri (6 piedi).

LEGGI ANCHE: Going with the Floe: i movimenti del ghiaccio marino tracciano le dinamiche che trasformano il nuovo artico

Cuore dell'Atlantico

Un biologo marino del Dingle Oceanworld Aquarium Kevin Flannery ha detto a The Independent: come fa a finire un tricheco giovane nella contea di Kerry? "Suggerirei che quello che è successo è che si è appisolato su un iceberg ed è stato portato via, ed era troppo lontano, nel cuore dell'Atlantico o in un posto simile, probabilmente giù al largo della Groenlandia".

Flannery ha spiegato che "potrebbe anche essere un salto da un'isola e lasciato in Islanda alle Shetland, ma non è certo. Suggerisce anche che il tricheco sia arrivato dall'Atlantico e dopo aver percorso migliaia di miglia, il tricheco potrebbe essere esausto."

Desiderosamente, "otterrà parecchie capesante intorno a Valentia", ha ulteriormente rivelato Flannery, se riprende le forze, fortunatamente, troverà la strada per tornare nell'Artico. Secondo l'esaminatore irlandese, il tricheco intorpidito ha ancora offerto a lui ea sua figlia "una piccola esibizione" quando l'hanno avvistata. Allora era a cavalcioni sulla roccia, una specie di posa; in una fase lì, ha sputato una pinna, e sembrava che ci stesse dando tutti gli uccellini, ha spiegato.

(Foto: Guillaume Falco)

Minaccia dalle rotte marittime e dai cambiamenti climatici

Ci sono circa 20.000 trichechi nell'Atlantico settentrionale, ma in tutto il mondo stanno affrontando una minaccia crescente dalle rotte marittime e dai cambiamenti climatici. Questi problemi avevano tolto la vita a migliaia di mammiferi nell'Oceano Pacifico, nella vicina Russia nord-orientale e in Alaska.

Sebbene nell'Atlantico, i trichechi sembrano più in grado di adattarsi a un clima che cambia perché i tappeti erbosi sono vicini alla riva e si trovano in fazioni più piccole

ARTICOLO CORRELATO: Uh Oh! C'è un gigantesco iceberg che sta per staccarsi dall'Antartico

Per ulteriori notizie, aggiornamenti sui trichechi e argomenti simili, non dimenticare di seguire Nature World News!

© 2021 NatureWorldNews.com Tutti i diritti riservati. Non riprodurre senza permesso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui