Puoi riciclare l'olio motore usato?

0
5

L'olio motore usato può e deve essere riciclato. Pone rischi significativi per la salute e per l'ambiente se scartato in modo improprio e offre un'alternativa più efficiente e meno ad alta intensità di carbonio alla produzione di nuovo olio motore da zero.

Che cos'è l'olio motore?

L'olio motore è qualsiasi olio utilizzato come lubrificante per motori. In genere include oli per carter motore a benzina e diesel, nonché oli per motori a pistoni per auto, camion, barche, aeroplani, locomotive e attrezzature pesanti, secondo l'Agenzia per la protezione dell'ambiente degli Stati Uniti (EPA). Gli oli motore possono essere a base di petrolio o sintetici, sebbene gli oli sintetici siano ancora principalmente prodotti da fonti di combustibili fossili.

L'olio motore stesso è molto resistente, ma il suo sporco lavoro richiede ancora un pedaggio. Durante il normale utilizzo all'interno del motore, l'olio motore accumula impurità che vanno da polvere e sporco a graffi metallici e vari prodotti chimici, impedendo infine la sua lubrificazione. Oltre alla propria tossicità, l'olio motore usato può essere contaminato da tossine pericolose come benzene, toluene, etilbenzene e xilene, nonché da contaminanti meno noti come il metil tert-butil etere (MTBE), un agente infiammabile irritante per la pelle. additivo per benzina.

Il consumo degli Stati Uniti di olio lubrificante è di circa 2,47 miliardi di galloni all'anno, secondo il Dipartimento dell'Energia. Nel 2018, più di 1,37 miliardi di galloni di quel totale erano disponibili per la possibile raccolta e riutilizzo. L'olio motore usato è un significativo inquinante dell'acqua in alcuni luoghi e, in quanto fonte di inquinamento non puntuale, i suoi effetti sull'ambiente possono essere diffusi. L'olio motore usato potrebbe essere una delle principali fonti di MTBE nelle acque sotterranee, ad esempio, osserva l'USGS. E non ci vuole molto per causare problemi: l'olio usato da un singolo cambio d'olio può inquinare fino a 1 milione di galloni d'acqua, secondo l'EPA, o la fornitura di circa un anno per 50 persone.

Fortunatamente, non solo è possibile produrre un buon olio motore attraverso il riciclaggio; può anche essere più efficiente ed economico rispetto all'utilizzo di greggio appena estratto. Secondo l'EPA, è necessario solo 1 gallone di olio usato per produrre 2,5 litri di olio lubrificante nuovo di alta qualità, rispetto ai 42 galloni di petrolio greggio necessari per produrre la stessa quantità.

Come riciclare l'olio motore

Jasmin Jafar / Getty Images

Se porti la tua auto da un meccanico per un cambio d'olio, in genere ricicleranno l'olio vecchio per te. Se cambi l'olio del tuo veicolo a casa, il destino del tuo olio motore usato, insieme a quello della fauna selvatica vicina e della qualità dell'acqua, dipende da te.

Cambiare l'olio della tua auto può far risparmiare tempo e denaro, ma non scaricare mai o scartare in modo improprio l'olio motore usato da nessuna parte. Fai attenzione a non versarlo mentre lo raccogli in una bacinella di raccolta dell'olio, preferibilmente con un telo o un altro foglio di plastica sotto per raccogliere l'olio che fuoriesce. Alcune vaschette di raccolta dell'olio sono contenitori sigillabili, il che semplifica il lavoro. Altrimenti, dovrai trasferire l'olio da un dolore di scarico in un altro contenitore di plastica sigillabile e a prova di fuoriuscite. Chiudi bene il contenitore e, se non ricicli immediatamente l'olio, conservalo in un luogo lontano da fonti di calore, acqua, luce solare, bambini e animali domestici.

Come per il riciclaggio delle vernici, l'olio motore potrebbe non essere riciclabile se mescolato con altri liquidi, quindi tienilo separato, idealmente in un contenitore etichettato. Molti negozi di ricambi auto e stazioni di servizio accettano l'olio motore usato per il riciclaggio, a volte addebitando una tassa. Cerca le aziende vicino a te e chiama prima di trasportare il tuo petrolio lì per assicurarti che lo prendano. Potresti anche chiedere all'autorità locale di gestione dei rifiuti in merito agli eventi di raccolta dei rifiuti pericolosi o se l'olio motore usato può essere raccolto con il riciclaggio a bordo strada. In caso affermativo, informarsi sui requisiti di imballaggio per la raccolta dell'olio usato; non buttarlo semplicemente nel cestino.

Una volta raccolto, l'olio motore usato viene inviato ai trasformatori e alle raffinerie, che rimuovono contaminanti come acqua, insolubili, sporco, metalli pesanti, azoto e cloro. Questo olio "riraffinato" può quindi tornare in servizio, dove deve soddisfare gli stessi standard di raffinazione e prestazioni dell'olio vergine per l'uso nei motori a combustione interna. Mentre l'olio motore può essere riutilizzato per servire in altri ruoli come il combustibile per riscaldamento, mantiene le sue proprietà lubrificanti indipendentemente dalla frequenza con cui viene riciclato.

"Estesi test di laboratorio e studi sul campo concludono che l'olio riraffinato è equivalente all'olio vergine: supera tutti i test prescritti e, in alcune situazioni, supera persino l'olio vergine", secondo l'EPA.

Anche i filtri dell'olio possono essere riciclati

Non dimenticare il filtro dell'olio. Un sacco di detriti sgradevoli si accumulano lì dentro e anche questi dovrebbero essere gestiti in modo responsabile. Non gettare semplicemente i filtri dell'olio usati con i rifiuti domestici. Un filtro può essere drenato perforando l'estremità della cupola con un cacciavite o l'artiglio di un martello, quindi appoggiandolo sul contenitore dell'olio usato per drenare, il che potrebbe richiedere 24 ore. Il filtro si scaricherà più velocemente se è caldo.

Una volta scaricato il filtro, potresti essere in grado di riciclarlo insieme all'olio stesso. Quando chiami un'azienda, un centro di riciclaggio o un'autorità di gestione dei rifiuti per chiedere se accettano olio motore usato, chiedi anche dei filtri dell'olio.

Come smaltire l'olio motore in modo sicuro

A causa della tossicità dell'olio motore usato, nonché del suo alto potenziale di danno diffuso come inquinante dell'acqua, non ci sono molti buoni modi per smaltirlo a parte il riciclaggio, che è comunque richiesto dalla legge in alcuni luoghi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui