Seagate afferma che Network Attached Storage e SMR non vanno d’accordo

69

Ingrandisci / Il nostro set di otto dischi IronWolf da 12 TB è privo di SMR e Seagate afferma che lo è anche ogni altro disco IronWolf.

Jim Salter

SMR dove meno te lo aspetti

Visualizza più storie

Greg Belloni, responsabile delle comunicazioni aziendali di Seagate, ci ha contattato oggi sulla scia della nostra precedente copertura dei dischi SMR che si presentavano senza preavviso e in luoghi inaspettati.

Belloni ha confermato che Seagate sta utilizzando la tecnologia SMR in alcuni dischi rigidi desktop, ma ha sottolineato che l’azienda non sta “sottomarino” i dischi SMR nei canali NAS (Network Attached Storage).

Seagate conferma che non utilizziamo la tecnologia Shingled Magnetic Recording (SMR) in nessuna unità IronWolf o IronWolf Pro, progettata appositamente per le soluzioni NAS. Seagate consiglia sempre di utilizzare l’unità giusta per l’applicazione giusta.

Abbiamo parlato a lungo con Belloni sull’argomento. Non si è opposto alle accuse di dischi SMR visualizzati inaspettatamente nei canali desktop di Seagate, ma ha voluto chiarire che Seagate non ha unità SMR IronWolf o IronWolf Pro e non prevede di rilasciarne.

Seagate produce solo unità NAS che sono CMR. Non abbiamo unità SMR nelle nostre unità IronWolf e IronWolf Pro, che sono soluzioni NAS. Come ha menzionato Jason nella sua e-mail, non consigliamo SMR per NAS […] Speravo solo che potessimo correggerlo, per rendere un po’ più chiaro che Seagate non sta producendo unità NAS con tecnologia SMR. […] Seagate consiglierà sempre la tecnologia di azionamento corretta per l’applicazione giusta.

C’è un po’ di spazio di manovra, qui. Quando abbiamo spinto Belloni sulla questione delle unità SMR nel canale desktop di Seagate, ci ha detto che Seagate non sentiva il bisogno di “sfondare” in quel canale, poiché l’azienda ritiene che il profilo di prestazioni basso e burrascoso di SMR sia appropriato per uso desktop.

Annuncio

Sembra quasi identico alla giustificazione di Western Digital per sorprendere gli utenti NAS con unità SMR nella linea rossa, un’affermazione che i dischi più lenti sono “appropriati per l’applicazione”. Belloni ha riconosciuto la somiglianza ma ha ribadito la posizione di Seagate sui dischi IronWolf e NAS e ha sottolineato che entrambi i suoi dischi Exos e Archive SMR sono sempre stati chiaramente contrassegnati come tali.

Ingrandisci / Questo elenco di Amazon per Seagate mostra la cura con cui l’azienda ha tipicamente introdotto i suoi dischi SMR.

Non siamo d’accordo con Seagate sul fatto che le unità SMR siano appropriate nelle build desktop o che sia consentito introdurle di nascosto senza i consueti avvertimenti dell’azienda sul profilo delle prestazioni della tecnologia.

Detto questo, siamo felici di vedere Seagate fare dichiarazioni serie e documentate sul mantenimento dell’intera gamma di unità NAS senza SMR.