Le noci possono supportare la funzione cerebrale negli anziani, spettacoli di studio

0
71

Punti chiave

  • Mangiare noci può portare a una migliore funzione cognitiva nelle persone anziane rispetto a coloro che non mangiano noci.
  • Se non ti piacciono le noci, è stato dimostrato che anche altri alimenti supportano la salute del cervello, come uova, pesce e mirtilli.
  • Seguire un modello dietetico che supporta la salute del cervello, come la dieta mediterranea, può essere una raccomandazione migliore rispetto a concentrarsi su un singolo alimento.

Secondo uno studio recente, mangiare noci potrebbe essere il biglietto per supportare la funzione cognitiva negli anziani.

Dopo aver condotto interviste telefoniche per valutare lo stato cognitivo in 3.632 adulti di età pari o superiore a 65 anni negli Stati Uniti, i ricercatori hanno concluso che qualsiasi consumo di noci era associato a una maggiore capacità cognitiva. I risultati sono stati pubblicati su Public Health Nutrition il 31 luglio.

"In questo studio, i ricercatori hanno scoperto che il consumo di noci, anche meno della tradizionale porzione da 1 oncia, era associato a punteggi cognitivi maggiori rispetto a chi non mangiava noci", Natalie Rizzo, MS, RD, partner di California Walnuts, che ha finanziato studio, dice Verywell.

Per valutare lo stato cognitivo, i ricercatori hanno utilizzato l'intervista telefonica per lo stato cognitivo, un breve questionario che pone domande di base di matematica, verbale e ragionamento. Hanno diviso il consumo di noci dei partecipanti in due categorie: assunzione nulla / bassa (0,01-0,08 porzioni da 1 oncia al giorno) rispetto a un'assunzione moderata (più di 0,08 porzioni da 1 oncia al giorno).

Mentre i risultati suggeriscono che le persone che hanno riferito di aver mangiato noci avevano punteggi cognitivi maggiori rispetto a coloro che lo evitavano, non dimostra che le noci offrano un effetto protettivo contro il declino cognitivo.

"Questa ricerca mostra risultati simili ad altri studi che analizzano il consumo di noci e la funzione cognitiva", dice Rizzo. "Ad esempio, secondo uno studio epidemiologico pubblicato su The Journal of Nutrition Health & Aging, mangiare noci può migliorare le prestazioni nei test di funzione cognitiva per la memoria, la concentrazione e la velocità di elaborazione delle informazioni negli adulti".

Noci e salute del cervello

Le noci sono ben note per i loro nutrienti che supportano il cervello, tra cui acidi grassi ALA omega-3 e polifenoli. Supportano anche una pressione sanguigna sana, che facilita la salute del cervello aiutando il cuore a pompare il sangue al cervello.

Questo non è il primo studio che suggerisce che il consumo di noci ha un effetto positivo sulla salute del cervello. I risultati di altri studi suggeriscono:

  • Le donne che consumano almeno due porzioni di noci a settimana tra la fine degli anni '50 e l'inizio dei 60 anni hanno maggiori probabilità di invecchiare in modo sano rispetto a quelle che non mangiano noci. In questo studio, "invecchiamento in buona salute" è stato definito come assenza di malattie croniche, disturbi della memoria e disabilità fisiche, nonché "salute mentale intatta" dopo i 65 anni.
  • Una dieta mediterranea integrata con olio d'oliva o noci (principalmente noci) è correlata a un ridotto declino cognitivo correlato all'età in una popolazione spagnola più anziana ad alto rischio cardiovascolare.
  • Mangiare noci, come le noci, insieme ai frutti di bosco può avere effetti benefici per le prestazioni cognitive e la neurodegenerazione nell'invecchiamento.

Cosa significa per te

Secondo numerosi studi, mangiare noci insieme a una dieta sana in generale sostiene la salute del cervello. Per incorporare più noci nella tua dieta, prova a lanciarle nell'insalata o anche a immergerle nel cioccolato fondente.

Il consumo di noci è un must quando si sostiene la funzione cognitiva?

Secondo tutti i dati attuali, le noci sembrano essere un superfood che stimola il cervello. Tuttavia, gli autori dello studio Public Health Nutrition osservano che coloro che mangiavano più noci tendevano anche a mostrare altri comportamenti di salute positivi che supportano la salute cognitiva. Pertanto, non è chiaro se le noci, in particolare, abbiano aumentato i punteggi cognitivi o se i punteggi possano essere attribuiti allo stile di vita più sano delle persone a cui capita di mangiare noci.

"Questo studio, oltre al vasto corpo di ricerca disponibile su noci e salute, dimostra che le noci sono un'aggiunta salutare alla propria dieta", Elizabeth Shaw, MS, RDN, CPT, esperta di nutrizione e autrice di "Air Fryer Cookbook For Dummies "e" Instant Pot Cookbook For Dummies ", dice Verywell. "Tuttavia, sono riluttante a dire, basandomi esclusivamente sugli oltre 3600 partecipanti allo studio, che mangiare le noci da solo promuove la cognizione".

Come implicano gli autori dello studio, Shaw pensa che una varietà di comportamenti sani e una dieta equilibrata siano migliori predittori della salute cognitiva.

"Le noci possono certamente funzionare in sinergia con altri alimenti noti per promuovere la salute cognitiva, come i mirtilli selvatici e le uova", dice Shaw. "Mentre le noci possono essere difficili da masticare per alcuni adulti più anziani, le uova sono facilmente appetibili. Sono anche una delle fonti più concentrate di colina, una vitamina B cruciale per la salute cognitiva di cui il 90% degli americani non ne ha mai abbastanza . "

Quindi, se non sei un appassionato di noci, non pensare di doverti nutrire forzatamente con burro di noci ogni giorno. È stato dimostrato che anche altri alimenti svolgono un ruolo positivo nella cognizione, inclusi pesce, uova e mirtilli.

Anche fare affidamento esclusivamente sulle noci per la salute del cervello non è la soluzione migliore. Gli operatori sanitari suggeriscono di concentrarsi sui modelli dietetici, come la dieta mediterranea, invece di un singolo alimento per sostenere la salute del cervello.