I nuovi iPhone di fascia alta di Apple presenteranno un design simile a quello di iPhone 5

56

Ingrandisci / Gli angoli arrotondati e i bordi piatti dell’iPad Pro, che si dice imitino i nuovi iPhone di punta.

Samuel Axon

Apple introdurrà quattro nuovi iPhone questo autunno, secondo un rapporto di Bloomberg, e almeno alcuni di essi sfoggeranno un nuovo design che ricorda i modelli iPad Pro 2018 e 2020 o iPhone 5.

Citando persone che hanno familiarità con i piani di Apple, Mark Gurman di Bloomberg scrive che oltre ai successori di iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max del 2019, Apple introdurrà non uno ma due successori di iPhone 11. Tuttavia, il rapporto non approfondisce tanto dettagli sui telefoni di fascia bassa così come i flagship. Almeno alcuni di questi telefoni supporterebbero il 5G.

I successori 11 Pro e 11 Pro Max avranno “bordi piatti in acciaio inossidabile… così come angoli nettamente arrotondati” simili a quelli che potresti ricordare dall’iPhone 5 nel 2012 e probabilmente prenderanno spunti molto più espliciti dall’iPad Pro design introdotto per la prima volta nel 2018 e aggiornato solo poche settimane fa. Avranno anche schermi piatti piuttosto che i bordi curvi che si trovano negli iPhone di oggi e tacche più piccole sulla parte anteriore. Inoltre, almeno il più grande dei due flagship avrà uno schermo leggermente più grande rispetto al suo predecessore.

Il rapporto afferma che mentre gli iPhone Pro continueranno a offrire tre obiettivi per fotocamera e i successori dell’iPhone 11 di fascia bassa ne avranno due, i modelli di fascia alta includeranno anche il sensore di realtà aumentata (AR) lidar introdotto per la prima volta nel 2020 iPad Pro. Apple introdurrà anche un “aggiornamento significativo” al processore, volto a migliorare l’efficienza e la velocità delle attività sia di AR che di intelligenza artificiale.

Gli ingegneri di Apple dovrebbero fare un viaggio in Cina a maggio per finalizzare il design, ma i telefoni potrebbero essere spediti alcune settimane dopo il solito a causa della crisi del COVID-19. Le persone che hanno familiarità con i piani Apple si aspettano ancora che i telefoni vengano spediti nella stessa finestra autunnale del solito, solo forse poche settimane dopo in quella finestra.

Il rapporto non tocca il presunto iPhone SE basato su iPhone 8 che è ancora atteso per questa primavera.

HomePod, Tag e altri prodotti

Il rapporto tocca anche alcuni altri prodotti Apple che si dice. Le fonti affermano che Apple sta portando avanti lo sforzo, spesso ritardato, di introdurre un’alternativa più economica all’HomePod già nella seconda metà di quest’anno. Sarebbe la metà delle dimensioni dell’HomePod originale ma con un design simile.

È stato anche un segreto mal tenuto che Apple stia lavorando a un prodotto chiamato Apple Tags che sarebbe in concorrenza con Tile per aiutare gli utenti a rintracciare e localizzare gli oggetti personali smarriti. I tag “sottili, piccoli, a forma di disco” sarebbero “impacchettati con una custodia in pelle progettata da Apple e un portachiavi per attaccarlo agli oggetti”, scrive Gurman. Rapporti precedenti hanno indicato che i tag sarebbero localizzabili tramite la realtà aumentata, oltre alla consueta funzionalità per questi tipi di dispositivi.

Infine, le fonti affermano che Apple sta lavorando a nuove versioni di MacBook Pro, iMac e Apple TV, oltre a iPad economici aggiornati, ma non sono stati forniti ulteriori dettagli.