AWS mira a rendere più semplice e veloce la modernizzazione dei carichi di lavoro mainframe

50

Siamo entusiasti di riportare Transform 2022 di persona il 19 luglio e virtualmente dal 20 al 28 luglio. Unisciti ai leader dell’IA e dei dati per discussioni approfondite ed entusiasmanti opportunità di networking. Registrati oggi!

Amazon Web Services (AWS) ha annunciato ieri di aver reso aperto al pubblico il suo servizio di modernizzazione del mainframe AWS. AWS afferma che, facilitando la reingegnerizzazione dei carichi di lavoro basati su mainframe sul cloud, questo servizio renderebbe il processo di modernizzazione più semplice, veloce ed economico per i clienti. Sebbene il servizio sia stato ufficialmente presentato nel novembre 2021, è diventato generalmente disponibile solo oggi.

Mainframe: un’eredità ancora in vita

Le aziende globali oggi sono alla ricerca dei modi migliori per creare valore per le loro attività e questo in genere comporta l’automazione di determinati processi aziendali. Uno di questi è la memorizzazione e l’elaborazione di miliardi di transazioni in tempo reale, una responsabilità che il computer mainframe ha eseguito da quando è stato inventato negli anni ’30.

Anche se gli esperti considerano il mainframe una tecnologia legacy con sistemi obsoleti, un rapporto di Skillsoft mostra che i mainframe vengono ancora utilizzati in diversi settori, specialmente nei settori con una forte dipendenza dai dati. Con una proiezione di mercato di 2,9 miliardi di dollari entro il 2025, secondo Research and Markets, “il mercato globale dei mainframe è pronto a vedere una crescita sostanziale”, poiché le aziende continuano a utilizzare i computer mainframe.

Un contributo fondamentale alla continua rilevanza del mainframe è la capacità dei leader del settore di modernizzare il sistema senza modificarne il nucleo. Il cloud computing è un modo per farlo. L’attuazione di questi processi di modernizzazione del mainframe, tuttavia, non è senza soluzione di continuità. Il rapporto di Forrester sull’affrontare la sfida schiacciante della modernizzazione del mainframe ha evidenziato tre sfide principali: colmare il divario di talenti, le ardue esigenze di integrazione in nuovi flussi di lavoro e l’alto costo dei processi di modernizzazione e manutenzione.

Il sondaggio di Advanced conferma anche i risultati di Forrester: l’89% dei CIO e dei leader IT intervistati ha ammesso le preoccupazioni per il gap di talenti legacy, il 77% ha iniziato ma non riesce a completare almeno un programma di modernizzazione e il 38% ha accusato una pianificazione non accurata per i propri programmi di modernizzazione falliti. Nonostante le sfide e le complessità, il rapporto ha dimostrato che facilitando le transizioni strategiche al cloud, le organizzazioni sono alla ricerca di strumenti migliori ed economici garantiti per migliorare la produttività.

Modernizzazione della tecnologia mainframe

Gartner ha proposto sette opzioni per modernizzare i sistemi legacy. Tre di queste opzioni sono incluse nel nuovo servizio di AWS: rehost, refactor e replatform. L’opzione rehost offre spazio per il trasferimento di alcune parti di un’applicazione su un altro sistema senza modificare il codice, le funzioni o le caratteristiche. Il servizio di AWS aiuta uno dei suoi attuali clienti, Infosys Public Service, a raccogliere questi vantaggi, con il presidente e CEO, Eric Paternoster, che conferma l’azienda “…[is] sfruttando i servizi AWS per automatizzare e accelerare la migrazione delle applicazioni principali basate su COBOL in applicazioni basate su Java per un fornitore di trasporti del settore pubblico”.

L’opzione di refactor menzionata da Gartner prevede la ristrutturazione e l’ottimizzazione del codice esistente. Trasformando le applicazioni basate su mainframe in moderni servizi cloud, il servizio AWS Mainframe Modernization consente ai clienti di refactoring dei carichi di lavoro mainframe per l’esecuzione su AWS. Questo è uno dei modi in cui le aziende possono ridurre i costi ed eliminare i debiti tecnici, secondo William Platt, direttore generale dei servizi di migrazione presso AWS.

Un’altra opzione di modernizzazione proposta da Gartner è la ripiattaforma, che è una strategia di migrazione che prevede il trasferimento di un’applicazione dalla piattaforma legacy a una nuova piattaforma di runtime con modifiche minime al codice. Sulla piattaforma AWS, il replatform è un’alternativa al refactoring, poiché i clienti che decidono di mantenere le applicazioni scritte possono ripiattare i propri carichi di lavoro nel cloud riutilizzando il codice esistente con modifiche minime.

Con un ambiente di runtime gestito integrato nella piattaforma, c’è spazio per l’elaborazione, la memoria e lo storage necessari per eseguire applicazioni sia refactoring che replatform. La piattaforma automatizza anche il provisioning della capacità, la sicurezza, il bilanciamento del carico, il ridimensionamento e il monitoraggio dello stato delle applicazioni.

Platt sottolinea che “[With] AWS Mainframe Modernization, i clienti e gli integratori di sistemi possono ora refactoring o riconfigurare più facilmente e rapidamente le applicazioni mainframe per l’esecuzione nel cloud. AWS Mainframe Modernization fornisce gli strumenti necessari alle organizzazioni per sfruttare appieno l’elasticità, la scalabilità e l’affidabilità di AWS, risparmiando anche tempo e denaro”.

La missione di VentureBeat deve essere una piazza cittadina digitale per i decisori tecnici per acquisire conoscenze sulla tecnologia aziendale trasformativa e le transazioni. Saperne di più sull’appartenenza.